Keystone - foto d'archivio
MENDRISIO
12.09.2019 - 09:010

L'acqua a Genestrerio resta comunque potabile

Misurata una concentrazione troppo alta del metabolita Chlorothalonil sulphonic acid nel pozzo Gerbo. Le AIM: «Nessun pericolo per la salute pubblica»

MENDRISIO - Nell’acqua del pozzo Gerbo a Genestrerio è stata misurata una concentrazione troppo alta del metabolita Chlorothalonil sulphonic acid, un prodotto della composizione del principio attivo del clorotalonil. Nonostante questo, rassicurano le Aziende industriali Mendrisio (AIM), «l’acqua è e rimane potabile».

Il prelievo è stato effettuato dal laboratorio cantonale il 12 agosto a seguito della Campagna di misurazioni di derivati del principio attivo clorotalonil. La concentrazione di Chlorothalonil sulphonic acid misurata è di 0.13 microgrammi per litro, che supera il limite di 0.1 microgrammi per litro dell'Ordinanza del Dipartimento federale dell'Interno sulI'acqua potabile e suIl'acqua per piscine e docce accessibili al pubblico.

II clorotalonil è un principio attivo fungicida presente in alcuni prodotti fitosanitari usati neII'agricoItura. II Chlorothalonil sulphonic acid è un metabolita del clorotalonil, cioè un prodotto della decomposizione del principio attivo.

Le AIM precisano di averne discusso con i tecnici del Laboratorio cantonale e confermano che «non vi è un aumentato pericolo per la salute pubblica». I proprietari di terreni agricoli nelle vicinanze del pozzo Gerbo sono stati contattati e gli è stata chiesta l’immediata interruzione dell’uso di prodotti contenenti il principio attivo clorotalonil.

Secondo disposizioni del Laboratorio cantonale la concentrazione del metabolita deve essere portata sotto la soglia limite entro due anni. Le AIM hanno quindi predisposto un monitoraggio continuo. «Con la messa in servizio dell’acquedotto regionale - precisano inoltre - si avrà, se necessario, la possibilità di miscelare l’acqua del pozzo Gerbo con acqua priva del metabolita».

Sul sito aim.mendrisio.ch verranno inseriti di volta in volta i risultati delle successive analisi.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-26 02:42:57 | 91.208.130.86