Fotografia Michela Locatelli, photolocatelli.ch
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
6 ore
Frate cappuccino alla sbarra a dicembre
CANTONE
7 ore
Gobbi sul radar di Camorino: «Lo scopo preventivo è quantomeno discutibile»
CANTONE
8 ore
Swiss sui voli cancellati: «Siamo in stretto contatto con Adria Airways»
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Lavoratori distaccati: «No a maggiori diritti verso gli appaltatori»
CANTONE
9 ore
Casse malati, l’Ordine dei medici sta con Raffaele De Rosa
BIASCA
11 ore
Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»
CANTONE
11 ore
Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe
CANTONE
12 ore
Martina Hirayama ricevuta da Manuele Bertoli
CANTONE
12 ore
Consuntivo 2018, c'è l'ok del Gran Consiglio
CANTONE
13 ore
Troppi voli cancellati: «Non si può andare avanti così!»
CANTONE
13 ore
Pau-Lessi: «Mai coperto nessuno». E chiede di essere sentito dal Gran Consiglio
CANTONE
14 ore
Mountain bike elettriche da condividere fra Biasca e Blenio
LOCARNO
14 ore
Carte di credito, cellulari e leasing con identità altrui. Arrestata
CANTONE
14 ore
Terza corsia sull'A2? «Basta con le soluzioni prefabbricate»
BELLINZONA
17 ore
Frena per evitare lo schianto, 15enne in ospedale
CANTONE
02.07.2019 - 07:380

Camp Basketiamo, 146 giovani per l'undicesima edizione

«È stato un grande piacere allenare questi ragazzi e queste ragazze» ha commentato il già giocatore professionista e organizzatore Marco Sassella

TENERO - Si è conclusa con grande successo l'undicesima edizione del Camp Basketiamo organizzato da Marco Sassella e Roger Locatelli, due ex giocatori professionisti di basket e Mauro Mangili. Quest’anno 146 ragazzi e 53 tra allenatori e monitori si sono riuniti in un campo di allenamento dedicato agli atleti tra i 5 e i 17 anni dal 24.06 al 29.06 al centro sportivo nazionale di Tenero, nella stupenda cornice del Verbano.

«È stato un grande piacere allenare questi ragazzi e queste ragazze» ci racconta Marco Sassella, «personalmente cerco di contagiarli con la mia passione; perché hanno ancora tantissimo da dare e soprattutto da ricevere da questo sport» e aggiunge «ed è bello condividere l’amore per questo sport con loro».

Il Day Camp, pensato per i più piccolini che tornano a casa a dormire offre il trasporto in treno accompagnato ed è stato un grande successo ed una conferma che l’idea era buona. «All'interno di questo intenso percorso formativo è integrata la "vacanza attiva" con momenti di completa socializzazione, di scoperta di nuovi sport e di divertimento a contatto con giocatori ex-professionisti e allenatori qualificati che hanno garantito ottime opportunità a tutti i partecipanti» aggiunge Roger Locatelli.

Anche quest’anno, le attività extra hanno aggiunto qualcosa di diverso ad un camp di basket già di per sé molto completo. «Tutti i ragazzi hanno affrontato con entusiasmo e positività le opportunità che solo il magnifico centro sportivo di Tenero può offrire, neanche il caldo ha fermato il loro entusiasmo e la voglia di divertirsi», afferma Mauro. «Ringraziamo i ragazzi e tutti i monitori che hanno messo la loro parte di grinta, concentrazione e collaborazione nel condividere una settimana straordinaria, e pensiamo al prossimo anno con allegria».

Fotografia Michela Locatelli, photolocatelli.ch
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 05:02:56 | 91.208.130.87