ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
48 min
De Rosa: «Inaccettabile un aumento delle casse malati»
CANTONE
1 ora
Sistemare via Chiesa in vista della cittadella della gioventù
BRIONE VERZASCA
1 ora
Suonano le sirene, ma è un falso allarme
LUGANO / ITALIA
2 ore
Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli
MENDRISIO / CANTONE
4 ore
Tutti questi alberi verranno abbattuti?
AIROLO
4 ore
Cent'anni e non sentirli per Aldo Piccinonno
LOCARNO
4 ore
Cartelli illegali: «Il Municipio ha fatto una doppia figuraccia»
MENDRISIO
4 ore
Tre condanne e un arresto per i migranti passatori
CANTONE
5 ore
Abusi al Dss: la nomina fa discutere
LUGANO
6 ore
Campioni del mondo alla Lugano Bike Emotions
CANTONE
6 ore
Fungiatt dispersi in valle Morobbia, ma è un'esercitazione
CANTONE
7 ore
«Valera verde e senza chimica»
CONFINE / SVIZZERA
8 ore
Svizzero truffato. Il falso intermediario sparisce con la provvigione per lo chalet
CANTONE
10 ore
Aeroporto di Agno, continua l’emorragia di passeggeri
CANTONE
10 ore
Biscotti e abbonamenti "Binario 5" per gli studenti ticinesi
CANTONE / BERNA
11.07.2019 - 11:260

Tanta passione e grandi emozioni alla Giornata PluSport

L'integrazione attraverso lo sport è possibile a diversi livelli. Lo hanno dimostrato i partecipanti alla più grande festa dello sport per disabili della Svizzera

MACOLIN - Visi radiosi, un alto livello di impegno sportivo e le migliori condizioni meteo. La 58° Giornata PluSport a Macolin è stata un successo: 1'200 partecipanti con 900 assistenti e allenatori hanno dimostrato durante la più grande festa dello sport per disabili della Svizzera come funziona l'integrazione attraverso lo sport.

Théo Gmür la riassume così: «La giornata PluSport è un giorno importante». Il triplice vincitore della medaglia d'oro alle Paralimpiadi del 2018 ha dichiarato di mostrare di cosa sono capaci le persone con disabilità. L'atleta PluSport più famoso di oggi era un uomo ricercato durante la grande festa svizzera dello sport per disabili della scorsa domenica.

Anche Andrew Walo è rimasto impressionato dalle prestazioni e dalla passione degli atleti. L'amministratore delegato del fornitore di servizi energetici è stato di nuovo in servizio come volontario oggi. «Dal profondo del mio cuore, non vedo l'ora di arrivare a questo giorno», dice Walo, che è stato lo sponsor principale della giornata PluSport annuale con Axpo. Un mecenatismo molto importante per Walo. «La passione e le risate dei partecipanti sono incredibilmente contagiose», ha detto il capo di Axpo.

«Garantire buone condizioni quadro» - Per il presidente di PluSport Markus Gerber, la giornata PluSport è «il momento clou dell'anno» con un grande impatto. Nel suo discorso, il Presidente Gerber, in carica da due mesi, ha anche sottolineato l'importanza di promuovere i giovani talenti per poter continuare a raggiungere le massime prestazioni anche in futuro. «E la nostra associazione può offrire buone condizioni quadro per la promozione dei talenti», ha detto il consigliere nazionale e presidente onorario PluSport Christian Lohr durante i premi sportivi alla "Fine del mondo".

Premiati - La nuotatrice Nora Meister è stata premiata come PluSport-Newcomer 2018. La sedicenne argoviese è la nuova detentrice del record del mondo per 200 metri nuoto nella sua categoria. Anche i nuotatori Stephan Fuhrer e Josh Grob, gli sciatori Thomas Pfyl e Théo Gmür e gli atleti di atletica leggera Abassia Rahmani e Philipp Handler sono stati premiati per i loro successi sportivi. Quest'anno, l'ambasciata degli Emirati Arabi (EAU), che era presente a Macolin con una delegazione e ha consegnato simbolicamente un assegno per gli sportivi PluSport che fanno competizioni internazionale al presidente di PluSport Markus Gerber, è stata la madrina del premio degli atleti. Gli Emirati Arabi celebrano il 2019, l'anno della tolleranza, quindi le ambasciate nei rispettivi paesi erano alla ricerca di un progetto sociale adeguato. In Svizzera, la scelta è caduta su PluSport. 
 
Rovesciata spettacolare - La 58° Giornata PluSport-si è concentrata sui 1200 atleti provenienti da tutta la Svizzera. Hanno beneficiato di una vasta gamma di discipline di resistenza, abilità, giochi e divertimento. Sport come Zumba, hip-hop, tiro, bowling e calcio che hanno provato.

Il tradizionale evento di chiusura è stata la partita delle celebrità del calcio con i partecipanti della PluSport Team 2000, la squadra del Consiglio Nazionale con i politici e le leggende Svizzere del calcio come Didi Andrey, Raimondo Ponte e Gilbert Gress. Quest'ultimo ha rinviato ancora una volta l'inizio della sua vacanza per partecipare all'evento. Ma la rifugiata afghana Sheyda Muhammad, 35 anni, che durante la guerra civile ha perso una gamba contro una mina, ha preso la scena durante la partita e ha segnato la vittoria per 1-0 con una spettacolare rovesciata - con una gamba su due stampelle.

Un simbolo che l'integrazione attraverso lo sport è possibile a diversi livelli.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 22:28:11 | 91.208.130.86