DepositPhotos
ULTIME NOTIZIE Ticino
SVIZZERA
8 ore
Ripartono le funivie, ma sono gli zoo a fare il boom di visitatori nel primo giorno di riapertura
Una lunga fila si è formata davanti allo Zoo di Zurigo questa mattina, in attesa dell'entrata.
BIASCA
8 ore
Tamponamento in via San Gottardo
Due le vetture coinvolte. Nessuno sarebbe rimasto ferito, solo danni materiali
BELLINZONA
11 ore
«No al razzismo», si manifesta anche a Bellinzona
Tanti gli slogan scanditi e raffigurati sui cartelloni branditi dai manifestanti
FOTOGALLERY
LUGANO
12 ore
Dopo il lockdown, la lordura
Una "epidemia" di littering alla Foce del Cassarate e sul Brè. Le foto vergognose. La Città: «Problema in aumento»
CANTONE
15 ore
«Ora incrociamo le dita»
I campeggi hanno riaperto i battenti, oggi. L'associazione di categoria: «La stagione si può ancora salvare»
CONFINE
15 ore
Niente gite in Italia, le dogane restano vuote
Nonostante la riapertura della frontiera, i ticinesi sembrano ancora restii dal recarsi in Italia
MURALTO
19 ore
Aggredito sul lungolago, notte in ospedale
La vittima, un 35enne della regione, è stata picchiata da un ragazzo più giovane. Per futili motivi.
CANTONE
20 ore
«Quest'estate troppi giovani a casa»
I Giovani UDC ticinesi sono preoccupati per la disoccupazione under 25. E chiedono misure urgenti
CANTONE
1 gior
Garzoni: «Sì a piscine, fiumi e laghi. E dimagriamo»
Il direttore della clinica Moncucco sulle dichiarazioni di Zangrillo: «Non è certo che il virus sia mutato».
CANTONE
1 gior
L'ex infermiere dell'OBV è stato ritrovato morto
Il 45enne era scomparso lo scorso 30 maggio da Balerna. La sua automobile era stata rinvenuta ieri a Buseno.
CANTONE
1 gior
Al via su Piazzaticino.ch la seconda serata di Poestate
Il festival letterario luganese ritorna questa sera alle 18.00 con la sua edizione 100% online
FOTO
CADENAZZO
1 gior
Pronti, partenza, Freestyle
Domani apre il Freestyle Park di Cadenazzo. Il direttore: «Tra gli unici del suo genere in Europa».
FOTO
LUGANO
1 gior
Il nuovo volto della Foce per contenere gli assembramenti
Uno specifico arredo, con panchine e altri accorgimenti, è stato posato per delimitare il numero di presenze.
CANTONE
1 gior
Sei distretti sotto l'occhio dei radar
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo Riviera e Leventina.
CANTONE
1 gior
«Il Municipio è d’accordo a bloccare il miglioramento della scuola?»
Ghisletta interpella il Municipio in merito al finanziamento del Cantone
CANTONE
1 gior
Galleria del Ceneri, discoteche e spesa in Italia. Norman Gobbi a 360°
Il presidente del Governo ha toccato diversi temi durante un'intervista rilasciata a Radio Ticino.
CANTONE
1 gior
«La ricerca attiva del virus continua: 100 tamponi al giorno»
In conferenza stampa oggi erano presenti il medico cantonale, il presidente dell'Ordine dei medici e Renato Pizolli
LUGANO
1 gior
Dal 6 giugno riapre la funicolare del San Salvatore
Con uno sconto del 50% per i visitatori ticinesi che varrà fino al 5 luglio
LUGANO
1 gior
L'8 giugno riapre (del tutto) la Biblioteca Cantonale di Lugano
Riattiati tutti i servizi ma i posti saranno limitati e ci sarà il triage all'ingresso
CANTONE
1 gior
Secondo tubo San Gottardo: iniziati i primi lavori
A sud delle Alpi nel corso del 2020 è prevista la costruzione di un silo provvisorio per il sale ad Airolo
CONFINE
1 gior
Auto nel lago, 24enne verso i domiciliari
L'interrogatorio per il giovane accusato di omicidio stradale dovrebbe tenersi tra oggi e domani
CANTONE
1 gior
Riaprono i laghetti, ma «portatevi a casa i rifiuti»
Il Dipartimento del territorio coglie l'occasione per invitare chi frequenta la natura a evitare il littering
AGNO
1 gior
Sui licenziamenti alla Mikron: «Procedure anti sociali e anti sindacali»
La denuncia dell'Organizzazione per il lavoro in Ticino: «Nessuna difesa dei dritti dei lavoratori»
CANTONE
1 gior
"Ma quale calo, gli affitti continuano ad aumentare"
La denuncia dell'Associazione inquilini: "Il problema è che sempre più alloggi appartengono a grandi gruppi immobiliari"
CANTONE
1 gior
Una visita al giorno, al massimo di mezzora
Da lunedì saranno di nuovo possibili gli incontri nelle strutture sanitarie ticinesi.
LOCARNO
1 gior
Riapre il Lido di Locarno
Dopo tre mesi di chiusura sabato si riparte, ma con delle restrizioni
FOTO
GIUBIASCO
1 gior
Lo schianto al mattino. Arriva il carro attrezzi
Fortunatamente nessuno ha riportato ferite
MUZZANO
1 gior
Pontiggia lascia il Corriere del Ticino
Prepensionamento per il direttore responsabile di Muzzano
STATI UNITI/COMANO
1 gior
Minneapolis: pallottole di gomma contro Massimiliano Herber
La polizia ha esploso proiettili contro tre reporter svizzeri della SSR. Tra loro anche il giornalista ticinese
BRISSAGO
1 gior
L'8 giugno riaprono al pubblico le Isole di Brissago
Ai visitatori sarà richiesto di rispettare scrupolosamente la segnaletica relativa ai percorsi guidati
FOTOGALLERY
BEDRETTO
1 gior
Sulla Novena è ancora inverno, ma il Passo è aperto
Da stamattina Bedretto e Ulrichen sono di nuovo collegati
CANTONE
1 gior
Nuovamente un doppio zero in Ticino
Dopo il contagio registrato ieri, nelle ultime 24 ore non c'è stato alcun nuovo caso positivo
BUSENO (GR)
1 gior
Ritrovata la macchina dell'ex infermiere
La Skoda è stata abbandonata diversi giorni fa sui monti di San Carlo, nel comune di Buseno.
LOCARNO
1 gior
Senza eventi, Piazza Grande si trasforma in un giardino
«Vogliamo che sia una stagione di rifioritura della Piazza e di nuovi progetti», spiega Bruno Buzzini
CANTONE / ITALIA
1 gior
Regione che vai, direttive che trovi
Dalla libertà di movimento all'uso delle mascherine, le regole cambiano secondo la regione.
SAVOSA
1 gior
E ora il fisioterapista ti entra in casa
Sempre più persone hanno bisogno di servizi fisioterapici 7 giorni su 7. Come fare?
BELLINZONA
1 gior
«Ho il Covid», e sparisce con i soldi
Ci eravamo occupati di lui in passato. Ora un insolvente seriale è finito in manette, con l'accusa di truffa
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
2 gior
Denso fumo dalla cantina, pompieri in azione
L'incendio è divampato questa sera in una casa in via el Camp di Nav a Monte Carasso.
CANTONE
2 gior
«Apertura ritardata? Colpa della pandemia»
La crisi degli scorsi mesi ha influito sui cantieri e sulla formazione dei macchinisti.
CANTONE
2 gior
Su Piazzaticino.ch è tempo di Poestate
Parte proprio ora, con la sua prima di tre serate, l'edizione 100% virtuale del festival letterario luganese
BALERNA
2 gior
45enne scomparso: è l'ex infermiere dell'OBV accusato di omicidio
S.V. è scomparso la mattina del 30 maggio da Balerna.
ARBEDO-CASTIONE
2 gior
Camion bloccato in un sottopasso
È successo attorno alle 16 in territorio di Arbedo
CANTONE / CONFINE
2 gior
Turismo degli acquisti, primi furbetti pizzicati in dogana
Registrato un aumento del 20% del traffico transfrontaliero
CANTONE
2 gior
«Dopo 93 giorni mia figlia ha riabbracciato il papà e i nonni»
Il racconto di una mamma: «Il bene di mia figlia è più forte delle incomprensioni fra genitori». E anche del coronavirus
LUGANO
2 gior
Ticinesi innamorati di Venezia: il Rotary Club a sostegno della Laguna
L’associazione darà 10.000 franchi alla Fondazione Svizzera Pro Venezia
CANTONE
2 gior
Salario minimo, niente effetto sospensivo per i ricorsi
Il Partito socialista esprime soddisfazione. «Probabilmente volevano continuare a sottopagare il personale»
FOTO
LUGANO
2 gior
Oltre 55 milioni per la nuova sede della Divisione spazi urbani
Il cantiere partirà sul Piano della Stampa alla fine del 2021 e durerà circa tre anni e mezzo
CANTONE
2 gior
Tilo potenziati ulteriormente. Ma l'Italia resta off-limits
Programmati tre ulteriori collegamenti nelle ore di punta sulla linea tra Bellinzona e Chiasso
LUGANO
2 gior
Un nuovo volto per il comparto di Piazza Molino Nuovo
La Città chiede 325'000 franchi per la realizzazione del mandato di studi paralleli per la riqualifica dell'area
LUGANO
2 gior
Riprendono i lavori in centro
L’intervento prevede la realizzazione delle infrastrutture e della pavimentazione lungo via Magatti e via Pretorio
CANTONE
28.06.2019 - 06:060
Aggiornamento : 08:12

Cucine da incubo: ristoranti e bar sempre più sporchi

Sono in lento aumento gli interventi del laboratorio cantonale nell’ambito dell’igiene degli esercizi pubblici. Il direttore: «Lacune anche nel raffreddamento e nella cottura dei cibi»

BELLINZONA – Sempre più bar e ristoranti fuori legge dal punto di vista igienico in Ticino. Negli ultimi cinque anni le multe agli esercenti sono lentamente, ma gradualmente aumentate. E non mancano i sorvegliati speciali: quelli che vengono tartassati dal Laboratorio cantonale. «Si tratta di casi particolari – spiega il direttore Marco Jermini –, in cui insistiamo finché le cose non sono state veramente messe a posto».

Parliamo di cifre. Quanti sono i locali bocciati?
In Ticino ci sono circa 2500 esercizi pubblici. In media, ogni anno, il 5% è gravemente fuori regola. 

C’è chi si lamenta, sostenendo di ricevere troppi controlli rispetto agli altri. Lo sa?
Noi seguiamo rigorosamente i criteri della legislazione federale, “a tutela della salute del consumatore e non in modo arbitrario”.

Quindi?
Di base un piccolo bar è controllato ogni 4 anni. Mentre un ristorante con cucina ogni 2. È chiaro, però, che se troviamo qualcosa fuori posto, i controlli su quel preciso locale si intensificano.

Di quanto?
Questo dipende dalle condizioni che troviamo. Se un posto “fa schifo”, la prossima ispezione completa avverrà ad una scadenza parecchio ridotta, Inoltre, intimiamo misure immediate, come ad esempio il divieto di usare certi locali o certe attrezzature, come pure di servire determinate pietanze.

Quali sono le infrazioni più gravi che riscontrate?
Scarsissima pulizia. Attenzione nulla sulle procedure di raffreddamento, o di cottura dei cibi. Ma anche sulla gestione degli allergeni. C’è anche chi mente ingannando il consumatore.

E come?
Scrivendo sul menu, prodotti che in realtà non hanno le caratteristiche vantate. Di fronte a situazioni del genere, possono scattare sanzioni penali importanti.  

A quanto possono ammontare le multe?
Nel 2018 ne abbiamo comminate 84. A volte anche superiori ai 2.000 franchi. Nei primi 5 mesi del 2019, ne abbiamo annoverate una trentina. Negli ultimi 12 mesi, abbiamo inoltre denunciato 4 gerenti al Ministero pubblico, poiché i clienti erano stati male dopo avere consumato nel loro locale.

Ricevete parecchie segnalazioni dai cittadini?
Sì, almeno una a settimana. E sono in crescita quelle anonime. Alcuni esercenti, inoltre, ci auto segnalano anonimamente qualcosa che non va nel proprio locale. Per poi farsi trovare impeccabili al momento della nostra visita. Per questo motivo è importante valutare le segnalazioni ad una ad una.

Perché si assiste a questo lento degrado?
Ci sono troppi esercizi pubblici in Ticino. Soprattutto in città. Certi esercenti sono sotto pressione, hanno pochi margini di guadagno. E così vanno a risparmiare su aspetti che ritengono secondari come la qualità e la pulizia.

Un consiglio per i consumatori?
Non reclamino solo con noi. Ma lo facciano subito direttamente anche con l’esercente, palesemente davanti a tutti, ma sempre in modo educato e giustificato.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 11 mesi fa su tio
Ho letto i diversi commenti di chi mi precede. Possibile che nessuno fa un nome dell'esercizio pubblico. Se un cameriere ammette che lavora male in quanto è pagato male chiamate in proprietario e davanti a lui fategli ripetere cosa ha detto , in seguito qualsiasi malcontento NON PAGATE la fattura ….
Red Ingannamore 11 mesi fa su fb
Un po’ come il buffet del viale .... all esterno , poggiati su un piatto , senza coperchio ... che carine le mosche e moscerini che giravano in torno 🤦🏻‍♀️ E si legato a questo articolo io ho sempre paura a mangiare nei ristoranti ma perché in passato ho conosciuto persone che lavoravano nella ristorazione e facevano cose schifose e vergognose davvero 🤦🏻‍♀️
Francesco Andali 11 mesi fa su fb
Chiamate Cannavacciuolo
Ugo Norsa 11 mesi fa su fb
che schifo, a Morcote per esempio mi vedo il gerente del suo ristorante attraversare la strada con dei piatti belli guarniti da servire ai clienti, senza avere la minima accortezza di coprirli, poi mi fanno notare che il gerente in questione è spesso in televisione, mah..... uno schifo!!!!
Paolo Frigerio 11 mesi fa su fb
In Italia i sushi parliamone o i cinesi ma dai
Paolo Frigerio 11 mesi fa su fb
Giusto. Ma allora e il vendere alimentari al distributore di benzina vi pare sano. Stiamo proprio degenerando. ..
Mr Network 11 mesi fa su fb
Io credo invece siano le regole a diventare sempre più ferree e di conseguenza, sempre più locali che, essendo nuove, non le rispettano ancora.
Renata Peng 11 mesi fa su fb
Guardate chi sono i gerenti Oggi i ristoranti sono le lavanderie dei mafiosi
Moira Mazzotta 11 mesi fa su fb
Vergognoso
TI.CH 11 mesi fa su tio
Le multe per questi gestori dovrebbero essere di quelle che ti fanno fischiare le orecchie; o lavori seriamente e professionalmente rispettando rigorosamente tutte le norme o chiudi l'attività e cambi mestiere. Al secondo controllo non superato chiudere,
Paolo Scarduelli 11 mesi fa su fb
Eppure l'olio di gomito non costa molto.....
Marina Colucci 11 mesi fa su fb
Se quando si fanno i controlli non si manda un avviso che vengono tal giorno. Far saltare le patenti e multe salatissime già al primo richiamo!!
Paolo Latella 11 mesi fa su fb
Troppi locali, pochi clienti, pochi soldi, contratti fuffa, personale non qualificato, mal pagato, merci scadenti, costi delle attrezzature esorbitanti, gerenti fantoccio, concorrenza italiana.. devo andare avanti? Purtroppo è tutto parte dello stesso ingranaggio
Paolo Mac 11 mesi fa su fb
Qualche giorno fa si leggeva in un post, delle cattive condizioni igieniche di alcuni ristoranti italiani per i quali furono spese parole di sdegno da molti ticinesi! Mi piacerebbe leggere i loro commenti in questo contesto! Tutto il mondo è paese.......
Mr Network 11 mesi fa su fb
A me invece piacerebbe finisse una volta per tutte questa discussione Italia - Ticino perchè alla lunga siete pesanti..
Paolo Mac 11 mesi fa su fb
Mr Network veramente sono i ticinesi che si sentono sempre più onesti, integerrimi etc etc Ritengo che il bello è il brutto siano ovunque.....o no!
Mr Network 11 mesi fa su fb
Assolutamente si, però tu ora stai denunciando una cosa, facendola a tua volta.. Nessuno è migliore di nessuno, si è semplicemente diversi, punto.
Paolo Mac 11 mesi fa su fb
Mr Network ma che discorso è? Denuncio facendo cosa??? La mia era una domanda riflessiva. Non sono io ad aver detto che gli uni sono meglio degli altri. Mi sono solo chiesto dove fossero tutti i soliti detrattori di tutti ciò che non è svizzero o meglio ticinese! Non ne ho ancora trovato uno che ammetta che una qualsiasi cosa fatta male, possa anche essere di queste latitudini. Io vivo qui da tantissimi anni, sono italiano, ma sono assolutamente critico nei confronti dell’Italia dove necessita esserlo. Non dicendo a priori l’indifendibile. Ci vorrebbe un po’ più di autocritica.... non credi??
Mr Network 11 mesi fa su fb
Assolutamente si, forse scusa non mi sono spiegato. Tu dicendo che i Ticinesi scrivono, non fai altro che aizzare ancora questa diatriba, questo intendevo.. scusami. Per il resto, io ho visto errori ovunque, Svizzera, Italia, Francia, Germania, America e in tantissimi altri posti quindi, sarebbe più che altro ora di rendersi conto che siamo tutti uguali e smetterla con questo campanelismo ignorante e retrogrado che tra l'altro, coinvolge il Ticino stesso, tra sopra e sottoceneri è..
Paolo Mac 11 mesi fa su fb
👍🏻
Kiko Gianda 11 mesi fa su fb
E poi fuori confine dai cinesi.....ma x favore
seo56 11 mesi fa su tio
Un motivo in più per andare in Italia
TI.CH 11 mesi fa su tio
@seo56 Ho visto certe cucine sia in Svizzera che in Italia, ma anche negozi. Sono stati girati dei servizi da televisioni italiane in merito, e se li hai visti il titolo "Cucine da Incubo è più che appropriato". Se affermi "una ragione di più per andare in Italia sei fuori strada ". Sia in Svizzera che in Italia ci sono gerenti molto professionali e seri, purtroppo vi sono anche quelli che di professionale non hanno proprio niente non hanno nessuna idea di cosa sia la professionalità, e si nascondono dietro: pochi margini di guadagno - affitti troppo alti - costi del personale -. eccetera.
centauro 11 mesi fa su tio
@TI.CH Ok........ma vuoi mettere il risparmio in Italy!!!
Pat Patty 11 mesi fa su fb
Andate a mangiare nei ristoranti io ci vado raramente sempre meno
Luca Civelli 11 mesi fa su fb
Ricordo che la mamma di una mia amica di infanzia dopo aver lavorato da giovane nelle cucine di molti ristoranti non ha mai più voluto mangiare al ristorante.
Perazzi Enrico 11 mesi fa su fb
Come non darvi torto ;il menefreghismo porta a questi risultati.
Giovanna Ponti 11 mesi fa su fb
Stiamocene a cada ch'è meglio...
Mari Maria 11 mesi fa su fb
Il nome di questi post ?
Alessandra Dogsitter 11 mesi fa su fb
Ecco perché la città di lugano ha detto no alla visita di Barbieri....
Renny Crotti 11 mesi fa su fb
Novità!😂
Caroline Meyer 11 mesi fa su fb
Lo dico sempre che è meglio mangiare a casa propria. Odio andare a mangiare fuori.
Andrei Rezzin 11 mesi fa su fb
Ma però bisogna dire che ci son pure leggi che sfociano nel ridicolo
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Non ci sono scuse ma questo è il risultato ottenuto grazie alla liberalizzazione del mercato. Una legge troppo permissiva dove tutti fanno da mangiare in cucine di 16 metri quadrati. Un associazione mantello a cui interessa solo aumentare il numero di soci e senza peso politico per chiedere dei cambiamenti radicali. Un invasione di personaggi ambigui che aprono e riaprono locali ..per cosa ?
Maurizio Laurenzano 11 mesi fa su fb
Antonio Cavadini per poi lasciare buchi enormi. Siamo terra di conquista
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Maurizio Laurenzano Tutto il mondo è paese , la crisi fà il resto ..e di furbi c'è ne sono troppi
Sissi Pasqualino 11 mesi fa su fb
Antonio Cavadini e cosa c entra questo con la pulizia e le temperatura? Uno che lavora deve alla fine pulire ed organizzare il tutto con ordine e igiene
Mario Zucca 11 mesi fa su fb
Antonio Cavadini non li chiamerei furbi, ma menefreghisti ecc...ecc... vuol dire chi fa i controlli, se ne frega pure lui o c’è dell’altro!!!!
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Sissi Pasqualino Troppi personaggi che non conoscono la professione , tanti dipendenti che si spacciano per cuochi , camerieri ecc.. perchè è un lavoro facile ...troppi gerenti che pensano di essere arrivati perché hanno un certificato di capacità di un scuola inutile . Questo è il risultato , e un brozz rimane sempre un brozz ..
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Mario Zucca I controlli ci sono e senza preavviso, purtroppo sono pochi gli ispettori. non controllano solo la ristorazione ma anche negozi mense ospedali ecc..
Mario Zucca 11 mesi fa su fb
Antonio Cavadini perché non aumentano il numero degli ispettori ? Costano troppo ?
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Mario Zucca Chiedi ai politici...
Mario Zucca 11 mesi fa su fb
Antonio Cavadini siamo a posto. Quelli sono solo buoni per loro.....
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Siamo alle ore 11 e ancora nessuna reazione da parte di Gastroticino...
Saskia Melissa 11 mesi fa su fb
Antonio Cavadini Mi sa che da te potremmo venire a mangiare senza preoccupazioni, invece....!🙂
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Saskia Melissa Grazie , da quarant'anni facciamo questo lavoro con passione e professionalità . Moltissimi Clienti hanno visto i cuochi al lavoro durante il servizio e molti chiedono di vedere la cucina , per noi è un piacere. A presto
Sabrina Morillo Conconi 11 mesi fa su fb
Saskia Melissa puoi andare sul sicuro ! Lui top !
Antonio Cavadini 11 mesi fa su fb
Sabrina Morillo Conconi GRAZIE
Marco Galati 11 mesi fa su fb
La prima cosa che faccio quando entro in un locale che non conosco? Vado al bagno, se è pulito resto sennò ciao bello.
Alan Pirovino 11 mesi fa su fb
Marco Galati ahahahahahaah ma il bagno non sarà mai pulito 🤣
Perazzi Enrico 11 mesi fa su fb
Marco Galati : hai assolutamente ragione, i servizi e.......come si presenta ( abbigliamento etc,etc ) il personale ,soprattutto gli addetti alla cucina è fondamentale per dare una buona impressione,a livello di igiene.
Marco Galati 11 mesi fa su fb
Alan Pirovino C'è grandi differenze
Saskia Melissa 11 mesi fa su fb
Chi si meraviglia se il trend va nella direzione di assumere sempre più personale non qualificato al posto di uno che ha imparato le cose come si deve? "Cercasi aiuto cuoco, no AFC" - sono talmente tirchi i gerenti che cercano in questo modo per coprire addirittura il ruolo di cuoco unico. La ristorazione è un settore schifoso, in tutti i sensi: dall'abuso di potere del datore di lavoro (vogliamo parlare di chi fa fare sistematicamente e a una serie di candidati provini gratuiti, anche su più giorni, che in Ticino non sono altro che lavoro nero?) alla qualità e serietà del lavoro svolto (gente totalmente estranea al settore si reinventa cuoco/gerente senza base professionale e non ha nemmeno la coscienza di assumere poi personale QUALIFICATO!).
Davide Cimò 11 mesi fa su fb
Saskia Melissa dimenticavo aiuto cuoco lo fatto pure per un anno e li ho imparato non fai altro che pulire e fare lavoretti di taglio ma non cucini al massimo fai la cucina fredda
Saskia Melissa 11 mesi fa su fb
Sicuramente dipende anche dalla volontà del singolo, Davide Cimò. solo che.... un datore di lavoro che si fida ciecamente del fatto che il suo dipendente non qualificato si sia studiate tutte le regole d'igiene a casa ... beh, non è serio. perché non tutti sono come te, anzi.
Saskia Melissa 11 mesi fa su fb
.... e per quanto riguarda certi professionisti che lavorano male... questo è inaccettabile e un datore di lavoro serio prenderebbe le necessarie misure.
Vesna Setek 11 mesi fa su fb
E servizio scarso!
İsmail Krcyır 11 mesi fa su fb
Un altra cosa non assumono se hai superato 35 anni poi tanti datore di lavoro non fanno pagamento giusto parlo solo mente di ristorazione
Nur Elhuda 11 mesi fa su fb
Buona notte ci siete svegliati molti tardi.. Per fortuna siamo vicini all'Italia!
Francesco Durante 11 mesi fa su fb
Nur Elhuda Non diciamo eresie, in Italia succede anche di peggio in alcuni ristoranti e bar, e poi per dirla tutta in Ticino la maggior parte di ristoranti bar e pizzerie sono in mano di italiani e stranieri con personale che ci lavora a sua volta stranieri 🤗🤗🤗 una buona giornata .
Nur Elhuda 11 mesi fa su fb
Francesco Durante condivido ma dipende quale città??? Si mi parla del sud dell'Italia sono d'accordo succed e anche di peggio Io intendo ristoranti e bar a Como, varese e Milano.. Vado spesso in Italia e mangio nei ristoranti per cui ho un'esperienza Ho vissuto in diverse paesi europee e sono cresciuta in Svizzera Mi dispiace cui manca tanto l'igiene nei ristoranti e bar...a prescindere chi a in mano?? Non dimenticare signora Durante in Svizzera sono tutti stranieri..!!!! Per cui la prima colpa al proprietario del locale e secondo al ministero
Patrizia Bruno 11 mesi fa su fb
Eccellenza Culinaria pagata uno uno sproposito ed Emerge anche questo???
Angela Koutantis 11 mesi fa su fb
Patrizia Bruno eh già già
Patrizia Bruno 11 mesi fa su fb
Angela Koutantis 😔
Juan Carlos 11 mesi fa su fb
Purtroppo sì è costretti a lavorare con la metà del personale , col tempo è molto probabile che si accumulano delle lacune nella pulizia ecc. Per quanto mi riguarda non ci sono abbastanza controlli con provvedimenti seri! Ma solo avvisi scritti ! La metà degli esercizi pubblici non sono a norma nel igiene e derrate alimentari. Spesso troviamo nei nostri piatti Maiale e non vitello....
Elisabetta Arnold 11 mesi fa su fb
Sono scuse....
Angela Koutantis 11 mesi fa su fb
Juan Carlos mi dispiace ma non possiamo giustificare la mancanza d'igiene, pochi o tanti ognuno deve salvaguardare la salute propria e del cliente, se c'è collaborazione tra i dipendenti , mi creda l'igiene ci sarà, sono d'accordo con lei in merito ai controlli, questi dovrebbero essere fatti senza preavviso
Alessandro Ale Marra 11 mesi fa su fb
ridimensioni il locale in base al personale, non é una scusa tenere sporco o pulire meno, ogni ristorante e albergo devono avere le mansioni in base all'esigenza, ogni cameriere si pulisce il suo, ogni cuoco e ripeto cuoco dovrebbe pulirsi il suo, non delegare all'aiuto che fà già il suo nel lavaggio stoviglie, e tutto fila, invece succede che in un ristorante alla fine fà tutto l'aiuto cucina, e il cuoco come un chirurgo manco i fornelli si accende più, ridimensionare il potere del cuoco, quando si hanno aiuto cucina e lavapiatti.
Nemo Dakkar 11 mesi fa su fb
Alessandro Ale Marra guardi che spesso, anzi sempre, non esiste più l'aiuto cuoco e in alcuni casi nemmeno il lavapiatti ed il suddetto cuoco si deve preparare la linea per il servizio, lavare piatti e padelle, pulire in generale e cucinare dalle 11 alle 15 e dalle 18 alle 23 Credo che alla fine sia normale che si arrivi alla situazione di poca igiene....alla frode sui prodotti usati no ma all'igiene mancante sì
Sissi Pasqualino 11 mesi fa su fb
Juan Carlos Si ma L igiene alimentare non è solo pulire la cucina e le pentole, ma tenere gli alimenti alle temperature adeguate, guardando le scadenze, ma poi se non sono a norma dovrebbero chiudere..
Elmira Pagnani 11 mesi fa su fb
Con quello che costa mangiare nei ristoranti 😡😡😡😡
Nadia Guretti 11 mesi fa su fb
Ecco spiegato il motivo per il quale preferisco mangiare a casa mia
Elisabetta Arnold 11 mesi fa su fb
Cara Nadia ma non è la soluzione... c'è gente chi "deve" per necessità di andare a mangiare al ristorante.... 😕
Angela Koutantis 11 mesi fa su fb
Elisabetta Arnold Nadia Guretti ha parlato per se stessa
Elisabetta Arnold 11 mesi fa su fb
Angela Koutantis Ho capito...
Angela Koutantis 11 mesi fa su fb
Elisabetta Arnold scusami se mi permessa,🤗 comunque hai ragione anche tu 👍
Nadia Guretti 11 mesi fa su fb
Elisabetta Arnold ne sono consapevole
Hardy 11 mesi fa su tio
Io credo che se fossimo consapevoli di ciò che abbiamo ingurgitato mangiando al ristorante nessuno di noi ci andrebbe più.
Florian Flo 11 mesi fa su fb
Ho sentito storie di amici/cuochi, anche di hotel rinomatissimi del Luganese, che voi umani non potete nemmeno immaginare😂
Mervet Salijaj 11 mesi fa su fb
Florian Flo sono i peggiori...
Pat Patty 11 mesi fa su fb
Florian Flo lo so le ho sentite anch’io per questo mangio a casa mia pure du spaghi al pomodoro ma fatti come il faut
Arciere 11 mesi fa su tio
Schifezza sulla qualità del cibo, del servizio, l'igiene, i prezzi, le false dichiarazioni. Io mangio in Italia e non mi frega un accidente di non sostenere i zozzoni locali, ma proprio niente. Tutto da imparare qui, l'igiene, la cortesia, e prezzi competitivi. L'Italia è due passi, signori. Ma è inutile, non imparano mai. Non è più il mio problema.
Karmen Goy 11 mesi fa su fb
Sapete cosa rispondono alcuni camerieri? Mi pagano male lavoro male ,
Ara Pez 11 mesi fa su fb
Karmen Goy cosa c'entra questo discorso con l'igiene ? Non hanno scritto nell'articolo del servizio ai tavoli o simili !...
Mervet Salijaj 11 mesi fa su fb
Karmen Goy si perché alcuni camerieri lavorano solo per la paga. Resto non conta
Bruna Bralla 11 mesi fa su fb
Ara Pez se il personale dalle cucine viene pagato male lavora male pure lui
Karmen Goy 11 mesi fa su fb
Mervet Salijaj anche a me io passato sono stata pagata malissimo ,fermenti milionari che dividevano le mie manciate con loro , dignità era con quella che lavoravo ,con la dignità
Karmen Goy 11 mesi fa su fb
Gerenti benestanti
Ara Pez 11 mesi fa su fb
Non ho capito questi discorsi con l'articolo....vabbè...
Ara Pez 11 mesi fa su fb
BrunaBralla scuse....si chiama responsabilità verso i clienti..
Karmen Goy 11 mesi fa su fb
Ara Pez Mi occupato della cucina in generale ,devo mandarti CV?
Sandra Ferraro 11 mesi fa su fb
Complimenti
Bruna Bralla 11 mesi fa su fb
Però non dicono se nei casi più gravi o continuati viene intimata la chiusura , no , rimangono aperti per la gioia dei clienti che pagano per mangiare in mezzo alle schifezze
Veneranda Loffredo 11 mesi fa su fb
Oltre a costare un botto , sono pure sporchi ? Welcome thu comunity 😂😂
Nube Saavedra 11 mesi fa su fb
Poi vano a rompere a quei Ili che sono in regola e chiudono gli occhi su quelli che veramente dovrebbero controllare.
Anto Ferrari 11 mesi fa su fb
Nube Saavedra, esatto!
Nube Saavedra 11 mesi fa su fb
Anto Ferrari immagina Anto, ho lavorato (11 giorni per fortuna) in un albergo 5 stelle a Lugano e ormai ora chiuso 🤞 non avevamo al bar il sapone per lavarti le mani. Praticamente l’ho portato io da casa mia. Faceva veramente schifo.
Nube Saavedra 11 mesi fa su fb
Lacune anche nel ispettorato. Il Laboratorio Cantonale non c’è la fa e di questo se ne approfittano tanti.
Elisabetta Arnold 11 mesi fa su fb
Allora la trasmissione del “Patti chiari” perché è stata contestata!? Perché aveva ragione di portare alla luce del sole certe cose nostrane sporche....
Floriana Volpi 11 mesi fa su fb
Esatto cara Elisabetta i controlli dovrebbero essere fatti ogni sei mesi , ti auguro una buona anche oggi tropicale 😘😎
Laura Montagna 11 mesi fa su fb
Meno male che se ne sono accorti!
bimbogimbo 11 mesi fa su tio
basterebbe che le multe fissero molto più salate e vedreste che tutti rispetterebbero le regole. 2500 esercizi pubblici gravemente fuori regola ogni anno ... e solo 84 multe? E le multe sono intorno ai 2000 fr? Semplicemente ridicoli. Con questo importo il cittadino ci paga a malapena il salario del Sig. Jermini... il resto ce lo mettiamo noi con le tasse. Vergognoso...
Damiano Iannino Schipilliti 11 mesi fa su fb
Ome si fa a segnalarli x una ispezione?
Karmen Goy 11 mesi fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti prova a cercare (La legge per tutti)
Rinalda Pepi Biolzi 11 mesi fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti Basta avvisare polizia amministrativa , ufficio permessi , Bellinzona , e vi informano , resta anonimo .
Bruno Realini 11 mesi fa su fb
Simo Malingamba 11 mesi fa su fb
Lozzoni! Con quello che si paga 😡
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 06:08:12 | 91.208.130.87