foto lettore
CANTONE
13.08.2019 - 20:050

Altro che Hitchcock: questi uccelli sono a rischio

Nessuna confusione sulla migrazione. I balestrucci di Leontica (e non solo) si stanno solo esercitando. Ma, secondo la specialista, a causa dell’uomo sono in serio pericolo

LUGANO - Altro che Hitchcock. E altro che confusione sulle stagioni. Gli uccelli immortalati a Leontica dallo scrittore Fabio Andina, il cui suggestivo video è stato pubblicato su Tio/ 20 Minuti, hanno scatenato i lettori, che hanno inviato in redazione altre immagini analoghe. Chi da Contone. Chi da Bogno (Lugano). «Non si tratta di eventi insoliti – sottolinea Ursula Sulmoni, collaboratrice dell'Ufficio cantonale natura e paesaggio –. Bensì di eventi naturali che avvengono regolarmente in questo periodo dell'anno. I balestrucci si stanno solo esercitando». C'è comunque un problema. «Questa specie è a rischio. E bisogna sensibilizzare la gente sul problema».  

Esercitazioni – Possono variare le zone in cui il fenomeno si verifica. E possono variare le modalità in cui i balestrucci si radunano. «È una specie migratrice, che nidifica sugli edifici e in pareti rocciose. Vive a stretto contatto con la realtà umana. In un periodo pre-migratorio, come può essere quello di agosto, gli uccelli si radunano per esercitarsi al volo. Li si nota volare, cacciare, nutrirsi. Si tratta di gruppi che si creano, che si sciolgono, per poi ricrearsi. A settembre-ottobre migrano poi verso le zone più calde». 

Una specie da proteggere – La specialista, tuttavia, pone l'accento anche su un altro aspetto importante. «È una specie definita "prioritaria" a livello federale. Ma che ha sempre più difficoltà a trovare siti di nidificazione idonei. La presenza dei balestrucci a volte non viene tollerata dall'essere umano a causa del loro sterco. La loro popolazione è in declino. Si tratta dunque di una specie da proteggere. I balestrucci sono oggetto di un censimento che l'associazione Ficedula sta portando avanti in collaborazione proprio con il Cantone. Lo scopo è duplice: da un lato vogliamo rilevare e quantificare i luoghi di nidificazione. Dall'altro lato, vorremmo definire una strategia di tutela e di conservazione della specie».  

 

foto lettore
Guarda le 4 immagini
1 sett fa Atmosfera da Hitchcock: neanche gli uccelli sanno più in che stagione siamo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 02:51:25 | 91.208.130.89