Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
13 ore
«Senza misure niente deroga»
L’OCST controllerà l’applicazione rigorosa delle norme a protezione della salute dei lavoratori
LAVIZZARA
13 ore
Covid-19: la singolare iniziativa di tre preti
L'idea dei sacerdoti delle 18 parrocchie dell'Alta Vallemaggia sta raccogliendo ampi consensi nella regione
CANTONE
13 ore
Disinfettanti prodotti “in casa” e gratis
Paolo Rezzonico utilizza il suo birrificio per produrre etanolo a partire da tre semplici ingredienti
CANTONE
14 ore
I Verdi: «Semi e piantine sono beni di prima necessità»
L'appello degli ambientalisti è in favore dell'autosostentamento e contro lo spreco
CANTONE
15 ore
Le reclute di Losone «pronte per un'eventuale chiamata»
I neoformati del corso di sanitari d'unità «potranno entrare in servizio se necessario» a partire dal prossimo 3 aprile
CANTONE
15 ore
«Bene il Ticino, ora tocca alla Svizzera»
Il sindacato Unia Ticino e Moesa accoglie positivamente l'odierna risoluzione governativa ticinese
CANTONE
15 ore
Un'autocertificazione? «Quest'opzione non esiste»
Il Governo smentisce l'odierna anticipazione del Caffé: le attività restano ferme
CANTONE
16 ore
Tutto chiuso fino al 5 aprile
Il presidente del Consiglio di Stato chiarisce l'ok arrivato da Berna allo stop delle attività commerciali e produttive.
TESSERETE
16 ore
Annullato anche lo Scenic Trail
La manifestazione si sarebbe dovuta svolgere tra il 12 e il 14 giugno
BERNA
18 ore
Limitazioni o cessazione delle attività, arriva l'ok da Berna
L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile
CANTONE
20 ore
La musica dell'OSI passa da Facebook
Un'iniziativa per portare un messaggio di speranza al pubblico dell'orchestra
CANTONE
20 ore
Pronzini: «Aziende che lavorano... grazie agli amici?»
Il deputato Mps solleva ulteriori interrogativi sui trasporti di ghiaia in Val Bavona
CANTONE
21 ore
I contagi aumentano ancora, ma un po' meno: altri 39 casi
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 1'727. E i morti complessivi legati al Covid-19 sono 87
CANTONE
22 ore
Colpo di coda dell'inverno
Sono stati giorni con temperature che normalmente si registrano a fine gennaio.
GRIGIONI
1 gior
Cantieri ancora aperti nel Moesano: «Ora basta, governo grigionese!»
Per Nicoletta Noi-Togni, è il «paradosso di essere praticamente ticinesi»: «Dovremo interrogarci e fare una scelta».
SONDAGGIO
CANTONE
1 gior
Quarantena: arriva il consultorio per la coppia ticinese che scoppia
Risponderà da Locarno e Mendrisio e promette un aiuto per affrontare la convivenza forzata.
ZURIGO / CANTONE
1 gior
Coronavirus: sempre più ticinesi si sentono minacciati dall'epidemia
Lo rivela un sondaggio nazionale. Che conferma: a sud delle Alpi la preoccupazione è nettamente maggiore.
CANTONE
1 gior
Quarantena australiana scampata per un soffio
L'odissea vissuta da una giovane ticinese per rientrare dall'Australia.
CANTONE
1 gior
«La passeggiata sotto casa va bene, le escursioni nel bosco no»
Il momento resta delicato e l'emergenza potrebbe durare ancora a lungo.
MANNO
1 gior
Cercasi nuove idee e soluzioni per affrontare il coronavirus
Dal 2 al 5 aprile al via una maratona di esperti informatici per lo sviluppo rapido di nuove soluzioni
CANTONE
1 gior
Radar ancora in quarantena
Le risorse della polizia devono essere impiegate altrove.
CANTONE
1 gior
Non vivremo in un Grande Fratello
La portavoce di Swisscom allontana i timori su un'eventuale violazione della sfera personale.
LUGANO
1 gior
Beltraminelli: «Finalmente a casa. Ho perso 6 chili»
È guarito dal coronavirus. Ora dovrà restare ancora in quarantena. «Grazie. Il vostro sostegno è stato fondamentale»
POSCHIAVO (GR)
1 gior
Si ribalta con il trattore, grave un 76enne
L'uomo stava eseguendo dei lavori nel bosco quando è precipitato in una scarpata
BELLINZONA
1 gior
Creato un fondo di un milione per aiutare le imprese
Verranno erogati prestiti fino a 10'000 franchi per richiedente, con una durata massima di 36 mesi a interessi zero.
CANTONE
1 gior
Diciassette mesi (sospesi) per spaccio
È la sentenza emessa oggi nei confronti di un uomo per infrazione aggravata alla Legge sugli stupefacenti
CANTONE
1 gior
Il virus lontano dal borsellino
La polizia lancia la campagna di prevenzione nell'ambito della lotta al coronavirus
BELLINZONA
1 gior
Identificati in Ticino anticorpi contro il Covid-19
La scoperta fatta nei laboratori della Humabs BioMed SA. Test clinici di fase 1 e 2 sono previsti per questa estate
CANTONE
1 gior
SES, misure immediate per i clienti più colpiti
La Società Elettrica Sopracenerina sta valutando ulteriori provvedimenti da implementare al termine della crisi
CANTONE
1 gior
La Posta: «Pochi casi in quarantena»
Sistema Yo-Yo, plexiglass e bande al suolo. Le misure adottate e le critiche su disinfettante e guanti
CANTONE
1 gior
Occhio alla portata del Ticino
Avviso di prudenza a causa di lavori di manutenzione all'impianto della Nuova Biaschina
MAGLIASO
1 gior
Covid-19: muore uno dei papà dei Cantiamo Sottovoce
Classe 1937, Enzo Lupi è deceduto alla clinica Moncucco. Nel giorno del suo 83esimo compleanno
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Alle frontiere arriva l'esercito
50 membri della polizia militare e un battaglione di milizia saranno impiegati lungo il confine.
CANTONE
1 gior
Ticino7 cambia programmi
Fino al termine dell'emergenza il settimanale uscirà in una forma inconsueta
CANTONE
1 gior
Ci sono altri 9 morti
Nelle ultime 24 ore i contagi sono aumentati di 287 unità, portando il totale a 1688.
CANTONE
1 gior
«Aiuti cantonali per le piccole realtà imprenditoriali»
È quanto chiede una mozione urgente firmata dal Gruppo PPD + GG
VIDEO
GAMBAROGNO
1 gior
Ama i triangoli: e vuole replicarli
Traffico sul Piano di Magadino: l’ex granconsigliere, dopo il successo di Quartino, di nuovo “all’attacco” del Governo.
CHIASSO
1 gior
«Servono misure concrete in tempi rapidissimi»
Una mozione del gruppo PPD+GG propone al Municipio una linea per rispondere alla crisi
FOTOGALLERY
LUGANO
1 gior
«Noi divisi da una barriera di vetro»
Un "acquario" per le visite, videochiamate e teatro all'aperto. Cosa succede nella residenza più grande del Ticino
CANTONE
2 gior
Comunali 2020: quei voti che... ormai sono “inutili”
Ecco in quanti avevano già compilato la scheda per le elezioni comunali 2020
CANTONE
2 gior
Covid-19: funerali ancora più tristi
Cerimonie attualmente riservate a pochi intimi. E non vale solo per i defunti a causa del Covid-19
LUGANO
2 gior
E-shop ingolfati, la spesa passa ora da qui
Supermercati off-limits per gli anziani che si appoggiano sull'aiuto di parenti, volontari e Comuni. Ma non solo.
CANTONE
2 gior
Coronavirus: la Graniti Maurino decisa a non chiudere
La cava di Biasca ha ricevuto già tre visite dalla polizia. Il titolare: «Le disposizioni del Cantone sono illegali».
CANTONE
2 gior
Una giornata da celebrare, comunque
Le famiglie confrontate con questo disturbo vivono difficoltà particolari in questo periodo d'emergenza.
CANTONE
2 gior
Medici guariti dal virus: «Sono tornati al lavoro»
Ma il dottor Merlani è cauto sull'evoluzione dell'epidemia in Ticino: «Imprevedibile». L'intervista.
CANTONE / SVIZZERA
2 gior
Coronavirus: una hotline per i superstiti dell'Olocausto
Aiuta gli anziani con la spesa e offre ascolto. Anche in Ticino: «Non si rivolge solo ai sopravvissuti ma a tutti».
CANTONE / SVIZZERA
2 gior
Un sito per lottare contro le "coronafrodi"
Permetterà di segnalare gli abusi subiti (o ai quali si è assistito) durante la pandemia.
CANTONE
2 gior
Attivati quattro checkpoint Covid-19
I pazienti potranno recarsi nei centri soltanto su indicazione telefonica dei medici
SVIZZERA
2 gior
Il traffico tra Svizzera e Italia è sceso al 10-20%
È quanto si evince dalle più recenti cifre dell'Ufficio federale delle strade
FOTO E VIDEO
BRIONE SOPRA MINUSIO
2 gior
Precipita in una scarpata, gravi ferite per un ciclista
L'uomo ha urtato una roccia ed è caduto per circa sei metri.
MENDRISIO
05.12.2019 - 16:430
Aggiornamento : 06.12.2019 - 06:13

Caos viario, l’SOS di cinque sindaci: «Siamo al limite della sopportazione»

L’appello lanciato dai sindaci del distretto ai colleghi del Luganese: «Ancora molto può essere fatto sul vostro territorio contro i posteggi selvaggi e per promuovere la mobilità aziendale»

di Redazione
Stefano Pianca

MENDRISIOTTO - «Così non si può andare avanti». Ha i toni esasperati di una regione soffocata dal traffico la lettera aperta che cinque sindaci dei principali centri del Mendrisiotto hanno scritto ai loro colleghi del Luganese. «Solo qualche mese fa credevamo che lo stato deprecabile di intasamento delle nostre strade non potesse peggiorare, ma ci eravamo sbagliati». In queste ultime tre settimane, si legge nell’appello sottoscritto dai sindaci di Chiasso, Mendrisio, Novazzano, Stabio e Vacallo, «la situazione si è decisamente deteriorata e la nostra regione è al limite della sopportazione». 

Tutti fermi - Le conseguenze denunciate nella lettera sono quelle note: «L’aria inquinata e gli ingorghi interminabili minano fortemente la nostra qualità di vita, in particolare delle fasce più sensibili della popolazione come gli anziani ed i bambini». Come anche la causa: «Ogni giorno la nostra regione è invasa da veicoli che imboccano l’autostrada anche per raggiungere il Luganese, bloccando di fatto la mobilità del Mendrisiotto. Tutti fermi». 

Inermi davanti al serpentone - Ogni sera, ricordano i sindaci del distretto, i nostri cittadini assistono inermi allo stesso spettacolo. Il serpentone di autovetture rimane fermo per ore in colonna, diretto verso i valichi. Le code iniziano già a Lugano nord e si estendono fino ai nostri confini». Davanti al groviglio viario, gli stessi amministratori si dichiarano «consapevoli del fatto che un problema di tale complessità non sia di facile soluzione e che gli enti locali non dispongano di tutti gli strumenti per poterli risolvere». Ma…

«Potete fare molto anche voi» - Tuttavia, ed è allora che la lettera si trasforma in SOS, i Comuni possono agire. I cinque sindaci ricordano le azioni intraprese nella regione per migliorare la viabilità e invitano i colleghi del Luganese a fare di più: «Così non si può andare a avanti, ed è per questo che rivolgiamo a voi il presente appello poiché, a nostro parere, ancora molto può essere fatto sul vostro territorio per inibire i posteggi abusivi, regolamentare i posteggi privati e promuovere misure di sostenibilità aziendale.

Le aziende virtuose - Nella nostra regione, ricordano i cinque sindaci, «ci sono aziende virtuose con centinaia di dipendenti che arrivano con pullman ed organizzano il trasporto collettivo dei dipendenti. Diverse aziende hanno introdotto tasse sui posteggi e questo indipendentemente dalla tassa di collegamento. Altre aziende promuovono il car pooling, altre hanno sottoscritto l’abbonamento aziendale e quindi sostengono finanziariamente i loro dipendenti nell’utilizzo dei mezzi pubblici». Il problema del traffico, conclude la lettera aperta, «richiede una strategia strutturata ma realizzare almeno quanto è nelle competenze dei Comuni può lenire nel breve termine gli effetti dannosi di un traffico incontrollato».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Pierfrancesco Ferrari 3 mesi fa su fb
Braviiiiiiii, continuate a votarli, braviiiiii, ora teneteveli.
Dioneus 3 mesi fa su tio
Interessante dato sociologico verificare che i leghisti come @Aldo Vanina si esprimono tutti usando le stesse frasi, gli stessi termini "supposti" divertenti e la stessa sintassi, sulla scia dell'editore di quel famoso giornale (?) domenicale. C'è materiale per uno studio approfondito del fenomeno :) Frattanto, Zali non pervenuto.
Aldo Vanina 3 mesi fa su fb
5 $INDACI DA CIRCO KNIE!!! 🎪🎪🎪🎪🎪
Paolo Rossi 3 mesi fa su fb
si infatti. Loro pensano a spremerti le tasse comunali. Guai se non paghi. Adesso si vede che qualche socio del bicchiere si è lamentato allora sono caduti giù dal seggiolone
Aldo Vanina 3 mesi fa su fb
Ma questi sindaci ed i loro partiti come hanno votato in passato sulla libera circolazione delle persone che ci ha portato l'invasione di 70mila frontalieri e svariate migliaia di padroncini??? A maggio, quando i cittadini dovranno esprimersi sull'iniziativa per la limitazione, i signori sindaci saranno tra quelli che diranno che "bisogna assolutamente salvare" la libera circolazione??? E perché c'è l'invasione di targhe azzurre, voluta dal triciclo PLR-PPD-P$$ (Verdi-anguria ovviamente inclusi), bisognerebbe penalizzare anche gli automobilisti ticinesi??? ➡️Chiasso: Sindaco PLR = pro libera circolazione ➡️Mendrisio: Sindaco PLR = pro libera circolazione ➡️Novazzano: Sindaco PPD = pro libera circolazione ➡️Stabio: Sindaco PLR = pro libera circolazione ➡️Vacallo: Sindaco PPD = pro libera circolazione E poi ci si lamenta delle strade infesciate dai frontalieri??? 🤣🤣🤣🤣🤣 #stopliberacircolazione #votalegaoleuropatifrega #votalegaoiltriciclotifrega #primalaSvizzera #votaLega #RestiamoSvizzeri #votaUdc
GIGETTO 3 mesi fa su tio
Oltre 70'000 Frontalieri che entrano ed escono quotidianamente!!! Libera circolazione della persone!!! Bene adesso ringraziate chi dovete ringraziare a livello politico e prendetevelo in quel posto cari ticinesi!!
Paolo Rossi 3 mesi fa su fb
infatti tutte le mattine e tutte le sere è il solito SCHIFO . Per non parlare del caso in cui succeda un incidente, dove ci si rende conto di avere a che fare con struttre DA TERZO MONDO L'autostrada è un cantiere INUTILE con progetti di incompetenti che sanno giocare con il computer, ma non hanno la minima idea della realtà. Grazie a politicanti ladri che hanno trasformato il Ticino nel selvaggio west del dumping salariale è chiaro che tutti i bottegai vengono ad impiantare aziende per sfruttare la situazione, senza preoccuparsi del caos che generano. Botteghe che non servono né a offrire lavoro ai residenti e in più creano solo caos e disordine. E poi c'è chi pontifica su tasse e gabelle che ricadranno poi sui poveri residenti che subiscono questo schifo. Beh certo se stai a casa a grattarti gli organi genitali, il traffico non è un problema.
shooter01 3 mesi fa su tio
tutte le mattine e le sere è sempre la solita menata, Colonne, colonne, l'autostrada è un cantiere aperto CHE NON RISOLVE NULLA, anzi peggiora, grazie alle teste d'uovo che fanno tutti questi progetti a computer senza avere la più pallida idea di cosa sia la realtà. Per non parlare del caso in cui ci sia un tamponamento, con conseguente blocco totale tipo paesi in via di sviluppo. E' chiaro che trasformando il Ticino nel selvaggio West del dumping salariale tutti i bottegai trovino comodo impiantare "aziende" che non servono a nulla e nessuno, perchè non fanno diminuire il numero dei disoccupati residenti e se ne fregano del malessere che creano al territorio. Vuoi impiantare il business e vuoi tutta manodopera estera ? Beh ti preoccupi anche di provvedere ai trasporti. Ma tanto la cosa importante è che un certo gruppo di balordi si riempia la bocca dicendo che il trend del lavoro in Ticino è positivo .
Lore62 3 mesi fa su tio
@shooter01 Hihihi....pensa se con tutte le frane che scendono a valle ultimamente, dovesse caderne una tra Capolago e Melano dalla parete che costeggia l'autostrada del Monte Generoso, spazza via in un colpo solo Autostrada, e ferrovia...da rotolarsi in terra dal ridere poi, per vedere come fa tutta la marea di pendolari raggiungere il Luganese! XD
Andrea Weber 3 mesi fa su fb
Però i sindaci, quando hanno accettato di riempirsi di aziende italiane che assumono solo frontalieri, al traffico non hanno pensato? La Pantani, cara leghista che difende le aziende come la Bravofly, cosa ha da dire?
Karmen Goy 3 mesi fa su fb
Mendrisio capolago 1 ora
freevoice 3 mesi fa su tio
Il disegno forse è più ampio: tutto questo caos genera malessere. Il malessere offusca le idee. Con il non agire, o farlo solo sulla carta, si stanno gettando le basi per mettere in condizione "di esasperazione" il popolo, così da dimostrare che le cose non funzionano. Ergo, occorre un cambiamento, ci spingeranno a pensare che entrando in Europa le cose migliorerebbero. Ed è proprio così!! Una volta entrati in Europa, abbandoneremo il Franco, adatteremo gli stipendi alla media europea, ed il problema del traffico sarà risolto, come altri problemi. In fondo la Svizzera è un'isola felice in mezzo al caos Europeo e questo a Bruxelles da fastidio.
Lorella Romanelli 3 mesi fa su fb
Sono andata in ospedale alle 6:15 di mattina Vacallo melide bloccati a passo d uomo E assurdo Le stazioni di partenza della nuova ferrovia sono intasate Ale sei di mattina Nessun mezzo che congiunga i comuni con le nuove fermate delle stazioni Traffico caotico Logico
Jeanpierre Feinen 3 mesi fa su fb
Ma io comincerei ad assumere i cittadini svizzeri che già negli orari di punta hai tolto probabilmente metà se non 3/4 del traffico in giro. E insegnerei a tante, ma veramente tante persone come funzionano le rotonde, che quando due corsie diventano uno singolo se passo uno, e ne fai entrare uno ecc il traffico scorre meglio, ma vabbè
Diego FD 3 mesi fa su fb
Non è difficile capire che il traffico deriva dalla ignoranza di chi comanda.
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Alcuni di voi proprio non ci arrivano inutile perdere tempo, ritorniamo alle mulattiere, e le carrozze....a dimenticavo le strade le hanno fatte i Romani 😳😂👍🏻
Dioneus 3 mesi fa su tio
Come sempre, la shitstorm contro i frontalieri fa solo ridere. Con questa medievale attitudine provincialotta dell'untore non cambia nulla. Possibile che non vi entri in testa che se ci sono 70000 frontalieri è perché ci sono 70 000 posti di lavoro, che non possono manco teoricamente essere occupati da disoccupati indigeni perché non sono così tanti; che se anche ce ne fossero avremmo comunque molti pendolari locali perché non hai sempre il posto di lavoro sotto casa; che per motivi vari, nel mio caso ad esempio, non ho colleghi con cui condividere il viaggio e non posso usare i mezzi perché, proprio a livello pratico, non ci sono a quell'orario; che i leghisti invece che rompere i maroni con il consueto razzismo dovrebbero lavorare sui collegamenti, dato che c'è un loro ministro alla guida del dipartimento? Toglietevi le fette di salame dagli occhi e iniziate a ragionare spogliandovi della vostra stucchevole e malcelata intolleranza, oppure continuate a farvi prendere per il cu*o da chi poi votate. Buona continuazione
Lore62 3 mesi fa su tio
@Dioneus Tranquillo, ci sono ancora circa 200mila posti disponibili per i frontalieri da sfruttare, quelli attualmente occupati dai residenti, tempo una decina d'anni di questa politica, e saranno TUTTI sostituiti....XD
Dioneus 3 mesi fa su tio
@Lore62 Interessante la tua ironia ;) Ora però rispondi: ci sono 70 000 residenti in disoccupazione in Ticino? Ci sono abbastanza qualificati in disoccupazione per tipologia di lavoro. Forse per te conta più dove vive una persona rispetto alla sua qualifica, ma io personalmente se devo farmi operare, ad esempio, preferisco avere un chirurgo rinomato frontaliere rispetto ad un boscaiolo in disoccupazione ticinese puro sangue uscito senza licenza media. Oppure, forse, al patrizio ticinese va bene sfruttare e imporre stipendi e turni orari da servi ai frontalieri finché si spaccano il cu*o nel primario e secondario che nessun nobile rosso-blu vuole fare, ma guai ad entrare nel terziario avanzato? Dimmi: tu su quale sponda ti trovi?
Tarok 3 mesi fa su tio
@Dioneus io preferisco un chirurgo svizzero tedesco a zurigo che un chirurgo frontaliere frustrato a lugano. guarda che i frontalieri tuoi eroi non sono deportati obbligati a lavorare : basta con la menata dell’eccellenza lombarda base dell’economia ticinese
Lore62 3 mesi fa su tio
@Dioneus Prima della votazione accettata dal popolo con l'inganno per la "libera circolazione dei disperati", c'erano circa 30mila frontalieri (realmente necessari) alla nostra economia, tutto il sistema sociale ed economico funzionava. Ora prova a chiederti piuttosto perché dopo l'applicazione della votazione, sembra che non si trovano più diplomati o laureati nei vari settori, sfornati dalle nostre università ogni anno...poi vedrai che trovi da solo le risposte ;-)
Bandito976 3 mesi fa su tio
@Lore62 Quella del laureato frontaliere è solo la favola di pulcinella. Diplomi comprati. In realtà è nel mondo del lavoro non eccellono certo di qualità e professionalità, (forse solo con la bocca e a parole). Quindi in sostanza è una scusa per non prendere il residente ed approfittare del frontaliere per risparmiare sul salario. Qui mi fermo.
Dioneus 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Si fermati pure, bastano le farneticazioni che hai già enunciato;)
Dioneus 3 mesi fa su tio
@Tarok Quindi preferisci i più qualificati, come giusto. Che le capacità mediche italiane siano mediamente ben superiori alle ticinesi è evidente. Qua si parla di dati, non di errori, ma ho il sospetto che sia arduo imbastire una discussione oggettiva e costruttiva con te ;)
ugobos 3 mesi fa su tio
strano io non vedo nessun traffico. quanti problemi per niente!!!
don lurio 3 mesi fa su tio
To guarda si sono accorti ora i sindaci. Inoltre che colpa ne hanno i frontalieri chi li ha assunti a lavorare…….
MrBlack 3 mesi fa su tio
Aspettate che arrivano altri 10’000 frontalieri sulle strade e poi si supererà anche il limite di sopportazione...lavorare per ripotare il numero di frontalieri alla metà com era prima della libera circolazione e vedrete che per magia le autostrade non saranno più intasate da chi fa avanti e indietro senza fermarsi neanche per consumare un caffè
Um999 3 mesi fa su tio
@MrBlack É aggiungerei che il costo del lavoro inizierà ad assumere di nuovo un valore degno della Svizzera cioè per essere semplici con paghe degne di questo territorio.
Alan Spongee Galbü 3 mesi fa su fb
Basterebbe diminuire il pendolarismo. Iniziando a ricollocare i dipendenti del cantone (impiegati, maestri ecc)
Andrea Weber 3 mesi fa su fb
Ecco arriva il genio.
Rory Rezzonico 3 mesi fa su fb
Qualcosa si dovrà’ escogitare. E’ invivibile.
Massimo Isgro' 3 mesi fa su fb
Quando non si investe in infrastrutture ma si continua a voler crescere questi sono i risultati ! I trasporti pubblici sono sottodimensionati. Il tutto per non agevolare i frontalieri.... quando vedo certe scelte mi viene da ridere : il marito che si taglia le 00 per fare dispetto alla moglie 😂😂👌
Simona Mandozzi 3 mesi fa su fb
Massimo Isgro' volete anche le agevolazioni?? 😅😅😅😅😅
Massimo Isgro' 3 mesi fa su fb
Simona Mandozzi io non lavoro in Svizzera ma sono realista. Qui non si tratta di agevolazioni ma di intelligenza. Voi additate gli italiani, noi additiamo gli extracomunitari, un circolo vizioso che non porta a nulla. Sappiamo benissimo entrambe, che gli uni hanno bisogno degli altri, se per assurdo tutti i frontalieri da un giorno ad un altro non venissero più in svizzera le imprese ticinesi chiuderebbero i battenti, quindi evitiamo di fare ipocrisie ignoranti. Non fare infrastrutture perché queste potrebbero agevolare i frontalieri e tanto stupido quanto gli stessi “ticinesi doc” stiamo in coda ore e ore.
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Massimo Isgro' Non ci arrivano inutile perdere tempo, ritorniamo alle mulattiere, e le carrozze, a dimenticavo le strade le hanno fatte i Romani 😳😂👍🏻
gigipippa 3 mesi fa su tio
Ma chi ha dato terreni e permessi alle aziende che si sono insidiate ?
Orso 3 mesi fa su tio
@gigipippa Guarda tu non meriti neanche di essere letto! Rileggi la cavolata che hai scritto. Stai dicendo che era meglio se non aprivano le aziende?? Io spero che sei giovanissimo e quindi sei perdonato..... ma altrimenti davvero non ho parole
Lore62 3 mesi fa su tio
@gigipippa La politica attuale, perché a loro dire si aumenta il gettito fiscale per il bene della comunità, infatti come puoi ben vedere con tutta questa manodopera frontaliera, dovremmo essere compresi i residenti il Cantone più ricco della Svizzera...XD
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Lore62 In effetti ci sono più frontalieri in Ticino che abitanti di cantoni come Glarus o altri. :-)
roma 3 mesi fa su tio
...benefici e miracoli della libera circolazione.
Fran 3 mesi fa su tio
Questo è il risultato per continuare a votare sempre la stessa.manica di politici. Che dormono beatamente da oltre 30 anni sul problema mezzi pubblici. Che ha voluto la libera circolazione:70000 auto di frontalieri che varcano il confine giornalmente. 50 AZIENE INTERINALI che operano sul suolo ticinese indisturbati, assumendo in prevalenza frontalieri. Intanto le strade stanno colassando da nord a sud e viceversa. Assurdo.
roma 3 mesi fa su tio
@Fran ....quoto al 200%
Libero pensatore 3 mesi fa su tio
Telelavoro, orari di lavoro flessibile, carsharing, sconti per mezzi pubblici e trasferirsi più vicini al lavoro. Sono queste le cose da fare. Lamentarsi non serve a niente e a nessuno. Io mi sono trasferito e ora non me ne frega più una mazza di questo problema
Lore62 3 mesi fa su tio
@Libero pensatore ...sconti dei mezzi pubblici?? Devono essere "GRATUITI", così come i park&ride!! Per il telelavoro siamo ancora indietro anni luce...XD
Libero pensatore 3 mesi fa su tio
@Lore62 Gratuiti mi pare un po’ esagerato su! Poi come li paghiamo? Con le imposte? Poi la gente si lamenterà perché paga troppe imposte. Di problemi ce ne sono, questo non va negato. Però siamo anche diventati estremamente lamentosi. C’è troppa negatività e non fa bene a nessuno
Lore62 3 mesi fa su tio
@Libero pensatore Forse non sei al corrente che con tutte le tasse multe e balzelli vari che già paghiamo per la circolazione, solo il 30% viene usato per le strade...quindi di soldi ce ne sono, poi devi calcolare l'indotto indiretto per l'aumentata attrattività turistica... Ma NON la capiranno mai! :-)
Libero pensatore 3 mesi fa su tio
@Lore62 Non cambia nulla. Se utilizzassero tutte le risorse per le strade, mancherebbero altrove e quindi si dovrebbero aumentare le imposte. A me va anche bene. Non si può pretendere però di avere la botte piena e la moglie ubriaca. Spero le persone (non mi riferisco a te in particolare) non si rendono conto che i loro desideri sono semplicemente irrealizzabili, con la conseguenza che diventano dei frustrati cronici
Giardiniere78 3 mesi fa su tio
Cari Sindaci momò, restiamo uniti almeno come ticinesi e mandiamo le colpe ai giusti indirizzi. Comprendo la vostra rabbia che provo anch'io come malcantonese-luganese.
chiodone50 3 mesi fa su tio
Il giorno in cui verrà applicato il salario minimo per tutti i lavoratori molte ditte che oggi pagano i propri impiegati/lavoratori Fr. 1000.00 o poco più al mese dovranno chiudere perché la Svizzera non sarà più conveniente, di conseguenza ci sarà meno traffico. Verrà quel giorno ?
jena 3 mesi fa su tio
cari sindaci di varie appartenenze politiche... 70'000 frontalieri sono troppi svegliatevi o non lamentatevi!!!!
Anders Carlström 3 mesi fa su fb
La monnezza che avanza.....
Giacomo Riccardi 3 mesi fa su fb
Wow finalmente qualcuno se svegliato.....
Tristano 3 mesi fa su tio
Hahahahaha la prima sera che nevica, piazzo uno stand di hamburger in autostrada! Sai quanti clienti ai fermeranno per avere un pasto caldo nelle ore si attesa!
Lore62 3 mesi fa su tio
@Tristano Boh...io ho sempre trovato l'autostrada libera appena si intravvede qualche fiocco, forse perché la maggior parte se la fa sotto dalla paura...hihihi XD
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Anche qui perle di saggezza, propinate da Sbizzeri DOC 😂😂
gabola 3 mesi fa su tio
Marco Cattani,ci sono webcam in tutta l'autostrada,ti informavi e prendevi il treno,invece di 50000auto erano solo 49999,invece di borbottare dare il buon esempio
gabola 3 mesi fa su tio
La cosa che più mi fa pensare è,ma perché se sapete dello smog,sapete delle code e vedi ancora una miriade di auto targate TI? Per fare Mendrisio- Lugano in 2 ore e poi lamentarsi
miba 3 mesi fa su tio
Prima di fare i piagnucoloni e scaricare ad altrui le colpe fatevi un esame obiettivo. A proposito: la rete viaria del nostro cantone non è migliorata molto rispetto a 40 fa.............
Vania Bettosini 3 mesi fa su fb
Spalanchiamo le frontiere e avanti con l'assunzione dei frontalieri.. Sarà sempre peggio. Grazie Helvetia per questo calo continuo di braghe
Linda Papi 3 mesi fa su fb
Vania Bettosini no perché nei weekend che le aziende sono chiuse le strade sono vuote vero? Io vedo km di coda ad ogni ora è ogni giorno. Sabato coda km per uscire e andare a fare spesa o altro a ponte tresa idem ad agno. Probabilmente perché ci sono 2 strade in croce come.quando giravano due macchine in tutto il Ticino..
Vania Bettosini 3 mesi fa su fb
Linda Papi non sono vuote ma si circola. Nel weekend non c è paragone
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Vania Bettosini Esattamente assistiamo a un tipo di "frontalierato" al contrario, tutti a far la spesa o mangiare sushi in Italia, le ricordo poi che senza manodopera estera la sua e mia bella Sbizzera sarebbe ferma a 100 anni fà, ma grazie ai suoi polli Ti tici nostrani siamo al palo da 50 anni, malgrado sfruttino il lavoro sottocosto dei sui acerrimi nemici "di oltre ramina". Auguri cara e le comunico che siamo nel 2020 quasi ! coraggio.
Vania Bettosini 3 mesi fa su fb
Treccani Danilo ignoro, visto che non faccio parte di quel tipo di frontalierato. La spesa, il sushi e non so cos'altro li faccio in casa mia
Энтони Демарки 3 mesi fa su fb
Cominciamo con l'eliminazione della libera circolazione delle persone tramite votazione federale il prossimo anno. Quello è il primo passo per evitare l'apocalisse sulle strade ticinesi, altrimenti in poco tempo i frontalieri passeranno da 70 mila a 100 mila!
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Vania Bettosini Non avevo dubbi 👍🏻😂
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Энтони Демарки L'apocalisse con un nome così non è nulla 😂👍🏻
Karmen Goy 3 mesi fa su fb
Treccani Danilo oddiooooo
gabola 3 mesi fa su tio
Ma tenere aperto il Fox sette giorni su sette e vi riempie le saccocce allora vi sta bene...
Quiquoqua 3 mesi fa su tio
Condividere auto, preferire il treno e non da ultimo assumere personale del posto!!
Massimo Bernasconi 3 mesi fa su fb
Si avvicinano le elezioni e si fanno vedere propositivi ... strano poi per 3 anno e mezzo spariscono !! Una vergogna
Wunder-Baum 3 mesi fa su tio
le strade sono quelle che vedete e, temo, saranno quelle che vedremo ! Quindi, pazienza o treno !
Angelo Salvo 3 mesi fa su fb
Fanno tutte ste leggi anti inquinamento... dovrebbero fare una legge dove le aziende sono obbligate ad assumere il personale che ha la residenza più vicina alla sede del azienda. Es: se un azienda con sede a Lugano cerca un dipendente da assumere e ha come scelta un dipendente con la residenza a Lugano uno a Bellinzona è uno con la residenza a Como dovrebbe essere costretta ad assumere il dipendente con la residenza a Lugano. Per inquinare di meno.. e se sceglie il dipendente da assumere quello che ha la residenza a Bellinzona o a Como dovrebbe essere tassata con una tassa speciale anti inquinamento che sarebbe ed esempio 100chf al km... così le aziende logicamente assumerebbero personale che ha la residenza vicino la sede del azienda. Così si risolverebbe il problema del traffico e il problema del inquinamento.
Gianluigi Barca 3 mesi fa su fb
Angelo Salvo vero, dovrebbero farlo anche con la spesa, se fai la spesa a Varese 400 euro di tasse, se la fai a Lugano 0
Angelo Salvo 3 mesi fa su fb
Gianluigi Barca giustissimo Uno che inquina dovrebbe essere tassato. Se uno è residente a Lugano dovrebbe fare la spesa a Lugano. Se va a farla a Bellinzona o Como o a Mendrisio dovrebbe essere tassato con una tassa speciale anti inquinamento. Ci sarebbe molto meno inquinamento e molto meno traffico!
Rory Rezzonico 3 mesi fa su fb
Angelo Salvo Ottima idea
Monica Rhabarberbarbara Midali 3 mesi fa su fb
Angelo Salvo concordo. Per tot profili (impiegato di commercio, di vendita, inservienti ecc) ci sono disoccupati a km 0. (Ovvio se cerco un fisico quantistico che parla mandarino e russo è più dura). Se poi si vincolasse anche solo il 20% del salario di ogni lavoratore a essere speso in Ticino (tolta cassa malati, utenze e affitto), la gente spenderebbe qui e quindi ci sarebbero più posti di lavoro. Un circolo virtuoso.
Andrea Schiavon 3 mesi fa su fb
Angelo Salvo ,anche per le ferie! Tasse tasse e ancora tasse ,poi se vai a trovare gli amici se sono a più di 5 km tasse! Perché te li puoi trovare più vicini , ciao
Caterina Borsetto 3 mesi fa su fb
Vuoi andare in vacanza a Rimini? Tasse! Resti in vacanza al lago a Lugano e Locarno va bene. Ci sono mille soluzioni, di tasse ne paghiamo già abbastanza.
Angelo Salvo 3 mesi fa su fb
Andrea Schiavon per quello che riguarda la spesa e il lavoro sono sicuro che funzionerebbe. La gente che va a fare la spesa in Italia li tasserei sul prezzo dello scontrino ed: in dogana se uno è andato a fare la spesa in Italia se sullo scontrino scrive 50 euro li tasserei 100chf. Se sullo scontrino scrive 100euro li tasserei 200chf. Il traffico e l inquinamento a questo punto scenderebbero drasticamente. Per quello che riguarda le vacanze si dovrebbe tassare i tragitti a distanza corta con gli aerei così la gente per i tragitti fino a 1000km di distanza userebbe i treni che inquinano meno degli aerei.
Angelo Salvo 3 mesi fa su fb
Caterina Borsetto in vacanza ci si va una o due volte al anno. Al lavoro ci si va tutti i giorni. Se le aziende assumerebbero personale che ha la residenza vicino la Sede del azienda ci sarebbe meno inquinamento. I datori di lavoro se hanno la scelta tra un dipendente che ha la residenza vicino l azienda è uno che abita a 30km di distanza dal azienda dovrebbe pagare una tassa. Perché il datore di lavoro del azienda se sceglie un dipendente che abita lontano dalla sua azienda inquina l ambiente! Sai quante tasse paghiamo noi per l inquinamento? Poi un datore di lavoro invece di rispettare l ambiente lo inquina perché sceglie i dipendenti che hanno la residenza lontana invece di scegliere un dipendente che abita a 400 mentre dalla sede del azienda. Il dipendente potrebbe andare al lavoro a piedi. Non dovrebbe stare nel traffico un ora con il mal di testa e i nervi a pezzi. E magari quelle due ore al giorno invece che stare nel traffico per andare al lavoro potrebbe stare con i propri figli.
Landre Marb 3 mesi fa su fb
Ok l'ovvietà...Ticino, terra di conquista. Ma scusate la domanda...Da parte di chi, cosa, quale mentalità. cultura, ecc.?
Bandito976 3 mesi fa su tio
Tengo botta fino ad agosto 2020 e poi vado fö di ball dal Mendrisiotto. Auguri a chi resta!
marco17 3 mesi fa su tio
Avete voluto oscenità urbanistiche come il "quartiere" Fox Town a Mendrisio o il Pian Scairolo e poi di fronte ai problemi "è colpa dei frontalieri". Tra qualche anno Chiasso diventerà una città fantasma e poi vi lamenterete che non c'è più nessuno!
gokyo66 3 mesi fa su tio
Senza negare la necessità di persone dalla vicina Italia per le aziende sul nostro territorio, questo non significa che se attualmente il Ticino ha bisogno di ca. 66'000 frontalieri debbano entrare altrettante auto. Che si faccia qualcosa in questo senso!! È chiaro che se nn esistono le alternative che vanno concordate con i Comuni italiani, posso fare tutte le corsie si vogliono, il problema si ripresenterà
Nesh online 3 mesi fa su fb
Chiudere le frontiere ai frontalieri, si devono recare al proprio lavoro con i mezzi pubblici.
Damiano Iannino Schipilliti 3 mesi fa su fb
Nesh online 🤣🤣🤣🤣🤣
Nesh online 3 mesi fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti In più i frontalieri dovrebbero pagare 3€ al giorno per i giorni lavorativi, così si hanno anche mezzi pubblici efficienti😉
Edoardo Succio 3 mesi fa su fb
Nesh online e se lavora in un posto non raggiunto dai mezzi pubblici? E se lavora di notte ?
Nesh online 3 mesi fa su fb
Edoardo Succio Studiando bene la cosa, si fanno corse notturne. Ovviamente i mezzi pubblici ci devono essere.
Gianluigi Barca 3 mesi fa su fb
Nesh online facciamo un bus per quando venite a far la spesa o mangiare sushi?
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Nesh online hanno avuto difficoltà a studiare il piano viaro di Lugano che é veramente allucinante ed é stato notelvolmente peggiorato figuriamoci se riescono a studiare bene "la cosa"
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Nesh online il sabato sera l'ultimo bus dal centro per Paradiso é alle 00:15...ho detto tutto
Nesh online 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa Io consiglierei di rivolgersi ai cinesi, di solito risolvono tutto🙈 😉
Nesh online 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa Basterebbe potenziare i mezzi.
Alberto Rossato 3 mesi fa su fb
Nesh online Quando venite in Italia a fare le spese, o in vacanza, venite anche voi con i mezzi pubblici !
Jeanpierre Feinen 3 mesi fa su fb
C'è una piccola ma grande differenza se volessimo metteremo puntini sulle i, venire a mangiare, vacanza ecc porta soldi a voi, prendere i posti di lavoro oltre confine con una paga misera, ma che a voi sta bene e alleggerisce il peso a livello finanziari ai datori di lavoro e un po' diverso eh
mombelli 3 mesi fa su tio
8 corsie ... ed è risolto !
Lore62 3 mesi fa su tio
@mombelli Certo, più corsie, più pendolari....ma non vedi che la politica vuole raggiungere e superare i 100mila pendolari? Il bello è che con tutti i frontalieri che lavorano da noi, dovremmo essere il Cantone più ricco della Svizzera, invece...
gabola 3 mesi fa su tio
@mombelli Puoi farne anche 15 di corsie,ma se poi ad ogni uscita mi metti una rotonda tappo siamo ai piedi della scala
Maxy70 3 mesi fa su tio
Non comment! Altrimenti ricomincio a parlare dei miracoli della "libera circolazione"..... A proposito, quante vetture ticinesi vedete in senso inverso? Ma non c'erano opportunità per tutti nel grande mercato europeo?
marco17 3 mesi fa su tio
@Maxy70 Per combinare scempi urbanistici e pianificatori, in Ticino non hanno aspettato la libera circolazione. È bastata la libera stupidità collettiva.
TheOsage 3 mesi fa su tio
Sono stati concessi permessi per costruire capannoni e far insediare aziende. avete aumentato con questo agire gli introiti dei vostri comuni a scapito della qualità di vita, e ora reclamate? fatevi un esame di coscienza!!!
BillieJoe 3 mesi fa su tio
Che bello vivere in "centro" e lavorare in centro!!! È vero che si paga 100-200.- di affitto in più, ma volete mettere i vantaggi dell'usare la macchina una volta a settimana, essere in 10 min a piedi a casa senza stress e nervoso, e soprattutto senza colonna? Sempre più soddisfatto della scelta, fatevi i vostri calcoli che la consiglio a tutti :-P
Christian E Monica Sulmoni 3 mesi fa su fb
Prima invitano le ditte a trasferirsi in ticino con agevolazioni varie.... fanno costruire ovunque... e si lamentano? Non sono contro i frontalieri perché a parti inverse forse saremmo anche noi così.... ma sono troppi... Permettono alle ditte di dare paghe da fame per arricchirsi sulle spalle dei lavoratori. Frontalieri che comunque hanno bisogno di lavorare accettano stipendi per noi ridicoli.... E poi si lamentano del traffico e mi vengono a dire di spendere in ticino? E per cosa... il 95% delle commesse operai ecc.. sono frontalieri? Bene allora vado dove mi conviene. Siamo governati da incapaci.... e questo è il risultato...
Laila Berger 3 mesi fa su fb
Christian E Monica Sulmoni non so se ci permetterebbero di fare al contrario.. forse loro avrebbero agito.. chi lo sa!
Christian E Monica Sulmoni 3 mesi fa su fb
Laila Berger esatto loro avrebbero giustamente agito
Maurizio Icardi 3 mesi fa su fb
Christian E Monica Sulmoni rifletti un attimo... "stipendi per noi ridicoli"... =frontalieri... ="vado dove mi conviene".. Cioè tutti avanti e indietro su una povera strada studiata per 1/4 delle auto attuali. Se non ci fosse tutta questa differenza di soldi (stipendi & prezzi di qualsiasi bene) , si ridurrebbe tantissimo il traffico e di conseguenza aumenterebbe la qualità della vita. Ma che senso ha guadagnare il doppio e dover spendere anche il triplo per lo stesso prodotto o servizio?
Maurizio Icardi 3 mesi fa su fb
Laila Berger ma non è questione di permettere... Imporre... Obbligare.. Mettere barriere o muri che si risolvono i problemi! Bisogna essere concorrenziali, rispettare le regole del mercato, evitare differenze enormi da cui ne consegue una necessità di spostamento delle masse. E un enorme divario va ridotto abbassando da una parte, ma anche alzando dall'altra. Ticino e Lombardia dovrebbero accordarsi su questa linea, altrimenti sarà sempre peggio e non più sopportabile
Sylvia Chirieleison 3 mesi fa su fb
Christian E Monica Sulmoni sottoscrivo!
Christian E Monica Sulmoni 3 mesi fa su fb
Maurizio Icardi il problema è che noi guadagnamo molto meno della Svizzera tedesca... ma le assicurazioni auto cassa malati ecc... sono più care... con il benestare dei politici che fanno parte dei vari consigli di amministrazione... nei negozi i prodotti hanno lo stesso prezzo gli affitti ormai sono simili (e noi sempre con uno stipendio minore) prima forse dovremmo livellare il tutto a livello svizzero... e dare stipendi in base al merito non in base al fatto se sei indigeno o se vieni da oltre confine... Poi a questo punto forse uno pensa a spendere dove vive... Io mi rifiuto di arricchire chi ci sfrutta. Allora guardo le mie tasche... e se mi conviene compro all'estero... Poi sulle strade stendiamo un velo pietoso... la mobilità non si fermerà mai... ma noi invece di aumentare la capacità la diminuiamo mettendo paletti renstringendo strade ecc... e la soluzione? Alzare il prezzo della benzina così i poveri operai devono stringere sempre di più la cinghia visto che spesso il nostro territorio non ci consente di rinunciare all'auto... ma per il governo va bene... basta incassare di più. L'ambiente va salvato... ma non mettendo tasse... ma va beh il discorso diventa troppo lungo😜 Fatto sta che ci rimettiamo sempre noi
vulpus 3 mesi fa su tio
Fate levare quel maledetto e interminabile , quanto deserto cantiere a Grancia. È una vergogna come procedono i lavori. Non ci sono maestranze sui cantieri. Ma è mai possibile che l'USTRA abbia così tanti soldi da sperperare sulle nostre autostrade, in cantieri che mangiano più di quello che rendono ? Ci sono esempi a bizzeffe di questa situazione: cantiere lato nord del Ceneri: i muraglioni Trump li ha costruiti in Ticino. A cosa servono nessuno lo ha capito. Ripari fonici per riparare il bosco, da una parte vetro, pochi metri dopo muri larcghi 70cm + isolazione supplementare. Via questi cantieri e le vetture scorrono. Che poi ci siano tanti o troppi frontalieri è una realtà: ma qualcun li chiama, li fa lavorare e li stipendia.
GI 3 mesi fa su tio
immaginatevi quella sera che nevicherà......sarà il classico "finimondo"
Val Caste 3 mesi fa su fb
Sempre in ritardo fate i buonisti questo è il risultato 🌿🌿🦅🦅
Andrea Fenyö 3 mesi fa su fb
Ripetete dopo di me: "In Ticino non abbiamo un problema di traffico"!
Ade Gheiz 3 mesi fa su fb
In Ticino non abbiamo un roblema di traffico.
Laila Berger 3 mesi fa su fb
Andrea Fenyö sono solo percezioni!!!
Yoebar 3 mesi fa su tio
60000 frontalieri è uguale a 60000 macchine il mattino e alla sera e ciò è uguale all’inquinamento che dicono causato dal Ticino. I Paperoni ticinesi e non hanno troppi interessi e non faranno mai nulla, anzi, la situazione andrà sempre peggiorando.
Alex Palme 3 mesi fa su fb
Dentro frontalieri !! Avanti che tanto la barca é piena e chi se ne frega !!! Politici nulli !! 💩💩
Ben8 3 mesi fa su tio
6 corsie problema risolto
Yoebar 3 mesi fa su tio
@Ben8 Si, si, che pagherebbero i contribuenti ticinesi per favorire il lavoro ai frontalieri
GI 3 mesi fa su tio
@Ben8 sarebbe come "tirarsi la zappa sui propri piedi".....non è attraverso un aumento delle strade che si favorisce la riduzione del traffico....purtroppo non c'è la volontà politica di prendere misure "coercitive"......se non siete almeno in DUE non si passa....e voilà che un buon 30-40% del traffico è "evaporato"....lo stesso dicasi per i residenti....
Ben8 3 mesi fa su tio
@Yoebar Se ci fossero meno fannulloni in ticino ci sarebbero meno frontalieri
Yoebar 3 mesi fa su tio
@Ben8 Il problema non sono i fannulloni, sono quelli che danno loro la possibilità di farlo ed oltre tutto ben pagati dall’assistenza.
Marco Cattani 3 mesi fa su fb
Ieri sera Rivera Chiasso A2 (32 km) 58 minuti!
Manuela Quattropani 3 mesi fa su fb
consolati: io tutte le sera Taverne-Maroggia circa 20 chilometri sempre 1 ora!!!! tutti i santi giorni sè sono fortunata che non ci sono auto in panne o incidenti!!!!!!!!!questo è il piano viario del Ticino!!!!!!sempre peggio!!!ormai non ci sono piu' sbocchi.Troppe vetture sulle nostre strade e puo'^solo peggiorare!
Ivy Valentine 3 mesi fa su fb
Marco Cattani Bhe io pontetresa Lamone 1.20 h 😂
Damiano Iannino Schipilliti 3 mesi fa su fb
Marco Cattani beh almeno non avete problemi con j radar
Marco Cattani 3 mesi fa su fb
Ivy Valentine per info sono partito alle 19:05 da Rivera
Marco Cattani 3 mesi fa su fb
Manuela Quattropani chiaro con 50 mila auto che percorrono l’A2 tra Lugano e Mendrisio/Chiasso in poche ore è normale. Ma per i politici tütt a posct!
Ravi Von Verwandt 3 mesi fa su fb
Marco allora eravamo in colonna insieme 😂😂
Marco Cattani 3 mesi fa su fb
Ravi Von Verwandt mal comune mezzo gaudio 😁per fortuna non devo percorrere quella strada ogni giorno!
Damiano Iannino Schipilliti 3 mesi fa su fb
E chi ha fatto costruire capannoni si capannoni e centinaia di appartamenti senza adeguare la rete viaria? E bello lamentarsi dopo aver fatto scempio del territorio
Maurizio Icardi 3 mesi fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti un esempio su tutti è la zona di Grancia: centri commerciali per km, con una strada ridicola! E per chi deve andare a casa a Barbengo & Figino, deve morire fra auto piene di sacchetti e pacchi!
gilles 3 mesi fa su tio
Ma la volete capire che il problema é sempre il solito e che la politica é incapace di risolvere l'unico vero problema di questo cantone? A ruoli invertiti l'Italia ci avrebbe già sbattutti fuori tutti da almeno 30 anni e a pedate nei kollioni! Siamo un paese ridicolo
MIM 3 mesi fa su tio
Di parcheggi selvaggi ne conosco davvero pochi nel luganese. Non è questione di singoli sindaci, ma di pianificazione cantonale. Pianificazione cantonale non vuol dire "tassa di collegamento". Cosa è stato fatto in concreto fin'ora? Niente!
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@MIM Pianificazione cantonale vuol dire circonvallazioni, nuovi collegamenti, tangenziali ecc. Nella mia regione l'ultima l'hanno fatta nel '65 quando mio padre doveva ancora nascere, da allora solo riasfaltature e ripari anti caduta massi. Forse adattare le strade a velocità maggiori e a capienze maggiori potrebbe giovare al Ticino in generale?
MrBlack 3 mesi fa su tio
Se i frontalieri li portano in bus, le aziende sono virtuose. Se i ticinesi vogliono andare in bus a Malpensa, la Confederazione toglie le concessioni e obbliga i ticinesi ad andare in treno o in auto. Mah...
sedelin 3 mesi fa su tio
cucù
sedelin 3 mesi fa su tio
c'è poco da fare fintantoché non si risolverà l'annoso problema del sovradimensionamento dei frontalieri.
Nicklugano 3 mesi fa su tio
Ma dov'è il problema ? Prima li abbiamo voluti … ed adesso ce li teniamo ! Ricordiamoci che le colpa non è del frontaliere, ma solo ed unicamente dei nostri datori di lavoro, settore terziario (!!??) in testa. Ed i sindacati spalancatori… a loro servono solo i nuovi iscritti paganti...
gilles 3 mesi fa su tio
@Nicklugano sbagliato, i datori di lavoro essendo italiani fanno i loro interessi. La colpa ö della politica che é la più sterile del pianeta
cle72 3 mesi fa su tio
@gilles Mai letto una ca...ta meglio di questa. Basta fare Ponte tresa Agno la sera. Vi stupirete la metà delle auto sono ticinesi! Ovvero persone residenti che potrebbero usare il treno FLP ma la comodità dell'auto è un'altra cosa. Comodi Radio e posto seduto assicurato.
gilles 3 mesi fa su tio
@cle72 Sei un grande!
Lourmarin 3 mesi fa su tio
Cominciate ad assumere lavoratori residenti e a pagarli in modo decente, poi smettete di autorizzare l'installazione di capannoni esteri che assumono solo personale frontaliere e che non porta nessun valore. E poi provate a non più autorizzare la costruzione di inutili palazzi e casette . Ma il DT e Zali su questo tema tacciono sempre? E la signora Pantani? Attivi solo pre elettorarlmente?
centauro 3 mesi fa su tio
@Lourmarin Proviamo a far assumere dalle aziende solo personale indigeno pagato alla giusta misura secondo il costo della vita locale, tempo qualche mese e i bilanci di tale azienda calano per ovvi motivi e le soluzioni sono: o chiude o si trasferisce all'estero! ti basta questo concetto?
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Sono 50 anni cari " signori " non si è mai fatto nulla di concreto, solo pagliativi e milioni buttati al vento, in Giappone si sarebbero costruito sopraelevate, metro e teleferiche sul lago, e gallerie o ponti ma noi Svizzeri no ! noi Sbizzeri siamo troppo avanti, poi se aspettiamo la politica...siamo morti, difatti 😳😂😂😂👍🏻
Michele Anzalone 3 mesi fa su fb
Treccani Danilo in Giappone sono 126 milioni d'abitanti, in Svizzera 8 milioni. Il paragone non è proprio dei migliori. Non avrebbe molto senso costruire per 4 gatti, in Giappone parliamo di metropoli di milioni d'abitanti.
Treccani Danilo 3 mesi fa su fb
Michele Anzalone È vero qui sono quattro miserabili al governo, e il popolino deve stare al loro gioco, in Giappone chi sbaglia paga qui lo elogiano, poi è vero non c'è paragone il Giappone è evoluto con millenni di storia, noi siamo all'inizio, quindi tutti in carrozza e gli "asini" tirano il carretto.. complimenti 😂👍🏻
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-29 08:32:34 | 91.208.130.85