tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
30 km/h di notte per ridurre il rumore nell’abitato?
LUGANO
4 ore
Medico alla sbarra per omicidio colposo
CANTONE
5 ore
Radar a Camorino, pizzicata anche l'auto che trasportava Gobbi
TORRICELLA-TAVERNE
5 ore
Auto sottosopra in autostrada, disagi al traffico
MENDRISIO
6 ore
Case per anziani, nominati tre nuovi capistruttura
LUGANO
6 ore
Helidon Xhixha non si separa da Lugano
LUGANO
7 ore
Due svolte a sinistra per salvare Corso Elvezia
CANTONE
7 ore
«Suona la sveglia dell’urgenza del cambiamento climatico»
BELLINZONA
7 ore
Radar a Camorino: «Un'auto su tre andava troppo forte. 160 multe in un'ora»
CANTONE
8 ore
L'estate si congeda tra nuvole e qualche goccia di pioggia
LUGANO
8 ore
La città continuerà ad occuparsi di Villa Heleneum
CANTONE
8 ore
Un'iniziativa per semplificare la legge sulle commesse pubbliche
MENDRISIO
8 ore
Per due settimane via Confine a senso unico
CANTONE
8 ore
Terreni agricoli, l’UDC: «Il Governo si faccia avanti a Berna»
CANTONE
9 ore
Dopo i funghi tocca alle castagne. E sarà un'ottima annata
CANTONE
12.09.2019 - 09:240

Acqua di falda e potabilità: «Servono misure per preservarne la qualità»

Nonostante nel complesso la situazione sia confortante sono emerse problematiche che, per il Laboratorio Cantonale, meritano di essere tenute sotto controllo

LUGANO - In Svizzera l'acqua potabile viene regolarmente analizzata dai Chimici Cantonali. Per avere una visione d'insieme sia dei residui di prodotti fitosanitari sia dei loro prodotti di degradazione nell'acqua potabile, quest’anno le analisi sono state condotte in modo coordinato in tutto il paese. E se a livello nazionale la qualità dell'acqua potabile è buona, a livello regionale è emersa la necessità di apportare dei miglioramenti, in particolare per l'acqua potabile captata da falde in regioni agricole.

Situazioni problematiche - In Ticino, nonostante nel complesso la situazione sia sostanzialmente confortante, sono state riscontrate anche situazioni problematiche, con dei superamenti di valori di legge per alcune sostanze, in acque provenienti da regioni con attività agricola intensiva.

Controlli a tappeto - Il Laboratorio cantonale ha voluto approfondire la situazione con una campagna a tappeto. Nei 72 campioni prelevati si è focalizzata l’attenzione sui residui di prodotti fitosanitari.

I parametri - Come negli scorsi anni, il monitoraggio dei pozzi si è svolto con la verifica di diversi parametri, tra i quali: la caratterizzazione chimico-fisica dell’acqua, la qualità microbiologica e il contenuto di residui organici e inorganici.

Sebbene lo stato delle nostre acque sia ancora decisamente molto buono e l’acqua erogata nelle nostre abitazioni (nella quasi totalità dei casi) conforme alla legge (grazie anche ad appropriati trattamenti), il risultato mostra un’accresciuta pressione sulle nostre risorse idriche anche da parte dell’agricoltura.

Come nel caso dell’industria e, più in generale, dell’impatto umano (inquinamenti, incidenti) anche per l’agricoltura devono essere messe in atto tutte le misure possibili per preservare al meglio la qualità delle nostre acque.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 00:00:56 | 91.208.130.86