tipress
CANTONE
24.01.2020 - 10:410

Pubblicato il bilancio di genere del Cantone

Il prossimo passo: creare un piano d'azione cantonale per le pari opportunità

di Redazione
DILL

BELLINZONA - Uno studio per capire l'efficacia delle misure a sostegno dell'occupazione femminile, e della conciliazione tra vita e lavoro, in Ticino. A commissionarlo, nel 2018, è stato il Consiglio di Stato, che ha istituito un gruppo di lavoro ad hoc costituito da esperti della Supsi e dalla cooperativa Coopar. 

Il risultato è stato presentato oggi in una conferenza stampa. Il bilancio di genere sulle politiche familiari in Ticino «ha fornito elementi utili per fare avanzare le pari opportunità nel nostro Cantone» si legge in una nota odierna.  

Dallo studio emerge in particolar modo «la necessità di continuare a promuovere delle misure che consentano ad entrambi i genitori di conciliare attività professionale con responsabilità familiari». Le misure previste dalla riforma fiscale e sociale, recentemente introdotte, mirano a «rafforzare l’autonomia dei genitori di poter effettivamente scegliere il proprio modello di organizzazione familiare, indipendentemente dal reddito».

L'indagine ha anche evidenziato che «la politica familiare è strettamente connessa alle politiche economiche» e che occorrerebbero statistiche più dettagliate sulla situazione socioeconomica della popolazione. Per questo, il Consiglio di Stato ha deciso di creare un nuovo gruppo di lavoro, che si occuperà di elaborare un piano di azione cantonale per le pari opportunità. 

 

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 03:39:50 | 91.208.130.87