Foto Livi
Lo speedy tour passa da Berlino
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 min
Covid-19: il Ticino vola sul Cervino
L'iniziativa fa parte del progetto "Hope". E stavolta omaggia la regione elvetica più colpita dalla pandemia
CANTONE
2 ore
Laboratori anche in prima e seconda media
La novità sarà introdotta a partire da settembre. Manuele Bertoli: «La scuola che verrà non c'entra nulla»
CANTONE
3 ore
«La tassa di collegamento non sarà retroattiva»
L’annuncio del Governo che attende comunque di conoscere le motivazioni della sentenza
LOCARNO
3 ore
È morto Gianfranco Cotti
L'ex consigliere nazionale del PPD si è spento a Locarno all'età di 90 anni
FOTO
CANTONE
4 ore
Facciamo le scarpe al coronavirus
All'asta un modello unico di Adidas Stan Smith “Angels”. L'intero ricavato andrà alla Catena della Solidarietà
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
«Divieto di fare la spesa per gli over 65? Manca la base giuridica»
La misura messa in campo in Ticino sarebbe fuorilegge.
CANTONE
4 ore
«La responsabilità salva vite umane, non molliamo»
Dei 132 decessi nel cantone, 43 sono morti in casa anziani.
CANTONE
5 ore
Se #stareacasa è un pericolo, cerca aiuto
Il 117 resta il numero principale per un intervento immediato. Non abbiate paura a telefonare
CANTONE
5 ore
Il virus bloccherà la tassa?
Stangata sui posteggi. Il PPD chiede al governo di "congelarla" con una mozione.
CANTONE
5 ore
Sospesi i lavori alla Galleria del Ceneri
Dopo la foto dell'MpS, la decisione di Alptransit vista la situazione "straordinaria"
CANTONE
5 ore
Tre settimane senza ristoranti: «Siamo stravolti»
Il presidente di GastroTicino Massimo Suter si sfoga, e chiede un nuovo intervento alla politica
MENDRISIO
5 ore
Ladro espulso per vent'anni
La sentenza al termine del dibattimento tenutosi oggi a porte chiuse
CANTONE
6 ore
Il "Ghiro" vuole fare la spesa
L'over 65 Giorgio Ghiringhelli minaccia ricorso al Tram, contro il divieto agli anziani di entrare nei supermercati
CANTONE / BERNA
7 ore
L'amministrazione delle dogane può chiudere altri valichi
Le nuove disposizioni entreranno in vigore domani. Chi infrange le restrizioni rischia una multa
CANTONE
7 ore
Coronavirus: come prendersi cura di sé e degli altri durante la pandemia
Da oggi attive una Hotline e una mail specificamente dedicate al sostegno della popolazione
CANTONE / GERMANIA
7 ore
CD neonazisti, assistenza giudiziaria alla Germania
Il materiale era stato inviato da un uomo nel canton Zurigo. Le tracce contenevano incitamento all'odio razziale
VOGORNO
25.11.2019 - 08:460
Aggiornamento : 09:27

«Undici capitali in due settimane, spendendo il minimo»

La super sfida del 21enne verzaschese Nathaniel Livi. Girare l’Europa “low cost” e in modo sostenibile. «Dormo negli ostelli anche con 18 persone, e per strada rimorchio pure». Segui il suo viaggio  

VOGORNO – «Undici capitali in due settimane. Spendendo il minimo indispensabile». È la super sfida che si è posto Nathaniel Livi, 21enne di Vogorno, in Valle Verzasca. Per dimostrare che si può viaggiare “low cost” e in modo sostenibile. «Dormo negli ostelli, anche con 18 persone. Uso i mezzi pubblici più convenienti, tipo quelli messi a disposizione da Blablabus, e spesso giro a piedi». 

Non fuma e non beve alcol – Il 21enne, che ha sempre lavorato nel ramo della ristorazione, è partito da Locarno domenica 17 novembre  in direzione di Parigi. Venti ore di torpedone. «In cui ho dormito e mi sono guardato qualche serie tivù con lo smartphone». Poi Lussemburgo, Bruxelles, Amsterdam, Berlino. Seguiranno Praga, Vienna, Bratislava, Budapest, Zagabria e, infine, Lubiana. «Non fumo e non bevo alcol. Quindi già quelle spese non le ho. Diciamo che in media spendo 50 euro al giorno».  

Una colazione abbondante – Anche per il cibo Nathaniel ha poche pretese. «Tendo ad andare in ostelli in cui c’è la colazione compresa. Così inizio alla grande la giornata. Poi mangio qualche frutto, un panino, qualche trancio di pizza. Smaltisco in fretta visto che cammino tanto. Almeno 10 chilometri al giorno. Sono un tipo curioso. Non sono particolarmente appassionato di storia, ma l’arte mi piace, visito tutto ciò che mi è possibile visitare». 

Sogna di lavorare in televisione – Il 21enne di Vogorno ha deciso di documentare la sua avventura sui social. Tenendo una specie di diario. «Voglio mandare un messaggio positivo alla gente. E poi amo intrattenere le persone. Un giorno mi piacerebbe lavorare in televisione. Chissà. Sono sempre stato un appassionato di viaggi. Questa pazza idea mi è venuta mentre stavo facendo il corso per ottenere la patente di guida, in Leventina».

Zero problemi di socializzazione – Nathaniel non patisce nemmeno la solitudine. Anzi. «Non ho problemi a interagire e a fare nuove amicizie, mi integro subito. Non parlo bene l’inglese, lo sbiascico. Ma riesco in ogni caso sempre ad arrangiarmi, anche grazie ai traduttori di Google. Quando vedo qualcuno che parla in italiano, inoltre, mi avvicino e socializzo subito». 

Le ragazze che gli danno del “figo” – Particolare l’episodio verificatosi a Parigi. Due ragazze lo guardano e una dice “Ehi, che figo quello”. «Io ho risposto spontaneamente “grazie”. C’è stato un po’ di imbarazzo. Non se lo aspettavano che parlassi italiano pure io. Me le sono lasciate scappare. Ma non c’è problema, il tour è ancora lungo. Sempre a Parigi mi è accaduta un’altra cosa assurda. Ero distratto e sono inciampato nella mia valigia, davanti a tutti. I presenti sono scoppiati in una risata generale. Capita anche questo. Prendo tutto con tanta allegria».

 

 L’impresa da seguire

Tio/ 20 Minuti ha deciso di seguire le imprese di Nathaniel Livi via social. Fate altrettanto attraverso la nostra pagina Instagram. 

Foto Livi
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Trin 4 mesi fa su tio
L'intento per il clima sarà anche nobile. Ma 14 giorni per visitare 11 città non mi sembra abbia molto senso. Togli 1 giorno per andare fino a Parigi e 1 giorno per il rietro, rimane mediamente circa 1 giorno per città, che deve anche comprendere il tempo del viaggio alla prossima destinazione. In poche ore cosa si riesce a vedere di Parigi, Berlino, Vienna,... forse solo la stazione.
Moreno Pietra 4 mesi fa su fb
Ma veramente avrebbe fatto notizia farlo a gratis, che so...aiutando persone in cambio di alloggio o vitto...
Eliott Odermatt 4 mesi fa su fb
Ma piuttosto fatti due settimane in una sola capitale e prenditi il tempo di scoprirla...
Patrik Bregy 4 mesi fa su fb
La cosa migliore dev’essere dopo aver rimorchiato portare la tipa in camera con altre 17 persone😂
marcopolo13 4 mesi fa su tio
Ma la gente che mette "non mi piace", oppure @ugobos, o @frankeat... che problemi hanno?
Giuseppe Casas 4 mesi fa su fb
Bryan Ethan Aron
Bryan Schellhammer 4 mesi fa su fb
Giuseppe Casas hahahahahaha un modello di vita
Alessio Nesurini 4 mesi fa su fb
Che problema è dormire negli ostelli con 18 persone? Crede di aver scoperto l’acqua calda? Si vede che non ha fatto un giorno di scuola reclute
Jari Cheng 4 mesi fa su fb
La cosa più importante è che rimorchi in modo sostenibile 😉
Simone Fiocchetta 4 mesi fa su fb
Jari Cheng , sempre dritto all’ obbiettivo😂
ugobos 4 mesi fa su tio
bene finito di viaggiare magari qualche progetto sostenibile?
Frankeat 4 mesi fa su tio
Ma alla fine tra viaggi, vitto e alloggio quanto ha speso o spenderà?
Ambra Monaldo 4 mesi fa su tio
BRAVO! Viaggiare é la cosa più importante per comprendere il mondo e la vita! Complimenti!
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:43:53 | 91.208.130.86