Tipress
SONOGNO
29.07.2019 - 21:060

La Verzasca si mobilita per salvare il Country Festival

Dopo le polemiche dello scorso anno, ecco la 14esima edizione. Si punta sui bus navetta gratuiti. L’organizzatrice: «Per noi è una rinascita»

SONOGNO – L’inghippo con un agricoltore, proprietario del terreno in cui posteggiavano le auto degli avventori, ne aveva messo in discussione il futuro. E infatti il Verzasca Country Festival di Sonogno nel 2018 non ha avuto luogo. A un anno di distanza, la manifestazione popolare risorge.
Come un’araba fenice. Grazie al sostegno di (quasi) tutta la valle. «Sabato 3 agosto – spiega l’organizzatrice Carmen Gianettoni – si terrà la 14esima edizione della manifestazione. Per noi è una rinascita».

Ma senza il terreno di 9000 metri quadrati che fungeva da parcheggio come farete?
Tutta la Verzasca si è mobilitata per noi. Da Brione in su, ci saranno posteggi gratuiti un po’ ovunque. Tranne che a Sonogno. Il centro sportivo, teatro del festival, sarà raggiungibile tramite bus navetta gratuiti che partiranno in continuazione da Brione e da Gerra. Idem per il ritorno.

A un certo punto si pensava di spostare tutto l’evento proprio a Gerra. Perché non è accaduto?
C’è stato un imprevisto legato all’approvvigionamento di corrente elettrica. Non potevamo permetterci certi costi.

Avete fatto pace con il contadino che vi aveva tolto il posteggio nel 2018?
Non vorrei più parlare di questa storia. Voltiamo pagina.

Lo scorso anno, a quest’ora, era amareggiata. Oggi come si sente?
Felice. Vedere che anche la Fondazione Verzasca ci ha manifestato il massimo sostegno ci riempie di soddisfazione. Va evidenziato che ci saranno collegamenti col bus anche dalla pianura, da Tenero.

Di solito attirate anche 4.000 persone. Non teme che col fatto di non potere raggiungere Sonogno in auto, l’affluenza possa calare?
Non lo so. Non credo. Posteggi e bus sono completamente gratuiti. A tal proposito devo davvero ringraziare tutti gli sponsor che permettono di rendere tutto, compreso l’accesso al festival, non a pagamento. Io credo che questo possa essere veramente interessante. Senza contare l’aspetto ecologico dell’iniziativa. Meno auto che si muovono significa anche ridurre l’inquinamento.

Le previsioni metereologiche sembrano essere dalla vostra parte…
Pare proprio di sì. Incrociamo le dita. La valle merita di ritrovare il suo festival.

IL PROGRAMMA
La 14esima edizione del Verzasca Country Festival, prevista al centro sportivo di Sonogno, scatterà sabato alle 14.30 con giochi, lotteria, bancarelle. Alle 15, sculture con motoseghe. Poi, si inizia a ballare. Alle 17.30, scendono in pista i Country Street Dancers. Wickers (Italia), Rosewood (Svizzera) e Steelrider (Svizzera) saranno i gruppi musicali che animeranno la serata. Da Tenero i bus partiranno alle 16.30, alle 19.15, alle 21.30 e a mezzanotte e mezza. Per avere il posto, bisogna però prenotarsi all’Ufficio turistico Tenero e Valle Verzasca (091 759 77 44). Partenze da Sonogno alle 18.15, alle 20.30, alle 23.30 e alle 2 di notte.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 09:05:02 | 91.208.130.86