rendering Città di Lugano
LUGANO
16.01.2020 - 15:100

Pietra naturale e platani nella nuova piazza di Carabbia

Il Municipio di Lugano ha approvato la riqualifica dell'area pubblica e la sistemazione dei posteggi proposta dal progetto "carà"

LUGANO - Il Municipio di Lugano ha ratificato oggi la decisione della giuria di assegnare il 1° premio per la riqualifica dell’area pubblica e la sistemazione dei posteggi nel quartiere di Carabbia al progetto “carà”, del team composto da Wespi-De Meuron-Romeo Architetti di Caviano (Gambarogno) e dallo studio d’ingegneria Passera e Associati di Lugano. 

Il progetto prevede la creazione di una piazza pubblica e la sistemazione di circa 40 posteggi a servizio del nucleo. La giuria ha apprezzato in particolare l’utilizzo di murature di contenimento in pietra naturale, ricorrenti nel nucleo di Carabbia le quali riprendono le geometrie delle preesistenze. È previsto anche l’inserimento di filari di platani, che definiscono e rafforzano i diversi spazi pubblici offrendo nel contempo un’importante ombreggiatura.

La nuova piazza porterà valore aggiunto al quartiere, dove sono presenti edifici d'interesse storico inseriti nell’inventario cantonale dei beni culturali (come Casa Laurenti). L’ex casa comunale (oggi Casa di Quartiere) è a disposizione della popolazione e delle associazioni per la promozione di attività sociali, culturali, educative e di svago.

Al concorso di progetto, pubblicato il 5 agosto scorso, erano stati invitati sei gruppi interdisciplinari. Dal 22 al 31 gennaio 2020, al 1° piano della casa di quartiere di Carabbia, avrà luogo
un’esposizione pubblica dei progetti presentati. La mostra è aperta nei giorni feriali, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 ed eccezionalmente sabato 25 gennaio, dalle 14:00 alle 17:00. L’inaugurazione si terrà mercoledì 22 gennaio 2020 alle ore 17:00.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 14:41:41 | 91.208.130.85