Ti Press (archivio)
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO E VIDEO
MINUSIO
40 min
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
LUGANO
2 ore
UNESCO, le Commissioni nazionali riunite sul Ceresio nel 2020
La città di Lugano è stata scelta come sede della settima Riunione interregionale. L’annuncio oggi a Parigi
CUGNASCO-GERRA
2 ore
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
4 ore
Riforma del liceo, il Decs "smonta" il Forum degli insegnanti
Il Cantone intende rassicurare i futuri studenti e i loro gentiori. «Si è pensato al bene dell’allievo» che «aspira a seguire una formazione universitaria»
CANTONE
4 ore
Atac propone un tetto del 90% di imposta comunale, «poi interviene il Cantone»
L’Associazione Ticinese per l’Autonomia dei Comuni prende posizione in merito alla distribuzione degli utili del Cantone
LUGANO
4 ore
Bollino rosso sull’A2 verso sud, incidente in direzione nord
Il Tcs segnala problemi a Lugano Nord verso Bellinzona e ritardi fino a cinquanta minuti in dogana a Chiasso
ONSERNONE
5 ore
Tre giovani scassinatori in manette
Avrebbero messo a segno una serie di furti di attrezzi in depositi e magazzini
CANTONE
5 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
CONFINE
5 ore
I pendolari lombardi vogliono fare sciopero
Un mese senza pagare il biglietto. I passeggeri di Trenord hanno lanciato un'iniziativa simbolica contro i disservizi sulla rete ferroviaria oltre confine
CANTONE
18.07.2019 - 09:280
Aggiornamento : 11:37

Sei persone in manette per traffico e spaccio di cocaina

Mese intenso per il Servizio antidroga della Polizia cantonale, che negli scorsi giorni ha pure fermato una persona accusata di riciclaggio e un'altra di infrazione alla Legge federale sugli stranieri

LUGANO - L'attività operativa e investigativa della Polizia cantonale, in particolare del Servizio antidroga con a supporto alcune polizie comunali, ha permesso negli scorsi giorni di arrestare 6 persone coinvolte con varie responsabilità nel traffico e nello spaccio di droga e di rinvenire oltre due chili di cocaina. 

47enne del Luganese - Il 3 luglio è stato arrestato a Rivera un 47enne cittadino italiano domiciliato nel Luganese, sospettato di aver spacciato negli scorsi mesi un importante quantitativo di cocaina, stimato in alcune centinaia di grammi, a consumatori locali. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di infrazione aggravata subordinatamente semplice e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dal Sostituto Procuratore generale Nicola Respini.
 
37enne della Riviera - Il 6 luglio è stato arrestato a Claro un 37enne cittadino kosovaro domiciliato in Riviera. L'uomo è stato fermato alla guida di una vettura con targhe ticinesi. La perquisizione dell'auto ha permesso di rinvenire una quindicina di grammi di cocaina.

43enne del Bellinzonese - Il 9 luglio è stato arrestato a Bellinzona un 43enne cittadino macedone domiciliato nella regione. L'uomo è sospettato di aver spacciato negli scorsi mesi un importante quantitativo di cocaina a consumatori locali.

Per entrambi le ipotesi di reato confronti è di infrazione aggravata, subordinatamente semplice, alla Legge federale sugli stupefacenti. Le inchieste sono coordinate dalla Procuratrice pubblica Marisa Alfier. 

42enne del Luganese - Sempre il 9 luglio è stato pure arrestato a Lugano un 42enne cittadino nigeriano domiciliato nel Luganese. L'uomo è sospettato di aver venduto in passato un importante quantitativo di cocaina, stimato in diverse centinaia di grammi, a un altro spacciatore e a consumatori locali. La perquisizione del suo appartamento ha permesso di rinvenire alcune decine di grammi di cocaina. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.
 
55enne spagnolo e 50enne domenicano - Infine, la Polizia evidenzia un'inchiesta di valenza non solo ticinese che nei giorni scorsi a Porza ha portato all'arresto di un 55enne cittadino spagnolo e di un 50enne cittadino dominicano. I due uomini sono sospettati di avere preso parte a un importante traffico di cocaina, per svariati chili, tra Italia, Olanda e Svizzera.

La perquisizione dell'appartamento in cui si trovavano ha permesso di rinvenire alcuni chili di cocaina. L'ipotesi di reato nei loro confronti è di infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti. Il 55enne è pure accusato di riciclaggio di denaro mentre il 50enne di infrazione alla Legge federale sugli stranieri. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Petra Canonica Alexakis.

Salgono così a una sessantina gli arresti effettuati dalla Sezione antidroga della Polizia cantonale dall'inizio dell'anno per reati in urto alla Legge federale sugli stupefacenti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-15 22:40:37 | 91.208.130.85