Tipress (archivio)
Il bacino del Sambuco in Val Lavizzara.
CANTONE
21.10.2019 - 11:480
Aggiornamento : 13:50

Forti piogge, allerta alla diga del Sambuco

Il bacino in Val Lavizzara a rischio sfioro nelle prossime 12 ore. Attesi aumenti improvvisi anche per i fiumi Maggia e Bavona

MAGGIA - Le forti precipitazioni che hanno caratterizzato l’intero fine settimana scorso si sono nuovamente intensificate nella notte tra domenica e lunedì mattina e promettono di non cessare fino a domani.

Particolarmente toccate nelle prossime ore saranno in particolare le zone dell’Alta Vallemaggia. Le Officine idroelettriche della Maggia - come riferito anche in un’allerta diramata in questi minuti tramite l’app Alertswiss - avvisano che il Bacino di Sambuco in Val Lavizzara inizierà a sfiorare nelle prossime 12 ore a causa delle forti piogge.

Lo stesso rischio è segnalato anche per i bacini di Robiei, Cavagnoli e Naret. Sono inoltre da mettere in conto anche improvvisi aumenti della portata dei fiumi Bavona e Maggia.

Nel frattempo, MeteoSvizzera ha rinnovato lo stato di allerta di livello 3 - corrispondente a pericolo marcato - su quasi tutto il territorio cantonale (escluso solo il Mendrisiotto, dove permane un livello 2) fino alle 9 di domani mattina.

Le raccomandazioni di Alertswiss

  • Non avvicinarsi ai corsi d'acqua in piena. Si corre il rischio di essere travolti da un'onda improvvisa o dal crollo degli argini.
  • Non recarsi nella zona toccata dall'allerta.
  • In generale, agire con la massima prudenza.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 18:43:18 | 91.208.130.89