tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Alzare le imposte? «Il Governo se lo scordi»
L'UDC ticinese prende posizione dopo le parole del direttore del DFE sulla tenuta finanziaria del Cantone
LOCARNO
2 ore
Ancora fiamme sopra Cardada
L'incendio attivo da settimane ha ripreso piede. I pompieri monitorano la situazione
FOTO E VIDEO
BLENIO
3 ore
Scontro sulla strada del Lucomagno
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno. Il motociclista è stato trasportato al San Giovanni in elicottero
FOTO
CANTONE
3 ore
Le impressionanti foto dell'incidente di questa mattina sulla A2
Nel quale sono rimaste ferite in modo lieve 5 persone. Distrutte due vetture e una roulotte, gravi disagi al traffico
FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore
Un concerto alle 5.30 di mattina
Esperienza indimenticabile all'alba di oggi per un folto pubblico, in cima al Monte San Salvatore
CANTONE
6 ore
«Il Ticino rischia il dissesto»
Il direttore del Dfe Christian Vitta è preoccupato per il futuro dell'economia. «Un secondo lockdown sarebbe disastroso»
CANTONE
7 ore
Il piromane di Gandria a quanto pare era recidivo
Il 24enne lo scorso febbraio aveva già dato fuoco ad alcune vetture a Menaggio e aveva precedenti penali
CANTONE
9 ore
A2: traffico verso nord in crisi per un incidente a Faido
La causa è un tamponamento che ha causato 5 feriti leggeri, deviazione sulla cantonale e disagi ancora per diverse ore
FOTO
CANTONE / ITALIA
20 ore
In vacanza in Calabria, ha un terribile incidente
L'auto è uscita di strada ed è finita nel dirupo. Illeso, seppur scioccato, il conducente residente nel Bellinzonese
CALANCA
22 ore
Quanti rifiuti nei boschi della Val Calanca
Una cinquantina di volontari hanno raccolto 140 kg di mozziconi e plastica
LOCARNO / BERNA
23 ore
Le luci della pista tornano a far discutere
Interpellanza di Bruno Storni al Consiglio federale. Salta fuori che manca la vecchia licenzia edilizia
CANTONE / URI
1 gior
Le vacanze sono finite, nove chilometri di coda al Gottardo
Le auto sono incolonnate al portale sud della galleria con lunghi tempi di attesa.
FOTO
LUGANO
1 gior
Alla Foce la movida si è addormentata
Un pisolino lungo il Cassarate, dopo la festa del venerdì sera. E i passanti storcono il naso
FOTO
CANTONE
1 gior
Veicoli in fiamme vicino alla dogana di Gandria: c'è un fermo
Il presunto responsabile sarebbe un 24enne del Comasco, già finito in manette
LUGANO
1 gior
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
LOCARNO
1 gior
L'Astrovia di Locarno? «Da oltre dieci anni abbandonata a se stessa»
Un'interrogazione chiede al Municipio d'intervenire per sistemare il percorso didattico
CANTONE
2 gior
Ecco le località nel mirino del radar
Sono sette i distretti ticinesi in cui sono previsti controlli mobili della velocità
BELLINZONA
10.12.2019 - 14:330

L'OTR BAT anticipa preventivo e progetti per il 2020

Le novità? Un nuovo mandato di gestione dei Castelli, un aggiornamento delle tasse di soggiorno, una maggiore collaborazione con i partner sul territorio e nuovi investimenti

di Redazione

BELLINZONA - Un nuovo mandato di gestione dei Castelli di Bellinzona, un aggiornamento delle tasse di soggiorno relative alle case secondarie, una collaborazione sempre più forte con i partner sul territorio (e non), nuovi investimenti su progetti per il territorio e un’importante intensificazione della strategia digitale. Questi sono i principali ingredienti del preventivo 2020 che sarà presentato questa sera, dall’Organizzazione Turistica Regionale del Bellinzonese e Alto Ticino, all’assemblea ordinaria.

Gestione Castelli – A partire dal 2020 la gestione dei Castelli di Bellinzona passerà nelle mani della Città di Bellinzona, che integrerà la contabilità e il personale (relativo all’accoglienza e il custode) al suo interno.

Per quanto riguarda la gestione operativa, non vi saranno invece dei cambiamenti, in quanto, grazie a un mandato, rimarrà di compito dell’OTR BAT. A livello di preventivi si noterà che questa voce non è più presente.

Situazione tasse di soggiorno case secondarie (forfait) – A fine 2018 è iniziato il lavoro di aggiornamento dei forfait, che continuerà anche nel corso del 2020. Questa attività, che ha ottenuto finora dei buoni risultati, ha permesso di raccogliere nuovi finanziamenti che andranno ad aumentare i budget dedicati per progetti, prodotti, per la manutenzione dei sentieri e per supportare gli eventi del comprensorio, intensificando l’attività turistica. Tutto quanto viene raccolto attraverso questa operazione, grazie alla tassa pagata dai contribuenti, viene reinvestito totalmente sul territorio, come stabilito dalla legge.

Pernottamenti – Il 2019, fino alla fine del mese di ottobre, è stato caratterizzato da un sostanziale aumento dei pernottamenti (sia per il mese di ottobre stesso con un +13,1% per l’OTR BAT contro un +7,8% a livello cantonale, che da gennaio a ottobre con un +7,6%, che corrisponde al triplo dell’aumento cantonale). Più della maggioranza dei turisti che pernottano nella regione proviene sempre dal mercato interno, che rimane il target principale. L’obiettivo primario dell’OTR BAT rimane quello di incrementare i pernottamenti nel Bellinzonese e Alto Ticino, continuando ad investire per generare il massimo beneficio possibile a livello di indotto economico per il territorio.

Preventivi 2020 – Grazie ai risultati del lavoro fatto con i forfait, quest’anno a Bellinzona si sono ottenuti maggiori ricavi che saranno appunto reinvestiti direttamente sul territorio, come si evince dal preventivo. Per quanto riguarda il montante dedicato ai sentieri, questo è stato sensibilmente aumentato tenendo conto dell’aumento del credito quadro cantonale. Per queste ragioni si prevede una perdita d’esercizio di 94'648.33 franchi, che come detto è da ricondurre ai maggiori investimenti previsti in tutti i prodotti turistici. Questo deficit sarà colmato con la sopravvenienza del 2019 dovuta ai maggiori introiti dei ricavi forfait oppure, se questa non dovesse bastare, dal fondo di funzionamento. Da notare l’assenza nella contabilità della Gestione Castelli, che è sostituita da un mandato di prestazioni pari a 150'000 franchi.

Progetti 2020 – Sono molti i progetti in cantiere per il prossimo anno, che vedono una collaborazione e delle preziose sinergie non solo all’interno della regione ma anche con i territori limitrofi, anche fuori cantone, sempre a braccetto con i partner sul territorio. Per il Programma San Gottardo, un progetto focalizzato su quattro filoni (bike, escursionismo, rail e nordic) in collaborazione con le regioni di Andermatt, Diesentis- Sedrun e Goms, si stanno facendo importanti passi avanti. Ad esempio nel 2020 è prevista l’assunzione di un Project Manager Bike che coordinerà tutta la rete attorno al Gottardo, mentre che in vista della ripresa della linea ferroviaria di montagna da parte della Schweizerische Südostbahn (SOB), sarà promosso lo sviluppo e la commercializzazione online della stessa sul piano turistico, in particolare in collaborazione con l’Ente Regionale per lo Sviluppo Bellinzonese e Valli, con l’obiettivo di valorizzare maggiormente gli attrattori e le strutture del territorio. Il prossimo anno è prevista l’apertura e l’inaugurazione della galleria di base del Ceneri e la realizzazione del progetto “Le Terre del Ceneri” nel quale si inserisce anche il progetto di valorizzazione della Sponda Sinistra. Due sono anche i progetti Interreg che l’OTR BAT sta seguendo: AMALPI e Laghi e Montagna Bike, mentre che per quello denominato MULM (il Museo più Lungo del Mondo) l’inizio dei lavori è imminente. Recentemente è stato inoltre presentato il progetto “Destinazione Lucomagno” con l’intento di valorizzare la regione, alla quale l’OTR BAT ha dato il suo pieno sostegno. Da non dimenticare l’importante giubileo dei Castelli di Bellinzona che festeggeranno il 20° anniversario dalla loro entrata nel Patrimonio Mondiale UNESCO. Tutte queste iniziative, e molte altre, si allineano al business plan e ai quattro filoni di temi prioritari escursionismo, mountain bike (ora con un Centro di Competenze Cantonale), Castelli di Bellinzona e l’inverno.

Piano attività 2020 – I principali obiettivi della strategia di marketing di OTR BAT sono principalmente una sempre più stretta collaborazione con partner e attrattori, una destagionalizzazione e differenziazione dell’offerta turistica con un conseguente aumento dei pernottamenti, anche grazie alla realizzazione e vendita di pacchetti turistici, e della partecipazione agli eventi nel comprensorio. Il punto fondamentale della strategia sarà un importante potenziamento della strategia digitale, focalizzandosi sempre di più sulla creazione e lo sviluppo di contenuti di qualità nell’ottica dello story telling, rafforzando le attività di social media marketing e personalizzando sempre di più l’offerta turistica.

Le principali attività sui mercati prioritari si svolgeranno con la collaborazione di Svizzera Turismo, Ticino Turismo e le altre OTR.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 17:22:08 | 91.208.130.86