Keystone
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
1 min
La città continuerà ad occuparsi di Villa Heleneum
CANTONE
3 min
Un'iniziativa per semplificare la legge sulle commesse pubbliche
MENDRISIO
4 min
Per due settimane via Confine a senso unico
CANTONE
12 min
Terreni agricoli, l’UDC: «Il Governo si faccia avanti a Berna»
CANTONE
25 min
Dopo i funghi tocca alle castagne. E sarà un'ottima annata
MURALTO
1 ora
"Diversamentelago” approda sul bacino svizzero del Verbano
BELLINZONA
1 ora
«La Polcom è di nuovo sulla bocca di tutti e non è una novità»
LUGANO
1 ora
«Vogliamo correggere l’immagine distorta delle cliniche private»
PARADISO
2 ore
In piazza si celebra Bacco
BELLINZONA
3 ore
Acqua potabile, arrivano nuovi erogatori
BELLINZONA
3 ore
Anche il PS condanna il radar di Camorino: «Così si creano inutili attriti con la polizia»
LOCARNO
3 ore
Dibattito dei GLR sul clima per le elezioni federali
LUGANO
4 ore
La boxe maestra di vita: «Quando cadi ti devi rialzare subito»
LUGANO
4 ore
Premiati i vincitori del concorso Prix SVC
LUGANO
4 ore
Ca’ Rezzonico, Beltraminelli nel Consiglio di Fondazione
CANTONE
24.07.2019 - 06:430

Sempre meno balestrucci in Ticino

Prosegue l'inventario del volatile per comprendere il motivo del fenomeno. L'associazione Ficedula cerca volontari

LUGANO - Il balestruccio? Sul territorio ticinese è sempre meno presente. Ed è proprio per comprenderne il motivo che da un paio di mesi Ficedula, l’Associazione per lo studio e la conservazione degli uccelli della Svizzera italiana, ha avviato un inventario cantonale dei siti di nidificazione. Un’iniziativa, questa, che il prossimo sabato 27 luglio proseguirà nei quartieri di Lugano. «Le principali aree urbane sono state lasciate alla fine, anche perché questo è il periodo giusto per l’osservazione» ci dice il presidente Roberto Lardelli.

Il volatile migratore, che fa parte della famiglia delle rondini, nidifica sugli edifici. Ma il suo numero è in calo nonostante l’espansione del territorio urbano. Spesso - come si evince dal sito vogelwarte.ch - i suoi nidi vengono volontariamente distrutti «poiché lo sterco di questo sterminatore di insetti volanti può sporcare facciate e suolo». Tra i rimedi ci sono comunque i nidi artificiali da installare in luoghi non problematici.

Negli scorsi mesi l’inventario ha potuto contare sulla partecipazione di circa centocinquanta volontari. Ora, in pieno periodo di vacanze estive, la presenza non sarà così numerosa. Ma chiunque voglia prendere parte all’appuntamento del prossimo sabato 27 luglio può contattare l’associazione Ficedula scrivendo a inventariobalestruccio@gmail.com.

A proposito di uccelli minacciati, di recente Ficedula ha sporto denuncia contro ignoti per la distruzione di un nido di rondine a Bissone. Un reato che sulla base della legge federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli - sottolinea l’associazione - è punibile con fino a un anno di detenzione.

Commenti
 
pizzicone 1 mese fa su tio
Qui in Ticino si sta talmente bene che persino gli uccelli se ne vanno
miba 1 mese fa su tio
Sicuramente saranno andati a Parigi ad ascoltare Greta Thumberg.... :):):)
Snowwhite 1 mese fa su tio
Bella iniziativa! Noi ne abbiam trovato uno piccolo e ferito e lo abbiam nutrito per tre giorni prima di lasciarlo allegramente volare. Ci ha insegnato molto, in breve tempo,questo piccolo e sveglio animaletto!
Bruna Bralla 1 mese fa su fb
Se si continua a distruggere i loro nidi mica possono aumentare di numero
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
Stanno facendo la fine dei Tellisti scherzo a parte è un continuo perdere per strada si vorrà rompere sta macchina 🌲🌲🌲🌲😂😂💐💐💐🍎🍎
Katia Claire 1 mese fa su fb
E sempre più piccioni! 😡
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 15:22:20 | 91.208.130.87