tipress (archivio)
LUGANO
22.11.2019 - 12:290

Respinto il moltiplicatore al 78%

Accolto il ricorso di Pizzagalli. Si torna in Consiglio comunale a rifare i "compiti"

di Redazione
DM

LUGANO - Accogliendo il ricorso di Pizzagalli, il Tribunale amministrativo cantonale rimanda il preventivo 2018 in Consiglio comunale. La commissione della Gestione - riferisce oggi La Regione - dovrà in sostanza rifare i "compiti" presentando un rapporto in cui spiega la ragioni a sostegno della riduzione del moltiplicatore dall'80 al 78%.

La decisione era stata presa per compensare l'introduzione della tassa sui rifiuti che peraltro entrerà in vigore solo nel gennaio dell'anno prossimo. Il Municipio aveva invece proposto di mantenere il moltiplicatore d'imposta all'80% nell'ambito della presentazione del messaggio sul preventivo 2018. La proposta di riduzione al 78% era stata avanzata dal consigliere comunale Ppd Michel Tricarico, e l'emendamento era stato accolto da 40 voti favorevoli, 9 contrari e tre astenuti nella seduta del 18 dicembre.

Ma a contrastarlo era arrivato, nei tempi, il primo ricorso di Pizzagalli al Consiglio di Stato che lo aveva respinto. Il Tram lo ha invece accolto. La proposta di riduzione, infatti, non ha rispettato le condizioni poste dall'articolo 162 della Legge organica comunale (ora il 177 con la nuova Loc.). La procedura adottata non ha permesso alla commissione della Gestione di esprimersi in maniera adeguata allestendo uno specifico rapporto.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 19:09:10 | 91.208.130.85