ULTIME NOTIZIE Ticino
PARADISO
24 min
In piazza si celebra Bacco
BELLINZONA
1 ora
Acqua potabile, arrivano nuovi erogatori
BELLINZONA
1 ora
Anche il PS condanna il radar di Camorino: «Così si creano inutili attriti con la polizia»
LOCARNO
1 ora
Dibattito dei GLR sul clima per le elezioni federali
LUGANO
2 ore
La boxe maestra di vita: «Quando cadi ti devi rialzare subito»
LUGANO
2 ore
Premiati i vincitori del concorso Prix SVC
LUGANO
2 ore
Ca’ Rezzonico, Beltraminelli nel Consiglio di Fondazione
CANTONE
3 ore
Donne rappresentate equamente nelle liste elettorali, c’è la mozione
LUGANO
3 ore
Arriva il Lucerna a Cornaredo, previsti disagi al traffico
ASCONA
3 ore
Entriamo nella stanza di Adriano Celentano
BELLINZONA
4 ore
Via Ludovico il Moro riapre in entrambi i sensi
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Cittadinanza svizzera revocata, sarà ricorso
CHIASSO
4 ore
Dall’estate all’inverno, riapre la pista del ghiaccio
CANTONE
5 ore
Le vite degli italiani sotto lo sguardo dello Stato
CANTONE
6 ore
Radar a Camorino: «Nessuna distanza minima dal cartello?»
LUGANO
14.09.2019 - 09:590
Aggiornamento : 10:29

Al Clean up day CVC raccolti più di 300 chili di rifiuti

All'evento lungo il Parco fluviale del Cassarate hanno partecipato più di 400 volontari

LUGANO - Erano più di 400 i volontari che nella giornata di ieri hanno partecipato all’evento Clean up day CVC contro l’abbandono sconsiderato di rifiuti in luoghi pubblici, organizzato dal Consorzio Valle del Cassarate e golfo di Lugano (CVC) in collaborazione con il Dipartimento del territorio (DT).

I volontari, impegnati lungo il Parco fluviale sul fiume Cassarate al Piano la Stampa, alla foce del Cassarate e a Maglio di Colla, hanno raccolto complessivamente 300 chili di rifiuti.

Per l’occasione, il DT ha informato i visitatori sul tema dell’abbandono dei rifiuti (littering) e sulla campagna relativa all’inquinamento da microplastiche nelle acque. Il CVC era invece presente con un’installazione artigianale in legno che resterà visibile sul posto (presso il Parco fluviale sul fiume Cassarate al Piano la Stampa) fino alla fine di ottobre 2019.

L’obiettivo dell’iniziativa, alla quale hanno aderito enti locali, scuole, associazioni, enti privati e aziende del Luganese, è stato quello di lanciare un ulteriore chiaro segnale contro il littering e in particolare sulla dispersione nell’ambiente della plastica, in favore di un territorio più pulito.

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 13:24:49 | 91.208.130.89