Immobili
Veicoli
Ti Press
LUGANO
06.02.2020 - 13:220
Aggiornamento : 13:37

«Spazio ai giovani (e ai bimbi) all'ex macello»

Una petizione online chiede al Municipio di tener conto delle esigenze di giovani e mamme nell'elaborazione del progetto di riqualifica

LUGANO - Sul futuro dell'ex macello, un gruppo di cittadini luganesi ha deciso di fare una doppia richiesta al Municipio. Supportati anche da una petizione online lanciata oggi, chiedono di destinare uno spazio ai giovani e che nel caffè letterario venga integrato uno spazio adatto ai bimbi piccoli, in un contesto intergenerazionale.

Estate ok, ma d'inverno? - La prima richiesta viene fatta constatando che i giovani della fascia d’età 16-20 anni «faticano ad avere spazi d'incontro adatti» al di fuori dei momenti dedicati alla formazione (o lavoro) e alle attività sportiva. «Questa esigenza è grande soprattutto per la stagione autunnale e invernale», viene sottolineato, motivo per cui serve un'alternativa che permetta ai giovani dove poter trascorre il tempo e le serate, magari con possibilità di suonare per i piccoli gruppi e di bere qualcosa a prezzi contenuti. 

No all'autogestione - «Non si cerca uno spazio autogestito - è stato evidenziato questa mattina durante una conferenza stampa - ma uno spazio dove anche i giovani possano essere protagonisti nel progetto che il Municipio vuole realizzare negli spazi dell’ex macello, mettendosi a disposizione con idee per le attività da proporre, un po’ come avviene già nei diversi centri giovanili». Il tutto potrebbe essere gestito dagli operatori di prossimità che già sono attivi e lavorano a diretto contatto con i più giovani (12-30 anni) della Divisione socialità della Città. 

L'esempio della Filanda - Pure per le mamme con bimbi da 0 a 6 anni - anche qui soprattutto nelle giornate di pioggia o nei mesi freddi - mancano gli spazi pubblici adatti. «Molte mamme attualmente si affidano a spazi di gioco al chiuso a pagamento. Tuttavia - rileva la portavoce del gruppo Laura Tarchini - non tutte le famiglie possono permettersi i costi d’entrata previsti. Per questo si chiede di prendere come esempio lo spazio creato alla Filanda di Mendrisio.

Spazio intergenerazionale - «Chiediamo di destinare uno spazio con giochi per questa fascia d’età, magari integrato negli spazi del caffè letterario». Uno spazio che potrebbe essere frequentato anche dagli anziani, facendo sì che diventi un punto d'incontro intergenerazionale nelle fasce orarie diurne.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mattiatr 2 anni fa su tio
Per esperienza quando dei politici parlano di giovani possono solo fare danni, questo perché anche solo 20 anni il Ticino e i ragazzi erano totalmente diversi da oggi.
shooter01 2 anni fa su tio
cominciate a sloggiare gli attuali occupanti abusivi, poi parleremo del resto. Mi sembra la cosa veramente urgente
GI 2 anni fa su tio
tutto bene....ma sono curioso di vedere il giorno in cui riusciranno a sloggiare gli attuali occupanti....buona fortuna !!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 23:17:03 | 91.208.130.87