Ti Press (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora
Scontro tra un'auto e una bici, un ferito
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio tra via Pazzalino e via Emilio Rava.
CANTONE
3 ore
Gottardo: ritardi e attese a sud e a nord
Tra Quinto e Airolo bisogna pazientare anche per un'ora. La strada del passo, inoltre, è chiusa.
LUGANO
4 ore
Se l'arte urbana passa dal Wi-Fi
Presentato questa mattina da Leonardo Angelucci "Wi-Fi: Looking for networks", attivo da novembre
FOTO
CAMORINO
6 ore
Moto contro la barriera metallica
Sul posto due auto della polizia. Chiusa la corsia di sorpasso.
LUGANO
7 ore
Lavori sulla linea del trenino FLP
Il servizio verrà interrotto nelle ore serali. Circoleranno bus sostitutivi.
CANTONE
7 ore
Denunce sul posto di lavoro, scatta la mozione
Il PS chiede al Consiglio di Stato di informare, sensibilizzare e conoscere
CANTONE
8 ore
Agente a processo per un radar: «Una distorsione del sistema»
Il comitato OCST dei funzionari di polizia esprime il massimo sostegno al collega
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
11 ore
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
FOTO
CANTONE
19 ore
«In classe distanti, sui bus ammassati»
Azione di protesta quest'oggi in diversi istituti scolastici.
CANTONE
22 ore
Beccato dal radar a 100 km/h sui 50, poliziotto a processo anche se era un'emergenza
Il prossimo 9 ottobre un agente della Cantonale sarà giudicato alle Assise correzionali di Lugano
CHIASSO
1 gior
Pelli all'asta
La curiosa vendita all'incanto organizzata dall'Ufficio di esecuzione
CANTONE
1 gior
I radar risparmiano (ancora) solo la Valle di Blenio
La prossima settimana i controlli della velocità mobili avranno luogo in sei distretti su otto.
FOTO
MASSAGNO
1 gior
Cade una pianta, e Massagno resta senza corrente
Questa sera un blackout ha colpito case, attività e anche i semafori. Tutto per un albero divelto in zona La Stampa
BELLINZONA
1 gior
Mamme tremende, col SUV quasi in classe
Nuove segnalazioni dalla zona delle scuole nord. Il municipale Roberto Malacrida: «Chiediamo più rispetto».
FOTO E VIDEO
MELANO
1 gior
Il vento sradica una pianta e fa cadere alcuni pannelli
A Melano un albero dalle dimensioni notevoli ha ostruito la strada Cantonale.
FOTO
BELLINZONA
1 gior
La capitale non ne può più dei vandali
Sui nuovi moduli prefabbricati delle Scuole elementari Nord sono apparse diverse scritte.
BELLINZONA
1 gior
Lavori di pavimentazione
Saranno parzialmente chiuse via Gesero, via Mordasini e via Monte Gaggio
CANTONE
1 gior
Cpi: «Una decisione scandalosa»
Abusi sessuali: la Lega tuona contro Ps e Liberali per la votazione sulla commissione d'inchiesta
LOCARNO
1 gior
«Affitto spropositato che mette a rischio il Casinò»
La casa da gioco fa la voce grossa con la locatrice Kursaal Sa
BELLINZONA
1 gior
Un video a scuola fa arrabbiare Robbiani
Lo spot per il "sì" alla limitazione «strumentalizzato» davanti agli allievi. Scatta l'interrogazione
CANTONE
1 gior
Cooperazione e sviluppo, 14 nuovi diplomati
Sono invece 16 le persone iscritte al percorso accademico di quest'anno.
FOTO
CANTONE
1 gior
È arrivato il freddo
In montagna le prime nevicate, nel Malcantone la grandine.
CANTONE
1 gior
Una giornata senza carne né pesce
Verrà introdotta a scadenze regolari nei ristoranti scolastici e nelle mescite delle scuole medie e post obbligatorie.
CANTONE
1 gior
Cinque nuovi contagiati in Ticino
Nessun decesso e un nuovo ospedalizzato. Il bilancio del coronavirus in Ticino
CANTONE
1 gior
«Rabbia e indignazione» per la mancata istituzione della commissione d'inchiesta
"Iolotto ogni giorno" contro la scelta del Gran Consiglio: «Un brutto segnale nei confronti di tutte le donne».
CANTONE
1 gior
Magistrati part-time?
Tempo parziale anche per giudici e procuratori: lo chiede una mozione
FOTO E VIDEO
CONFINE
1 gior
Un morto e sette famiglie evacuate
Il maltempo che ha colpito l'Insubria ieri sera ha fatto danni non solo in Ticino. Tragedia a Varese.
FOTO E VIDEO
BEDANO
1 gior
Che grandinata!
Tra alto Malcantone e valle del Vedeggio una sfuriata di chicchi di ghiaccio
CANTONE
1 gior
In poche ore, una valanga di firme
Lanciata una petizione contro i rincari delle casse malati in Ticino. Ed è boom di adesioni
BELLINZONA
1 gior
«Ad aprile non mi ripresento, l’avevo già deciso tempo fa»
Sorpassi milionari nella capitale. Lo sfogo del municipale Christian Paglia dopo la sua “crocifissione” pubblica.
FOTO E VIDEO
MERCATO LUGANO
1 gior
«La mia? Una malattia. Ma che mi fa felice»
Al mercatino del sabato si trova anche Amnon Korach, appassionato di oggetti da lavoro antichi, in legno e metallo.
GORDOLA
1 gior
«Le multe “fioccano” se si entra in contromano»
Il Capo dicastero sicurezza pubblica risponde al gruppo Lega-UDC contro la fotocamera mobile per i controlli
FOTO
CANTONE
1 gior
Con l'acquazzone arrivano anche i disagi alla circolazione
Scontri e allagamenti sulle strade del cantone dopo una pioggia (forse) più sostanziosa dell'allerta di grado 2 diramata
CANTONE
1 gior
«I ticinesi vanno troppo dal medico»
Perché un rincaro così toccherà solo al Ticino? Ora parlano le casse malati
CANTONE
1 gior
Dopo l’agenda scolastica, l’attacco è al catalogo dei libri
Unione democratica federale si scaglia contro il DECS, colpevole di “indottrinare” gli allievi verso sinistra
CANTONE
2 gior
Controlli "fantasma" di polizia, Magliaso non ci sta
Prosegue la diatriba tra Caslano e Magliaso sui pattugliamenti della Polizia Malcantone Ovest
NOVAZZANO
2 gior
Anche Novazzano fa chiarezza sul Clorotalonil nelle acque
Il fungicida è sì presente, e al di sopra dei valori massimi sanciti dall'Ordinanza, l'acqua risulta però potabile
CANTONE
2 gior
I fungiatt scatenati sul web
In Ticino il bosco virtuale più affollato si trova in un gruppo su Facebook
CANTONE
2 gior
Nessuna commissione parlamentare d’inchiesta
Il Gran Consiglio ha detto no alla creazione di una CPI per verificare l'operato dei funzionari cantonali
CANTONE
2 gior
Carnevale solo per mangiare
Il Consiglio di Stato ha deciso che i festeggiamenti carnascialeschi saranno permessi unicamente in ambito gastronomico
CANTONE
2 gior
Cambio di direzione al Corriere del Ticino
Fabio Pontiggia andrà in pensione alla fine dell'anno, al suo posto Paride Pelli
ASCONA
2 gior
Residui di idrocarburi nel Lago Maggiore
Le sostanze inquinanti provengono da vecchi fusti di prodotti chimici, abbandonati sul fondale del lago
CANTONE
2 gior
Nuovo capo per l'Ufficio prestazioni dello IAS
Il Consiglio di Stato ha nominato oggi Pierluigi Zuccolotto.
BELLINZONA
2 gior
Pausa pranzo per le docenti di scuola dell’infanzia: «È ora di dare una risposta»
Lepori e Soldini (Mps) interpellano il Municipio: «Bisogna garantire quello che è un diritto fondamentale»
FOTO E VIDEO
MASSAGNO
2 gior
Un'oasi verde nel cuore di Massagno
È stato inaugurato oggi il nuovo parco privato a uso pubblico presso il complesso residenziale di via Lepori.
LUGANO
2 gior
Un mercato per conoscere i produttori ticinesi
Grazie a un'iniziativa di Manor, a Lugano si potranno degustare moltissime specialità ticinesi.
CANTONE
2 gior
L’Ambasciatore del Brasile incontra Gobbi
La visita di cortesia ha offerto l’occasione per condividere informazioni d’attualità in campo politico e sociale.
CANTONE
2 gior
"Ioinsegno", arriva la carta del docente
Questa è concepita per accedere al sistema bibliotecario, ma anche per acquisti agevolati
CANTONE
2 gior
Le cliniche non ci stanno: «L'aumento dei premi non è colpa nostra»
La presenza di numerose cliniche private in Ticino non c'entra nulla: «È un pregiudizio ideologico», ammonisce l'ACPT.
CANTONE
02.01.2020 - 16:300
Aggiornamento : 22:59

«Alcuni ristoratori potrebbero decidere di chiudere sotto Natale»

Il Presidente di GastroTicino Massimo Suter lancia l'allarme e punta il dito contro la forte concorrenza dei capannoni nelle piazze cittadine

LUGANO - È un primo bilancio in chiaroscuro quello che traccia il Presidente di GastroTicino Massimo Suter in merito all’attività dei ristoranti durante il periodo natalizio. «È andata abbastanza bene», ha detto ai microfoni del Regionale di Radio Ticino (in onda alle 18.30). Evidenziando però due aspetti: il calo generale del fatturato ottenuto grazie alle cene aziendali e le differenze tra i centri urbani e la periferia. 

La periferia soffre - Disuguaglianze dovute «alla moda degli ultimi anni di accentrare tutto», sostiene Suter, secondo cui la grande clientela viene oggi maggiormente attirata nelle zone urbane. E la periferia ne soffre. Ma per il Presidente di GastroTicino quello che mette i bastoni fra le ruote dei ristoratori - cittadini e non - è «il proliferare d'igloo e capannoni nelle piazze, che creano una forte concorrenza».

Installazioni mangia-clienti - Un fenomeno che per Suter non è da sottovalutare. Se da un lato queste installazioni contribuiscono a creare un’atmosfera festosa della quale beneficiano un po’ tutti, dall’altro si mangiano una discreta fetta di clienti. «Se il trend continuerà a essere questo - conclude Suter - non escludo che alcuni ristoranti decideranno di non aprire più durante il periodo natalizio».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Plinio Luconi 8 mesi fa su fb
Chiudete!
Marco Galati 8 mesi fa su fb
Ahh, adesso è colpa dei capannoni...
Valentino Meli 8 mesi fa su fb
Una volta ho sentito una frase di qualcuno che diceva qualcosa tipo “tutti devono bere al ristorante quando mangiano, quindi si puo tenere alto il prezzo dell’acqua”.... Forse a qualcuno cominciano a dar fastidio certe prese x i fondelli. I capannoni,igloo,.. si chiamano concorrenza e allora? Danno 2 tipi di servizio diverso, e uno non esclude per forza il secondo... a meno che............ Prossimo step? Vietare di mangiare all’estero perche cosi eliminiamo ancora di piu la concorrenza?
Milesi Matteo 8 mesi fa su fb
Ci sono troppi ristoranti e la gente sempre meno soldi ciao
Hardy 8 mesi fa su tio
A me piacciono molto i ritrovi natalizi in centro. Nella sua misura molto bello Locarno On Ice, Lugano invece può ancora migliorarsi, ma lo dico costruttivamente, e ci vado comunque volentieri. Qualche sera prima di Natale sono invece stato per la prima volta in centro a Como e l'atmosfera, tra mercatini, tantissima gente, i bar e tutto quanto era semplicemente magica. Como, non New York. Quanto ai ristoranti, qualcuno lo ha già sottolineato: darsi da fare per un'offerta e servizio adeguati e la clientela ci sarà sempre. Non voglio fare il pignolo ma tempo fa andai in un locale da poco aperto in centro a Lugano e che si presenta come un posto ad alto standing: mi hanno servito il whisky nel calice a gamba corta in cui si beve il peggior bianchino nelle bettole, ora non che voglia far polemica ma certe cose fanno un po' pensare. Buon anno a tutti quanti. Hardy
Javier Ago Restifo 8 mesi fa su fb
Buona parte dei ristoratori della nostra regione hanno molta poca voglia di lavorare e tanta voglia di incassare. Se vai a mangiare in un ristorante fuori da un certo orario vieni quasi cacciato via.
don lurio 8 mesi fa su tio
Dopo aver letto certi commenti mi esprimo nuovamente. a tutti faccio ricordare che alle entrate dei diversi esercizi pubblici , alberghi, e qualsiasi spaccio di derrate bibite ecc., non vi é scritto che siete obbligati ad entrare, nemmeno nelle farmacie…...
Ivo Breschini 8 mesi fa su fb
Cominciate a eliminare burocrazia inutile,abbassate i prezzi dei vini e minerali , controllo del personale , magari cambia qualcosa
Fiorella Cugini 8 mesi fa su fb
La maggior parte dei ristoranti assume gente non del mestiere o comunque scarso per risparmiare ma con i prezzi che si pagano la gente pretende un servizio migliore. Gli esercenti che si danno da fare per migliorare le cose , dal sevizio all’ offerta, sono pochi la maggior parte sa solo lamentarsi e dorme sugli allori di buone stagioni ormai passate.... datevi una mossa e rimboccatevi le maniche
Alain Gujer 8 mesi fa su fb
Ristoranti vecchi, non invitanti, senza andare lontano ad Ancona vi sono alcuni bei ristoranti dove vai volentieri, non certo in piazza grande, alcune ristrutturazioni sono degli anni 60 !!!!
Alain Gujer 8 mesi fa su fb
2 anni fa, ristorante portico fine anno ore 11.00, buttati fuori perché dovevano festeggiate la fine dell’anno !!!!!!!!!!!!!, mai più a Locarno per fine anno 😂😂😂😂
Jose Lopez Flowbachata 8 mesi fa su fb
Troppe tazze gastro ticino sono i primi che no devono esistere solo danno fanno
FreeLife Pinterest 8 mesi fa su fb
Problemi coercitivi : https://www.liberatv.ch/dossier/via-sicura/1292767/l-abominevole-figura-del-medico-del-traffico-un-godzilla-burocratico-creato-dalla-politica-per-decidere-le-sorti-degli-automobilisti-beccati-brilli-al-volante-un-business-da-un-milione-all-anno-su-mandato-cantonale-che-ha-fatto-esplodere-i-pazienti
Evry 8 mesi fa su tio
Eallora, gli esercenti devono imparare a adeguarsi e essere previdenti njon dormire sugli allori !!! Adeguate i prezzi vuol dire, come tutti, meno guadagno anche per i gerenti e proprietari ! e finitela di lagnare , grazie.
Jacopo Bionda 8 mesi fa su fb
Se c'è di mezzo la ristorazione Suter non vede altro..... Che tipo...
Egli Albert 8 mesi fa su fb
Perfavore date qualita prezzo e gentilezza ed interesse . W.LA PROFESSIONALITA
Fran 8 mesi fa su tio
Senza le cuppole a Locarno noi con questo freddo saremo rimasti a casa. O se proprio... pizza in italia :-) Con 3000 lordi dove volete che uno spende i suoi pochi soldi? In Ticino? No!! Spesa e pizza in italia. Qui in Ticino non si vive più! 3000 lordi per un laureato. QUESTO è assurdo! Per me che chiudessero pure tutti!!
Igor Petralli 8 mesi fa su fb
Abbiamo problemi più seri... piangine
Lorella Poretti 8 mesi fa su fb
Ma smettetela di dire scemate
dan007 8 mesi fa su tio
Ristorazione in centro ???? Di chi parliamo di qualche ristorante sulla piazza perché laghetti e già periferia McDonald era pieno Burger King anche via nassa non c’è niente ristoratori senza l’animazione non ci sarebbe stato niente chiedetevi perché avete un calo della clientela io trovo che bisogna ringraziare il benefattore che ha addobbato la città se poi voi volete chiudere fate pure ma se c’è poca clientela basta ridurre il personale e fare riposo saranno contenti di passare le feste a casa, io sono andato all’argentino e ho dovuto aspettare per un tavolo libero
Daniele Servidio 8 mesi fa su fb
Abbassa i prezzi
Damir Svagusa 8 mesi fa su fb
In Ticino è così e basta! Date 1500.- Fr al mese in più di stipendio alla gente e vedi se non inizia a cambiare qualcosina! Arrampicarsi sui vetri e farsi davvero molto male! Buone cose!
Francesco Valenti 8 mesi fa su fb
Non sono i capelli che preoccupano ......
Tanya Maestrani 8 mesi fa su fb
C'è sempre da lamentarsi! Per una volta all'anno che c'è qualcosa di differente!! Poi nel periodo natalizio è bello vedere una città viva😉 Sutter ritirat!
Flavio Boffi 8 mesi fa su fb
Quest’anno Lugano è stato addobbato in maniera semplicemente meraviglioso 👍👏 purtroppo all’inizio di dicembre il tempo non aveva collaborato, ma poi... la città era piena di gente. Complimenti 👍👏👏👏👏
Marcello Battaglia 8 mesi fa su fb
E se invece fosse un opportunità? la concorrenza dovrebbe stimolare a migliorarsi non a piangersi addosso! Questa é una visione del turismo chiusa. Davvero peccato sentire queste lamentele!
Meck1970 8 mesi fa su tio
Ristoratori ticinesi e italiani ce ne sono ben pochi. Inoltre i Prezzi del vino e della carne sono fuori di testa..... Una volta date la colpa ai bagno spiaggia.... adesso ai capannoni delle piazze ..... La colpa è sempre di altri ????
Meck1970 8 mesi fa su tio
@Meck1970 A dimenticavo .... poi l'ente turistico non fa niente per attirare clientela da altri cantoni e proporre qualcosa per l'inverno e la primavera. ( e il resto dell'anno che cosa fanno ????)
Luca Moscatelli 8 mesi fa su fb
Ma i capelli Massimo Suter se li taglia con la mandolina per il tartufo?
francox 8 mesi fa su tio
Se c'è un proliferare d'igloo e capannoni nelle piazze vuol dire che funziona quel tipo di mercato (nel senso di business), sarà meglio sfruttare quello e cara grazia che c'é.
Raniero Bassi 8 mesi fa su fb
Questi problemi solo in TI si vedono
Roberto Carlomagno 8 mesi fa su fb
Con i prezzi che girano dovrebbero chiudere tutto l'anno.
Elena Rusconi 8 mesi fa su fb
Personalmente parlando del centro io ho semore visto il pienone fuori e dentro poi per la periferia il discorso è diverso
Mauro Mangili 8 mesi fa su fb
Che si impegni durante tutto l'arco dell'anno, e non si focalizzino solo su queste manifestazioni che portano solo gente in piazza. Che la attirino loro la gente in piazza!!!!! Magari abbassando i prezzi!!!!!!!! Suter, forse meglio cambiare direzione, o forse, meglio cambiare .....
Fiorella Cugini 8 mesi fa su fb
Mauro Mangili mestiere? E magari cercare di essere un zichin più simpatico....dovrebbe far parte del suo bagaglio lavorativo
Raffaella Bernaschina 8 mesi fa su fb
Ma collaborare come da noi nella svizzera interna no?
Disà 8 mesi fa su tio
Il ticinese medio va a farsi bello in centro tra le tendine e le luci della ribalta così i governanti sono contenti e la polizia filtra sulle arterie di transito , tutto bello tutto perfetto , domani è un altro e se qualcuno resta sul selciato bhe colpa sua che non sa come si fà
Marina Lanza 8 mesi fa su fb
Essere in periferia non è assolutamente penalizzante tutto dipende da cosa offri ...penso sia ora di finirla di trovare un capro espiatorio all’anno al quale addossare i fallimenti di quegli esercenti che mi sanno fare il loro lavoro!
Michael Mike Stöpfer 8 mesi fa su fb
👋🏼!! 👋🏼!!
Murat Cocelli 8 mesi fa su fb
Il ristoratore che fa bene il suo lavoro(cucina,prezzi,servizio) ha sempre i suoi clienti anche se in preferia. Quelli non capaci possono anche chiudere e cambiare mestiere. Basta dare la colpa sempre agl'altri.
Sabrina Lurati 8 mesi fa su fb
Ma le tendine varie, hanno bisogno della patente di esercente per funzionare. I ristoratori ci guadagnano comunque.
Sylvan Rusca 8 mesi fa su fb
Ma in Svizzera interna hanno gli stessi problemi? Vado regolarmente a Lucerna, Zurigo, Berna e Coira e vedo tutto aperto, collaborazione e armonia tra tutti. Forse dovreste riflettere sul fatto che ci sono prezzi assurdi in cambio di scarsa qualità (rispetto al resto della Svizzera).
Dari Bizza 8 mesi fa su fb
Con le piazzette almeno la città vive un po’...
Séverine Aguilar 8 mesi fa su fb
Ma dai....non sara i 5 casette della pista che fanno torto a i ristoranti
Giulia Previtali 8 mesi fa su fb
Chiudete pure 🤷🏻‍♀️
ziopecora 8 mesi fa su tio
una delle ragioni per la quale i ristoratori fanno fatica è che sono troppi. Quindi i potenziali clienti si disperdono troppo. Se per sopravvivere, un'attività deve pagare salari da fame, vuol dire che economicamente non sta in piedi. Che è poi quello che succede ad una buona metà delle aziende di questo cantone. Che si fanno poi sovvenzionare dallo stato tramite aiuti sociali ai dipendenti. Parodia di imprenditori veri.
Maurizio Pavesi 8 mesi fa su fb
Il Ticino ormai sta diventando sempre più un cantone per pensionati. Tranquillità e pochi giovani.
Stefano Casalinuovo 8 mesi fa su fb
Maurizio Pavesi meno male che ci siamo io e te ad abbassare la media 😂
Maurizio Pavesi 8 mesi fa su fb
Stefano Casalinuovo 😁...e si meno male 😂😂
Sylvan Rusca 8 mesi fa su fb
Maurizio Pavesi forse il Ticino dovrebbe tornare ad essere un Cantone svizzero piuttosto che una provincia italiana....
Maurizio Pavesi 8 mesi fa su fb
Sylvan Rusca questo è un problema troppo alto per me, dovresti parlarne con Berna 👍
Marco Galati 8 mesi fa su fb
Sylvan Rusca Guarda che nella provincia italiana i ristoranti sono sempre pieni...
Vania Bettosini 8 mesi fa su fb
Ma hanno sempre da lamentarsi... per 10 giorni all'anno in cui si fa qualcosa di diverso, dove la gente piuttosto che rinchiudersi in un unico locale, preferisce riunirsi in piazza, dove poter comunicare, stare assieme, scambiarsi gli auguri e perché no, farsi pure un aperitivo.. Chissà quale danno possono causare agli esercizi púbblici. Piuttosto ingegnatevi per attirare clienti, fate qualcosa di diverso
Ivana Žarko Riva 8 mesi fa su fb
Vania Bettosini eppure se si passa davanti alla piazza si notano i ristoranti più pieni del solito! Uno magari fa apero in piazza e poi cena al ristorante. Ma no, bisogna sempre puntare il dito contro le novità
Rosa Carinci 8 mesi fa su fb
Vania Bettosini che se poi ci pensi la maggior parte delle banche delle che vendono vini ecc. sono dei ristoratori della piazza. Dove stiamo andando a finire
Gerard Lusenti 8 mesi fa su fb
10? iniziano al primo dicembre e chiudono al 8 gennaio alla faccia dei dieci giorni
dilandog 8 mesi fa su tio
Forse è il caso di rivedere alcune priorità. Ho passato parecchio tempo in centro Lugano, nel fine settimana, ho notato ristoranti e bar pieni, casette e capannoni pieni. Forse è il caso che gli esercenti si inventino qualcosa per attirare persone nel proprio locale. Mi dite voi chi dei "Giovani" va a prendere una birra al Bar quando può stare all'aperto e chiacchierare con chiunque. Fate qualcosa voi esercenti, che poi se andiamo ad analizzare bene le casette a chi sono in mano?? SIete Ridicoli Sveglia GrastoInterite!
Libero pensatore 8 mesi fa su tio
Quello che si lamentano dei prezzi capiscono poco di come funziona l’economia in Ticino. Di ristoratori ricchi ne conosco pochi. La maggior parte dei ristoratori fatica ad arrivare a fine mese e a pagare gli stipendi. Chi guarda al prezzo è gente che comunque preferirà sempre andate in Italia, dove tutto costa meno. Gli stipendi sono regolati da un contratto collettivo che prevede minimi salariali per tutti, indipendentemente dal fatto che siano frontalieri o meno. In ogni caso anche i ristoratori che continuano a lamentarsi sono ridicoli. Aggiornate la vostra offerta se vedete che la clientele è attratta da altro.
dilandog 8 mesi fa su tio
@Libero pensatore Stipendi da CCL con un minimo di 3400 chf? Cosa ci fai a Lugano, paghi l'affitto e la Cassa Malati. Non inventiamo, per star bene a Lugano devi guadagnare almeno 5k se sei single e almeno 7k se hai famiglia (se non vuoi chiedere sussidi al cantone). All'inizio degli anni 2000 gi stipendi erano questi, ora si va al ribasso con o senza CCL (a partire da 19.50 chf/ora)...Schiavitù
87 8 mesi fa su tio
@Libero pensatore Oltre al prezzo conta anche la qualità del servizio, e in Ticino il rapporto qualità-prezzo è inferiore al confronto con i ristoratori fuori dai confini del cantone. Perchè devo pagare di più e ricevere un servizio scarso?¶ Nonostante sia nato e cresciuto in Ticino: non intendo stringere la cinghia per sostenere il sistema ticinese, con i suoi impresari pigri che fanno le vittime dando colpe dei propri fallimenti ai vicini di casa.¶ Se il sistema dovesse cambiare, sarò ben disposto a fare un passo indietro rivalutando il mio giudizio personale. L'esempio di Curio però non è di buon presagio.
Libero pensatore 8 mesi fa su tio
@87 Il tuo è un discorso che regge. Basta essere poi coerenti ed accettare che anche gli imprenditori facciano gli stessi ragionamenti quando decidono chi assumere. Io guadagno qua e spendo qua. Non vado a fare la spesa in Italia e non frequento ristoranti fuori confine. Ovviamente faccio eccezioni quando sono in vacanza. Mi rendo conto che spendo di più, ma credo sia giusto farlo per garantire a chi lavora qua di avere condizioni decorose. Però mi aspetto che anche gli imprenditori facciano altrettanto e che quindi assumano personale indigeno anche se costa di più. Il mio mi pare un pensiero coerente. La stessa coerenza la dimostra invece chi sfrutta la vicina Italia per fare acquisti a basso costa e che accetta che gli imprenditori facciano lo stesso quando assumono. Gli altri sono incoerenti. Sia ben chiaro che non sto lanciando accuse a te, perché non ti conosco e non so come la penso. Il mio è un discorso generale
Libero pensatore 8 mesi fa su tio
@dilandog Chiaro che sono stipendi bassi, ma per un’attività che fa fatica sono comunque pesanti. La realtà è che in Ticino ci sono troppi ristoranti. Dovrebbero essere la metà, allora potrebbero pagare stipendi giusti per poter vivere in maniera decorosa. Il problema principale è che ce ne sono troppi, tutto il resto è una conseguenza logica
Bayron 8 mesi fa su tio
@Libero pensatore Sarai anche “pensatore” ma non “libero”
Libero pensatore 8 mesi fa su tio
@Bayron Complimenti per la tua capacità di argomentare.
Tarok 8 mesi fa su tio
Suter mia vüna giüsta: ogni suo intervento mi viene voglia di andare a Porlezza a cena.
Claudio Frassi 8 mesi fa su fb
Son tutti in Italia a mangiare 😂altro che casette e capannoni ..
Ugo Norsa 8 mesi fa su fb
tipico comportamento a queste latitudini: tutto ciò che non è vietato è obbligatorio!!!!avanti così sotterriamoci!!! mi viene da vomitare 🤮
fonta 8 mesi fa su tio
Al di la dello spirito natalizio il problema sta nel manico. La categoria non puo’ essere in mano a personaggi privi dI qualsiasi visione. Tra presidente e segretario la categoria e’ proprio messa bene. Basta pensare a come gestiscono l’attribuzione della patente d’esercente............
seo56 8 mesi fa su tio
Abbassate i prezzi che non siamo a Parigi o Roma.
Bayron 8 mesi fa su tio
E chi se ne frega!!
Sandrini Sirio 8 mesi fa su fb
Con i prezzi che esercitano dovrebbero fallire tutti. Tanto hanno alle dipendenze solo frontalieri e i proprietari degli immobili quando vedranno che più nessuno apre abbasseranno i prezzi dell'affitto o se li tengano pure vuoti.
Bogicevic Slavisa 8 mesi fa su fb
Logico riapre qualche oltre frontiera capitale e guadagni vano a finire la :)
ni_na 8 mesi fa su tio
Bah, mi chiedo se abbiamo tutto questo bisogno di una piazza che sembra più il Rabadan che Natale. Musica pop trash sparata a ogni angolo, non ti muovi in nessuna direzione, bibite e cibo quasi identiche da una casetta all'altra. Ci sono andata due volte, ho trovato penoso e triste lo spettacolo delle luci con tanto di countdown quotidiano e in generale un senso di claustrofobia dalla troppa presenza di capannoni. Orribile. Spirito del natale? Sì, magari nei registratori di cassa. A quanto pare non quelli dei ristoratori. E dispiace che magari è pure colpa di questa pagliacciata.
Luca Gilardi 8 mesi fa su fb
Andate a Como a vedere... c'è talmente tanta gente in giro in questi giorni da non potersi quasi muovere. Motivi? Ditemeli voi...
Laila Berger 8 mesi fa su fb
Luca Gilardi probabilmente i lavoratori guadagno 900 euro al mese e quindi i gestori hanno prezzi più bassi.. semplice.
Loris Bartoli 8 mesi fa su fb
Laila Berger se si vuole analizzare semplicemente e banalmente la situazione la sua risposta è perfetta, se cerca di analizzare più a fondo capisce che non è così... il suo è sicuramente il pensiero più accomodante e semplice...
Damiano Iannino Schipilliti 8 mesi fa su fb
Laila Berger a Como e tutto aperto c'è vita c'è musica fino a tarda ora.. Oltre a prezzi e varietà di offerte notevoli..
Luca Civelli 8 mesi fa su fb
Luca Gilardi a Varese idem.
Fabio Poncioni 8 mesi fa su fb
Sicuramente ci sono ristoratori che, più di altri, in questo periodo possono soffrire ma questo dovrebbe indurli a pensare come mai cupole, tendine e casette possano avere così tanto successo. E non è una cosa poi così difficile da capire. Si chiama “fare nuove conoscenze” e “networking”. Operazione molto più facile da realizzare restando in piedi liberi di muoversi tra la gente che seduti al tavolino di un bar o ristorante.
Lorenzo Barraco 8 mesi fa su fb
Preoccupatevi di far arrivare turisti, Lugano è una bella città ma qualsiasi cosa costa troppo...e non tutto vale il prezzo, soprattutto molte strutture alberghiere oramai obsolete...
Damiano Iannino Schipilliti 8 mesi fa su fb
Lorenzo Barraco e cosa viene a fare un turista a Lugano? I negozi chiudono presto i ristoranti dopo le 21 ti guardano quasi male se entri x mangiare e non c'è vita ne musica in città.. Lugano a da a bene prima del crollo del segreto bancario.. Potete girarci intorno quanto volete.... Sono stati licenziate i una marea di persone e i costi sono aumentati.. Chi deve tirare la cinghia non può permettersi ne ristoranti ne tendine
Lorenzo Barraco 8 mesi fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti hai ragione...
Laura Bernasconi 8 mesi fa su fb
Lorenzo Barraco una volta Lugano era strapiena di turisti, adesso mi dite cosa un turista dovrebbe venire a vedere a Lugano ???? Palazzoni in vetro e cemento li trova anche a casa sua 😂😂😂.
Lorenzo Barraco 8 mesi fa su fb
Laura Bernasconi vero!!! Secondo me con il turismo hanno sbagliato su tutto....
Tona Dor 8 mesi fa su fb
Ma perché i turisti non li vogliono. Meglio chiudersi in casa a spiare dalle finestre e criticare, lamentarsi di tutto. E guai se dopo le 20 vola una mosca.
4cerchi 8 mesi fa su tio
Il circo: al mc mangi bene, non aspetti, costa poco, è on devi avere discussioni sul piatto ecc, il grande hotel Locarno era un fiore all occhiello, dove è nato il festival. Il garden a locarno dopo festival chiuso per la musica, la romantica Melide fiore all occhiello chiuso e DDEMOLITO. INNAUGURAZIONIdi fast food stile americano. IL CIRCO
87 8 mesi fa su tio
Personalmente non sono soddisfatto della ristorazione in Ticino. Entri, ti accolgono subito per farti sedere al tavolo, ma poi si dimenticano di venire a prendere le ordinazioni se non sono chiamati. Il servizio è lento. Il personale spesso è demotivato, poco sorridente, obbligato a fare un lavoro che non gli piace e che purtroppo involontariamente lo dimostra (non conta se il personale è indigeno, forestiero residente o frontaliere). Infine i costi sono assurdi; e qui giù subito a dire: "...ma in Svizzera i costi sono maggiori, gli affitti, quello e quell'altro". È giusto! Il ristoratore è un impresario, e come tale deve fare in modo che la sua impresa copra i costi e abbia un minimo di guadagno. Ma anche le famiglie in qualche modo devono far quadrare i conti: l'acqua frizzante in bottiglia a 8.- fr/litro non aiuta; optiamo per l'acqua liscia in caraffa.¶ Per contro oltreconfine (perlomeno dove siamo andati noi) il servizio è più cordiale e rapido, c'è allegria (vera o finta non si capisce), e i costi sono evidentemente più bassi (... ma in Italia il costo della vita non è comparabile alla Svizzera blabla...). Caro sig. Suter, io non sono più disposto a sostenere la ristorazione ticinese se il sistema non migliora.
Elda Molinari 8 mesi fa su fb
Abbassate i prezzi
4cerchi 8 mesi fa su tio
Il circo. Oggi leggo che chiude a Curio l unico ristorante, per lamentele. Ora dica la solita lagna tiritera e non c'è turismo e bla bla bla. Ma vedrà che l alptransit aiuta tutti. Secondo me è colpa di SALVINI
Marilena Giulini-Vanini 8 mesi fa su fb
Preferite lavorare poco piuttosto che abbassare i prezzi. 4 fr. un caffé in piazza a Lugano, ne bevi uno e poi per un altro secolo lì non ti siedi più! Meglio guadagnare tanto con pochi clienti? o guadagnare meno sul singolo, ma servendone tanti, guadagnare lo stesso?
Alessandra Marti Leva 8 mesi fa su fb
Marilena Giulini-Vanini poi hanno troppe tazze da lavare, poverelli, costa il detersivo 🤣
Alex Palme 8 mesi fa su fb
Questi dovrebbero rappresentare la categoria dei ladri !!!
Andrea Weber 8 mesi fa su fb
Io lancio l'allarme per lo stipendio che questo elemento ciuccia a Gastro.
Alan Spongee Galbü 8 mesi fa su fb
Boh deh... per metterla un po sul ridere a parte tutto credo che anche loro abbiano diritto a qualche giorno di vacanza.. se poi in quimei giorni i guadagni non sono un gran che...
Roberto Bianchi 8 mesi fa su fb
ah beh se sono le persone a doversi adeguare ai mercati allora siamo alla frutta
Alessandro Ale Marra 8 mesi fa su fb
Prima i frutti take away ora i capannoni, se non ci sapete fare, chiudete oltre che sfruttare come muli i dipendenti, e trattarli da Fantozzi non sapete gestire, e ve lo dice uno senza gerenza e con 30 anni di esperienza, quando ancora non serviva la gerenza io gestivo gente quanto un paese, oggi tutti gerenti e ristoratori senza un minimo di passione, CHIUDETE....
Laura Bernasconi 8 mesi fa su fb
Basta abbassare i prezzi 🤭🤭🤭
Alessandro Ale Marra 8 mesi fa su fb
Laura Bernasconi credo che il problema sia tutto mirato al turismo, e perciò, almeno secondo me, fanno il botto in estate e in inverno sopravvivono.
fonta 8 mesi fa su tio
Signor Suter ceda la presidenza a chi veramente rappresenta la categoria!
Maurizio Zambelli 8 mesi fa su fb
Vero !
Alessio Nesurini 8 mesi fa su fb
Qui a Gnosca hanno chiuso tutti e due Ma probabilmente Suter ha una visione tutta sua della realtà
fonta 8 mesi fa su tio
Ma questo Signor Suter ogni tanto si rende conto di come mal rappresenta la sua categoria o bisogna fargli il disegno?
Lurati Matteo 8 mesi fa su fb
Caro signor Sutter, dica ai Risoratori, lei compreso, come mai non reclemano quando c'è edtival jazz o il blues. Non mi venga a dire che non ne approfittate nell'arco di una giornata con tutto il movimento che c'è! E se le persone non vengono da lei vuol dire che non è attrattivo come un capannone! Si svegli e faccia qualcosa per attirare la gente da lei! Un plauso alla città di Lugano e ai privati per quello che hanno fatto.
occhiaperti 8 mesi fa su tio
Nonostante che i camerieri sono in forte maggioranza dall'estero vicino... i prezzi sono stellari. Vero o non vero?
Rox Bruno 8 mesi fa su fb
Ma poi questi sono i primi a chiedere e pretendere iniziative per portare gente e turisti a Lugano... Ma che si vuole?
Equalizer 8 mesi fa su tio
Ti piacerebbe regolare anche quelli neh? Dai che gàli quasi faia, tram'pò 'na coca la coscterà 5 franc pö podov na da via el c... tücc e quanti
Jonas Grumann 8 mesi fa su fb
Dammi un buon motivo per venire nel tuo ristorante e io ci vengo, anche sotto natale. Trovo che in questo caso siano i ristoratori a doversi adeguare, non la città o la popolazione.
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Suter....iniziare ad abbassare i prezzi che sonobda strozzini e in centro a lugano si mangia pure male
Rose Anne 8 mesi fa su fb
Che chiudessero ! Sono talmente carini gli chalet... bisogna saper “condividere” un pò a me e un pò a te 😊
Rosita Romeo 8 mesi fa su fb
Du quale anno?
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-26 19:34:27 | 91.208.130.87