LUGANO
07.10.2019 - 18:310

La camminata unisce ancora i popoli

Si è tenuta sabato la settima edizione dell’evento transfrontaliero “In Cammino per la Pace” con lo scopo di riunire i popoli in corrispondenza del confine tra lo stato svizzero e quello italiano

LUGANO - Sabato 5 ottobre si è svolta la settima edizione dell’evento transfrontaliero “In Cammino per la Pace” organizzata dall’associazione Culture Ticino Network di Lugano con lo scopo di riunire i popoli in corrispondenza del confine tra lo stato svizzero e quello italiano.

Due gruppi di partecipanti si sono incontrati ad Agno, per la parte Svizzera, e a Lavena Ponte Tresa, per la parte italiana, e si sono messi in marcia verso una meta comune: il ponte doganale di Ponte Tresa, ormai divenuto il “ponte della pace”.

Il cammino ha saputo donare momenti di svago e di animazione: le esibizioni di danza dei ragazzi dell’Ashkenazy Ballet Center, l’animazione degli Scout di Caslano e l’intrattenimento del coro della Città di Luino e del coro femminile Thelys-Trinate Nova. È stato trasmesso un messaggio di pace e di tolleranza, al fine di allontanare i pregiudizi e favorire il confronto e la conoscenza reciproca tra tutti i popoli.

Grande momento condiviso è stato quello della premiazione delle classi vincitrici del “Poesie per la pace”, concorso lanciato nel mese di maggio da parte dell’Associazione Culture Ticino Network, al quale hanno partecipato circa 200 allievi delle terze e quarte elementari ticinesi e varesotte.

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 13:06:46 | 91.208.130.85