Tio/20 minuti - D.Giordano
VOGORNO
22.07.2019 - 10:380
Aggiornamento : 12:49

L’effetto Bond non cessa: alla diga per imitare 007

La struttura verzaschese resta meta di piccole e grandi produzioni cinematografiche e televisive. Riuscendo, nel contempo, ad attirare nuovi turisti in Ticino. Il video tra temerari e curiosi

VOGORNO – L’effetto James Bond sembra non passare mai a Vogorno. A 24 anni dal famoso tuffo di Pierce Brosnan nel vuoto, la diga della Verzasca continua a essere ricercata come set cinematografico e di documentari. Merito anche delle attrezzature, messe a disposizione dal 1996, dal Trekking Outdoor Team per il bungy jumping. «Qui si può fare il salto più alto d’Europa – spiega Silvia Lüthi, assistente di direzione –. E il secondo salto più alto del mondo. I nostri specialisti sono sempre a disposizione degli stuntman».

Tra Bollywood e Sky – Non solo Goldeneye, dunque (con lo stuntman Wayne Michaels a mettersi nei panni di Brosnan). Nel 2012 a Vogorno si girò una parte di Dhoom 3, realizzato da Bollywood. E lo scorso anno, una troupe internazionale di Sky 1 ha scelto proprio la diga di Bond come location per una propria produzione. «In totale – riprende Lüthi –, tra piccole e grandi produzioni, avremo contribuito alla realizzazione di una decina di pellicole. A cui andrebbero aggiunti spot, video promozionali o aziendali. Naturalmente il nullaosta deve sempre arrivare dalla Verzasca SA, società che gestisce la diga».

Vedono i film e poi arrivano in visita – Come dimostra il video realizzato sul posto da Tio/ 20 Minuti, ci sono persone che raggiungono e visitano la diga proprio perché l’hanno vista al cinema o in televisione. C’è chi parla di “The Amazing Race”, chi di “Verstehen Sie Spass?”, altri ripetono in continuazione il nome di Bond, come se fosse un mantra. «Ogni anno ci sono registi interessati a girare delle scene alla diga – conferma Natalie Lupatini, responsabile marketing per l’Organizzazione turistica Lago Maggiore e valli –. Anche la Ticino film commission riceve puntualmente delle richieste. Ogni candidatura viene valutata con attenzione». 

La diga è sempre tra le mete più gettonate – Il bungy jumping verzaschese, attirando l’attenzione dei registi, riesce quindi a portare più turisti in Ticino? «Difficile stabilirlo – commenta Lüthi –. Non possiamo avere dati certi in merito. Sicuramente possiamo dire che abbiamo sempre tanto interesse attorno alla nostra attività». «La diga della Verzasca – le fa eco Lupatini – resta comunque una delle mete più gettonate quando una persona visita il Ticino. E, probabilmente, un po’ di merito ce l’hanno anche James Bond e compagnia».   

Tio/20 minuti - D. Giordano
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
curzio 1 mese fa su tio
Carino il servizio. Però... mamma mia... con il tedesco e con l'inglese proprio non ci siamo! OK, sono cosciente che Tio non è una testata internazionale, ma qualche conoscenza linguistica in più quando si fanno interviste in tedesco o inglese...
Melody Laurino 1 mese fa su fb
Davide Micheli :D
moma 1 mese fa su tio
La diga purtroppo è anche molto gettonata per altri eventi.
Frankeat 1 mese fa su tio
E il giornalista non si è tuffato? :-)
Bianca Henzi 1 mese fa su fb
Giorgio Virgilio 💪😊💪
Valerio Castellani 1 mese fa su fb
Il 👿 veste Prada 🌼🌼🌼🌼🐥👁
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-26 09:58:15 | 91.208.130.89