ULTIME NOTIZIE Ticino
VIDEO
CANTONE
14 min
"Follie" alle medie di Locarno: «Atti vandalici incontrollabili»
Un docente è stato immediatamente sospeso dalle sue funzioni.
CANTONE
17 min
Bottino milionario in Ticino per i pirati del web
I criminali informatici hanno approfittato della pandemia. Il Cantone tira le somme di un anno impegnativo
BELLINZONA
43 min
Aiuto a negozi e ristoranti: «Impegno premiato»
Inizialmente, il Gruppo aveva ipotizzato la distribuzione di un buono di 20 franchi a tutti i cittadini del Comune.
CONFINE
58 min
Sciopero dei treni in Italia tra domenica e lunedì
Previsti ritardi e soppressioni dei convogli. Disagi per chi dovrà recarsi in Italia
CANTONE
2 ore
In Ticino altri 57 contagi
In 24 ore un decesso e due ospedalizzazioni. Il bollettino giornaliero del medico cantonale
FOTO E VIDEO
LOCARNO
2 ore
Nottata a suon di champagne alla Scuola media Locarno 1
Protagonista il discusso Davide Lacerenza, imprenditore noto per i suoi eccessi e i suoi video social.
CANTONE / CONFINE
4 ore
Da Bellinzona a Milano con 54mila euro di Rolex nei calzini: denunciato
L'uomo è stato fermato alla stazione di Chiasso. Aveva evaso dazi e IVA per quasi 12'000 euro.
CANTONE
5 ore
«Campagna vaccinale fallimentare»
È il pensiero di Dany Stauffacher, numero uno di Sapori Ticino, sulla gestione della pandemia in Svizzera. Il suo sfogo.
CONFINE
6 ore
Il caso Viggiù: in 6 giorni vaccinato un paese intero
Altissima la risposta dei cittadini: «Circa l'80% si è presentato. Qualcuno però ha detto no»
GORDOLA
12 ore
Scuole al Burio e amianto, il sindaco vuole fare chiarezza
«La situazione è conosciuta e sotto controllo da sempre. La prima perizia risale al 2006, non siamo degli sprovveduti»
LOCARNO
13 ore
Semi per il futuro, allo Spazio Elle nasce una semiteca
Funziona come una biblioteca, ma al posto dei libri ci sono barattoli contenenti semi. Una novità in Ticino.
CANTONE
16 ore
Test a tappeto al Liceo di Lugano 2
Negli scorsi giorni presso l'istituto di Savosa sono stati riscontrati otto casi di coronavirus
CANTONE
03.10.2019 - 07:550
Aggiornamento : 12:52

Mettono i turisti nella cantina di casa: «È in regola, e piace»

Una coppia del Sopraceneri ha creato una stanza d'albergo nello scantinato. Intanto il Cantone e Ticino Turismo vogliono aumentare i controlli su Airbnb

BELLINZONA - «Avevamo una cantina inutilizzata, e ci siamo detti: perché no?». Su Airbnb si trova di tutto: case sugli alberi, igloo, vagoni letto, mulini a vento. Da un capo all'altro del globo, i turisti amano sperimentare gli alloggi più strani. E zoomando sul Lago Maggiore ci si imbatte in quella che, al momento, è senz'altro la stanza in affitto più strana del Ticino.

La trovata ticinese - Una coppia del Sopraceneri ha trasformato la cantina di casa in una stanza d'albergo in piena regola. Tipica volta a botte, pareti in calce e mattoni a vista, pavimento di ghiaia. Insomma un "grottino" che al posto di vini e vivande ospita viaggiatori da tutto il mondo. «Abbiamo iniziato questa estate» racconta la padrona di casa, che tiene a restare anonima. «Abbiamo chiuso l'esperienza estiva con un successo inaspettato». Le recensioni (una settantina) sono entusiaste, da fare invidia a un hotel stellato.

Boom di affittacamere - Per gli albergatori fai-da-te è un momento d'oro, in Ticino. Quelli che hanno affittato case su Airbnb – o stanze di casa propria – sono stati 2’828 l'anno scorso, per un incasso di circa 32 milioni di franchi. Tanto da attirare l'attenzione del Cantone. Ad aprile il governo ha licenziato un messaggio per regolamentare di più il settore. Cosa si può affittare, e cosa no? E come? «Noi siamo in regola» assicurano gli ideatori . «Abbiamo realizzato i servizi, tranne la doccia. E paghiamo le tasse dovute».

Controlli da potenziare - Per il Cantone, però, è «probabile» che una parte degli affittacamere ticinesi non facciano altrettanto. Delle tasse di soggiorno incassate l'anno scorso (1,5 milioni di franchi) non è noto quante provengano da Airbnb. A vigilare sono gli Enti turistici, con multe salate (fino a 10mila franchi) per chi trasgredisce: ma i mezzi di controllo sono scarsi.

Un nuovo sistema? - «Il numero di affittacamere privati è cresciuto molto negli ultimi anni» conferma Angelo Trotta, direttore di Ticino Turismo.  «Una maggiore regolamentazione dovrebbe facilitare i controlli, e abbiamo lavorato molto sull'informazione alla popolazione». Ora il progetto del Cantone è di introdurre dei numeri identificativi per ogni annuncio pubblicato online, come avviene ad esempio in Lombardia. Per la cantinetta sul Lago Maggiore non dovrebbe cambiare molto. «Siamo molto soddisfatti e valuteremo se rifarlo l'estate prossima» spiegano i proprietari. «Dipenderà molto dal carico burocratico».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 1 anno fa su tio
Trovi meno germi e possibilità d’impestarti nei fienili che negli alberghi che paghi caro prezzo in tutti i sensi. Al governo interessa solamente i soldi da prendere dal cittadino da consegnare a 90 gradi alla ue,
Meno 1 anno fa su tio
È in regola? Ne dubito che una cantina quindi con illuminazione assente o scarsa (piccole finestre in alto o pozzi di luce) dubito che sia "abitabile" e quindi utilizzabile come camera.... se fanno un controllo rischiano che glielo proibiscono.
sipial 1 anno fa su tio
Ci sono turisti che dormono nei fienili; allergie a parte forse sono preferibili alle cantine.
Fran 1 anno fa su tio
Fanno benissimo. Air bnb tutta la vita. A Parigi abbiamo conosciuto delle persone giovani (un musicista e una pittrice) squisite! Tornerò altre volta da loro. Molto più personale e arricchente di un albergo qualsiasi.
GI 1 anno fa su tio
come la mettiamo con l'areazione.....oltre che l'igiene....assenza di pavimento....tutto dichiarato ??
matteo2006 1 anno fa su tio
Mi sembra corretto ma è altra burocrazia che si aggiunge con sicuri altri costi. Regolamentazione e burocrazia per fare più controlli è come mettere il radar 30 metri prima del cartello e definirla prevenzione.
tip75 1 anno fa su tio
ticinoturismo e il cantone si preoccupano....beh facessero una riflessione su quanto tassano chi ha qualcosa anche se non lo usa magari si eviterebbero certi stratagemmi necessari per campare o no?insomma i ticinesi non possono continuare a raschiare il fondo del barile vuoto
comp61 1 anno fa su tio
Non credo che queste offerte rubino clienti agli alberghi
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-05 12:09:19 | 91.208.130.87