Tipress (archivio)
Il centro abitativo e di cura Tertianum Comancini di Chiasso è stato inaugurato nel 2019.
SVIZZERA / CANTONE
17.02.2020 - 09:010

La Comco dà luce verde alla cessione di Tertianum

L'azienda di cura e assistenza per le persone della terza e quarta età gestisce attualmente cinque strutture anche in Ticino

BERNA - Via libera della Commissione federale della concorrenza (Comco) alla cessione di Tertianum, azienda attiva su scala nazionale - Ticino e Grigioni compresi - nei servizi di cura e assistenza per le persone della terza e quarta età.

La Comco non ha sollevato obiezioni al passaggio di proprietà da Swiss Prime Site (SPS) - la più grande società immobiliare elvetica quotata in borsa - all'azienda d'investimento Capvis di Baar (ZG), informa la stessa SPS in un comunicato odierno.

Il contratto riguarda la cessione della gestione operativa di oltre 80 strutture di cura, centri abitativi e di cura, nonché residenze in tutta la Svizzera. I circa 4900 dipendenti e la dirigenza di Tertianum rimarranno al loro posto. Swiss Prime Site manterrà però la proprietà di 16 immobili e dei progetti riguardanti altri quattro stabili, con l'obiettivo di mantenere una buona diversificazione del portafoglio immobiliare.

Tertianum è presente in 16 cantoni. In Ticino gestisce la Residenza al Lido di Locarno, la Residenza al Parco di Muralto, il centro abitativo e di cura Al Vigneto di Tenero, il Centro Comacini di Chiasso e il centro abitativo e di cura Turrita a Bellinzona. Nel 2020 è prevista l'apertura del centro Cornaredo di Lugano. Nei Grigioni Tertianum gestisce unità a Coira e Zizers. Nel 2019 il gruppo ha realizzato un fatturato di 520 milioni di franchi.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 12:06:01 | 91.208.130.85