Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
9 ore
Il compito sul seno: «Ecco come è andata»
L'insegnante 60enne licenziato a Bellinzona racconta la sua versione dei fatti. E punta il dito contro il Decs
LUGANO
9 ore
Ad Agno qualcuno vola ancora
In mezzo alla crisi dello scalo, la compagnia Silver Air batte un colpo. «I nostri voli sono garantiti»
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
«50 franchi per il Pronto Soccorso? Una misura anti-sociale»
Il Partito Comunista condanna la decisione del Nazionale e chiede ai "senatori" di opporsi
GRAVESANO
11 ore
Ars Medica non è sotto inchiesta
La presa di posizione della clinica, sul caso delle "operazioni fasulle". «Non siamo oggetto di procedimenti penali»
MENDRISIO
11 ore
Caos viario, l’SOS di cinque sindaci: «Siamo al limite della sopportazione»
L’appello lanciato dai sindaci del distretto ai colleghi del Luganese: «Ancora molto può essere fatto sul vostro territorio contro i posteggi selvaggi e per promuovere la mobilità aziendale»
LUGANO
11 ore
Arriva la tassa sul sacco: tutto quello che dovete sapere
Il prezzo dei sacchi. Le novità degli ecocentri. Quelli che il sacco possono averlo a un prezzo agevolato. Lugano si prepara alla rivoluzione dei rifiuti.
FOTO E VIDEO
AROGNO
11 ore
Cade per 20 metri e si ferisce gravemente
Un uomo di 82 anni è stato vittima di un serio infortunio mentre stava effettuando dei lavori di disboscamento in zona Devoggio ad Arogno
BREGGIA
12 ore
Dopo 20 giorni l'acqua torna potabile
A Cabbio e Muggio l'acqua è rimasta troppo torbida per settimane. Ma in attesa del rinnovamento degli impianti il Comune ha le mani legate
CANTONE
12 ore
Shopping natalizio senz'auto nel Malcantone
L’iniziativa si allaccia a quella promossa dalla città di Lugano per il proprio territorio, e prevede l’ampliamento dell’utilizzo dei mezzi pubblici gratuitamente
FOTO
POSCHIAVO (GR)
12 ore
Fuori strada e giù dalla scarpata per 200 metri
L'incidente è avvenuto mercoledì sera sulla strada principale del Bernina
CANTONE
12 ore
L'Ambasciatore tedesco a Palazzo delle Orsoline
Norbert Riedel e Christian Vitta hanno discusso di alcuni argomenti di attualità e valutato lo stato delle relazioni politiche e commerciali tra Ticino e Germania
LUGANO / BERNA
13 ore
Il caso Jelassi finisce sul tavolo del Consiglio federale
Lorenzo Quadri ha interpellato il Governo chiedendo chiarimenti sulla vicenda dell'imam di Viganello
CAPRIASCA
13 ore
In Capriasca una nuova sezione UDC
L'assemblea costitutiva ha avuto luogo ieri sera
CANTONE
14 ore
Valichi e criminalità: Berna ha fretta
Il Consiglio nazionale si chinerà a breve sul problema dei malviventi "transfrontalieri". L'UDC «preoccupata»
CANTONE
14 ore
Brindisi natalizi, serve un passaggio?
I volontari di Nez Rouge saranno attivi tutti i weekend da ora a San Silvestro. Ecco come raggiungerli
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
«Ai cantoni la possibilità di fissare salari economici»
Greta Gysin chiede alla Confederazione di lasciare ai cantoni la libertà di legiferare affinché si possa intervenire e fermare la spirale al ribasso dei salari
BELLINZONA
15 ore
Neofite invasive nella capitale: «Che intenzioni ha il Municipio?»
Henrik Bang interroga l’esecutivo sulla gestione all’interno dei quartieri di Bellinzona
BIASCA
15 ore
Biasca «più ecologica e accessibile»
Il PPD ha presentato tre interpellanze in Consiglio comunale
FOTO E VIDEO
LUGANO
16 ore
I treni circolano normalmente, le auto non ancora
Il carro attrezzi ha evacuato l'auto travolta questa mattina da un treno merci. La sbarra del passaggio a livello ha riportato qualche danno e sono in corso le verifiche tecniche
CANTONE
16 ore
Anche in Ticino è la giornata del suolo
Il Dipartimento del territorio sensibilizza la popolazione sull'uso dei pesticidi, e sui cambiamenti climatici
CANTONE
16 ore
Orario 2020: 27 collegamenti al giorno tra il Ticino e Milano
La rinnovata cadenza oraria sulla linea RE10 è la principale novità del cambio orario TILO. Confermati i cambiamenti introdotti per il cantiere sul lago di Zugo
CANTONE
16 ore
Salario minimo? Il "nì" della Lega
Via Monteboglia contro i 3200 franchi al mese, a meno che si reintroduca la "preferenza indigena"
CANTONE
17 ore
Lavoro e affitto: in Ticino litigi più brevi e meno costosi
Il TCS ha analizzato circa 153'00 polizze di protezione giuridica privata
CANTONE
17 ore
Money mule: «Attenti a non trasformarvi da vittima a colpevole»
Parte oggi la terza fase della campagna “E lei? Avrebbe detto di sì?”. I consigli della polizia per non cadere nel raggiro
FOTO E VIDEO
LUGANO
17 ore
Auto travolta da un treno, passaggio a livello chiuso fino alle 14
Il conducente del veicolo colpito da un convoglio merci non ha riportato ferite. I lavori di sgombero dureranno ancora qualche ora
FOTO E VIDEO
CANTONE
17 ore
A Natale va di moda la Bir-Brulé
C’è ancora un po’ di diffidenza. Ma diversi birrifici della Svizzera italiana si stanno lanciando nel nuovo business. Tio/ 20 Minuti ne ha visitato uno a Cugnasco-Gerra
FOTO E VIDEO
LUGANO
18 ore
Auto travolta da un treno, traffico ferroviario bloccato
L'incidente è avvenuto all'altezza del passaggio a livello della stazione di Lugano
CANTONE/SVIZZERA
19 ore
Turismo: un'estate con il segno più
Sono stati registrati aumenti di pernottamenti da maggio a ottobre 2019. In Ticino risulta un +1,3% a 1,70 milioni, nei Grigioni un +2,9% a 2,4 milioni
LUGANO
19 ore
La rivoluzione tecnologica sostituirà i medici?
Scienza, coscienza e fantascienza. La rivoluzione che cambierà il nostro modo di vivere è in corso. Nei prossimi 50 anni non sappiamo dove ci porteranno tutte le tecnologie innovative create dall'uomo
LOSONE
20 ore
Velodromo all’ex caserma, Lega: «Nessun progetto»
Il gruppo della Lega dei Ticinesi sezione di Losone auspica altri piani per il bene dei cittadini
LUGANO 
21 ore
«Il Natale in città brilla dentro una Lugano spenta»
L’entrata in scena dell'imprenditore Artioli ha acceso luminarie… e qualche polemica. Boris Bignasca fa un confronto con l’epoca di suo padre: «Allora i progetti erano il Cardiocentro e l'Usi»
LUGANO
1 gior
Orchestra vince la seconda Boldbrain Startup Challenge
La startup si è aggiudicata il primo premio, pari a 40mila franchi
CANTONE
1 gior
Truffe online: «Decine all'anno». Ecco come evitarle
Guardarsi bene da prezzi troppo convenienti è una delle strade da percorrere per non passare un brutto Natale. Ma c'è chi l'ha scoperto troppo tardi
LUGANO
1 gior
Scontrino "romantico" a Lugano: «Non è professionale»
Un cameriere ha trovato un modo originale per dare il numero a una cliente. Il marito non l'ha presa bene
CANTONE
1 gior
Igor Righini lascerà la guida del PS
Rimarrà in carica fino al congresso previsto per metà febbraio
GRIGIONI
1 gior
Un piano antimafia anche per il Grigioni italiano
Il dispositivo, già attivo a livello cantonale, verrà esteso per lottare contro il fenomeno delle società-bucalettere
FOTO E VIDEO
SORENGO
1 gior
Colpito da una lastra: operaio in pericolo di vita
Incidente oggi in un cantiere a Sorengo. L'uomo è stato schiacciato da alcuni pannelli trasportati da una gru
CANTONE
1 gior
Gli attivisti anti-5G tornano alla carica
E definiscono «poco credibile» la perizia realizzata da Berna
CANTONE
1 gior
Bodio, Giornico e Personico salutano i maggiorenni
I giovani sono stati accolti dai sindaci Imelli, Cristina e Bardelli
FOTO
AGNO
1 gior
In via Fontanone l’acqua sgorgava da ogni buca
La traversa di Contrada San Marco era trasandata da anni. Ma le piogge della scorsa settimana hanno spinto il Comune a procedere con una sistemazione provvisoria, in attesa della primavera
CONFINE
1 gior
Assegno da 100 milioni sequestrato: «Tentavano l'ingresso in Svizzera»
Scompiglio presso il Comando provinciale dei finanzieri di Como. «Non abbiamo diffuso nessuna comunicazione. C'è il segreto istruttorio»
FOTO
CANTONE
1 gior
Il Governo incontra Finzi Pasca
L’incontro ha offerto l’occasione per uno scambio di opinioni sulla situazione del mondo culturale ticinese, svizzero e internazionale
LUGANO
1 gior
Merenda sul ghiaccio con la tua classe
Pista del ghiaccio e dello scivolo gratis per i bambini delle scuole elementari e medie
STABIO
1 gior
Tentò di forzare un distributore di biglietti, in manette un rumeno
L'uomo aveva agito nei giorni scorsi a Stabio insieme a due complici. Vi è il sospetto che dietro a questi colpi vi sia una banda ben organizzata
CANTONE
1 gior
Retata in quattro locali notturni del Cantone, fioccano le denunce
Diciassette donne, provenienti dall'est Europa o dal Brasile, soggiornavano illegalmente in Ticino ed esercitavano un'attività lucrativa senza autorizzazione
LOCARNO
1 gior
Dal Cantone più soldi per il Locarno Film Festival
Il Governo chiederà a Gran Consiglio di aumentare di 600mila franchi il contributo quinquennale concesso alla kermesse locarnese
AIROLO
1 gior
Aprono le piste a Lüina
Anche l'impianto per famiglie inaugurerà la stagione invernale, da questo weekend
LUGANO
1 gior
Gratifica ai collaboratori: «Lugano si è scordata dei più deboli»
Il sindacato VPOD chiede che tra i beneficiari del bonus vengano inclusi anche il personale in formazione, le persone impiegate in attività d’utilità pubblica e il personale su chiamata
CANTONE
1 gior
Finanze cantonali, avanzo ridotto a 65 milioni
Il motivo? Il flusso a favore dei Comuni
LUGANO
1 gior
Per sostenere i commercianti ecco i mezzi pubblici gratis
Non solo, per le prossime tre domeniche il Municipio di Lugano ha deciso di agevolare anche chi si reca in centro con i veicoli privati
ASCONA
22.11.2019 - 21:070

«Traffico ticinese paralizzato ovunque, non ci si muove più»

Lo sfogo della deputata Michela Ris, che invita i cittadini a ricorrere al car sharing e al telelavoro: «Nel 2020 con Alptransit le cose miglioreranno? Dipende da dove si abita»

ASCONA – «Non so cosa stia succedendo. In Ticino con l’auto non ti puoi più muovere. Strade e autostrade sono completamente paralizzate. Ovunque. Specialmente da Rivera in giù». Lo sfogo è quello di Michela Ris, municipale asconese e deputata in Gran Consiglio. E rispecchia l’umore di migliaia di altri ticinesi. Sì. Non se ne può davvero più. «E la situazione negli ultimi mesi è precipitata».

Lei parla in prima persona…
Settimana scorsa partendo alle 15 da Ascona, ho impiegato due ore e mezza per arrivare a Chiasso. Dovevo recarmi a Milano. Ci ho messo complessivamente quasi quattro ore.

Qual è il problema, secondo lei?
Il Ticino ha un livello di strade che è quello degli anni '60-'70 e i veicoli sono aumentati. Nel Locarnese, inoltre, paghiamo l’assenza di un collegamento autostradale.

C’è chi dà la colpa ai frontalieri. Cosa ne pensa?
I frontalieri che possono, cioè quelli che hanno lo stesso orario di lavoro dei colleghi, usino il car sharing. Condividano l’auto. Ma vale anche per i ticinesi.

Lei pratica il car sharing?
Io ho la fortuna di avere l’ufficio a cinque minuti da casa. Ma come politica sì, certo. Quando dobbiamo recarci a Bellinzona per le sedute parlamentari, io e altri colleghi del Locarnese andiamo con un’auto sola. 

Da politica, qual è il suo sentimento?
Mi metto nei panni della gente. Non ti viene più voglia di uscire di casa. Arrivi in ufficio con i nervi a pezzi.

Beh, ci sarebbero i mezzi pubblici, o no?
Ma se i treni sono sempre stracolmi. E anche i bus sono inglobati del traffico. Arrivi comunque in ritardo a destinazione.

Dal 2020, con Alptransit completato, le cose miglioreranno?
Sarà potenziato il trasporto pubblico, i tempi si accorceranno. Però tutto dipende da dove uno vive. Se uno abita in una zona periferica e lavora in una zona altrettanto periferica dovrà cambiare più volte mezzo pubblico. Tanto vale.

Tornando a parlare di autostrade, c’è il cantiere di Grancia che è odiato da mezzo Ticino…
Mi faccio tante domande su quel cantiere. Non ci sarebbero altre modalità di operare? Purtroppo non ho le risposte. Ma è chiaro che quello è un punto cruciale. Da lì alla dogana ci metti un’ora. Non è normale.

Se poi ci si mette anche l’incidente…
La gente è stressata. Sta in auto nervosa, magari guarda per un attimo il telefonino, si distrae e va a tamponare chi sta davanti. È un circolo vizioso. Penso anche alle ditte che hanno operai col furgoncino. Otto ore di lavoro, di cui la metà spese nel traffico.

Non sarebbe ora di spingere di più il telelavoro?
Certo che sarebbe ora. Ma non per tutte le professioni è possibile lavorare da casa. E là dove si potrebbe, invece, ci sono ancora alcuni datori di lavoro che non ne vogliono sapere. Il concetto del telelavoro deve assolutamente essere considerato di più in Ticino, come già accade altrove.

Commenti
 
Lionello Sorlini 1 sett fa su fb
Telelavoro 😂😂😂😂😂😂😂ma questa dove vive ???
Matteo Pastori 1 sett fa su fb
E i lavori a Melano? Che provocano la mattina code sino a Mendrisio? Farli d’estate no? E usare i turni? Adesso c’è una corsia sola con nessuno che lavora per il maltempo. Bah
Dioneus 1 sett fa su tio
Tassare i frontalieri che sono pendolari come molti ticinesi. Interessante discriminazione;)
Daniele Mc 1 sett fa su fb
Chiudi le frontiere e vedi come scende il traffico e disoccupazione
Um999 1 sett fa su tio
Ops... ha scoperto che c’è il traffico in Ticino? Ben svegliata, vada a riferirlo a gli altri politici e che iniziassero a trovare soluzioni concrete, non semafori e rotonde a pioggia o a casaccio tanto per moderare il traffico.
Dona Ciani 1 sett fa su fb
E io mi chiedo perché togliete il bus per Malpensa che un sacco di persone sono costrette andare in macchina visto gli orari . Mettevi d’accordo
Gregorius Brown 1 sett fa su fb
Mezzi pubblici gratis subito
Marc Leutch 1 sett fa su fb
Basta prendere lo scooter e risolto il problema. Basta non essere fighette per un po' di aria fresca o pioggia
cacos 1 sett fa su tio
Ma da dove arriva sta qui? Leggera I giornali la TV? Car sharing lo facciano I 70000 frontalieri anzi obbligateli non noi quattro gatti.
anndo76 1 sett fa su tio
@cacos si 4 gatti e 8 auto ahaahh
Bea Rusconi 1 sett fa su fb
Il problema sono gli imprenditori ticinesi. Non è colpa dei frontalieri. Tassateli e magari cambia qualcosa.
Monica Mendini 1 sett fa su fb
Servirebbero molti più collegamenti con i treni, e soprattutto molte più coincidenze e meno ritardi. I ritardi sono diventati una costante in Ticino e quindi non viene voglia di muoversi coi mezzi. Oltre a ciò, il telelavoro e lo smart working dovrebbero diventare una realtà - si lavora meglio e si evita di perdere ore inutili nel traffico per i vari spostamenti. È impensabile arrivare al lavoro già stressati dopo aver perso ore e ore incolonnati.
Massimo Walter Antonio Canonica 1 sett fa su fb
Monica Mendini ma per Zali e il suo dipartimento va bene così, ovviamente voi avete ragione
James Perrone 1 sett fa su fb
Per non parlare del semafero in autostrada
Il Cardinale 1 sett fa su fb
FATE QUESTE DIAVOLO DI STRADEEEE
Andrea Tafuri 1 sett fa su fb
Nelle capanne eravate ancora .......altro che palazzi a destra e a sinistra ! Portate rispetto va ! Così come lo portiamo noi ! Che poi la spesa vi fa comodo nel week end
Claudio Corti 1 sett fa su fb
E tu e la tua famiglia mangiate grazie alla ch, poi e vero non è colpa vostra (in parte) ma di quei stronzi di imprenditori che giocano al ribasso. Uno ch non può vivere con 1500 fr al mese qui e tutto stracaro voi invece vivete dignitosamente pretendete anche voi un salario ch per cominciare. Anche qui ci sono operai non siamo tutti ricchi come qualcuno pensa. Ma credo che tu queste cose le sai. Un buon week end
Alys Snow 1 sett fa su fb
Ahahahha ma va va
vulpus 1 sett fa su tio
Quì si continua a colpevolizzare i frontalieri, ma in fondo sono anche loro vittime di questa situazione. Purtroppo nessuna statistica è riuscita ancora a dirci cosa fanno e dove vanno questi frontalieri. Una grande parte è occupata nell'edilizia, ma bisogna pur pensare che la parte del leone in questo traffico è generato dagli spostamenti interni generati dall'edilizia. Poi cè il traffico generato dalle scuole: non indifferente sia come traffico privato che come trasporto pubblico. Ce se ne accorge quando le scuole sono chiuse. Infine c'è il traffico generato dai frontalieri che lavorano nelle fabbriche ,e quì qualcosa si può sicuramente fare: queste aziende che hanno eretto le loro sedi da noi, ma provenienti dall'estero, e facenti capo solo a mano d'opera da giornata, dovrebbero essere obbligate a organizzare dei trasporti comunitari sia con bus che con treni, per i loro impiegati. E saranno ancora soldi risparmiati per loro, che devono mettere a disposizione dei loro operai, metri quadrati e metri quadrati di superficie per posteggi.Se si sono trasferiti da noi, vuol già dire che ci guadagnano: se reinvestissero per i loro collaboratori sarebbe senz'altro ancor più utile.
Lorena Quadri 1 sett fa su fb
Ma..... ha scoperto che ad Airolo nevica!!! 🙄🙄🙄 Se non fossero responsabili i frontalieri .... perché le colonne ci sono da Rivera verso Chiasso??? (173 auto al minuto che entrano dalle dogane)
Igor Petralli 1 sett fa su fb
Pure lei?
lo spiaggiato 1 sett fa su tio
L'unica soluzione efficace per il locarnese è di fare una strada a 4 corsie verso Bellinzona... invece la autostrada Airolo - Chiasso deve essere di almeno 3 corsie per parte...
Maurizio Icardi 1 sett fa su fb
La prossima volta che la Consigliera Ris vuole andare a Milano, mi chiami pure.... La porto in un attimo.... IN MOTO!
Serena Albeverio-Griggio 1 sett fa su fb
Ma...prendere il treno per andare a Milano no eh!
Alby Vanossi 1 sett fa su fb
Se si cominciasse A) ad andare secondo i limiti (e qui se c’è il 120 in autostrada cxxo ...SI VA A 120 e nn a 80 peggio ancora in corsia di sorpasso!!! Lo stesso sul 80,60 & 50)... B)quando piove, se nn sei sicuro, VAI CON I MEZZI PUBBLICI ma nn intralci il traffico andando a 30 km/h sull’80 o sul 50 C) alle rotonde, metti sta cxxo di freccia anche in entrata così chi è dalla parte opposta, capisce che intenzioni hai e non frena per nulla (essendo cmqe l’entrata il rotonda un dare precedenza, non sei obbligato a fermarti)...forse le cose andrebbero meglio!!!
Francesco Bellopede 1 sett fa su fb
Alby Vanossi lassam perder va, le rotonde sono la prima cosa che la gente non ha capito, a Bioggio la mattina la gente dorme, un cavolo di caffè la mattina no è? Come non sa che dovrebbe rientrare con destra libera in autostrada...peccato che in ch non si possa sorpassare sulla dx.
Michele Comm 1 sett fa su fb
Alby Vanossi parole sante, soprattutto se i bradipi della corsia di sorpasso si togliessero quando qualcuno arriva più veloce forse eviteremmo code da Chiasso a Bellinzona, la corsia di sorpasso si chiama così per un motivo ma alla scuola guida dimenticano di spiegarlo ai più
Marilena Giulini-Vanini 1 sett fa su fb
Ma mi chiedo sempre perché quando ci sono le vacanze scolastiche nel luganese si viaggia meglio. Eppure i frontalieri lavorano.... Comunque invece di fare rotonde e semafori bisogna fare i trasporti pubblici gratis o quasi. Da Sureggio a Lugano SOLO ANDATA non bastano 6 fr. se uso la mia auto faccio andata e ritorno e autosilo.
Lorena Quadri 1 sett fa su fb
Marilena Giulini-Vanini hai le gomme d’acciaio? 🤔
Lorena Quadri 1 sett fa su fb
Marilena Giulini-Vanini mai sentito parlare di usura dell’auto... l’auto sito con 6.- non te la cavi se ci stai tutto il giorno
Chiara Bolognesi 1 sett fa su fb
Infatti costa 7.- e il biglietto dura 2 ore capirai che offerta!! È uno schifo
Marilena Giulini-Vanini 1 sett fa su fb
Lorena Quadri e se ci vado solo per una commissione di 15 min? Comunque non era questo che intendevo, ma su il fatto che per incentivare ad usare i mezzi pubblici, dovrebbero essere più economici.
Francesco Bellopede 1 sett fa su fb
Abbonamento?
Marilena Giulini-Vanini 1 sett fa su fb
Francesco Bellopede per chi come me va a Lugano un paio di volte al mese non conviene.
Lorena Quadri 1 sett fa su fb
Marilena Giulini-Vanini io prendo il treno...
Marilena Giulini-Vanini 1 sett fa su fb
Lorena Quadri brava io non posso, a Sureggio non c’è la stazione 😂
Daniele Mc 1 sett fa su fb
Marilena Giulini-Vanini forse perché in tanti si prendono ferie per stare con i bambini a casa?
Angelo Salvo 1 sett fa su fb
Un datore di lavoro con sede a Lugano assume un dipendente che ha la residenza a Bellinzona invece che assumere un dipendente che la residenza a Lugano è normale che poi c’è tanto inquinamento e tanto traffico. Dovrebbe essere tassato il datore di lavoro. Con una tassa speciale chiamata tassa anti inquinamento e tassa anti traffico. Che costerebbe 100chf al km. Voglio vedere dopo quale datore di lavoro assumerebbe ancora i dipendenti con la residenza lontana dalla propria sede del azienda. Con questa tassa speciale si risolverebbe il problema del traffico, si risolverebbe il problema del inquinamento e si risolverebbe il problema dello stress della gente che ogni giorno per andare a lavorare perde i nervi per stare due ore in colonna per arrivare al posto di lavoro. E i lavoratori quelle due ore invece che passarlo nel traffico lo potrebbero passare con la propria famiglia.
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli 1 sett fa su fb
Angelo Salvo ahahahahahahahahahahahah!!! Quindi secondo te le persone vanno assunte in base al proprio domicilio a fronte delle proprie esperienze e bravura? Quindi io, che fino a pochi mesi fa vivevo a Lugano, avrei dovuto lavorare lì e dopo aver traslocato nei Grigioni il mio datore di lavoro avrebbe dovuto licenziarmi? Spero vivamente che tu stia scherzando!!
Angelo Salvo 1 sett fa su fb
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli certo sono serissimo. Secondo me si. Il tuo datore di lavoro sono certo che può trovare personale bravo quanto lo sei tu che è domiciliato vicino la sede della azienda. Se un datore di lavoro ha a disposizione lavoratori qualificati vicino alla sede della propria azienda dovrebbe assumere personale che risiede vicino. Se invece decide di assumere lavoratori che hanno la stessa qualifica ma che hanno la loro residenza lontana diversi km dovrebbe pagare una tassa speciale che io chiamerei tassa sul inquinamento e tassa sul traffico 100chf al km. Così i datori di lavoro assumerebbero personale che è residente vicino la propria azienda. Ci sarebbe meno inquinamento, ci sarebbe meno traffico, ci sarebbe più tempo per i lavoratori per stare con le proprie famiglie. E ci sarebbe gente meno stressata ingiro, e ci sarebbero meno suicidi...
Gil Gill 1 sett fa su fb
Il potenziamento da Airolo a Chiasso e non solo fino s Lugano!
Gil Gill 1 sett fa su fb
Potenziamento dei mezzi pubblici e tariffe più basse!
Antonio E Denise Giannelli 1 sett fa su fb
Gratuito per gli anziani
Mauro Roman 1 sett fa su fb
Rafforzare le corse dei mezzi pubblici e dimezzare i prezzi. Costano come in Svizzera interna ma abbiamo la metà dei servizi! Ma...
Nmemo 1 sett fa su tio
È singolare leggere il pensiero di una deputata al Gran consiglio ticinese, che in quella sede dovrebbe darsi da fare per migliorare quanto possibile, non sui media. Da esponente di un partito dei trasportatori, del commercio e delle sue regole di logistica, dei palazzinari, del turismo e dell’effimero, è da “gustare” la sua proposta di telelavoro: già le palazzine si costruiscono al PC, e via di seguito. A Milano si faccia portare da un’auto blu, con la scorta di una pattuglia di polizia a sirene in azione.
Donato Perucchi 1 sett fa su fb
Quando la politica ticinese e federale comincerà a capire che il traffico in Ticino è diventato insostenibile sarà ormai largamente troppo tardi!!! Gottardo colonne chilometriche praticamente tutto l’anno-Malcantone e Mendrisiotto messi malissimo—Cadenazzo impossibile —Locarnese nelle ore di punta paralizzato se poi piove è meglio andare in bicicletta!!! Soluzioni: primo assolutamente obbligare ai frontalieri la condivisione dell’automobile si dimezzerebbero le auto provenienti dall’Italia in entrata e uscita! Secondo costruire subito autostrada che collega Locarno a Camorino. Terzo migliorare i servizi pubblici anche quelli periferici. Quarto creare grandi aree di parcheggio al perimetro dei centri urbani più trafficati e creare dei bus Schattel che portano la gente nei centri ! Quinto fare una Metropolitana nel Luganese !! È vero ho scritto tante cose che sarebbero belle ma che noi della mia generazione non vedremo mai!!!!😱 Quello che mi fà strano è che qui in Ticino la Politica arriva sempre tardi come il treno del latte!
James Perrone 1 sett fa su fb
Non se ne può più del traffico. Noi ci trasferiamo
Tarık Demircan 1 sett fa su fb
Certo: se hanno comperato la patente 😆😁😂😆😁😂 il traffico è aumentato! https://m.tio.ch/ticino/cronaca/1404202/servizio-espresso-basta-pagare-e-ti-arriva-la-patente
Chris Chichi Polo 1 sett fa su fb
Me ne sono reso conto ieri (venerdì 22.11.) per la chiusura improvvisa della Galleria Vedeggio Cassarate tra le 13 e le 14 per motivi tecnici. Un disastro epocale. Tutto intasato, ho impiegato 1h10 min per fare una tratta di 16 km. Questo mi ha fatto capire che per ogni strada in più che viene costruita per "smaltire" il traffico, questo aumenta invece in base all'utilità dell'opera. Anche se facessero un'autostrada che arriva in Alta Valcolla, dopo poco tempo avremmo una marea di nuove attività anche a Certara con con conseguente traffico pure lì.
Edoardo Succio 1 sett fa su fb
La signora poteva prendere il treno per andare a milano e poi chi lavora in fabbrica, Fa il muratore o altri lavori manuali come fa a fare il telelavori?????
Chris Chichi Polo 1 sett fa su fb
Edoardo Succio aggiungo, chi lavora a turni?
Edoardo Succio 1 sett fa su fb
Chris Chichi Polo infermieri? Spazzini ? Ma sai quante categorie?
Chris Chichi Polo 1 sett fa su fb
Edoardo Succio polizia, guardie di confine, agenti di custodia ecc... Una marea di categorie
Edoardo Succio 1 sett fa su fb
Chris Chichi Polo appunto.
mats70 1 sett fa su tio
Avanti, dentro altri 10000 frontalieri
anndo76 1 sett fa su tio
@mats70 eh si, sono pochi 70 mila per lavorare....ce ne vogliono moli di piu'nel cantun
Antonio Scaldarella 1 sett fa su fb
Credo che l’uso dell’auto sia troppo “selvaggio” negli ultimi anni. Mi capita spesso di vedere code chilometriche con 1 max 2 persone a bordo.
Энтони Демарки 1 sett fa su fb
Vabbè non si può obbligare la gente a viaggiare in 4 o 5 per auto: grazie al cielo non siamo ancora sotto un regime dittatoriale.
Lorena Quadri 1 sett fa su fb
Энтони Демарки e perché no? 70k frontalieri almeno in 2 in macchina sarebbero 35k macchine.... la metà.... invece.....
Giuseppe Matarise 1 sett fa su fb
Antonio Scaldarella Ognuno con la propria auto, può usarla come crede, ovvio rispettando le regole
Giuseppe Matarise 1 sett fa su fb
Lorena Quadri In matematica sicuramente non eri un fenomeno, calcolo sbagliato e soprattutto senza un minimo di obbiettività
Lara Cebulski Menotti 1 sett fa su fb
Antonio Scaldarella non tutti fanno gli stessi orari di lavoro... C'è chi magari finisce prima e chi dopo. Non è facile far coincidere le cose
Antonio Scaldarella 1 sett fa su fb
Logicamente non sto dicendo che dobbiamo essere obbligati a caricare 4 o 5 persone in macchina. Il mio commento si riferisce al fatto di dare più un senso all’uso dell’auto. Poi ogni uno fa quello che gli pare, ma sono stufo di sentire sempre gente che si lamenta del traffico.
Pascal Capp 1 sett fa su fb
Già.. il traffico... Allora perché non facciamo così: Tutti a casa a grattarci e voi ci mantenete e di seguito avrete le strade libere per portarci a spasso i cani..!!! Ma che palle..!!! Ma siete capaci solo di usare il “traffico” come argomento..???
Paolo Passamonti 1 sett fa su fb
Se si guardano le targhe credo che possiamo dire che i frontalieri provocano almeno il 40 - 45% del traffico... sia ben chiaro che non ce l'ho con nessuno, è solo una semplice constatazione che dovrebbe fare riflettere su qual è il vero problema del traffico e su tanti altri aspetti.
Fabrizio Bordoni 1 sett fa su fb
Paolo Passamonti poi vai a vedere anche le targhe davanti ai supermercati in Italia?
Nicolas Cilla 1 sett fa su fb
Fabrizio Bordoni il nesso col traffico? Poi il ticinese che fa acquisti in italia non provoca un danno. La libera circolazione, cosi selvaggia si; voi italiani per il vostro paese parlate e votate in un modo ma qui dite tutto il contrario... Oppure vuoi raccontare la favola che fate i lavori che gli svizzeri non vogliono?
Paolo Passamonti 1 sett fa su fb
Fabrizio Bordoni Le targhe italiane qui è fondamentalmente gente che lavora qui e spende in Italia. Le targhe svizzere davanti ai supermercati in Italia è fondamentalmente gente che lavora in Svizzera e spende in Italia.. e credo che facciano molto comodo ai supermercati in Italia e anche al mantenimento del lavoro per i dipendenti italiani. Immagina i supermercati in Italia senza più targhe svizzere quanto perderebbero... ancora convinto sia la stessa cosa? Amen.
Lorena Quadri 1 sett fa su fb
Paolo Passamonti 173 auto al minuto che entrano dalle dogane....
Luca Feraco 1 sett fa su fb
Paolo Passamonti ma sei serio?😂 "immagina quanto perderebbero i centri commerciali in italia senza gli svizzeri?" Va che in provincia di como abitano più persone che in tutto il ticino 😂😂 vuoi sapere quale può essere il problema del traffico? Che mentre aziende vanno avanti, si ingrandiscono e comunque grazie al lavoro di frontalieri e non, quella che tu chiami in autostrada in italia è considerata una semplice provinciale, se vuoi capire cosa significa autostrada (nel mondo, non intendo in italia) passa la barriera di grandate e conta le corsie e più vai in la e più aumentano. Probabilmente è un'infrastruttura che andava bene nei '7O quella e non nel 2020...poi se mi parli di frontalieri, io posso capire che lo straniero sia sempre quello a cui additare le colpe, ma senza chi ha riciclato miliardi per 60 anni quali banche avreste avuto? Amen.
Paolo Passamonti 1 sett fa su fb
Luca Feraco Carissimo, sei mai andato a vedere il sabato/domenica quante auto ticinesi ci sono davanti ai supermercati nella zona di confine? Vai a vedere, sono davvero tante e se dici che non è vero menti sapendo di mentire. Quelle che io (e non solo io) chiamo autostrade saranno anche provinciali in Italia ma forse non hai guardato come è fatto il territorio qui da noi, dove la metteresti un'autostrada a 6 corsie più 2 corsie d'emergenza? Guarda inoltre che anche sulle autostrade in italia il traffico non è da poco... o non hai mai fatto colonna sulle tue autostrade? Tutto sommato però in quanto a criticare le strade svizzere ti consiglierei di calare due dita, fino adesso qui di ponti non ne sono caduti, per scavare 57 km di tunnel ferroviario del Gottardo ci abbiamo messo meno che per l'Italia fare una galleria di qualche centinaio di metri. Già, 20 anni ci sono voluti e mi riferisco alla galleria in uscita dalla dogana di Gandria e fino adesso non mi risulta si siano formate voragini in autostrada tali da distruggere decine di auto (autostrada a Monte Olimpino direzione nord qualche tempo fa). In quanto a riciclare miliardi guarda che tutto il mondo è paese, forse non conosci le isole Cayman o lo stato del Delaware (USA) che ha un sistema bancario degno di Al Capone e anche qui, premesso che di santi non ce ne sono, se fossi italiano starei zitto prima di criticare gli altri su mafiette varie. Comunque sono responsabile di quello che scrivo e non di quello che tu capisci, scrivi "lo straniero sia sempre quello a cui additare le colpe" (se caso si dice addossare le colpe ma l'italiano può essere un'opinione di questi tempi), io ho scritto chiaramente che non ce l'ho con nessuno ma che la mia era una semplice constatazione. Chiudo in bellezza dicendoti una cosa della quale ne sono sempre più fermamente convinto e che devo dire che mi dispiace molto avendo origini italiane (e non lo nascondo)... l'Italia è un grande paese pieno di risorse, potrebbe non mancargli nulla, ha industrie, agricoltura, turismo, risorse... ma va a rotoli semplicemente perché il problema dell'Italia sono gli italiani (non tutti per fortuna). Infatti, se ci pensi, è abbastanza bizzarro che regioni come la Lombardia con le potenzialità che avrebbe non riesce a dare lavoro alla sua popolazione e che ben 68'000 persone vengono a lavorare in Ticino che complessivamente ha circa 350'000 abitanti. Il piccolo Ticino è uno dei maggiori datori di lavoro della grande Italia. Strano eh?! A proposito, visto il tuo atteggiamento da "grandeur"... l'Italia è riuscita a risolvere il problema di Campione d'Italia? Sai, tanto per sapere come va un paese che ha le strade provinciali come le nostre autostrade. Ti saluto e ti auguro una buona domenica :-)
Antonio E Denise Giannelli 1 sett fa su fb
Incompetenti nel gestire la situazoone specialmente a Pregsssona dopo che e' ststa fatta la galleria mah......
Chris Chichi Polo 1 sett fa su fb
Antonio E Denise Giannelli giustissimo, lo abbiamo visto ieri con la chiusura della galleria
Luca Montagnaro 1 sett fa su fb
E sti cazzi... e se ne accorge adesso!?🤣
don lurio 1 sett fa su tio
To si sono accorti nel 2019 che il traffico é aumentato, e anni che ci sono colonne…. Cosa ne hanno colpa i frontalieri , chi li assume sempre prima i nostri . Ricordatevi che i nostri emigravano a fare spazzacamini, ed ogni sorta di mestiere., ora i giovani cercano di emigrare per trovare lavoro… Vediamo anche chi si trova in disoccupazione perché non li assumono anche se sono oltre gli anni 50 . Domandate a chi ha votato contro la A 13 Loc- Cam.
anndo76 1 sett fa su tio
@don lurio giusto, acuta ossevazione, nel 2019 si sono svegliati :)
Mara Grisoni 1 sett fa su fb
Sta gente con il sedere al caldo dovrebbe tacere ogni tanto. Ok il car sharing che da anni viene già proposto ma il telelavoro non dipende certo da noi! Criscpass!
OCP 1 sett fa su tio
Se si tolgono le auto dei frontalieri il traffico diminuisce di un buon 60% sulle nostre strade e autostrade... non ce l'ho con nessuno ma è una semplice constatazione... CHE DOVREBBE FARE RIFLETTERE SU TANTE ALTRE COSE!
anndo76 1 sett fa su tio
@OCP se tutti ( residenti e frontalieri ) non usassero 1 macchina con 1 solo conducente forse sarei piu' daccordo, allora si che si dovrebbe riflettere su molte cose....
mombelli 1 sett fa su tio
Continuate a votare chi avete sempre votati !!! Cosi da 60'000 andiamo a 100'000 ...
anndo76 1 sett fa su tio
@mombelli probabilmente non sei bravo in matematica....dati ust dicono che ci sono 12 mila disoccupati ( ma diciamo 30 mila ok ) e i frontalieri ( la colpa di ogni male ticinese ) sono 70 MILA !! SE ANCHE ASSUMI tutti i disoccupati del ticino, MANCHEREBBERO 40 mila lavoratori. o preferisci che le poche attivita', ditte etc rimaste nel cantone debbano chiudere ?? poi le tasse etc le paghi tu per mandare avanti le cose ??
Libero pensatore 1 sett fa su tio
Quando si parla di questo argomento è sempre interessante notare che per tutti è colpa degli altri. Il Ticino ha una morfologia che difficilmente permetterà di ampliare la rete stradale. Bisogna essere anche pragmatici. Una soluzione è quella di trasferirsi vicino al posto di lavoro. Io ho fatto così. Un’altra quella del carsharing, un’altra ancora il mezzo pubblico, poi c’è il telelavoro e poi ci sarebbe anche magari il cambiamento degli orari di apertura delle scuole e delle attività commerciali in genere. Io per esempio non avrei problemi a lavorare dalle 10 alle 19, oppure dalle 6 alle 16. Tutto si lamentano ma nessuna fa niente per cambiare le cose. Io, a livello individuale, potevo solo cambiare casa e trasferirmi vicino al lavoro e così ho fatto.
Dioneus 1 sett fa su tio
@Libero pensatore Anch'io sto provando ad avvicinare il luogo di lavoro, ma purtroppo per ora nelle sedi dell'azienda più vicine sono pieni
Asdo 1 sett fa su tio
@Libero pensatore Ad essere sinceri le soluzioni ci sono, ma ognuna porta con sé nuovi problemi o complicazioni. Trasferirsi non è cosa fattibile per tutti a livello di costi, in particolare per famiglie di una certa dimensione. I mezzi pubblici, che uso anche io, senza una diversificazione degli orari d'apertura sono già un disastro ora figuriamoci con centinaia di persone in più. Come dice lei qualcosa ci vuole, ma dev'essere probabilmente un insieme di cambiamenti che si supportano a vicenda che uno solo
ugobos 1 sett fa su tio
@Dioneus Dove vivo 0 traffico.
Claudio Sciascia 1 sett fa su fb
Qualche cantiere in meno (vedi Grancia 1km di asfalto anni di lavoro) semafori, si sono superati tutti i limiti di decenza.
Jean Agustoni 1 sett fa su fb
Meglio andarsene altro che telelavoro
Monica Ca 1 sett fa su fb
Dei
Marco Miozzari 1 sett fa su fb
Non migliorerà proprio un cazzo
Sandro Giovanni Sertori 1 sett fa su fb
Qui a Lugano Domenica ma come è bello senza traffico frontalieri!! Si sta nei tempi anni 60-70 !
Ileana Solca 1 sett fa su fb
Se si assumono i residenti forse questo caos diminuirebbe! 🤗🤔
Monica Ca 1 sett fa su fb
AH ,vi siete accorti. DEVI VERI GEGNI
Therese Weibel 1 sett fa su fb
È impossibile girare in Automobile.Ma i mezzi pubblici troppo costosi.Come si fa?
Brunilda Jella 1 sett fa su fb
Cambiate le leggi, a casa tutti i 60 mila e più di ogni giorno e vedi come il traffico sparisce.
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli 1 sett fa su fb
Brunilda Jella sono quasi 70 a dire il vero.
Brunilda Jella 1 sett fa su fb
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli peggio...
Maurizio Pavesi 1 sett fa su fb
Non è possibile utilizzare i mezzi pubblici, troppo costosi !!!
Cinzia Baracchi 1 sett fa su fb
Ti sei sfogata e mo??? Che farai??.?🤬
Maurizio Roggero 1 sett fa su fb
Questo è il risultato delle politiche degli ultimi decenni, e la maggior parte di voi è colpevole tanto quanto i politici che avete votato e che ci hanno portato a tutto questo! Complimenti!! 👏🏻👏🏻👏🏻
Flavio Cantinotti 1 sett fa su fb
Maurizio Roggero è una vita che lo dico, solo tasse, Zali e le sue idee
Francesco Bellopede 1 sett fa su fb
Maurizio Roggero strade sicure! troppi anziani che aime non dovrebbero guidare... e troppi rincoglioniti alla guida, i corsi di guida sicura non riesco a capire a cosa servano? Perche non spieghano come essere più efficaci nella guida..e poi... bisognerebbe solo guidare non truccarsi, o guardare fb o pensare a cosa si mangiera la sera... Guidare non è come farsi un caffè, ci sono altre persone in strada quindi bisognerebbe essere attenti a 101x100...E una vergogna in città si viaggia a 27 all ora quando i limiti sono 50 e se li sorpassi ti sfanalano pure perché hanno ragione loro... Togliere le patenti a sta gente... E x non parlare della gente che ti sta davanti tre ore in a2 con la dx libera... Anche li ci vorrebbe un po di buon senso.
Fabio Waelti 1 sett fa su fb
Cara, vi lamentate ma è il vostro partito che vuole i frontalieri o sbaglio???
Federico Testa 1 sett fa su fb
E intanto biglietto singolo del treno Mendrisio-Stabio 4.60.
miba 1 sett fa su tio
Bla bla bla bla.....
Davide Arnaboldi 1 sett fa su fb
Ae ghè ul radar ...adasi!!!
Alessandro Milani 1 sett fa su fb
Telelavoro?ma basumal
Rosselli Gianni 1 sett fa su fb
Ticino povero 😂 non i chf ma in visone
Luciano Danti 1 sett fa su fb
L’acqua è bagnata
lollo68 1 sett fa su tio
Da Rivera a Tenero con il treno ci vogliono 42 minuti di cui 16 minuti passati a Giubiasco ad aspettare la "coincidenza" S20. Per i 4 figli spendo CHF 1'392. all'anno per gli abbonamenti senza calcolare i biglietti per le zone che non sono incluse quando escono con i loro amici, l'anno prossimo saranno CHF 1'838. perché un altro figlio andrà alle scuole superiori. Purtroppo per tutte le loro attività devo prendere l'auto perché non ci sono i mezzi pubblici!
Disà 1 sett fa su tio
C' è poco da fare è un collo di bottiglia con la città più attrattiva Lugano in cima ,un traffico indotto enorme tutto convogliato su 2 corsie , tutto il Ticino ,frontalieri compresi ,si muove verso Lugano e verso le zone " commerciali /industriali /amministrative manco si capisce piu cosa sono , tutti con gli stessi orari .Troppe ditte , uffici , tutto troppo fiscalmente "allettante" e una pianificazione territoriale da terza media in ogni dove .
Danilo Falconi 1 sett fa su fb
Vede Signora Ris, lei da liberale e’ lontana dalla realtà d’altra parte ha visto come il popolo ticinese di e’ espresso nelle ultime votazioni . A maggio sostenga l’annullamento della libera circolazione e vedrà che poi il traffico diminuirà e i ticinesi troveranno lavoro . Ma sopratutto per andare a Milano da Ascona ci metterà 2 ore al posto di 4.
Spirito1 1 sett fa su tio
La Lega è un partito di chiaccheroni incapaci...
ugobos 1 sett fa su tio
@Spirito1 Ma non pensare che gl altri siano meglio. parlano solo di tasse e restrizioni ma nuove proposte non ne vedo. magari andare a vedere come fnano alotre citta? a locarno mettono ancora bus a diesel e nuove strade. Non ce gente competente
Энтони Демарки 1 sett fa su fb
Tassare all'inverosimile le ditte o privati che assumono solo frontalieri a scapito dei residenti (in settori lavorativi dove il frontaliere non è indispensabile): in poco tempo le auto sulle strade si dimezzano.
Dioneus 1 sett fa su tio
Geniale Ris, grazie per il contributo
Luca Biagini 1 sett fa su fb
Telelavoro? ma su che pianeta vive? non fanno tutti i politici la maggior parte delle persone deve spostarsi per lavorare... la maggior parte delle persone non lavora con la bocca ma con le mani!!
Энтони Демарки 1 sett fa su fb
Infatti costruiamo le case, mungiamo le mucche, consegnamo i pacchi, ecc. comodamente seduti in salotto davanti a un PC.
Andrea Weber 1 sett fa su fb
Questa è un'altra a cui la droga ha fatto male. Pensa di togliere le oltre 300'000 auto dalla strada con il telelavoro. 😂
Pro Decimiterizzazione 1 sett fa su fb
Se per esempio si abbassassero i prezzi dei mezzi pubblici, a tariffe accessibili, la gente userebbe meno l’auto. Nel resto del mondo ci sono arrivati. Qui sembra un concetto troppo complesso da capire.
Anthina Agostini 1 sett fa su fb
Pro Decimiterizzazione dovrebbero anche potenziarlo
Elena Bignone 1 sett fa su fb
Ogni giorno sempre peggio Punto
senzapretese53 1 sett fa su tio
ma c'è qualcuno che analizza le vere cause del tanto traffico? Quello che si vive ogni giorno, anche senza cantieri, a mio modo di vedere è solo la conseguenza di una pianificazione errata o perlomeno non adeguata del nostro piccolo e tenero territorio.
Gus 1 sett fa su tio
E chi se ne frega. Per avere meno traffico basterebbe che il Cantone porti nelle regioni periferiche alcuni uffici ( e ve ne sarebbero parecchi!). Così finalmente qualche ufficio statale sarebbe anche nelle valli e un po' di traffico diminuirebbe nei centri. Ma questi vogliono tutto e quindi si tengano anche il traffico e i relativi disagi
ugobos 1 sett fa su tio
@Gus chi si lamenta spesso vive in citta. Nelle valli 0 traffico
Mediapress 1 sett fa su tio
Non lamentarti del traffico, quando sei nel traffico, perché tu! Sei il traffico....
Francesco Maraschio 1 sett fa su fb
Hai avuto il tuo secondo di gloria, adesso puoi tornare a fare qualcosa grazie...
Anthina Agostini 1 sett fa su fb
Francesco Maraschio meglio che non faccia nulla se no fa danni
Giorgio Bernotti 1 sett fa su fb
L’unica autostrada in Europa dove invece di far viaggiare le auto a 120 km/h ci sono i semafori per rallentarti. Non è più autostrada se poi quando costeggi la cantonale vedi che vanno più veloci o alla stessa velocità.
Raffaele Balacco 1 sett fa su fb
Giorgio Bernotti quanta verità! 👏
Alessia Fontana 1 sett fa su fb
Ha scoperto l’acqua calda!!!!
Francesco Cec Moretti 1 sett fa su fb
Andiamo a vedere le ditte tipo Posta che fa lavorare Bellinzonesi la mattina in uno sportello e al pomeriggio in altri sportelli?
Manuela Quattropani 1 sett fa su fb
Autisti delle auto postali Alcuni sono frontalieri!!!
moma 1 sett fa su tio
Non lamentiamoci, siamo noi il traffico, noi che in famiglia abbiamo un'auto a testa, noi che per fare 50 metri prendiamo l'auto, noi che che se non abbiamo l'auto siamo morti, noi che cambiamo auto come caramelle, noi quelli che l'auto, e indietro non si torna.
Athos Quadri 1 sett fa su fb
Tutti in moto estate o inverno 🏍💨
Mara Grisoni 1 sett fa su fb
🤣🤣🤣 e certo perché ci assumiamo da soli per lavorare da casa....
Dalila Fattorini 1 sett fa su fb
Chissà perché 😊
Giorgio Nikola Rigas Nenadov 1 sett fa su fb
Grazie a loro abbiamo 70mila frontalieri! E adesso si svegliano perche fanno una colonna di 3 ore per andare a fare aperitivo a lugano
Santina Fogu 1 sett fa su fb
Complimenti bisogna smetterla di continuare ad attribuire nostri problemi ai frontalieri. Sembrerebbe che gli unici problemi che ci sono siano i frontalieri, sulla strada sono molto più educati di tanti locali. L'altro giorno uscendo in dogana su 20 auto 12 erano ticinesi, xero' non sento mai gli italiani dire le cattiverie che si dicono qui. Questo si chiama razzismo, è ora di finirla.
Tony Guadagnini 1 sett fa su fb
Santina Fogu allora mi sa che lei non sente bene. E non salti fuori con la storia del razzismo...
Ugo Cereghetti 1 sett fa su fb
Santina Fogu, ma dove vive. Qui terra chiama luna😂😂😂
Giorgio Nikola Rigas Nenadov 1 sett fa su fb
Non abbiamo le infrastrutture per accogliere 70 mila operai con quasi ognuno la macchina privata! Le nostre strade fanno pena! La strada luino Bellinzona e una stradina da paesini! variante 95 e basta! il ticini e costruito come un gigantesco castello di sabbia! La minima folata di vento mette in crisi tutto! ridimensionare il cantone mettere da parte speculazione edilizia e megalomania
Sandra Steffen 1 sett fa su fb
Altro che car sharing e telelavoro! Ma lavora? Ci vuole trasporto pubblico!!!!!!! Vogliamo capirlo o no!? Poi vuoi prendere il treno e nn si può salire perché è stra colmo oppure sali e rischi quasi la vita da come sono pieni!
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli 1 sett fa su fb
Sandra Steffen a parte il non poter salire ci sono anche altri fattori. Se io dovessi prendere i mezzi pubblici per andare al lavoro (S. Vittore - Giubiasco) impiegherei un’ora, contro i 15 minuti di auto o moto. Quindi se anche i mezzi pubblici costassero meno non li userei, perché “perderei” un’ora e mezzo ogni giorno che in un mese sono 33 ore (su 22 giorni lavorativi). E se a queste 33 ore do un valore di Chf 25/ora parliamo di Chf 825 totali.
Antonio Scaldarella 1 sett fa su fb
Giusto i treni e i bus nelle ore di punta a volte sono pieni.
Equalizer 1 sett fa su tio
Ci sono 40'000 auto d'oltre confine di troppo, tanto semplice quanto vero.
Bandito976 1 sett fa su tio
@Equalizer Negli anni 90 hanno cominciato a mettere isole, rotonde, restringimenti di corsia, limiti di velocità in modalitá pedonale, adesso ci si accorge che c’è troppo traffico? Meno male che ci sono persone che hanno studiato, ingegneri e geni vari. Andate a munch i vaccini
ceto1960 1 sett fa su tio
Quante cazzate buttate lì senza nessuna riflessione, basta sparare su qualcuno. E magari siete i primi a creare traffico inutile.
Tatiana Magalhaes 1 sett fa su fb
No comment🤣🤣🤣🤣🤣🤣
Giordy J Giordy 1 sett fa su fb
Risolvete il problema partendo da chi il problema lo crea... ridicoli...
Massimo D'Onofrio 1 sett fa su fb
Grazie LC e apertura ad ogni costo. Mai cosi tanti frontalieri!
Nicola Zanni 1 sett fa su fb
Meno frontalieri!
Lore62 1 sett fa su tio
Bisognerebbe sentire il genio che ha avuto l'idea di chiudere alla sera le gallerie autostradali con il semaforo per fluidificare il traffico XD...a parte che sia una prima nazionale in tutta Europa, ma non si è ancora accorto che appena vengono chiusi, in 5 minuti è colonna da Grancia fino a quasi Rivera? Senza contare la paralisi fino in città a partire dalle entrate autostradali!! XD
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 1 sett fa su fb
Mi spiace ma l’unica soluzione è.....prima i nostri. Vedrete che il traffico diminuisce
Andrea Weber 1 sett fa su fb
Ahahahahah si si certo.
Damir Svagusa 1 sett fa su fb
Autostrade a 2 piani!
Verbania 1 sett fa su tio
Ma che dici? Chi non può controllare durata del lavoro e pause al massimo è il datore di lavoro... Se i dipendenti fanno troppe pause e poco lavoro che problema è per ispettorato e sindacati. O pensi che uno a casa si faccia volontariamente 14 ore invece di 8?
Ronald Canevese 1 sett fa su fb
Meno male che abbiamo i deputati in Gran Consiglio che sfornano idee geniali e facilmente praticabili.. pensa te se non ci fossero..
Val Caste 1 sett fa su fb
Car sharing cos’è wiscky ! È proibito 🚫 bere alla guida
Paolo Kopa 1 sett fa su fb
Val Caste scusa, tutto bene?
Abel Suero Tavarez 1 sett fa su fb
Non diciamo cazzate sarà sempre peggio😂
Morgan Rosarno 1 sett fa su fb
Telelavoro??
Rosa Carmignotto 1 sett fa su fb
Non conosci la parola? Viene dal greco, tele significa da lontano, a distanza. E nella mia azienda si fa e si CHIAMA PROPRIO COSÌ
Francesco Cec Moretti 1 sett fa su fb
Andiamo a lavorare alla tele
Morgan Rosarno 1 sett fa su fb
conosco il senso ma a trovarne di ditte che te lo concedano...quale è la tua ditta?
sedelin 1 sett fa su tio
in ticino? in tutta la svizzera (non so all'estero)! ogni giorno! un tempo eravamo 3 milioni, oggi 8 milioni: inutile polemizzare, siamo in taanti.
albertolupo 1 sett fa su tio
@sedelin Ohh. Ho dovuto scorrere parecchio per trovare un commento sensato. E soprattutto tutti bravi a lamentarsi e dare la colpa agli altri (o almeno a trovare le soluzioni che naturalmente si applicano sempre e solo agli altri), ma nessuno che lasci a casa l’auto ...ah no, è vero: sono le auto degli altri a intasare le strade ;-)
Lore62 1 sett fa su tio
@sedelin A me risulta che la popolazione a fine anni 80 era di 7 milioni, oggi poco più di 8 milioni, in ticino è aumentato di poco la popolazione residente, eppure negli anni 80-90 la mobilità in Ticino era molto scorrevole!! Quindi prenditela con LA POLITICA dello sfruttamento dei pendolari, voluta dalle aziende residenti e casta dirigenziale del paese, che ora puntano a 100 mila!! visto che non bastano...XD
Angelo Salvo 1 sett fa su fb
PRIMA CI SI LAMENTA DEL INQUINAMENTO POI DEL TRAFFICO. FINCHÉ NON USCIRÀ UNA LEGGE DOVE DICE CHE UN AZIENDA DEVE ASSUMERE IL PERSONALE CHE HA LA RESIDENZA PIÙ VICINO AL AZIENDA NON CAMBIERÀ NULLA! ES: UN AZIENDA CON SEDE A LUGANO DOVREBBE ESSERE OBBLIGATA ASSUMERE PRIMA IL PERSONALE CHE HA LA RESIDENZA PIÙ VICINO ALLA SEDE DELLA AZIENDA. È inutile che un azienda con sede a Lugano assume personale che ha la residenza a chilometri di distanza. Ma ci tenete al inquinamento voi? Tutti quanti parlano del inquinamento ma fare una legge che obbliga assumere prima il personale che ha la residenza vicino alla sede di lavoro no? Assumere pure la gente che abita a 30 km di distanza poi continuate a lamentarvi del traffico e del inquinamento...
Sandra Steffen 1 sett fa su fb
Angelo Salvo serio?
Sarah Ninna 1 sett fa su fb
Sandra Steffen ha ragione. Ci sono ditte es di Bellinzona" con dipendenti di Chiasso, che hanno sede anche a Chiasso con dipendenti di Bellinzona.. è abbastanza ridicolo questo inutile movimento. Ed è impossibile, che nella stessa zona, non ci sia una persona.
Mirko Cattò 1 sett fa su fb
Angelo Salvo preferisco che continuate a dire che è colpa tutta dei frontalieri che sentire c...te del genere...mi dai un po' anche a me di quello che fumi😂😂😂
Angelo Salvo 1 sett fa su fb
Mirko Cattò ora ti faccio un esempio: c’è un negozio a Lugano che cerca una commessa secondo la mia logica è più logico che questo negozio assume una commessa con la residenza a Lugano più tosto che una commessa con la residenza a Bellinzona o Milano! Ma è più logico per vari motivi. Ci sarebbe meno inquinamento, meno traffico, e poi meno stress per le persone. Una che arriva a lavorare da Bellinzona o da Milano deve partire 2 ore prima stare nel traffico per due ore...è stressata e incazzata. Invece se tu lavori vicino al posto dove hai la residenza puoi andare a piedi al lavoro. O in macchina ma ci metti 10 minuti. Fanno mille leggi per diminuire l inquinamento.. con una legge del genere si risolverebbero tanti problemi
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli 1 sett fa su fb
Sandra Steffen è ciò che gli ho “chiesto” anch’io rispondendo ad un altro suo commento come questo. Secondo me Angelo ha picchiato la testa da qualche parte, altrimenti non si spiega. 😂
Angelo Salvo 1 sett fa su fb
Sara Herejustfornerdtesting Gusmeroli secondo me la testa l avete picchiata voi due da qualche parte 🤣 se un azienda con sede a Lugano cerca una commessa, e questa azienda riceve due corriculum. Uno da una commessa residente a Lugano e l altro da una commessa che è residente a Bellinzona. Se l azienda decide di assumere la commessa che ha la residenza a Bellinzona il datore di lavoro dovrebbe pagare una tassa per l inquinamento e una tassa per il traffico di 100chf al km. Così diminuisce l inquinamento. Diminuisce il traffico. E diminuisce lo stress delle persone. Questo sistema attuale che esiste ora rovina l ambiente, inquina, aumenta il traffico, e rovina le persone. Uno che si fa due ore o tre ore al giorno di traffico per andare a lavorare si rovina la salute. Invece di stare con i propri figli quelle due ore in più le passa nel traffico per andare al lavoro. Passa 3 ore nel traffico ogni giorno per 20 anni. Voglio vedere gli effetti sulla salute. Per non parlare del inquinamento. Poi la gente si domanda come mai ci sono così tanti malati di cancro è così tanti suicidi....
Tommaso Berletti 1 sett fa su fb
Traffico paralizzato e gente che non sa guidare (e non ha visione della situazione)
Chris Chichi Polo 1 sett fa su fb
Tommaso Berletti eeesatto! 👏👏
Mirco Zabot 1 sett fa su fb
Strade, Autostrade, limiti di velocità adatti ad Auto degli anni '70! Autostrade a minimo 3 corsie ove possibile e innalzamento dei limiti di Velocità a 130-140 km/h!
Chris Chichi Polo 1 sett fa su fb
Mirco Zabot il traffico aumenterebbe di conseguenza per poi riversarsi sulla Cantonale che resterà sempre a due corsie. Il Ticino è un territorio troppo piccolo ed i il limite di capacità è già stato raggiunto e superato da un pezzo
Mirco Zabot 1 sett fa su fb
Chris Chichi Polo Secondo chi aumenterebbe di conseguenza?
Jack Hcap 1 sett fa su fb
Baditt fö di ball
Aki Gozzi 1 sett fa su fb
Mezzi pubblici Gratuiti, e poi si dimezza il traffico.
Emanuel Emi Bajas 1 sett fa su fb
Aki Gozzi giá, con le tasse che paghiamo
Romina Nazzaruolo 1 sett fa su fb
Invita i cittadini?? 😅😅
Romina Nazzaruolo 1 sett fa su fb
Michela Michi 😅 😅😅
Michela Michi 1 sett fa su fb
Romina credo ci siam capite🙈😜
Romina Nazzaruolo 1 sett fa su fb
Michela Michi si 😂 no comment
Veronica Zanetti 1 sett fa su fb
Romina Nazzaruolo si appunto!!!
Daniele De 1 sett fa su fb
Ragazzi dal punto di vista delle infrastrutture sembrate l'Italia degli anni 70, rotonde a parte non avete fatto altro!
Robin Inches 1 sett fa su fb
Daniele De parzialmente d'accordo, si è spinto su altre infrastrutture, vedesi alptransit, piste ciclabili, e il mantenimento della rete attuale, quando sarebbe stato necessario anche ampliarla
Rosa Carmignotto 1 sett fa su fb
Il non allargare le strade dove non si incrocia e altri interventi non fatti fa parte di una strategia voluta e studiata. Se studi, appunto, scopri che le strade larghe, belle,... ATTIRANO ancora più traffico. Quindi è controproducente migliorarle.
Lucinda Maurino 1 sett fa su fb
Daniele De Rotonde per fare andare meglio il traffico, peccato che in ogni rotonda c'è subito le strisce pedonali 😥
Arminda Armi 1 sett fa su fb
Le infrastutture stradali Italiane erano certamente piu sicure negli anni 70 che neanche oggi. Poi non è che la fluidità sulle strade Italiane sia meglio che da noi. Tralasciando inutili polemiche , và detto che ..senza interventi importanti ed urgenti , vedasi, 3 corsie autostradali , raddoppio del San Gottardo, nuovo piano viario del locarnese,e nuove strade di circumvallazione dei centri urbani, non si risolverà nulla. Se ne parla da decenni e ......risultati ? Meno che zero. Coi soldi spesi in manutenzione ed esperimenti, si sarebbero già realizzate almeno un terzo delle opere menzionate sopra.
Ugo Norsa 1 sett fa su fb
parole parole parole lallalalallala 🤪
Stef Cad 1 sett fa su fb
Imposta sulle ditte con più del 35%personale frontaliere, Obbligandolo ad adottare misure tipo pulmini o carsharing. La butto lí.
Lelo Mē 1 sett fa su fb
Stef Cad di solito per ottenere dei permessi e specializzazioni ... il personale dell’istituzione dovrebbe avere il 75% ... per concedere il permesso ... potrebbero attuarlo anche per gli indigeni ...(apprendisti compresi)
Anthina Agostini 1 sett fa su fb
Lelo Mē gli apprendisti non hanno un auto, la maggioranza si sposta con i mezzi pubblici, al limite avranno il motorino o lo scooter e spesso, se è di strada un collega se lo prende appresso.
Lelo Mē 1 sett fa su fb
Anthina Agostini vero... tuttavia abbiamo diversi e diversi apprendisti adulti ... io ne formo almeno 300 ogni anno ... poi gli articoli 33 ... nuova moda di manodopera a basso prezzo ... comunque quoto il tuo commento ... non solo loro che fanno colonna ...
Anthina Agostini 1 sett fa su fb
Lelo Mē vero, specialmente gli italiani che guadagnano più da apprendisti che da operai, poi ce ne sono anche tanti che fanno una riqualifica.
Stefano Brambilla 1 sett fa su fb
I semafori.... Finiamola di usare i semafori x chiudere l'autostrada....
Robin Inches 1 sett fa su fb
Stefano Brambilla sono l'unico modo per fluidificare il traffico al suo interno, ovviamente penalizzando le vie di accesso
Stefano Brambilla 1 sett fa su fb
Robin Inches mi dispiace ma non lo condivido... Credo sia l'unico paese al mondo in cui si blocchi un intera bretella autostradale (xké al venerdì si blocca da melide fino a Rivera) solamente x fluidificare ...io credo che lasciando aperto tutto sarebbe più fluido....
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Chiudete ste cazzo di dogane, che poi vedi che non si paralizza più sto Ticino. 👌
Daniele De 1 sett fa su fb
Stefano Casati fallite in 2 settimane
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Daniele De Questo lo dici tu.. Sempre stati in piedi prima del vostro arrivo e stremo in piedi anche dopo👌
Daniele De 1 sett fa su fb
Stefano Casati l'industria e i servizi ticinesi si sono sviluppati e si reggono sui frontalieri. Il segreto bancario é finito.
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Daniele De calmiamoci.. Non si sono sviluppati.. Si sono rovinati!! Che é tutto un' altra storia.
Alessandro Ale Marra 1 sett fa su fb
Stefano Casati una visione un po' contorta della realtà, veramente credi che il problema siano le frontiere e frontalieri, prova a passare Gottardo, e fatti un po di giri in Zurigo, Basilea etc. È un traffico mal gestito, tutte le ore del giorno.
Daniele De 1 sett fa su fb
Stefano Casati é un punto di vista, ma é il modello che é stato promosso é sostenuto dai politici locali perché é il modo più facile per raggiungere gli obbiettivi di crescita. Poi é il classico discorso della testa nel forno e i piedi in freezer. Nella media si sta bene ma in realtà c'è chi si arricchisce a dismisura e chi arranca.
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Appunto, ragionamenti del tutto esatti i vostri. Ma dal mio punto di vista, se ognuno rimaneva a casa sua non c'erano tutti sti problemi. E chiudo qui l argomento. Cmq ribadisco ragionamenti del tutto veritieri i vostri.
Kiko Gianda 1 sett fa su fb
Daniele De proviamo al max vi richiamiamo
Vivere in Svizzera 1 sett fa su fb
Stefano Casati interessante,ci spieghi bene,chiudere le dogane sia in entrata sia in uscita?
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Vivere in Svizzera sto parlando a livello lavorativo di personale.. Non sto parlando di chiudere le dogane a livello commerciale, val a dire cibo, ecc.. Difatti dibadisco che ste ognuno stava a casa sua era meglio.
Rosa Carmignotto 1 sett fa su fb
Guarda che si intende nei due sensi.. basta ticinesi ad arricchire i vostri supermercati, parrucchieri, ristoratori, i vostri produttori e gonfiare il personale di vendita. Chilometro zero per tutti e per tutto.
Andrea Schiavon 1 sett fa su fb
Stefano Casati , troppo facile così! Sono d’accordo con te chiudiamo le dogane in entrata ed in uscita così la multinazionale per cui sono qui si trasferisce in un altro paese e io me ne vado volentieri! E magari diminuisce il traffico verso Milano , molte auto con targa Svizzera, così siamo contenti tutti ciao
Laura Gilardoni 1 sett fa su fb
Sì chiudete le dogane così non venite più a fare spesa in Italia a mangiare a creare colonne da noi così poi avrete anche da lamentarvi per qualcos'altro
Tony Guadagnini 1 sett fa su fb
Andrea Schiavon stai dicendo che ci sono 60’000(SESSANTAMILA) auto svizzere che vanno verso milano ogni giorno? Se è così hai ragione! Ma se non è così, dovete finirla di pagliacciare per quelli che vanno a fare la spesa o lo shopping al sabato, perché fino a prova contrario, chi vieni in italia porta soldi e spesso si ferma a mangiare nei ristoranti (altri soldi), non porta la schiscetta da casa. Come dice Stefano Casati, stavamo in piedi prima e staremo anche dopo. Ah un’ultima cosa, pagate la cazzo di vignetta aitostradale, e se proprio non volete pagarla, in cantonale si va a 80km/h non 60, nel abitato 50km/h non 40.
Tony Guadagnini 1 sett fa su fb
Alessandro Ale Marra stai dicendo che le 60’000 auto in più al giorno non cubano?
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Tony Guadagnini 😉ben detto tony.
Maria Fleig 1 sett fa su fb
Stefano Casati e mettiamo intorno al nostro cantone un muro, così stiamo "tra da nüm" e chiudiamo fuori il mondo, niente colonne niente traffico 🤣🤣
Fabrizio Colucci 1 sett fa su fb
Giusto, chiudiamole anche agli imprenditori italiani che ancora portano soldi nelle banche ticinesi tenendone in piedi parecchie solo a Lugano... o alle aziende come Ferrari, Armani, Gucci e tante altre che hanno portato gli uffici in Ticino 😉
Stefano Casati 1 sett fa su fb
Ancora con sti soldi.. 🙄 Ascoltate la gente che viveva qui, e quelli che vivono tutt ora ancora qui anche se non stavano benissimo come si sta adesso, vivevano meglio, si godevano la vita, non c era stress, ne colonne del cazzo, né quant altro. Non aveva nessun bisogno né di gucci, né di armani, né della ferrari. Tanto meno di posti in ufficio! E cmq ribadisco, io non vado a rubare i soldi in Italia, se vado a fare spesa o vado al ristorante, non mi porto la schiscetta se vado a fare shopping a Milano. Quindi mettetevi il cuore in pace, perché avete vermente rotto i coglioni.😉 Chi abita qui alla sera dopo il lavoro, non può più fare una beata minchia, se vuole spostarsi per andare in un determinato punto non ci riesce o ci impiega non 2 ma tre o quattro volte il tempo che ci dovrebbe mettere. Anzi deve sperare di non arrivare a casa troppo tardi, per godersi almeno una bagno caldo e prepararsi la cena e non c'è siano le 21 di sera, visto che il giorno dopo magari si deve svegliare alle 5/6 per ritornare al lavoro, Magari un padre di famiglia che ha figli vorrebbe godersi quell'attimo di tempo da dedicare ai suoi figli. Ma dal teonde a nessuno importano queste cose, sono solo preoccupati a dove poter mangiar fuori lavoro e riempirsi le tasche.
Andrea Schiavon 1 sett fa su fb
Tony Guadagnini , la ditta per cui sono in Svizzera usa autobus di linea visto che non ci sono parcheggi , ed è a due km dal confine
Tony Guadagnini 1 sett fa su fb
Fabrizio Colucci quali, quelli che vengo, aprono approfittani degli sgravi, assumo italiani pagandoli un cazzo e poi falliscono? Si chiudiamole
ciapp 1 sett fa su tio
clima ? nuovo business del 2020 o gà rason ol Trump
albertolupo 1 sett fa su tio
Certo. Il car pooling devono farlo gli altri per permettere alla signora Ris di arrivare a Milano senza perdere tempo. Anche perché in treno lei non ci va, che sono stracolmi.
Alessandro Ale Marra 1 sett fa su fb
Si potrebbe testare solo un periodo, il limite, da 80 a100, 120 a 130, anziché fare il contrario, cioè nei tunnel 60 invece di 80, che ci gasiamo da soli, e in più vanno a 50.
Alvaro Barrera 1 sett fa su fb
Eh viva il vino....
Paolo Pinana 1 sett fa su fb
Sveglia Polaaa a lavorare VIGILI stradali !!!
Ivana Kohlbrenner 1 sett fa su fb
sarebbe ora che qualcuno.......bloccasse il mare di macchine .... in entrata e poi in uscita..................... a Bellinzona che si fa.... vacanza????
Pietro Coray 1 sett fa su fb
Ivana Kohlbrenner Completamente d’accordo. BASTA
Roki 1 sett fa su tio
Telelavoro? L’ispettorato del lavoro e i sindacati sono contrari in quanto non possono controllare le ore di lavoro e se fai le pause!
Mino Gabo 1 sett fa su fb
teleche ? carcusè ? iniziamo col parlare l'Italiano ; stiamo coi piedi per terra "please" :P !!!!
Rosa Carmignotto 1 sett fa su fb
Scusa? Da noi c’è e si chiama proprio così. TELELAVORO. E studia il greco... tele vuole dire a distanza, da lontano. È proprio quello che facciamo, grazie al computer.
Mino Gabo 1 sett fa su fb
il lavoro da casa è un'invenzione quasi nuova ( da 50 anni o piu ) anche se vecchietto non sono "siamo " bambi ; ho solo voluto mettere in evidenza il fatto che si vuole sempre usare delle parolone (o inglesate) per fare sensazione ... audit :P :o
Alessia Fontana 1 sett fa su fb
Rosa Carmignotto dipende che lavoro fai...
Gloria Bergamo 1 sett fa su fb
Poi quando piove... un disastro 😏
Perazzi Enrico 1 sett fa su fb
Troppi badini sulle strade...!😝☹️☹️
Bayron 1 sett fa su tio
Grazie all’incapacità di Zali!!
gilles 1 sett fa su tio
Ma la volete capire che anche qui il problema sono i frontalieri o cosa? Togliamo 80 mila auto di non residenti e il problema sparisce
albertolupo 1 sett fa su tio
@gilles Quindi cosa proporrebbe lei?
gilles 1 sett fa su tio
@albertolupo Non ci vuole molto: come a Saas Free, i residenti possono ricolare in auto e i non residenti solo ed esclusivamente con mezzi pubblici. Tutti non ci stiamo quindi bisogna fare una selezione, chi abita qui per forza, chi non abita qui, queste sono le condizioni. Meglio ancora sarebbe dare 30-40mila posti di lavoro a residenti cosi risolviamo in un colpo solo sia il traffico che in parte i disoccupati (iscritti o no alla disoccupazione non fa differenza visto che la maggior parte dei senza lavoro non risulta nelle statistiche del menga)
Lore62 1 sett fa su tio
@albertolupo Come scritto parecchie volte, una delle SOLUZIONI pratiche e immediate, sono i pulmini a CARICO delle aziende che hanno oltre il 30% di frontalieri, che sempre a LORO SPESE se li vanno a prendere oltre frontiera (come facevano già un tempo), nei vari park and Ride GRATUITI!! Poi vedi che magicamente in pochi giorni sparisce il caos viario!! Così come devono essere "gratuiti" i nostri park and Ride in periferia e i bus nelle città!!
centauro 1 sett fa su tio
@Lore62 Pienamente d'accordo!
albertolupo 1 sett fa su tio
@Lore62 e perché non anche gli impiegati residenti?
Lore62 1 sett fa su tio
@albertolupo Certo! Come detto sopra, devono essere "gratuiti" anche i nostri park and Ride in periferia e i bus nelle città, poi vedrai che sempre magicamente i residenti li utilizzano... Ma non vedi che il Zali ha solo saputo riempire di sassi ogni angolo del territorio (castrando la libertà di muoversi ai residenti) dove era possibile lasciare l'auto per condividerla fino in città!! Per non parlare poi del ""furto di collegamento"...
centauro 1 sett fa su tio
@gilles Fatti eleggere in politica, vedrai che farai il pieno di voti con le tue idee!
albertolupo 1 sett fa su tio
@gilles Come dire che i ticinesi che dovessero prendere il posto dei frontalieri andrebbero tutti in treno a lavorare.... tra l’altro a Saas Fee nessuno circola con un auto con motore a scoppio, ma solo con biroccini elettrici... e funziona perché è come essere alla Swissminiatur. Quindi io che sono di Bellinzona potrei circolare a Lugano in auto oppure solo con i mezzi pubblici? E ad Arbedo potrei andarci? Quando mi spiega un po’ meglio meccanismi, basi legali, metodi di controllo (forse avremmo bisogno di qualche frontaliero in più...), magari le dò ragione.
gilles 1 sett fa su tio
@albertolupo no i ticinesi andrebbero in auto ma con 80 mila auto in meno il traffico non sarebbe più un problema. Ma vedo che é un concetto troppo difficile sia per te che per i politici. Vendo anche i ragionamenti che scrivi ...sarai un PPD. E intanto ogni mese i frontalieri aumentano..... grazie politica avanti cosi che tra 10 anni saremo tutti senza un lavoro e lasceremo anche le chiavi di casa ai frontalieri, noi potremo suicidarci che tanto non gli frega niente a nessuno
Damiano Iannino Schipilliti 1 sett fa su fb
Adeguare le strade e basta bloccare l autostrada con i semafori
Matteo Carlo Angelo Giuffrida 1 sett fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti l unico posto al mondo dove in autostrada i semafori non si usano solo per vere emergenze... Ma per fare colonne anche quando non ci sarebbero...
Claudio Trabattoni 1 sett fa su fb
Pulmini aziendali
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-06 04:06:10 | 91.208.130.89