Archivio Keystone
A fine novembre l'ADS 95 andrà in pensione.
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
«Più piste ciclabili e spazi per i più piccoli»
Lo chiede la Federazione Ticinese di Ciclismo, che si è riunita oggi in assemblea
CONFINE
1 ora
L'ultimo saluto a don Roberto: «Ha dato la vita per gli ultimi»
La messa in suffragio del sacerdote si è celebrata questa mattina a Como
FOTO
LUGANO
1 ora
Vernice? No, l'alga tossica
Immagini suggestive quelle inviate da un lettore.
CANTONE
6 ore
Pulire i fondali del Lago Maggiore? «Trovato letteralmente di tutto»
I sub dell'Associazione Delta Divers si sono impegnati nella pulizia dei fondali durante il Clean-up day 2020
LUGANO
15 ore
Esce di strada di fronte allo stadio
L'incidente è avvenuto questa sera in via Trevano. Illesi i tre occupanti del veicolo
CANTONE
16 ore
«In questa crisi la Svizzera ha mostrato la sua coesione»
Ignazio Cassis e Christian Vitta hanno ripercorso questa sera i punti salienti della pandemia.
LOCARNO
19 ore
«Vogliamo le bici sui bus»
I Verdi del Locarnese chiedono alle Fart di togliere il divieto
CANTONE
19 ore
Inchiesta Lega: spunta il nome di Tettamanti
I magistrati italiani indagano sui conti pro-Salvini. Ma dal Ticino arriva la smentita di Fidinam
RIAZZINO
19 ore
30 gradi, ma è già Natale
Nei negozi sono già comparsi i primi addobbi natalizi
LUGANO
21 ore
«Lugano perderà un bel po' di soldi»
Tre consiglieri comunali hanno stimato a 40 milioni il danno da Covid per quest'anno. E chiedono lumi
CANTONE
21 ore
«Il tempo per accudire i figli valga negli anni di servizio»
Un'iniziativa parlamentare chiede di non penalizzare le neo-mamme dell'amministrazione pubblica
AGNO
22 ore
Il Covid fa friggere i conti dei pescatori
Gli eventi cancellati nel 2020 appesantiscono i bilanci di molte associazioni.
CANTONE
22 ore
I radar risparmiano solo la Valle di Blenio
La prossima settimana sono previsti controlli mobili in sette distretti su otto.
CASLANO
22 ore
Abbaglio sui «controlli fantasma»
La Commissione rinnova la fiducia alla Polizia Malcantone Ovest: «I controlli sono stati regolarmente effettuati»
CANTONE
22 ore
Badanti: «Il CNL viene applicato in tutte le istituzioni coinvolte?»
È quanto chiede Fabrizio Sirica, che ha inoltrato un'interrogazione
CANTONE
16.09.2019 - 12:090

La frontiera resterà senza droni

La fornitura dei nuovi velivoli sta subendo ritardi. Nel frattempo saranno però utilizzati elicotteri

BERNA/BELLINZONA - Saranno più silenziosi ed efficienti. Ma la fornitura dei nuovi droni dell’esercito è in ritardo. E alla fine di novembre i vecchi velivoli ADS-95 resteranno definitivamente a terra. Si prevede ora che per almeno sette mesi i corpi delle guardie di confine - principali utilizzatori dei mezzi - dovranno rinunciare alla sorveglianza aerea della frontiera.

Ne dà notizia oggi il Tages Anzeiger, che parla di una prima fornitura parziale dei nuovi droni Hermes 900 - ordinati ormai quattro anni fa - appena durante il prossimo mese di dicembre. Seguirà quindi la formazione del personale. Per l’impiego dei velivoli bisognerà poi attendere, secondo informazioni rilasciate da Armasuisse, il terzo trimestre del 2020. Il resto della flotta sarà operativo soltanto dopo la metà del 2021.

I droni dell’esercito, come noto, vengono utilizzati a livello nazionale soprattutto dalle guardie di confine. Nel 2018, per esempio, si contano 84 impieghi per un totale di 195 ore di volo. La sorveglianza aerea è ben conosciuta in Ticino, dove non mancano le lamentele per il rumore dei velivoli nelle ore notturne.

Ma a partire dalla fine del prossimo novembre, quando gli ultimi droni della flotta andranno in pensione, sulla frontiera non calerà per forza il silenzio. L’Amministrazione federale delle dogane - come scrive il quotidiano d’oltre San Gottardo - intende infatti temporaneamente tornare a utilizzare di più gli elicotteri, che sono però più rumorosi e consumano più carburante.

Archivio Keystone
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Eugenio Eu Scozzafava 1 anno fa su fb
Almeno ci godremo un po' di pace... Uditiva 😁
Davide Guzzimecc Piro 1 anno fa su fb
Che spreco di soldi!!!!!
Tiziano Regazzoni 1 anno fa su fb
Ma mi sbaglio o abbiamo un esercito ????
Aramis Gianini 1 anno fa su fb
I droni sono dell'Esercito, così come gli elicotteri. È abituato a parlare a vanvera lei?
Tiziano Regazzoni 1 anno fa su fb
Non parlo a vanvera.....non si preoccupi. So perfettamente che i droni e gli elicotteri sono dell'esercito....ovvio. Ma il senso del mio provocatorio post, consisteva nel valutare di utilizzare l'esercito nel senso di uomini da schierare sul confine con compito di sorveglianza, con l'aiuto delle guardie di confine......forse ora sono stato più chiaro.....!
Mariano Farfi 1 anno fa su fb
Io non mi fiderei
Tiziano Regazzoni 1 anno fa su fb
Mariano Farfi anche su questo, c'è da discutere, considerando certe ......aquile.....! Speriamo in bene..!
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Tiziano Regazzoni per sua informazione, l'esercito è già all'opera con le guardie di fortificazione in supporto ai loro colleghi di confine, non so se avrà notato ai posti di blocco, c'è anche la polizia militare.
Tiziano Regazzoni 1 anno fa su fb
Giancarlo Schraner ok. Vedo le auto della polizia militare, da come noto, sapete bene quale è il loro compito. Io come cittadino non informato, li vedo e basta. Ovviamente, sono fiero di loro e di tutto quello che fanno per la nostra sicurezza. Ma rapine in zona di confine, bancomat che saltano in aria, ovvio, non possono essere dappertutto, ma questa è una altra storia.
Giancarlo Schraner 1 anno fa su fb
Tiziano Regazzoni parlo da persona che da una vita lavora nel mondo della sicurezza, a livello mondiale (lavoro per una compagnia inglese) e capisco il suo punto di vista, purtroppo se ci forse di più polizia in giro i cittadini, si lamenterebbero che viviamo in uno stato di polizia, perchè ovviamente non si limiterebbero solo a cacciare coloro che fanno le rapine, ma nei momenti di calma, a controllare anche se l'autista di turno ha le gomme lisce o no; i rapinatori invece non vanno a caso, ma hanno fatto i compitini a casa, sanno dove colpire e quando. Purtroppo le ditte non vogliono spendere e fornare il personale, inoltre, lo dico da molto tempo, bisogna cambiare la legge che tuteli meglio chi si avvale della legittima difesa. Fintanto che sarà così, non ci dobbiamo aspettare una situazione migliore.
Bayron 1 anno fa su tio
Più economico e sicuro chiudere le frontiere!!
centauro 1 anno fa su tio
@Bayron Con cosa? lo spago?
francox 1 anno fa su tio
Sorvegliare i confini di notte quando i valichi sono aperti? Mah..
Tarok 1 anno fa su tio
esercito svizzero sempre all’avanguardia: drone isotta fraschini con l’elastico.
noci 1 anno fa su tio
complimenti, sul piano di magadino manca un pò di rumore e aria inquinata, grazie..! Perfino i turisti si lamentano (vedi Pattichiari di venerdi)
centauro 1 anno fa su tio
@noci Potrebbero usare degli aquiloni.......
bimbogimbo 1 anno fa su tio
E il costo aggiuntivo di questo ritardo chi lo rimborserà? Spero il fornitore dei droni...
centauro 1 anno fa su tio
@bimbogimbo Perché tanta fretta? alla gente comune sai quanto gliene frega!!
Antonello Atzeni 1 anno fa su fb
Anis Elabbar ? 😂😂😂 wish
Nadia Bordogna Stevanato 1 anno fa su fb
dove li hanno ordinati da Aliexpress o Wish ??? ....
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
Nadia Bordogna Stevanato o in italia..

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 15:19:46 | 91.208.130.86