TiPress - foto d'archivio
CANTONE
15.11.2019 - 14:510

È record di castagne, non succedeva da 13 anni

Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato

BELLINZONA - 57,9 tonnellate di peso, 98'000 franchi ai raccoglitori. Sono questi i numeri da primato raggiunti quest'anno con le castagne ticinesi. E si può benissimo parlare di record, perché era il 2006 l’ultimo anno in cui, nel nuovo millennio, si sono superate le 50 tonnellate. Ben tredici anni fa.

Per Paolo Bassetti, dell'associazione dei castanicoltori, «quest’ottimo risultato è stato raggiunto grazie a tutti i raccoglitori, tanto quelli che hanno consegnato alcune decine di chili quanto quelli che hanno superato i mille».

Sono circa otto le tonnellate di "castagne più belle" che, dopo la cura e la cernita, sono state vendute o sono attualmente in vendita sul mercato fresco per caldarroste. E i complimenti da parte di chi le ha acquistate non mancano, soprattutto per la qualità.

E se non avesse piovuto a fine ottobre e inizio novembre i numeri sarebbero stati ancora più alti. «Il brutto tempo ha condizionato la raccolta nei giorni in cui abbiamo prolungato l’apertura dei centri - precisa Bassetti -. Con il bel tempo, probabilmente, ne sarebbero state consegnate ancora di più. Tutti i raccoglitori inoltre mi hanno confermato che quest’anno le castagne nei boschi erano davvero molte, più di quelle che si riusciva a raccogliere».

La castagna ticinese ha quindi ufficialmente superato l'incubo del cinipide. «Grazie ai raccoglitori e a tutti coloro che hanno contribuito e creduto in questo progetto di valorizzazione del prodotto».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 11:29:31 | 91.208.130.89