foto tio/20minuti
ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
6 ore
Il Verbano invade il Parco della pace
Immagini suggestive scattate da una lettrice. Ecco le conseguenze delle recenti forti piogge
LUGANO
8 ore
Vanno solo alle elementari e hanno già lo Smartphone
Si abbassa sempre di più l’età in cui i ragazzini hanno il primo approccio con le nuove tecnologie. “Colpa” anche delle cattive abitudini dei genitori? L’analisi dell’esperta Eleonora Benecchi
SAN BERNARDINO (GR)
9 ore
Ente Turistico Moesano: il cda passa a 7 membri
L'obiettivo è di rappresentare meglio il territorio di Mesolcina e Calanca al suo interno
CANTONE
10 ore
Tutti i numeri degli accertamenti fiscali
A chiederli è il Gruppo del PS in Gran Consiglio in vista del dibattito parlamentare del 5 novembre: «È efficace, equo e garante di parità di trattamento tra contribuenti?»
FOTO E VIDEO
LUGANO
11 ore
Studente espulso: i compagni protestano fuori dal carcere
Il rimpatrio forzato di un 19enne - da ieri alla Stampa - ha innescato una manifestazione di solidarietà da parte degli allievi della Csia
CANTONE
11 ore
Mensa obbligatoria negli asili, il tamtam diventa mediatico
L’Aripe, associazione che critica l’impostazione ticinese, si sta muovendo con una serie di articoli sulle testate d’oltralpe per segnalare «in negativo l’unicum del nostro cantone».  
LOCARNO
11 ore
Delta Resort: «Quando arriva la sentenza?»
Interpellanza di Fabrizio Sirica e cofirmatari: «Il Consiglio di Stato ha cambiato idea?»
FOTO
BEDRETTO
11 ore
Veicolo in fiamme sulla Novena, lievi ustioni per il conducente
Sul posto sono intervenuti i Pompieri dell'Alta Leventina, la Polizia, e un'ambulanza che ha prestato i primi soccorsi al ferito e l'ha trasportato in ospedale
CANTONE
12 ore
Acqua di nuovo potabile ad Alto Malcantone
I parametri sono rientrati nella normalità. Resta in vigore la non potabilità a Cademario, Aranno e nelle frazioni di seo, Cimo, Gaggio e Pianazzo a Bioggio
CANTONE
13 ore
Visita di cortesia a Palazzo delle Orsoline
Il Consiglio di Stato ha ricevuto oggi la Console generale di Svizzera a Milano Sabrina Dallafior
CANTONE
13 ore
Minorenne violentata. Condannato a 4 anni, poi sarà espulso
Il legale del 29enne kosovaro valuta il ricorso in Appello. La giovane riceverà 12mila franchi di risarcimento
CANTONE
14 ore
Ecco Lu, il nuovo agente a 4 zampe della Polizia cantonale
Il nuovo collega della sezione cinofila è stato presentato oggi sulla pagina Instagram del corpo
GIUBIASCO
15 ore
Col furgoncino nel fiume, arrestato il guidatore-ladro
Il veicolo, di proprietà di una ditta di pompe funebri, era rubato. Dopo due incidenti l'automobilista aveva tentato la fuga. Invano
CANTONE
15 ore
La Valle di Blenio si presenta unita per la stagione invernale
Le 2 stazioni sciistiche, Campo Blenio e Nara, propongono una nuova stagionale valevole per entrambi i comprensori
AGNO
16 ore
Nuove nubi sulla Mikron
La società ha inoltrato la domanda per introdurre il lavoro ridotto
CAPRIASCA
05.08.2019 - 10:300
Aggiornamento : 17:16

Perché la cassa malati non risponde a questa 21enne?

Angelica Pennucci di Tesserete ha un problema alla vista e un altro, con l'assicurazione sanitaria. Da quattro mesi aspetta un verdetto

CAPRIASCA - Quando esce con le amiche, Angelica Pennucci sa che l'indomani dovrà stare in casa con gli occhi chiusi, tutto il giorno. Ma non le importa. «Non voglio permettere al mio problema di rovinarmi la vita» dice. A 21 anni ha già dovuto rinunciare a molto: le serate in discoteca, le partite di calcio in tv, la lettura. Ma soprattutto, racconta, «la cosa che mi rode di più è il lavoro».

«Non riesco più a leggere» - Dopo tre anni di studio, la giovane capriaschese aveva trovato un posto come aiuto farmacista. Ma poi sono iniziati i problemi. «Mi sono accorta che nei miei occhi qualcosa non andava» spiega la 21enne. Dopo vari esami i medici l'hanno chiamata «la malattia misteriosa»: una diagnosi ancora non c'è. Fatto sta che, nell'ultimo anno, la capacità visiva della ragazza è tracollata. Sintomi: visione doppia, dolore, stanchezza. «Non riesco più a leggere, non posso guidare né attraversare da sola la strada» racconta la giovane.

L'esame genetico - In cura al Neurocentro di Lugano, la ragazza non demorde: con il supporto della famiglia si è sottoposta a una serie di test. Ma c'è un problema nel problema. Ad aprile i medici dell'Eoc scrivono all'assicurazione della 21enne sollecitando «la copertura dei costi per eseguire un test genetico». È l'ultima speranza diagnostica. Costo: circa 3mila franchi. Un esame «fondamentale per orientare il trattamento medico» e anche «le importanti scelte di vita che la giovane paziente deve compiere».

Lunga attesa - Niente da fare. Passano i giorni, le settimane. «Necessitiamo di chiarimenti con il nostro medico, vi faremo sapere» è la risposta che ripete la compagnia, dopo quattro mesi e svariati solleciti. Nel frattempo le condizioni di Angelica sono peggiorate ulteriormente. «Per fortuna ho tante persone vicine a cominciare dalla famiglia e dai neurologi dell'Eoc, e dalla mia datrice di lavoro, che ha capito la situazione» commenta la ragazza. Se così non fosse stato? La giovane si dice «molto arrabbiata e delusa». 

Quattro mesi «non è la norma» - Contattata, la cassa malati ammette che «un'attesa di quattro mesi per un caso del genere non è la norma» ma rimbalza la responsabilità, affermando di avere ricevuto «una richiesta incompleta»: per la decisione «dipendiamo dalle informazioni fornite dalla controparte medica» fanno sapere dalla compagnia. L’Eoc dal canto suo contesta le affermazioni della compagnia: i suoi specialisti «hanno fornito tutte le informazioni necessarie» assicurano dall'Ente.  

Commenti
 
Edio Gada-Barenco 2 mesi fa su fb
Ma la Svizzera non è il Paese dove c'è la miglior sanità del mondo? Mi sembra che tutti i giorni "c'è ne una" ...forse meno "narcisismus elveticus" e"business della sanita" ma essere veramnte solidali e sociali.
Happy Rose 2 mesi fa su fb
Era ora che si dessero una mossa questa cassa malati...avranno sentito che girava la mala voce e si sono tirati un pò insieme se la brutta fine non volevano farla loro...chiaro che se la gente non è contenta e parla male prima o poi se ne va dalle cassa malati e quelle che ci perdono sono proprio loro perchè poi possono tanto chiudere baracca....certe volte bisogna arrivare a questo x dare la scossa. Vergogna!!! Sono felice x Angelica, finalmente un passo avanti verso il sereno, ti auguro il meglio❤
Maurizio Roggero 2 mesi fa su fb
Cos’è sta omertà?!?! Fuori il nome della cassa malati in questione!!! Gli assicurati hanno diritto di sapere con chi hanno a che fare!!!
Deborah Lupetta Beta 2 mesi fa su fb
Quello che stai subendo è totalmente ingiusto 😔Angela non mollare e fagli la guerra... hai tutti i diritti di avere una vita normale💪ti abbraccio forte ❤
Massimø Davanzo 2 mesi fa su fb
La bella Svizzera.
Sandro Giovanni Sertori 2 mesi fa su fb
Uno schifo ! Aumentano e non ti curano !!!!!
chiara c. 2 mesi fa su tio
Forse potrebbe essere una patologia chiamata "malattia leventinese" che colpisce la retina. In ogni caso visto il progredire dei sintomi e l'assenza di una diagnosi chiara, dovrebbe consultare degli esperti come ad esempio l' hôpital ophtalmique di Losanna per un parere, ci sono specialisti molto in gamba.
aquila bianca 2 mesi fa su tio
Ormai, si é capito che, le casse malati, visti dei precedenti, sperano di non dover pagare e che il paziente avvii un crowdfunding…… ;-((( Se ne lavano beatamente le mani, sperando in un aiuto esterno ;-((((((( VERGOGNOSO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Johanna Meyer 2 mesi fa su fb
Madonna che sistema di m.... Che abbiamo...
Mr. Freeze 2 mesi fa su tio
Tutti i cittadini dovrebbero aver diritto a cure sanitarie di prim'ordine visto quanto spendiamo ogni anno per la cosiddetta Cassa malati. Che sia una cassa non c’è alcun dubbio visto cosa incassa e cosa incamera ogni anno a spese degli assicurati. E ogni anno, complice un sistema di fatturazione di stampo mafioso i costi aumentano sempre di più a beneficio di pochi e a discapito di tutti gli altri. La ricerca medica su alcune patologie è ferma al palo perché non ci sono sufficienti interessi economici e qui ritorniamo al punto di partenza. Tutti i cittadini dovrebbero aver diritto a cure sanitarie di prim'ordine… Forza Angelica siamo con te!
Isa Dondon 2 mesi fa su fb
Bisognerebbe farli saltare in aria in questi uffici.
Mico Mio 2 mesi fa su fb
Trasferisciti in Lombardia dove troverai ottime cure sanitarie senza pagare i babbioni delle casse malati e dove non fanno i Mike Bongiorno con mille domande ma pensano a curarti ... gratis anche!
Luca Riboni 2 mesi fa su fb
gratis no a meno che non sei disoccupato, se non ci sono i ticket, che comunque in parte sono recuperabili dalle tasse (ed anche da assicurazioni private)
dan007 2 mesi fa su tio
Assicurazione malattia va bene finché stai bene appena sei malato e una merda
Frankeat 2 mesi fa su tio
@dan007 Un po' come le banche che prestano i soldi a chi già ce li ha e non presta niente a chi ne avrebbe veramente bisogno.
rubek 2 mesi fa su tio
@dan007 Sono convinto che in tempi brevi... ansi brevissimi, la CM risponderà positivamente a Angelica....solo perché ha fatto conoscere la sua storia.....ne sono certo....
Bayron 2 mesi fa su tio
Personalmente, in attesa della decisione della CM, visto che ne va della mia salute anticiperei quanto richiesto, per gli esami, di tasca mia.
Frankeat 2 mesi fa su tio
@Bayron Sempre che le tue tasche possano permettersi di anticipare i soldi. Non tutti gli esami sono da 50 franchi. Spesso devi attaccarci qualche zero.
Lofaro Giuseppe 2 mesi fa su fb
Angela L L ho avuto anche e con un angiografia avevo il nervo del occhio dx bloccato e avevo vista doppio e stamchezza
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Lofaro Giuseppe grazie per il commento.Saluti Angelica
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie mille a tutti per i commenti e soprattutto per il sostegno. Saluti angelica
Mr Network 2 mesi fa su fb
Perchè la cassa malati è una TRUFFA legalizzata, che serve solo a lucrare sulla salute della gente e quando c'è da pagare si appellano a mille cavilli per non dover aiutare la gente, e gli Svizzeri, IDIOTI, che potevano votare e hanno deciso di mantenere questo sistema che rasenza il nazismo,ma per favore dai !
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie per il commento, Saluti Angelica
pinkyglasses 2 mesi fa su tio
Ricordate il caso del bambino per cui si sono raccolti migliaia di chf in pochi giorni? Anche lui vittima di tutte queste situazioni che davvero portano all'esasperazione. Non è giusto, tutto questo non è giusto. E il fatto di passare ai gradini più alti, come giustamente suggerito da qq nei commenti: non sempre è possibile e non sempre in tempi adeguati e, purtroppo, a volte il malcapitato non ha la possibilità di farlo (vuoi per mancanza di istruzione o di conoscenza o quant'altro). Manca davvero una figura più attiva che controlli le decisioni di CM (e non solo...).
Pier 2 mesi fa su tio
Messaggio per Angelica: ho testato personalmente un sistema che, non avendo trovato nulla sulle riviste mediche, l'ho provato a mio rischio. Si tratta dell'olio di ricino: è da poco più di 3 settimane che ne metto una goccia negli occhi alla sera, prima di andare a dormire e, già dopo 3 giorni, ci vedevo più chiaro (prima vedevo sfocato). Effetti collaterali, nessuno! Il mio oftalmologo non ha mai sentito nulla di simile ma i risultati li ho avuti. Auguri! Per quanto concerne la CM, è come tutte le assicurazioni, sociali e non, che, quando si tratta di incassare ti tartassano ma, quando si tratta di pagare, con cifre importanti, svaniscono nel nulla o nei meandri di qualche cavillo legale!
rubek 2 mesi fa su tio
Le CM ti esasperano fino al punto che lasci perdere....SE LA VÁ, LA G'HA I GAMB!
pinkyglasses 2 mesi fa su tio
@rubek Concordo pienamente.
Happy Rose 2 mesi fa su fb
Forza cara Angelica che in un qualche modo si risolverà questo problema, volere è potere!! Se non siamo noi cittadini civili e sensibili che facciamo colletta x aiutarci a vicenda, chi vogliamo che lo fa x noi? È bello il Ticino e la Svizzera e stiamo anche bene però è vero che dalle nostre tasche escono forse troppi soldi x il Cantone e lo Stato e quando poi siamo noi ad aver bisogno ci chiudono le porte in faccia oppure decidono di mettere delle ristrezioni (se tu fai così noi ti diamo se no arrangiati) non abbiamo nemmeno la possibilità di scegliere x il nostro corpo e x la nostra vita e poi ti dicono che a 18 anni sei maggiorenne e puoi fare "quello che vuoi" e a 16 anni decidi tu x il tuo corpo...balleeee...penso che convenga eliminare le CM e risparmiare di tasca nostra quello che mettiamo x la CM e se ci succede qualcosa usiamo i nostri risparmi...
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie per il sostegno saluti Angelica
rubek 2 mesi fa su tio
Caro miba.....o lavori per qualche CM, sei medico oppure farmacista ecc... L'unica stupidaggine l'hai scritta tu....Gli aumenti ci sono, ci saranno indipendentemente dalla presa a carico di queste situazioni....Chissà come mai la CM solo ora darà risposta in tempi brevi e probabilmente positiva!!!!!
miba 2 mesi fa su tio
@rubek Mi spiace per te ma purtroppo non appartengo a nessuna delle categorie che hai citato. Possiedo però un titolo legalmente protetto di esperto federale in materia di assicurazione malattia quindi se scenico o meno stupidaggini questo è ancora tutto da dimostrare... Voglio solo ricordarti che le prestazioni a cui un assicurato/ha diritto sono fissate per legge dalla LAMal e dalla relativa OPRE (ordinanza). Le CM hanno quindi tutti i diritti (per legge...) di accertare i cosiddetti "casi particolari". Tranquillo che nel nostro paese del bengodi una persona non resta senza cura (semmai vengono proposte alternative equivalenti ma che probabilmente costano meno). Purtroppo (o per fortuna?) vi è un controllo in quanto vi sono anche dei criteri di economicità (e mi sembra anche normale...). Non dovendo le CM ed ero fermamente pro alla CM unica. Chissà quanti ora sono qui a sparare e/o a piangere ma hanno votato contro? Avevate un'opportunità UNICA che avete gettato alle ortiche, ora tenetevi gli aumenti di premi costanti con tutti gli annessi e connessi. Chi è causa del suo male pianga se stesso, mi silice ma è così
miba 2 mesi fa su tio
@miba ....mi spiace... Scusa, correttore automatico...
rubek 2 mesi fa su tio
@miba Vedremo come va a finire.....se rispondono positivamente, potevano farlo subito senza tirare in ballo scuse e spingere Angelica a fare conoscere la sua storia. Hai ragione sul fatto che ci siano delle leggi chiare sulle prestazioni e forse c’è chi ne approfitta ma se gli risponderanno che coprono le analisi, le uniche che ne avrebbero approfittato sono le CM
Tristano 2 mesi fa su tio
Deposita il premio mensile presso un legale che lo terrà in sospeso fino a ricezione di una risposta da parte della cassa malati.
Tania Bomio 2 mesi fa su fb
Gianluca Ginelli
Stefania Rastelli 2 mesi fa su fb
La cassa malati non v funziona e che con l assicurazione per un v oculistica e simili c vuole tanto
KilBill65 2 mesi fa su tio
Un discorso sulle casse malati che si trascina ormai da anni…...Fino a quando sul piano politico non ci sara' un discorso serio saremo sempre a questi livelli…..Bisognera ' mettere d' accordo medici, ospedali, casse malati ecc. Se tutti remano allo stesso modo allora avremo dei risultati positivi!!!.....Ma non ci credo…..Ci sono troppi interessi di sold$, di sprechi…..Forse dovremmo tutti non piu' pagare per protesta….Magari qualche cosa si muove…..
Manuela de Rungs 2 mesi fa su fb
Perchè tentano sempre!! Andare x avvocato e fare causa alla Cassa Malati!!! O rivolgersi a La borsa della spesa per un sostegno legale
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Manuela de Rungs grazie saluti Angelica
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Facciamo una colletta a favore di Angelica io ci sono!! .. Il DSS. finanziato con le imposte dei Ticinesi, c è , o dorme? i controlli dove sono ? Mancano 3000 chf. per eseguire un test genetico . Mettiamoceli noi , ma poi il conto lo presentiamo a cassamalattari e funzionari inadempienti. Ma intanto una giovane sfortunata,, aspetta una qualità di vita acettabile . E nessuno se ne vuole assumere la responsabilità. VERGOGNOSO:
Caterina Palleria Mastria 2 mesi fa su fb
Comincia a non pagarli vedi come ti richiamano...forza troverai una soluzione
Andrea Weber 2 mesi fa su fb
Soluzione stupida.
Caterina Palleria Mastria 2 mesi fa su fb
Andrea Weber se l'unico modo per far sì che si facciano vivi questa povera ragazza allora nulla è stupido perché già che viene chiamata per il sollecito di pagamento finalmente forse ovviamente ti diranno qualcosa. In ogni caso veramente assurdo che si debba aspettare così tanto per avere una risposta dove dipende la salute.
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
Sarebbe il colmo che le viene rifiutato il pagamento di quell'esame. La ragazza sta aspettando un po' troppo lungamente la risposta! Per mandare pagamenti fanno molto svelto... magari il nome di questa CM?
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie mille per gli auguri saluti Angelica
miba 2 mesi fa su tio
....e dai a buttare benzina sul fuoco per niente (e probabilmente quando le notizie scarseggiano)... Non mi sembra di aver letto da nessuna parte che in questo caso la CM non paga anzi, la decisione sarà probabilmente positiva. Magari e come suppongo anche il periodo d'attesa ha le sue buone ragioni: in Ticino per avere delle risposte a domande (ai servizi medici e/o alle assicurazioni sociali), che servono per avere elementi per determinare il diritto ad eventuali prestazioni, non di rado ci vogliono tempi eccessivi (e magari anche sollecitando più volte...). Trovo anche giusto che la CM determini il diritto alle prestazioni, sia in base alla LAMal che in base ad eventuali coperture complementari. Vogliamo veramente che le CM paghino ogni stupidaggine a chiunque per poi piangere a ripetizione sull'aumento dei premi???
Luca Strepparava 2 mesi fa su fb
Perchè sono dei ladri!
Damiano Martano 2 mesi fa su fb
Perchè so lurdi
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie per il commento saluti Angelica
Sal Vi 2 mesi fa su fb
Dovrebbero abolirle queste casse malati
Rita Turrin 2 mesi fa su fb
Sal Vi alternative?
Sal Vi 2 mesi fa su fb
Rita Turrin nessuno deve pagare così si abolisce automaticamente 😂
Danilo Comensoli 2 mesi fa su fb
Sal Vi abbiamo anche votato...
Fabrizio Soldati 2 mesi fa su fb
Stiamo toccando il fondo, e poi manteniamo gente che non ha niente. Pora svizzera
Micki47 2 mesi fa su tio
Le casse malati vogliono pubblicare il nome dei morosi veramente bella l'idea per le persone in difficoltà è da diploma. E se ora pubblicassimo sui giornali il nome della cassa malati lungimirante non sarebbe una buona cosa per finalmente avere una cassa malati pubblica. auguri cara signora.
Frankeat 2 mesi fa su tio
@Micki47 i Media: Forti con i deboli, deboli con i forti
Alan Casahorran Brugnoli 2 mesi fa su fb
Sempre più schifo in questo cantone ...
Jimmy Meier 2 mesi fa su fb
Le casse malati fanno schifo.Qiando hai veramente bisogno ti danno un calcio in quel posto. Senza poi parlare di certi impiegati incompetenti che ti danno delle risposte che ti verrebbe voglia di strozzarli.Molte ti negano delle prestazioni senza aver consultato previamente il loro medico di fiducia . Questo succede perchè ogni cassa malati decide in modo autónomo e visto che in Svizzera ci sono 52 casse malati uno deve solo sperare che la sua cassa malati valuti con la dovuta serietà il caso Tantissimi auguri alla ragazza !
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
E vero, ma la Svizzera ha votato NO alla cassa malati unica!
Jimmy Meier 2 mesi fa su fb
Romy Ribi E si vede , ogni CM fa come vuole. Sara`sempre peggio, tagliando prestazioni e aumentando i premi.
Rita Turrin 2 mesi fa su fb
Romy Ribi appunto! Quindi zitti
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie per gli auguri saluti angelica
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Romy Ribi Purtroppo.
Michela Sicuranza 2 mesi fa su fb
Evidentemente la sanità svizzera non è una delle migliori e affidabili che ci sia...in italia è vero che abbiamo tanti problemi...ma se questa ragazza avesse avuto bisogno di aiuto e di terapie non credo che l avrebbero abbandonata cosi...facendo scarica barile con una situazione così seria e delicata...abbiamo i migliori dottori...qua in Italia...e una soluzione l avrebbero cercata e trovata....o per lo meno i nostri ricercatori avrebbero cercato di trovarla...è vero che sono malattie rare...ma non per questo bisogna abbandonare questi malati...anzi...bisogna fare ancora di piu per cercare di trovare delle cure...speriamo che la cassa malati cambi modo di pensare e la smette di fare scarica barile e finanzi le cure e i test che servono ad Angelica...vergognatevi!forza Angelica siamo tutti con te
Leila Bianchi 2 mesi fa su fb
Michela Sicuranza Ehm, qui il problema è la copertura assicurativa che non si sa se paga gli esami.
Michela Sicuranza 2 mesi fa su fb
Che tristezza...una ragazza cosi giovane costretta a combattere non solo con la sua malattia ma anche con la copertura assicurativa!poveri noi...😥
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
Hai pienamente ragione, la ricca Svizzera fa schifo!
Rita Turrin 2 mesi fa su fb
Romy Ribi altrove è peggio smettetela di sputare nel piatto in cui mangiate. In Italia sei mesi di attesa x ogni esame qui se è urgente il giorno dopo. Se non vi va andatevene.
Michela Sicuranza 2 mesi fa su fb
Rita Turrin è vero...a volte per fare degli esami ci vuole troppo tempo d attesa...ma non per questo...questa ragazza deve tribulare con l assicurazione per avere l ok per un esame...è un suo diritto chiedere di essere curata e un dovere dell assicurazione pagare gli esami che gli spettano...credo che quattro mesi di attesa siano gia tanti per una risposta...quanto tempo ancora dovrà aspettare?intanto in questi quattro mesi credo che la ragazza l ha dovuta pagare l assicurazione...non vedo perché non dovrebbe far valere i suoi diritti...
Luca Riboni 2 mesi fa su fb
Rita Turrin in Lombardia non sono sei mesi, per esami semplici a volte si risolve in 7-8giorni
Brunella Ricci 2 mesi fa su fb
Rita Turrin gentile Signora, in Italia se vai a pagamento, esattamente come qui, i tempi di attesa sono minimi, quindi, si informa prima di sparare a vanvera? Grazie 🙏
Francesco Durante 2 mesi fa su fb
Avevo bisogno di una risonanza magnetica con urgenza, ospedale di Verbania 3 giorni d'attesa, avevo troppa fretta ho chiamato un centro a Torino, risonanza magnetica fatta in giornata, costo della risonanza il ticket 50 euro.
Rita Turrin 2 mesi fa su fb
Brunella Ricci qui NON si va a pagamento, si paga solo l'assicurazione non ogni visita! Si informi lei
Brunella Ricci 2 mesi fa su fb
Rita Turrin ma la smetta. Il 10% come lo chiama lei? Obolo?
Rita Turrin 2 mesi fa su fb
Brunella Ricci se non vi va perché vivete qui?
Charlotte Queen 2 mesi fa su fb
Che vergogna ! Sarà Assura ?
Sal Vi 2 mesi fa su fb
Dovrebbero abolirle queste casse malati
Andrea Weber 2 mesi fa su fb
Si era fatta la votazione..
sedelin 2 mesi fa su tio
coraggio cara angelica! e tanti auguri per una soluzione al problema degli occhi :-)
flowerking 2 mesi fa su tio
Proviamo a rimanere quattro mesi senza pagare il premio di cassa malati!
Piera Laera 2 mesi fa su fb
Con la mia patologia sono riuscita a prendermi ma pago un botto .ci riuscirai
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Piera Laera grazie saluti Angelica
Tio1949 2 mesi fa su tio
Come in Italia più o meno.Solo che in italia non si paga la cassamalati mensilmente
Orso 2 mesi fa su tio
se non gli risponde la cassa malati, che vada al gradino sopra (medico cantonale ecc). Per la risposta a Cave posso dire questo. se non paghi prendi un precetto e ti sbattono fuori dalle complementari e non fai altro che aumentare il problema. Le casse malati pagano quello é scritto per legge….test genetici sono esclusi dalla copertura salvo casi particolari che vanno analizzati. Una legge dice esattamente cosa é coperto e cosa no. La cassa malati unica sarebbe uno sfacelo perché non ci sarebbe la concorrenza sui prezzi (le casse malati fanno pressione sui prezzi dei medicamenti e prestazioni mediche...senza quello le tariffe salirebbero ancora). Lo stato non fa nulla per limitare gli abusi e sprechi sui costi sanitari. vi pare normale che per 370.000 anime del cantone ticino abbiamo tra cliniche e ospedali almeno 8/10 mentre la media europea é oltre la metà di meno? secondo voi chi paga ? noi con le casse malati. Lo sapete che in svizzera la media per ricovero di un operazione anca é oltre 7 giorni e nella media europea sono 3 giorni? e secondo voi chi paga? lo sapete che una tac che costa qua 900 franchi in germania costa 290 euro? e secondo voi chi ci guadagna? basta non dico altro:)
Fabriscala80 2 mesi fa su tio
Al di la di tutto Continuano a chiederci mi mandare soldi a destra e a manca. Una colletta per una ragazza Ticinese di 21 anni? 3000 franchi non sono nulla rispetto ai milioni che buttiamo per la beneficienza estera
Alessandro Milani 2 mesi fa su fb
E se capitava una cosa cosi ad un mio figlio gli avevo già staccato la testa dal colli a questi ladri
Alessandro Milani 2 mesi fa su fb
Innanzitutto tantissimi auguri poi......continua ad aumentare e fa sempre piu schifo il sistema!un sistema che se eri rifugiato o altro eri gia stata pagata da una vita!un sistema dove pagano le operazioni di cambio di sesso e per questi gravi problemi se ne fregano!mi fermo qui
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
E pagano pure tutti gli aborti e sterilizzazioni che non sono delle malattie ma scelte private di responsabilità...e pagano anche per il cambiamento di sesso è vero.. Ma per le patologie vere e rare fanno storie... uno schifo ingiusto!
Rita Turrin 2 mesi fa su fb
Può dimostrarlo invece di sputare sentenze?
Michela Sicuranza 2 mesi fa su fb
Rita Turrin non credo che il giornalista abbia scritto un articolo su supposizioni...si sarà documentato prima no?!
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Alessandro Milani grazie mille per gli auguri.Saluti Angelica
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Vi ricordate cosa scriveva 28 anni orsono, il compianto Maspoli sui primi numeri del Mattino della Domenica. che delle denuncie ai cassamalatari ne aveva fatto uno dei cavalli di battaglia ? Ebbene , tutti- ma proprio TUTTI i partiti si erano schierati contro le denunce del settimanale. Ora dopo quasi 30 anni la situazione non è cambiata affatto. Si pagano premi esageratamente cari in confronto alle prestazioni che si ricevono. Le casse malati sono ancora delle Lobby che curano i loro interessi , e dove si ha l impressione che stia a loro cuore , piu la massimilizzazione degli investimenti , e l accumulo di riserve, piuttosto che la situazione dei loro assicurati. Faccio gli auguri ad Angelica che non manca di forza e voglia di lottare . E qualora venisse organizzata un colletta pubblica io ci sono. Anche se per sbloccare questa situazione di vergognoso scarica barile il Governo tramite il dip. a mio modo di vedere avrebbe già dovuto intervenire con fermezza..
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
Il Governo se ne frega di queste questioni di CM e aumenti annuali oppure omissione di pagamento delle cure... altrimenti avrebbe già dovuto intervenire quando c'è stato il caso della nuova terapia contro l'epatite C che costava 60 mila franchi e sembra che per fabbricarla bastava 100 fr. Dopo tutto il fumo e gente che partiva in India (consigliati dal proprio medico) comperarla, quella famosa ditta americana che opera in Svizzera lo ha abbassato al di sotto dei 20 mila, e questi ladri in cravatta continuano ad arricchirsi sulla malattia della gente. Mi chiedo: il governo fa qualcosa? Toccherebbe penso piuttosto alla Confederazione secondo me a fare qualcosa con quelle ditte tipo Novartis che oggi non producono più neanche i normali medicamenti che costano troppo poco e per loro non sono più abbastanza redditizi!
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie per gli auguri saluti Angelica
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Romy Ribi Ha ragione, concordo sul fatto che purtroppo le ditte farmaceutiche cerchino di produrre medicamenti a loro redditizi e che è compito della confederazione far si che non scompaiano i normali medicamenti e che vengano venduti a prezzi di mercato controllato e non concordato a tavolino tra le varie Lobby. ,facendo si lo stesso medicamento non lo si debba pagare il doppio o il triplo delle nelle nazioni confinanti. . Ma in questo caso,, non è la confederazione la prima a dover intervenire. il DSS dipartimento della sanità e socialità del cantone ( Ticino) ha la responsabilità di sorveglianza e di applicazione della legge a cui sono sottoposte le assicurazioni che beneficiano di un autorizzazione per poter operare sul territorio cantonale. NON è concepibile che ci siano ancora filiali o sedi regionali di cassa malati si atacchino a cavilli burocratici , mancanza di timbri, documentazione insufficente da parte del medico curante, ed altre giustificazioni per ritardare e se possibile non riconoscere un intervento urgente che cambierebbe in modo importante la qualità di vita di una persona. Invece di fare i burocrati da scrivania, che prendano in mano il telefono e cerchino di AIUTARE il loro assicurato, e non mandarlo avanti e indietro come un pacco postale a chiedere a destra e a manca carte che nemmeno conosce. Una persona NON è un numero come loro scrivono sulla polizza. Se non sanno queste cose elementari che si adeguino, imparino un po di umiltà, o cambino mestiere.
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
Arminda Armi Brava, concordo
cave 2 mesi fa su tio
.... basta non pagare più la cassa malati e in 4 mesi hai i soldi x l esame… tutta la vita a pagare montagne di soldi x un giorno sperare di ricevere un aiuto. Se dovessi calcolare i soldi dati e le prestazioni ricevute….
Sebastiano Tela 2 mesi fa su fb
Tra cassa malati (perfino con la complementare) e assicurazione invalidità c'è sempre da tribolare quando si hanno problemi seri, e questo l'ho imparato a mie spese. Poi però senti un po' in giro, e c'è una quantità abnorme di persone alle quali viene coperto l'abbonamento in palestra per pseudo-problemi alla schiena (senza sminuire i dolori fisici di nessuno), sintomo che qualcosa non funziona nel sistema...
Monello 2 mesi fa su tio
ero contrario alla cassa malati unica .....ma alla luce dei fatti penso sia la cosa migliore ..!!!!
Giacomo Fera 2 mesi fa su fb
Perchè sono dei figli di ........
RobediK71 2 mesi fa su tio
Cassa malati unica e statale
Cristina Botta 2 mesi fa su fb
Pechè sono lenti.
Anna Rantucci 2 mesi fa su fb
tesoro vai pure alla nostra famiglia di Bosisio parini a lecco, sono bravissimi
Ettore Martinenghi 2 mesi fa su fb
Anna Rantucci (lei è svizzera!)
Anna Rantucci 2 mesi fa su fb
Ettore Martinenghi lo so, ma sarebbe bello sentire un altro parere
Lorenz Barchi 2 mesi fa su fb
Anna Rantucci e chi glielo paga?
Anna Rantucci 2 mesi fa su fb
Lorenz Barchi ho solo dato un consiglio
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Anna Rantucci grazie per il consiglio saluti Angelica
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Lorenz Barchi.. NOI , se lo Stato è presente . ..E sempre NOI..,,se lo Stato è assente ... Ma nel secondo caso si cambino i politici.... VERGOGNOSO..... non trovare 3000 Chf.... per una persona che abbisogna di un test genetico,, e che a 21 anni viene trattata come un numero o codice di polizza asicurativa. e si gioca a scaricabarile per non assumersi responsabilità. E intanto chi soffre ,e deve rinunciare ad una vita qualititavamente accettabile viene semplicemente messa in secondo piano , , per ragioni di comodo ,,, menefreghismo , o per compiacere a qualche superiore STRONZO.
Anna Rantucci 2 mesi fa su fb
Nico Filo Pennuroma chi è angelica
Anna Rantucci 2 mesi fa su fb
Nico Filo Pennuroma ti abbraccio angelica, io ho una ragazza down, aspetto tue notizie
Nicole Delprete 2 mesi fa su fb
Urge una presa a carico specialistica che vada ben oltre la struttura già ben rodata del Neurocentro. In situazioni di malattie senza diagnosi o rare, andrebbero attivati prima possibile contatti con centri specializzati, anche fuori Svizzera. Una malattia rara o orfana significa per la CM copertura dei costi a VITA!. Ecco il motivo per cui redigere le lettere di richiesta copertura costi per esami, terapie, ecc. in maniera completa ed esaustiva può ridurre i tempi d'attesa. Evtl pensare anche a coprire una parte dei costi coi propri risparmi per accellerare la diagnosi e richiedere un rimborso. Attenzione, le seconde opinioni all'estero NON vengono coperte dalla propria CM, se possibile meglio organizzare una visita con l'esperto in Svizzera.
Leila Bianchi 2 mesi fa su fb
Nicole Delprete Sono perfettamente d’accordo con lei... se non fosse che... a volte i risparmi non bastano. E glielo dice chi non va in vacanza da circa 10 anni ( una settimana al mare in 25 anni), che esce a cena solo per il compleanno dei figli ( neanche del proprio) e via dicendo. L’assurdo è che, se per due mesi avessi messo in una scatola i premi delle casse malati che pago... i soldi li avrei avuti 🤷‍♀️
Nicole Delprete 2 mesi fa su fb
Leila Bianchi Ha ragione da vendere, la malattia può impoverire una persona e non tutti hanno risparmi sufficienti per pagare le spese. Ecco perchè secondo me in Svizzera e in Ticino siamo ancora carenti nel sostegno alle persone con malattie rare e/o croniche. Nonostante ci siano delle raccomandazioni Europee dedicate alle MR, in Svizzera dovremo attendere fine 2019 prima di vederle scritte.
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie mille per il consiglio saluti Angelica
Nicole Delprete 2 mesi fa su fb
Nico Filo Pennuroma Never give up! Se si può ottenere un rimborso anche parziale degli esami di genetica è già una vittoria.
Patrik Bregy 2 mesi fa su fb
Nicole Delprete Mi spiace contraddirla, ma non è assolutamente vero che le seconde opinioni all’estero non sono coperte, la base laMal non le copre ma moltissime complementari contengono questa copertura.
Nicole Delprete 2 mesi fa su fb
Patrik Bregy Grazie per la precisazione, in effetti se ci sono è perchè contemplano seconde opinioni con esperti di una certa malattia in Svizzera. Quando manca lo specialista in Svizzera spesso non si viene rimborsati per seconde opinioni all'estero, così ho saputo quando mi sono informatra presso la mia CM. Nel caso sarei interessata a infromazioni sulla prassi per copertura seconde opinioni con esperti di malattie rare fuori dalla Svizzera, può aiutarmi? Glielo chiedo poichè io ho dovuto pagare di tasca mia. Cmq una diagnosi è un fattore di rischio che spesso motiva la CM a rifiutare un cambiamento di copertura assicurativa complementare, o sbaglio?
John Silver 2 mesi fa su fb
Perchè in questo paese si sta lentamente ma inesorabilmente andando verso una situazione comparabile con gli Stati Uniti, dove le assicurazioni PRIVATE (come le nostre) speculano sulle disgrazie delle persone e quando sono chiamate a rispondere cercano ogni modo per non sganciare. E i premi crescono, crescono, crescono... Ma noooooo... un sistema di copertura sanitaria nazionale PUBBLICA non va bene ai ricchi svizzeri. Gli USA sono il paese con il più alto costo della salute al mondo, indoviante chi è il secondo... https:// www.healthsystemtracker.org /chart-collection/health-spending-u-s-compare-countries/#item-start
Alan Pirovino 2 mesi fa su fb
John Silver prevedibile
Tizio Qualunque 2 mesi fa su fb
E il cittadino paga, poi i soliti neoliberisti fanno le campagne di terrorismo mediatico e il popolino appecoronato con le chiappe al vento e la vasella in mano va a votare e ci gode pure a prenderlo nel "come si chiama"... VIVA LA DEMOCRAZIA!
Graziano Vassalli 2 mesi fa su fb
Quando si tratta di pagare hanno il bracino corto!!! casse malati VERGOGNA😡😡😡
Photoartjuse Switzerland Landscape 2 mesi fa su fb
Facciamo petizione dai
Rüben Rota 2 mesi fa su fb
Svizzera sempre più idolatrata ma sempre meno Svizzera!!!
Photoartjuse Switzerland Landscape 2 mesi fa su fb
Sicuramente perché ogni volta c‘é da pagare cassa malati cerca soluzioni per non farlo... Ma lei la 21enne é stata obbligata a pagare cassa malati, noi tutti lo siamo . In pratica obbligati a pagare tutti per poi aiutare quel qualcuno sfortunato con la malattia... loro però con quei soldi non pagano gli ammalati ma investono nell immobiliare e altri investimenti societari... coi nostri soldi pagano schiere di avvocati per trovare il modo di non pagare la 21enne vi sembra giusto? Si deve ricorrere sempre ai tribunali? Poi dicono che la sanità costa sempre più!!!
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie per il commento, saluti Angelica
Photoartjuse Switzerland Landscape 2 mesi fa su fb
Nico Filo Pennuroma prego ❤️un abbraccio ad Angelica
Lara Pazzi 2 mesi fa su fb
Cristina Boillat Pazzi Silvia Pazzi
Cristina Boillat Pazzi 2 mesi fa su fb
Lara Pazzi della serie romanzata... I neuroni atrofizzati del bipede scartoffiaro
Silvia Pazzi 2 mesi fa su fb
Cristina Boillat Pazzi Lara Pazzi e quante ore coperte abbassate ai pazienti, che hanno pagato la cassa malati per anni e vanno avanti negli anni...
Renata Ofria 2 mesi fa su fb
Ad aumentare i costi pronti subito ma quando devono intervenire spariscono ....😡😡😡😡😡😡
Qwerty 2 mesi fa su tio
Se non paghi il premio, arriva subito il richiamo, ma non c'è nessuno che tutela gli assicurati e richiama la cassa malati a una presa di posizione seria ? Mi sembra un grave atto di arroganza inaccettabile.
Debby Roby Meggy 2 mesi fa su fb
Innanzi tutto forza cara ragazza un forte abbraccio 💞 per quanto riguarda la cassamalati è una vergogna paghiamo premi che sono fuori di testa per poi nel bisogno trovarsi a non avere le cure necessarie? Non esiste vorrei tanto sapere di quale cassamalati si tratta. E la cosa più squallida sono certe risposte per pararsi il fondo schiena quando uno scusa era più appropriato. Proviamo noi ad aspettare 4 mesi per il pagamento. Prendere subito dare con tutta calma!!!!!!
Romy Ribi 2 mesi fa su fb
Concordo al 100%
Nico Filo Pennuroma 2 mesi fa su fb
Grazie mille per l’incoraggiamento saluti Angelica
Romano Nardelli 2 mesi fa su fb
Domanda: la politica non può fare nulla?
Debby Roby Meggy 2 mesi fa su fb
Romano Nardelli bhe è già un passo avanti poter portare il caso alla luce grazie ai social stranamente quando tocca mettere la faccia al mondo il problema si risolve!
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Romano Nardelli Certo che puo ,.., anzi dovrebbe... per mandato affidatole dalla legge federale sulla sorveglianza delle assicurazioni sociali e sanitarie sul territorio di competenza dei cantoni . Organi a volte latitanti o non sempre in grado di prendere decisioni che vanno contro ad alcuni interessi.
rrs 2 mesi fa su tio
ecco cosa succede delegando la salute ai privati
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 04:52:56 | 91.208.130.89