tipress
CANTONE
24.06.2019 - 11:330
Aggiornamento : 16:33

FFS: Tratta sbarrata tra Cadenazzo e Locarno

Lo sbarramento inizia oggi e durerà fino al 2 luglio per permettere i lavori legati al progetto di raddoppio parziale del binario tra Contone e Tenero

LOCARNO - Da oggi e fino al 2 luglio presso la stazione di Gordola si eseguono importanti lavori legati al progetto di raddoppio parziale del binario tra Contone e Tenero. Questi lavori comprenderanno la demolizione dell’attuale fermata, la posa di un nuovo scambio, lo spostamento del binario dalla sua attuale posizione ed il completamento del nuovo marciapiede sul lato nord. 

Per poter procedere con la demolizione dell’attuale fermata di Gordola e renderla nuovamente accessibile agli utenti è necessario chiuderla al traffico ferroviario da lunedì 24 giugno a lunedì 1° luglio 2019 compresi. Gli utenti sono pregati di utilizzare la linea bus 311 Bellinzona-Cugnasco-Locarno (fermata Gordola Nord, a circa 150 metri dalla stazione, con cadenza ogni 30 minuti garantita da bus supplementari sul percorso Locarno-Riazzino), oppure, fino a venerdì 28 giugno, la più vicina stazione ferroviaria di Tenero o Riazzino.

Inoltre, per consentire lo spostamento del binario previsto alla fermata di Gordola, la linea che collega Cadenazzo a Locarno sarà completamente sbarrata al traffico ferroviario dalle 22:00 di venerdì 28 giugno fino alle 05:00 di martedì 2 luglio. Durante questo fine settimana tutti i treni tra Cadenazzo e Locarno saranno soppressi e sostituiti da un servizio di bus, con tempi di percorrenza maggiori di circa 30 minuti. 

Di norma i bus sostitutivi partono dai piazzali antistanti le stazioni. A Riazzino invece, la fermata per i bus sostitutivi si trova sulla strada cantonale, di fronte al distributore TAMOIL, mentre a Gordola la fermata è quella dei bus di linea di Gordola Nord. 

Le FFS invitano a consultare l’orario online prima di mettersi in viaggio. In alternativa contattare il numero 0800 007 102 (CHF 0.08/min. da rete fissa svizzera) oppure allo 0041 512 257 844 (dall’estero). Per i viaggiatori diversamente abili, che necessitano di assistenza per la salita e discesa dai treni, è importante contattare il numero gratuito 0800 007 102 (dalla Svizzera) o il numero +41 512 257 844 (dall'estero).

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-23 18:19:35 | 91.208.130.87