Nella foto da sinistra a destra: Mariano Morace (presidente della giuria), Marco Zucchi (direttore della Semaine de la Critique) e Manuela Bianda-Schmid, Presidente Zonta Club Locarno.
ULTIME NOTIZIE Ticino
BRUSINO ARSIZIO
5 min
Al via il risanamento di via Giovan Pietro Poma
LUGANO
13 min
Il Caffè-quartiere di Molino Nuovo "riapre"
CANTONE
15 min
Riconoscere la lingua dei segni come ufficiale
CANTONE
35 min
Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma
CANTONE
1 ora
Controlli misti lungo il confine
BELLINZONA
1 ora
Il preasilo di Gnosca resta chiuso: «La struttura è pericolosa»
MURALTO
1 ora
Via del Sole sbarrata per lavori durante la prossima settimana
LUGANO
1 ora
Spiaggia abusiva: «Esistono gli estremi per una vertenza legale?»
LUGANO
2 ore
La parola fine sul caso Sogevalor
CANTONE
3 ore
«Vogliamo insegnare ai ragazzi a studiare forse meno... ma meglio»
CANTONE
4 ore
Un esercito di ticinesi senza licenza media
BELLINZONA
10 ore
La foca in arancione per una buona causa
CANTONE
12 ore
De Rosa: «Inaccettabile un aumento delle casse malati»
CANTONE
13 ore
Sistemare via Chiesa in vista della cittadella della gioventù
BRIONE VERZASCA
13 ore
Suonano le sirene, ma è un falso allarme
LOCARNO
20.08.2019 - 12:440

Zonta Club premia "Adolescentes" di Sébastien Lifshitz

La giuria ha riconosciuto la volontà del regista di «mostrare un ritratto umano, che ben si inserisce nel difficile contesto socio-politico della Francia di oggi»

LOCARNO - Lo Zonta Club Locarno da diversi anni sostiene la “Semaine de la Critique”, sezione indipendente del Locarno Film Festival organizzata dall’Associazione Svizzera dei critici cinematografici. Inoltre, conferisce il Premio Zonta Club Locarno di CHF 2'000 franchi al regista del film riconosciuto per la promozione della giustizia, della solidarietà e dell’etica.

Sette i documentari in programma scelti fra le quasi trecento opere sottoposte alla commissione. La giuria presieduta dal giornalista, redattore e critico cinematografico Mariano Morace, ha assegnato il Premio Zonta al film "Adolescentes" di Sébastien Lifshitz, e motiva così la scelta: «Il regista francese ha seguito durante cinque anni il passaggio all’età adulta di due amiche, che vivono in famiglie con situazioni opposte, mostrandoci un ritratto umano, che ben si inserisce nel difficile contesto socio-politico della Francia di oggi».

Sabato 17 agosto in occasione della cerimonia di premiazione, Manuela Bianda-Schmid, presidente dello Zonta Club Locarno, ha consegnato il premio di CHF 2'000 franchi al direttore della Semaine de la Critique Marco Zucchi, vista l’assenza del regista per motivi professionali. Il regista ha però espresso la sua gratitudine attraverso un messaggio scritto e letto a tutti i presenti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 10:05:48 | 91.208.130.87