Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Ticino
RIVA SAN VITALE
3 ore
«Sono semplicemente allibito»
Lo sfogo del proprietario del veicolo affondato nel Ceresio. «Ragazzate? Non è un'attenuante»
CANTONE
6 ore
«I ticinesi diffidenti all'inizio, ma poi aperti agli stranieri»
Il Delegato all'integrazione Attilio Cometta passa il testimone e traccia un suo personale bilancio
CANTONE
8 ore
Un nuovo presidente per Pro Natura Ticino
Si tratta di Daniel Ponti, che sostituisce Claudio Valsangiacomo
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
9 ore
Le macerie dell'ex Macello davanti al Governo
Una cinquantina di persone hanno protestato davanti a Palazzo delle Orsoline durante la seduta di Gran Consiglio.
CANTONE
9 ore
Nicola Respini nuovo giudice del Tribunale d'appello
Il Gran Consiglio ha accolto con 60 voti la raccomandazione della Commissione giustizia e diritti.
LOSONE
11 ore
Il Tram ordina il divieto d'uso dell'ex Caserma
La sentenza è stata comunicata oggi. Soddisfatta la Lega, il sindaco Catarin: «Ne discuteremo domani in Municipio»
VIDEO
RIVA SAN VITALE
12 ore
Ecco il video del furgone rubato e poi affondato nel lago
Il filmato immortala l'ultimo atto della "bravata" compiuta da un gruppo di giovani
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Chef premiati, c'è anche un ticinese
Si tratta di Lorenzo Albrici della Locanda Orico di Bellinzona
CANTONE 
13 ore
Una barriera in panne blocca l’inizio della seduta
Il malfunzionamento della sbarra ha impedito l’accesso al parcheggio riservato ai deputati
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
Dopo il temporale di ieri, ecco come proseguirà la settimana
L'ondata di caldo si è bruscamente interrotta grazie all'arrivo dei temporali.
LOCARNO
14 ore
Beach volley di alto livello in Largo Zorzi
Il Coop Beachtour farà tappa in riva al Verbano dal 24 al 27 giugno.
MENDRISIO
17 ore
Doppia cerimonia alla Supsi di Mendrisio
Sono stati consegnati i diplomi CAS (Certificate of Advanced Studies) di Tecnico comunale e in Cooperazione e sviluppo.
CANTONE
17 ore
Coronavirus: in Ticino 19 casi nel weekend
Tranquillità negli ospedali, che ospitano ancora 3 pazienti affetti dalla malattia.
CANTONE
12.01.2020 - 22:270
Aggiornamento : 23:37

È guerra sui minivan per Malpensa

Dalla LuxuryBus contro i servizi navetta di Giosy Tours: «Fanno concorrenza al treno. E ci hanno copiato l'idea»

LUGANO - C'è fermento nel mondo dei trasporti su gomma, dopo il veto di Berna al prosieguo dei servizi bus fra Lugano e Malpensa, voluto per infondere linfa al neonato servizio ferroviario verso lo scalo varesino. Tuttavia, più che chiudere i battenti, le aziende di trasporti private che offrivano il servizio su strada si stanno riorganizzando. Non senza qualche attrito, sia contro l'Ufficio federale dei Trasporti, sia tra concorrenti.

«Ci stanno copiando» - E se la Giosy Tours ha deciso di optare per i minivan da 8 posti (che non necessitano di concessione) e un'app per prenotare la propria corsa, c'è chi storce il naso gridando al "plagio". «Ci stanno copiando. Sono già due anni che offriamo questo servizio in Europa», ci tiene a sottolineare il creatore della LuxuryBus che, con il servizio AirCar, offre (sempre attraverso minivan da 8 posti) un trasporto taxi condiviso "porta a porta".

«Continua la concorrenza al treno» - «Noi però - prosegue il suo promotore - non andiamo a fare concorrenza al treno. Che c'è e deve trovare nella sua economicità il punto di forza per rendere attrattivo il suo servizio».

E proprio contro questa presunta concorrenza che viene puntato il dito: «Il Tribunale federale (vedi box) si era già espresso in questo senso all'epoca delle limousine per la stessa tratta - aggiunge -. Se è vero che i minivan non necessitano di concessione è vero anche che non possono offrire collegamenti tra gli stessi punti più di tot volte al giorno e con orari regolari. Così facendo si torna a fare concorrenza a una linea autorizzata».

«Flixbus? Forse ha aggirato il problema» - Contrariamente a Giosy Tours (vedi articolo), vengono spese parole in difesa di Flixbus. «Dicono che il servizio bus continua ad esserci. In realtà credo che aggireranno il problema. Se si va sull'app, il collegamento Lugano-Malpensa è sparito. Poi, se nel tragitto da Friburgo a Genova, o a Torino, si fermano a Lugano e poi a Malpensa... Questo è tutto un altro discorso. Ma sarà difficile capire se a bordo è salito qualcuno che è diretto all'aeroporto».

La decisione del Tribunale federale del 2007:
«Le corse svolte dalla ricorrente (all'epoca era la StarBus n.d.r.) a partire dalla fine di ottobre 2007 devono essere comparabili a corse di servizi di linea già esistenti e indirizzate al medesimo pubblico. Il servizio offerto risulta essere di fatto analogo a quello della ditta concorrente su quella tratta». Quindi, anche in questo caso, vi era la necessità di un'autorizzatione. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ni_na 1 anno fa su tio
Bisognerebbe lanciare una bella raccolta firme. Come cittadini siamo svantaggiati se vogliono obbligarci a un viaggio di due ore, costoso, incerto e scomodo, quando potremmo mettercene una viaggiando serenamente.
LAMIA 1 anno fa su tio
Grazie SOMMARUGA.. È lei con l "italiano" che hanno creato attriti. Il treno NON FUNZIONA. Non è la tratta Zurigo - Kloten. Sveglia
Yoebar 1 anno fa su tio
Concorrenza ai treni? Ma se in Italia non garantiscono nemmeno il servizio giornaliero regolare......
ni_na 1 anno fa su tio
La polemica di Luxury è abbastanza ridicola. Pulmini da 8 e pretendete di essere gli unici a offrirli? Insomma vorreste il monopolio? Dai.
ni_na 1 anno fa su tio
Ma basta con questa storia! Il treno non può e non deve sostituirsi come mezzo per volare. In vacanza o in viaggio aereo per qualunque scopo ci vado come decido io! E di certo non con un mezzo scomodo dove il rischio di arrivare in ritardo è anche molto alto! Se il treno serve servirà per altre ragioni non per la gente che deve volare. Altrimenti dite pure che quella tratta è fallimentare se c’è bisogno di queste misure per favorirla. Da quando ho letto che c’è di nuovo Giosy ho stappato una bottiglia.
vulpus 1 anno fa su tio
Che il treno sia economico , sicuramente no, rispetto alla prestazione offerta dalla Giosy, nè nel tempo, nè negli orari, nè nel comfort. Ma è giuto lascuare la concorrenza. Quanto fatto dall'ufficio dei trasporti è negativo sotto tutti i punti di vista. Il servizio migliore sopravviverà, è la legge del mercato. Le FFS con il loro servizio sovvenzionato sono già fallimentari in partenza.Ma quanto è costata questa linea?Va benissimo per portare i frontalieri che vengono a lavorare in Svizzera, ma per il servizio specifico della Malpensa proprio no.
Evry 1 anno fa su tio
Semplicemente un SERVIZIO aggiunto che nessuno può proibire ! Libero commercio.
roma 1 anno fa su tio
...ben venga anche questo servizio.
palagione 1 anno fa su tio
Il Ticino conta circa 350’000 abitanti, dunque non fatemi ridere, é come dire, io ho inaugurato una panetteria, e un panettiere concorrente mi accusa di plagio perché vendo il pane, sana concorrenza fa abbassare i prezzi, un un’unica offerta é monopolio, dunque ben venga. A Londra ci sono varie compagnie di trasporto partendo dagli aeroporti, ognuno fa la medesima tratta, uno va più veloce, allora si paga di più, uno va un po’ più lento allora si paga di meno, uno offre i sedili confort, l’altro no, ecc, ecc, ma chi vuole sceglie, e chi non vuole non lo fa, dunque smettiamola con questi campanilismi tessinertippisch.
dan007 1 anno fa su tio
Io non capisco come si può prendere un treno che ci mette 2 ore per arrivare all’aeroporto e uno scandalo era meglio per me restare a Ginevra un aeroporto internazionale nel cuore della città
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-22 03:24:47 | 91.208.130.86