keystone (archivio)
CONFINE
02.12.2019 - 16:340

Cittadinanza onoraria a Segre, Luino dice sì

Unanime la decisione del consiglio comunale che ha «messo da parte le divergenze politiche a favore dei valori umani»

VARESE - Mentre in alcuni comuni italiani si discute e persino ci si attacca per decidere se attribuire o meno la cittadinanza onoraria a Liliana Segre, in quel di Luino l'onoreficenza sembra in arrivo senza troppe discussioni.

A proporla, assieme ad altri colleghi, il Consigliere comunale di minoranza Pietro Agostinelli. In quel di Luino la proposta è stata accolta all'unanimità dal Consiglio comunale nella seduta del 28 novembre scorso.

«Questa iniziativa - sottolinea Agostinelli - mi ha portato a documentarmi su tale argomento e a scoprire una storia che non conoscevo, ripercorrendo tratti bui della nostra storia recente che mi hanno fatto crescere sia come uomo che come padre e amministratore. Cosicché tutti uniti, mettendo da parte le rispettive divergenze politiche e amministrative, siamo giunti a una importante e significativa volontà unanime e condivisa tra la minoranza proponente e la maggioranza consiliare su valori umani e civili fondamentali che dovrebbero essere alla base della nostra comune convivenza civile e sociale».

Breve bio - Liliana Segre è un'attivista e politica italiana, superstite dell'Olocausto e attiva testimone della Shoah italiana. Il 19 gennaio 2018 è stata nominata senatrice a vita dal presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella per aver illustrato la patria con altissimi meriti nel campo sociale.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 16:26:07 | 91.208.130.87