Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Alzare le imposte? «Il Governo se lo scordi»
L'UDC ticinese prende posizione dopo le parole del direttore del DFE sulla tenuta finanziaria del Cantone
LOCARNO
2 ore
Ancora fiamme sopra Cardada
L'incendio attivo da settimane ha ripreso piede. I pompieri monitorano la situazione
FOTO E VIDEO
BLENIO
3 ore
Scontro sulla strada del Lucomagno
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno. Il motociclista è stato trasportato al San Giovanni in elicottero
FOTO
CANTONE
3 ore
Le impressionanti foto dell'incidente di questa mattina sulla A2
Nel quale sono rimaste ferite in modo lieve 5 persone. Distrutte due vetture e una roulotte, gravi disagi al traffico
FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore
Un concerto alle 5.30 di mattina
Esperienza indimenticabile all'alba di oggi per un folto pubblico, in cima al Monte San Salvatore
CANTONE
6 ore
«Il Ticino rischia il dissesto»
Il direttore del Dfe Christian Vitta è preoccupato per il futuro dell'economia. «Un secondo lockdown sarebbe disastroso»
CANTONE
7 ore
Il piromane di Gandria a quanto pare era recidivo
Il 24enne lo scorso febbraio aveva già dato fuoco ad alcune vetture a Menaggio e aveva precedenti penali
CANTONE
9 ore
A2: traffico verso nord in crisi per un incidente a Faido
La causa è un tamponamento che ha causato 5 feriti leggeri, deviazione sulla cantonale e disagi ancora per diverse ore
FOTO
CANTONE / ITALIA
20 ore
In vacanza in Calabria, ha un terribile incidente
L'auto è uscita di strada ed è finita nel dirupo. Illeso, seppur scioccato, il conducente residente nel Bellinzonese
CALANCA
22 ore
Quanti rifiuti nei boschi della Val Calanca
Una cinquantina di volontari hanno raccolto 140 kg di mozziconi e plastica
LOCARNO / BERNA
23 ore
Le luci della pista tornano a far discutere
Interpellanza di Bruno Storni al Consiglio federale. Salta fuori che manca la vecchia licenzia edilizia
CANTONE
08.12.2019 - 12:000

L'idea di giustizia di Dick Marty in un libro

Verrà presentato martedì al Lac e raccoglie alcune delle più importanti indagini che Dick Marty ha seguito nel corso della sua carriera

LUGANO - Arriva in questi giorni nelle librerie "Una certa idea di giustizia" di Dick Marty. Il libro raccoglie alcune delle più importanti indagini che Dick Marty ha seguito nel corso della sua carriera, e che hanno fatto notizia sulla stampa mondiale.

Dal più grande sequestro di eroina in Svizzera alle prigioni segrete della CIA, dal traffico di organi in Kosovo ai diritti umani in Cecenia, le inchieste giudiziarie di Dick Marty hanno toccato numerosi fronti. Una certa idea di giustizia non è solo la cronaca appassionata di quelle inchieste, ma anche la storia di memorabili incontri con delinquenti, vittime, politici (tra cui Fidel Castro, il ceceno Ramzan Kadyrov, Bashar al-Assad e Giulio Andreotti) e con uomini e donne che ogni giorno rischiano la propria vita per difendere i diritti di tutti.

Dedicato a Jobelle, una bambina rinchiusa in un centro di detenzione a Manila, il libro è uscito in francese nel 2018 con il titolo "Une certaine idée de la justice". L’edizione italiana include anche la prefazione di Armando Spataro, Procuratore della Repubblica di Torino fino al 2018 e impegnato da anni nella lotta al terrorismo, alla mafia e alla criminalità organizzata.

Verrà presentato martedì 10 dicembre alle 18.30 a Lugano, nella Hall del LAC, in occasione della Giornata mondiale dei diritti umani. Con Dick Marty dialogherà la giornalista Alessia Caldelari.

L’autore
Nato a Sorengo, nel Canton Ticino, nel 1945, Dick Marty si è specializzato in diritto penale internazionale e in criminiologia. È stato ricercatore presso il Max Planck Institute for International Criminal Law and Criminology, procuratore pubblico del Cantone Ticino, consigliere di Stato e consigliere agli Stati. È stato anche membro dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, dove ha presieduto la Commissione per i diritti umani. È stato insignito di numerosi riconoscimenti, in Svizzera e all’estero, e nel 2011 ha ricevuto il titolo di Dottore honoris causa dell’Università di Ginevra.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nmemo 8 mesi fa su tio
@ sedelin La dote di umiltà è oggettivamente soggettiva, di principio andrebbe riconosciuta da persone indipendenti, non influenzate. La percezione è invero ben diversa. La sua personale idea di giustizia e la sua imparzialità, si sono potute “toccare con mano” quando ha assunto la carica di consigliere di Stato, favorendo gli amici e gli amici degli amici PLR e della Bora da Besa.
sedelin 8 mesi fa su tio
non ho ancora letto il libro, intanto ammiro dick marty per la sua intelligente competenza, l'umiltà, la generosità. congratulazioni!
sedelin 8 mesi fa su tio
@sedelin anche per l'iniziativa "multinazionali responsabili", la ricostruzione di bordei coinvolgendo ex tossicodipendenti.
F.Netri 8 mesi fa su tio
Non amo leggere le gesta di una toga rossa!
Lilly Formina 8 mesi fa su tio
Grande Dick! Ci mancava proprio l'immancabile perla "letteraria" autocelebrativa del classico mitomane sulla via del tramonto. Se il tuo ego lo richiede, siamo disposti tutti quanti a ricordarti finanche come il Voltaire del Cantone Ticino, facendo finta di credere che sì, sei stato più dalla parte degli oppressi che da quella dagli oppressori. Contento?
volabas 8 mesi fa su tio
Ma nel libro, avra' scritto anche delle " cappellate" fatte ( con illustri colleghi) o ci sara' stata qualche voluta ommissione?
Tarok 8 mesi fa su tio
no grazie, meglio l’erpes
Zarco 8 mesi fa su tio
Sicuramente non darò un centesimo per il suo libro.! Meglio capitan Mark ...
Bayron 8 mesi fa su tio
Manco regalato..
Nmemo 8 mesi fa su tio
La sua personale opinione di giustizia, della pratica della dovuta imparzialità e anche del principio dell’interesse dello Stato, per quanto concerne le decisioni di competenza nell’ambito della carica di consigliere di Stato, saranno materia da leggere con molta attenzione. Anche per lui tutte le “ciambelle non sono uscite con il buco”.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 17:21:15 | 91.208.130.86