Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
BODIO
4 ore
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
LUGANO
5 ore
Derubato e lasciato in mutande a Cornaredo
È accaduto sabato mattina a un collaboratore dell’FC Lugano. La polizia ha fermato una persona, sarebbe un altro collaboratore dell'FC Lugano
LUGANO
6 ore
«È la prima canzone creata solo con l’intelligenza artificiale»
Dall’A alla Zeta. Testi compresi. Così un algoritmo può capire i vostri gusti e realizzarvi brani su misura. Il responsabile del progetto: «Sarà la normalità. È solo questione di tempo»
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Onsernone è il secondo comune più verde della Svizzera
Al primo posto Oltingen, a Basilea Campagna, che conta 366 elettori, con il 38,4% dei voti
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Un premio al professore dell'Usi Benedetto Lepori
Ha realizzato con due colleghi uno studio sulla concorrenza tra le varie alte scuole europee per attirare ricercatori specializzati
BEDANO
8 ore
Rogo nella ditta di vernici, la vittima è stata identificata
Arriva la conferma: si tratta effettivamente del 49enne croato residente a Cadro, che lavorava nel settore. Escluso l'intervento di terze persone
LOSTALLO (GR)
9 ore
Sbanda a causa della pioggia e finisce fuori strada
L'incidente è avvenuto poco dopo le 6.30 di questa mattina sull'A13
LUGANO
9 ore
Consonni: «Siamo sconcertati»
La sentenza sul caso di mala-edilizia non ha lasciato indifferente il sindacato Ocst, che valuterà un ricorso. Duro anche l'MPS: «Indignazione e vergogna»
LUGANO
10 ore
Venti sub per 3 tonnellate di spazzatura nel lago
È questo il risultato dell'operazione "LagoPulito" svoltasi fra Ponte Tresa e Caslano
LUGANO
11 ore
Acqua non potabile dalle sorgenti Tossighera e Mattarone
I comuni interessati sono Alto Malcantone, Cademario, Aranno, Bioggio (frazioni di Iseo, Cimo, Gaggio, Pianazzo e Via Mondonico di Bioggio)
CANTONE
11 ore
Droga: 6 arrestati, un centinaio i denunciati
Lo stupefacente veniva principalmente spacciato nel Locarnese, in Vallemaggia e nel Luganese
LUGANO
11 ore
«Io prete che ha vissuto la depressione, vi racconto l’amore»
Don Luigi Verdi, classe 1958, è il fondatore della "Fraternità di Romena", in Toscana. Nella serata di oggi sarà in Ticino per parlare della sua resurrezione: «Le tecnologie ci hanno rincoglioniti»
CANTONE
12 ore
Anche Minusio vuole regolamentare il 5G
Presentato un atto che chiede la regolamentazione delle antenne di telefonia mobile
LUGANO
12 ore
Artecasalugano, svelati i vincitori
I due si sono aggiudicati rispettivamente l'LDD – Award 19 Sponsored by Palo Alto SA e il Premio svizzero “Architettura Sostenibile”
BELLINZONA
13 ore
Gestione transitoria dei Castelli: ecco il messaggio
La modalità di governance dovrebbe restare in vigore fino al 2025
LUGANO
23.09.2019 - 12:310
Aggiornamento : 14:43

Tra il dire e il fare: «Lugano in ritardo sulla crisi climatica»

Lanciata una petizione e una manifestazione per spingere una rivoluzione culturale e politica in ambito ambientale: «Vogliamo una città più vivibile»

LUGANO - Mobilità e pianificazione: la Città di Lugano è in ritardo, in particolare di fronte alla crisi climatica che sta interessando tutto il pianeta. «Anzi, l’Esecutivo sta persino facendo dei passi indietro, avviando una sperimentazione del PVP che di fatto riapre il centro cittadino al traffico». È quanto denunciano i consiglieri comunali della sinistra Raoul Ghisletta (PS), Nicola Schönenberger (Verdi) e Carlo Zoppi (PS), lanciando una petizione che chiede una Lugano più vivibile attrattiva e con meno traffico.

Petizione in quattro punti - La raccolta di firme, promossa dall’Associazione traffico e ambiente (ATA) col sostegno di una quindicina di associazioni e partiti, sottolinea in particolare la necessità di intervenire in tre ambiti: il trasporto pubblico, che va reso più attrattivo sia dal punto di vista dell’offerta che del costo; la mobilità lenta, che va promossa per rendere il centro e i quartieri più vivi, belli e liberi dal traffico; la pianificazione, per uno sviluppo sostenibile. E poi si chiede anche l’applicazione dei principi di quanto richiesto dal movimento giovanile per il clima. «Si punta a una rivoluzione politica e culturale, si vuole far capire che queste misure sono prioritarie» ha sottolineato Ghisletta in un incontro con la stampa.

La petizione in questione vuole anche essere una risposta a quella che era stata lanciata nel 2015 per una revisione del PVP cittadino: allora erano state raccolte quasi 8’000 firme. «Anche noi puntiamo a tanto» ha detto Zoppi, segretario dell’ATA, affermando che «la città è sulla via del declino».

La strategia «nel cassetto» - Sì, perché sul fronte dello sviluppo sostenibile «ci sono tante belle parole, ma mancano i fatti». Così il rappresentante dei Verdi Schönenberger, che ha spiegato come la strategia della Città di Lugano sia - a suo parere - finita in un cassetto. Si parla per esempio del Piano energetico comunale, che era stato stabilito nel 2016 per una sua introduzione nel 2017. «Ma è slittato al 2020». E poi l’Esecutivo insiste sul fatto che Lugano è la città più verde della Svizzera, «ma lo fa tenendo conto dei boschi della Valcolla». In verità il verde urbano è il 7,1% della superficie costruita. «Lugano si piazza quindicesima su quindici, secondo i dati della Confederazione» ha sottolineato ancora Schönenberger.

In piazza coi monopattini - L’obiettivo è anche la sensibilizzazione dell’opinione pubblica. Una sensibilizzazione che il prossimo 13 ottobre passerà dalla manifestazione #LuganoMigliore: un corteo di monopattini, biciclette e pedoni per la qualità di vita organizzata principalmente dal PS cittadino. L’appuntamento sarà alle 14.30 in Piazza Luini (davanti al LAC).

1 mese fa PVP, due svolte a sinistra per salvare Corso Elvezia
Commenti
 
Maurizio Roggero 4 sett fa su fb
Piano energetico?!?! Si basano soltanto su quello che impongono dall’AIL ed all’AIL hanno un solo obbiettivo e si chiama profitto!!! In Ticino siamo rimasti al medioevo in fatto di piani energetici, nonostante vi sia il potenziale per l’indipendenza energetica! 🤬
cle72 4 sett fa su tio
In ritardo sulla viabilità, sulle piste ciclabili, sui mezzi di trasporto, sul'apertura dei negozi, sul nuovo stadio, insomma si fa prima a dire...mmm sinceramente non saprei cosa dire...Ho gettato la spugna e aspetto gli eventi oramai etrenta e forse equaranta ecc ahahah povera Lugano
sedelin 4 sett fa su tio
vietare la circolazione dei suv in città: altra proposta utile.
ugobos 4 sett fa su tio
@sedelin condivido in pieno. pero con i divieti ti tiri addosso il mondo. meglio offrire alternative piu vantaggiose e poi la massa cambia rotta
sedelin 4 sett fa su tio
se il trasporto "pubblico" fosse della città e non in mano a privati, forse si riuscirebbe a diminuire i prezzi aumentando gli utenti a scapito dei veicoli privati. poi, il clima comprende altri aspetti, ad esempio lo smaltimento dei rifiuti organici: con questi si produce biogas utile come combustibile.
ugobos 4 sett fa su tio
@sedelin l ospedale di lugano brucia 1 milione di litri all' anno di nafta. e sono la bellezza di 10 milioni di kw. non poca roba. I mezzi pubblici nella mia zona sono orror. ci va solo chi é obbligato. ce cosi tanto da fare che con i bla bla le cose rimarranno cosi a lungo
sedelin 4 sett fa su tio
@ugobos cosa proponi?
ugobos 4 sett fa su tio
@sedelin bus elettrici come minimo. comodi con posti a sedere. l energia usata dev essere 100 % rinnovabile e non ci vuole molto. sostituire i riscaldamenti a nafta con pompe di calore aria aria, aria acqua o acqua acqua. semplificare di molto le domande e licenziare un sacco di gente a Bellinzona che non gli va mai bene niente. parlo per esperienza. semplificare i sussidi e non creare difficoltà inutili che alla fine ti fanno lasciar perdere il tutto. vedo case nuove senza un pannello. chiaro che pochi sanno quanta energia puo dare il sole. e risparmi molto. la bns invece di comprare azioni a wall stree per miliardi potrebbe investire in svizzera per progetti sostenibili. 1 miliardo di azioni di facebook hanno comprato. roba da matti.
ugobos 4 sett fa su tio
@sedelin Stiamo costruendo un velivolo sperimentali che fa 100 km con 4 kw che sono l equivalente di 0.4 litri di benzina. sara elettrico. il prossimo dovremmo arrivare a 5 kw per 100 km per 2 persone. autonomia 500 km
sedelin 4 sett fa su tio
i blogger qui sotto continuano a polemizzare acidamente sulle tasse, ma nell'articolo si parla d'altro. avete le vostre "cose"?
ugobos 4 sett fa su tio
@sedelin Si vede che non sei nel settore. quando avrete fatto qualcosa vengo a vedere piu che volentieri i risultati
sedelin 4 sett fa su tio
@ugobos "avrete" chi?
ugobos 4 sett fa su tio
@sedelin in generale. m interessano molti i progetti nuovi sostenibili
ugobos 4 sett fa su tio
poi con ste tasse anche sti politici ma cosa avete in testa? ma studiatevi un po la materia e poi fate un progetto globale e non con ste menate di tasse che servono a niente. ti faccio pagare una tassa sui biglietti aerei cosi rimani a casa? allora proibite tutto quello che vola che fate prima. poi tutti in auto con i Suv? Sicuramente non votero nessuno cosi sono sicuro di non sbagliare. Vedendo i comizi serali in televisione mi vien da piangere per quanto sono in dietro sti fenomeni. con il rinnovabile si puo risparmiare molto e le tasse pagatevele voi politici incompetenti. Lugano é brutta se poi piove aiuto é proprio grigio tutto.
vulpus 4 sett fa su tio
@ugobos Ma oramai, la politica praticata è sempre la stessa: tu devi tassare continuamente il cittadino, che sia per la spazzatura, che sia per la salvaguardia dell'ambiente, che sia per salvare i ghiacciai. Poi il fiume in piena del denaro raccolto, viene poi disperso in innumerevoli progetti, tutti quanti praticamente irrealizzabili. Fanno venir da piangere quando aprono bocca e parlano di progetti che porteranno risultati tra 20 anni . Sono solo mirate a vuotare le tasche dei cittadini. Trasporto pubblico da aumentare. ma avete gli occhi per vedere le strade? Non ci sono più spazi ,oltre, per intensificare il trasporto pubblico.Bisogna educare il cittadino ad utilizzarlo forse che è meglio. Vogliamo il trasporto pubblico gratuito? E va bene, ma poi bisognerà essere in grado di farlo. Bisogna essere coscienti che oltre gli orari canonici di chi va e viene dal lavoro e scuola, il trasporto pubblico serve poco. Abbiamo vuotato città e paesi dei negozi, dei servizi, delle amministrazioni: l'utenza per raggiungerli è obbligata a far capo al mezzo proprio.
ugobos 4 sett fa su tio
@vulpus Ho avuto modo di parlare con i direttori di ditte di trasporto ticinesi. ahahaha no comment. alla fine mi sono arreso meglio investir tempo in progetti dove loro non possono metterci il becco se no sei fregato
ugobos 4 sett fa su tio
e si peccato che chi parla non fa un cavolo per il clima. altrimenti saprebbe quante menate burocratiche ci sono, quanti miliardi che tengono fermi alla pronovo. meglio andare in vacanza che mangiarsi i nervi con quei personaggi in uffici super pagati e arroganti. sti bla bla perche non iniziano a vedere come funzionano le cose per chi vuole mettere pannelli o pompe di calore o isolare la casa? non capisco perche infilano sempre gente non all altezza e li pagano anche tantissimo. solo un pazzo puo pensare che le cose cambieranno. sono 20 anni che lavoro nel settore energie rinnovabili e ne ho piene le scatole e smetto.
Alessandro Milani 4 sett fa su fb
Ma questi 3 consiglieri del sinistra girano.con una macchina bio o...a pedali?
Bayron 4 sett fa su tio
Che palle con sto clima. Sono diventati tutti dei pori Gretini...
ugobos 4 sett fa su tio
@Bayron i climatici sono per le tasse e proibire tutto. andate a una riunione dei verdi una volta e rimarrete scioccati.
Bayron 4 sett fa su tio
@ugobos Ci credo... sono “cugini” del PS ... quel partito che nuoce gravemente alla salute... altro che il clima.
ugobos 4 sett fa su tio
@Bayron assolutamente. sono cosi negativi che la salute ne risente sicuramente. Basta guardarli in tele si vede da km che hanno dei problemi
Mirco Zabot 4 sett fa su fb
https://www.change.org/p/formula-1-uses-starting-from-2025-synthetic-fuels
Francesco Cec Moretti 4 sett fa su fb
Mirco Zabot interessante ma quanta energia ci vuole per crearla?
Mirco Zabot 4 sett fa su fb
Francesco Cec Moretti Non lo so ma se viene fatta da energia rinnovabile l'impatto é 0!
KilBill65 4 sett fa su tio
Una citta' dal punto di vista traffico, mal progettato con quel maledetto PVP del cavolo dove ancora adesso fanno modifiche dispendiose quasi a rimettere come era prima!!!.....Ma allora a cosa e' servito?.....Secondo me a riempirsi le tasche di qualche buontempone e a rimediare con i soliti cambiamenti stradali per dare il contentino al contribuente!!!....
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-22 01:44:46 | 91.208.130.87