AMETI
I premiati unitamente ai loro formatori
CANTONE
17.10.2019 - 14:530
Aggiornamento : 17:14

Una nuova sede per i metalmeccanici ticinesi

L'associazione di categoria occuperà alcuni spazi del nuovo comparto industriale di Bodio. Durante l'assemblea generale sono stati pure premiati i migliori apprendisti

GIUBIASCO - Ha avuto luogo ieri a Giubiasco l'Assemblea generale ordinaria dell’Associazione Industrie Metalmeccaniche Ticinesi. Tema centrale della riunione è stata la presentazione, da parte del Presidente Roberto Ballina, del progetto per il trasferimento dell'Associazione AMETI e del proprio Centro professionale. Un cambiamento di sede dettato dal fatto che una recente decisione delle autorità cantonali ha dato il via all'ultima fase per l'unificazione della Scuola superiore delle professioni sanitarie e sociali, prevedendo un'unica sede cantonale di SSPSS nello stabile Onda di Giubiasco, con conseguente uscita delle associazioni professionali presenti.

Un provvedimento che ha portato il direttivo di AMETI a cercare una nuova location. Dopo aver vagliato varie offerte, l'alternativa ideale è stata individuata nel nuovo comparto industriale di Bodio dove, accanto agli spazi occupati dal Campus formativo di Bodio, andrebbe a sorgere la nuova sede dell'Associazione, del Centro professionale AMETI e del Campus formativo industriale. Aggiungendo queste nuove entità si verrebbe a creare un unico polo formativo industriale in una zona da decenni votata a questo settore.

Gli associati AMETI hanno approvato questa soluzione, votandola all'unanimità. Ottenuta la ratifica da parte dell'assemblea, i vertici dell'associazione sono già al lavoro per ottimizzare il progetto che dovrebbe concludersi con il trasferimento previsto a partire dall'anno scolastico 2021-2022.

Matteo Mozzini, vicedirettore SSST Bellinzona, ha animato la parte pubblica della manifestazione con la presentazione del nuovo curriculum formativo in "Processi aziendali" offerto a partire da settembre dalla Scuola specializzata superiore di tecnica di Bellinzona.

I premiati - La serata ha avuto il suo momento culminante nella cerimonia di premiazione dei migliori neodiplomati, sessione d’esami 2019, che hanno svolto il loro tirocinio in aziende affiliate ad AMETI. In presenza dei rappresentanti delle aziende formatrici, sono stati consegnati i riconoscimenti a: Michele Mignola (Elettronico AFC - ditta Schindler Supply Chain Europe Ltd. di Locarno) media 5.8, Luka Pacak (Elettronico AFC - ditta AGIE Charmilles SA di Losone) media 5.8, Noah Titren (Informatico AFC - ditta Diamond SA di Losone) media 5.6, Stefano Moser (Polimeccanico - ditta AGIE Charmilles SA) media 5.5 e Mirko Marazzani (Progettista meccanico AFC - ditta Schindler Supply Chain Europe Ltd.) media 5.5

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 02:16:44 | 91.208.130.89