Tipress (archivio)
Nei prossimi mesi l’associazione amplierà i contenuti in lingua italiana sul proprio portale, proponendo maggiori informazioni sulla Svizzera italiana.
CANTONE
19.08.2019 - 09:570

Un’antenna italofona per gli over 50 senza lavoro

L'associazione 50etplus si interfaccia ora anche con la Svizzera italiana

BELLINZONA / GINEVRA - Negli ultimi anni il numero di over 50 disoccupati e precari è andato progressivamente aumentando e sempre più persone si ritrovano in condizioni finanziarie disastrose a fine carriera. La Svizzera italiana non è certo risparmiata e a seguito di numerose richieste, l’associazione 50etplus ha deciso di aprire un’antenna in lingua italiana: 50epiù.

A livello federale 50etplus, assieme ad altre associazioni di difesa degli ultracinquantenni, si batte da anni per indurre la politica ad adottare misure concrete prima che la situazione peggiori ulteriormente. I nostri sforzi iniziano a dare i loro frutti: a giugno il Consiglio federale ha infatti posto in consultazione un avamprogetto di legge che prevede l’introduzione di una rendita transitoria calcolata sulla base delle prestazioni complementari per chi finisce le indennità di disoccupazione dopo i 60 anni. Lo scopo di questa prestazione è evitare che chi perde il lavoro poco prima del pensionamento sia obbligato a richiedere l’assistenza.

La sede di 50etplus resta a Ginevra, ma nei prossimi mesi l’associazione amplierà la parte italiana del proprio sito, con la promessa di fornire maggiori informazioni sulla situazione nella Svizzera italiana e di essere presenti nei media per stimolare il dibattito sulle problematiche legate alla disoccupazione dopo i 50 anni.

Commenti
 
shooter01 1 mese fa su tio
e vogliono alzare l'età pensionabile. Evidentemente quei decerebrati che vogliono l'innalzamento non riescono neppure a leggere le notizie su TIO
roma 1 mese fa su tio
...e vogliono alzare l'età pensionabile a 67 anni.
Mag 1 mese fa su tio
@roma Probabilmente i politici di carriera propongono e sostengono tale innalzamento, non certo per questioni di mancanza di fondi AVS o altre "invenzioni" del genere, ma molto probabilmente perché non vogliono che la (loro)cuccagna finisca troppo presto; sai com'è, non mi risulta che, specialmente di questi tempi, fare il politicante sia un "mestiere logorante" oppure un "mestiere rischioso" (per quest'ultima cosa basta seguire pedissequamente gli ordini di scuderia dall'alto ... a buon intenditor, poche parole).
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 12:04:18 | 91.208.130.89