F. F.
Filippo Franchini in un ambiente selvaggio
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
4 ore
Nuovi cestini in città, «ma il buco è troppo piccolo»
Sono pensati per contrastare i "furbetti" della spazzatura casalinga, ma per alcuni sono scomodi. La Città: «Ce li vogliono imitare»
LUGANO/ITALIA
7 ore
«La cassa malati mi ha scaricato qui»
L'odissea tra le cliniche di Dario Siciliano, bancario 33enne operato per un grave problema al cervello. Sanitas: «Obbligati a verificare»
CANTONE
9 ore
Lo psichiatra va in Appello
Era stato condannato per abusi su alcune pazienti
FOTOGALLERY
BELLINZONA
9 ore
Incastrato nell'auto, le immagini dell'incidente
Tre veicoli si sono scontrati a Claro. Uno è finito nel riale che costeggia la strada cantonale. Tre i feriti
CANTONE
10 ore
Gli animali vanno online: nasce l’Instagram per cani e gatti
A lanciare il simpatico progetto due ragazzi del Luganese, Mirko Cotti Piccinelli e Anna Gianfreda. «Gli adulti dovrebbero capire di più il potenziale dei social»
CANTONE
10 ore
La tappa locarnese del Knie è a rischio
Il circo nazionale potrebbe non tornare nella città sul Verbano: «Il sito finora utilizzato non è più idoneo alle rappresentazioni»
CANTONE
12 ore
Un weekend sui diritti dei bambini per i 120 monitori
Ha avuto luogo l’annuale corso per i monitori maggiorenni attivi nei progetti della Fondazione IdéeSport
CANTONE
12 ore
«Il minimo che si poteva sperare, il massimo che si poteva proporre»
Il PS è fermamente deciso a sostenere l'introduzione del salario minimo sociale. Gli emendamenti proposti dalla destra? «Vogliono salvarsi la faccia di fronte al proprio elettorato»
CALANCA (GR)
14 ore
Henrik Bang è il nuovo direttore del Parco Val Calanca
Il suo compito sarà quello di condurre i lavori della fase di istituzione del parco naturale regionale
CHIASSO
15 ore
A Chiasso c'è «un gruppo armato che terrorizza la città»
Nei pressi della stazione sono stati affissi dei volantini parecchio pungenti contro la Polizia
LAMONE
18.11.2019 - 06:030
Aggiornamento : 09:22

Due ticinesi in Laos a caccia di urla bestiali

Filippo Franchini, 29 anni, è dottorando in statistica. Con un drone acustico brevettato insieme al fratello e a un amico, volerà in Asia per censire i gibboni, scimmie in via d’estinzione

LAMONE – In Laos, in Asia, con un drone acustico innovativo, per censire i gibboni, particolari scimmie in via d’estinzione. È la singolare missione in cui si è imbarcato Filippo Franchini, 29enne di Lamone, dottorando in statistica in un’università scozzese. Suoi partner, il fratello Federico (26), ingegnere meccanico, e l’amico di famiglia Franck Perruchoud (48), appassionato di droni. «Insieme abbiamo fondato la Earfly, una start up particolare. Siamo un vero team. Da solo non farei nulla».

La lista rossa – Filippo, che è partito col fratello in direzione Laos lo scorso 10 novembre, per poi restarci un mese, si occupa di statistica applicata agli animali. In particolare di quelli in via d’estinzione. «C’è una lista rossa internazionale che indica quali sono le specie a rischio. I gibboni sono le scimmie più piccole del nostro pianeta. E non se la passano bene».

Nascoste dalla foresta – Il loro ambiente, la foresta tropicale sta venendo distrutto. «Ci mancano dati su queste scimmie. Perché, appunto, sono piccole. E sono coperte dalla foresta, vivono a terra. E nessuno ha voglia di andare nella foresta a contarle. Se poi vuoi volare con un drone classico sopra la foresta, non le vedi».

Animali che urlano – Ecco dunque che subentra l’intuizione della Earfly. Perché quel drone, che volerà sui cieli del Laos, non è un drone “normale”. «Sappiamo che queste scimmie urlano parecchio. Come richiamo. E quindi abbiamo sviluppato un drone acustico. È un brevetto nostro».

Quattro microfoni potenti – Il drone della Earfly fa meno rumore dei droni classici. Ed è dotato di quattro microfoni. «Questo ci permette di registrare dei suoni quando il drone vola. Quindi anche i versi delle scimmie. Abbiamo già fatto dei test in Ticino. Il drone localizza le fonti sonore senza effettivamente vederle».

Il software decisivo – Filippo è andato oltre. «Sto sviluppando un software che usa l’informazione acustica per poi fare delle stime sugli individui effettivamente presenti su quella determinata area. In questo modo, grazie ai suoni raccolti, saremo in grado di valutare se la specie è presente in modo massiccio, oppure no, in quelle foreste».

F. F.
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
Tato50 2 sett fa su tio
Possono andare a casa del Lombardi e del Merlini e avremo una prova scientifica dei famosi e inaspettati "trombati" che non vivono nella giungla ;-))
Mag 2 sett fa su tio
Ma questo servirà ad evitare l'estinzione dei Gibboni oppure è un mero (forse inutile) test del drone?
Riccardo Giambonini 2 sett fa su fb
Cisiano Panzera
anndo76 2 sett fa su tio
di rilevanza scientifica immensa !!! spiare due scimmie che urlano mentre fanno sesso....e pubblicano anche la NOTIZIA !!!
Maxy70 2 sett fa su tio
Spiare due scimmiette che fanno l'amore... guardoni!! Spero almeno che uno studio del genere contribuisca a risolvere i grandi problemi dell'Umanità (sic).
streciadalbüter 2 sett fa su tio
Notizia importantissima::dopo questi studi il mondo sara`cambiato(in meglio spero).
Marc Room 2 sett fa su fb
David Allioli
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 04:03:34 | 91.208.130.89