Ormai ci siamo: da venerdì alle prime ore di domenica ci sarà la Festa della Musica.
ULTIME NOTIZIE Ticino
FOTO
CANTONE
18 min
Questa notte ritorna la neve nell'Alto Ticino
Meteo Svizzera ha diramato un'allerta di grado 3 (pericolo marcato) valida per praticamente tutto il Sopraceneri a partire dalla mezzanotte di oggi
SANT'ANTONINO
21 min
Cifre nere e moltiplicatore confermato al 65%
Il preventivo 2020 di S.Antonino prevede un risparmio di spesa pari a quasi mezzo milione di franchi
CANTONE
23 min
Proteste per Mark: «Nessun fermo davanti al carcere»
La risposta di Gobbi in merito alla manifestazione contro il rimpatrio del diciannovenne che ha avuto luogo tra il 23 e il 24 ottobre davanti alla struttura detentiva
CANTONE
58 min
Un credito quadro «per semplificare l’investimento pubblico»
Il Gran Consiglio ha approvato la richiesta di sessanta milioni per il finanziamento delle procedure che portano alla realizzazione di opere pubbliche
CANTONE
1 ora
Rubavano attrezzi in rustici e depositi, tre giovani in manette
Si tratta di un 24enne del Bellinzonese, un 23enne del Luganese e un 21enne del Locarnese
MEZZOVICO
1 ora
Da Rock n' Wheels un aiuto a bambini e disabili
La manifestazione ha devoluto 800 franchi alla Fondazione Diamante e a Harley for Children
FOTO
AIROLO
1 ora
Ad Airolo c'è una Posta tutta nuova
La nuova filiale è stata inaugurata quest'oggi: «È la nona sede postale che presenta un concetto completamente innovativo in grado di combinare prestazioni fisiche e digitali nello stesso luogo»
FOTO
CANTONE
1 ora
Boschi ticinesi, un esempio per Kazakistan e Kirghizistan
Due delegazioni sono state accompagnate in diversi luoghi del nostro cantone per conoscere l'approccio svizzero alla tutela della aree boschive
CANTONE
1 ora
Ex funzionario condannato, il caso è in mano all’alta vigilanza
L’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio ha ritenuto procedere con degli approfondimenti commissionali preventivi
CANTONE
1 ora
Le petizioni? Anche quelle online sono valide
Per il Parlamento ticinese non è necessario creare una piattaforma ad hoc per la raccolta delle firme
BELLINZONA
1 ora
Malattia infettiva tra le galline, devono essere soppresse
Alcuni animali dell’azienda Allevoliere della Fondazione Diamante sono risultati positivi alla laringotracheite. Nessun pericolo per l'uomo
ASTANO
2 ore
Fusione con Tresa, la petizione «è conclusa»
Il Municipio ha comunicato che alla prossima assemblea sottoporrà ai cittadini la proposta d’inoltro di un’istanza di aggregazione
MENDRISIO
17.06.2019 - 14:460

Festa della Musica, tante luci e qualche ombra (sul futuro)

Gli organizzatori sono pronti per la giornata campale di sabato (con anteprima venerdì) e garantiscono che i lavori in Piazza del Ponte non saranno un ostacolo

MENDRISIO - Si avvicina sempre di più la data d'inizio dell'edizione 2019 della Festa della Musica a Mendrisio. Si comincia venerdì 21 con un'anteprima sul piazzale del Centro Culturale La Filanda, sabato dalle 16 a all'una di notte il programma principale avrà luogo negli spazi cittadini previsti, mentre dalla mezzanotte alle 5 di domenica mattina ci sarà l'After al Bar Enigma di Rancate. 

La piazza è pronta - Piazza del Ponte è l'epicentro classico della Festa della Musica. I lavori di rifacimento di quest'area urbana, importante per la popolazione e fondamentale per il Festival, sono stati guardati con ironia (l'ormai celebre postazione per gli "umarell", ovvero gli osservatori dei cantieri) ma, crediamo, anche un po' con preoccupazione. Su Facebook non sono mancati dei post con i quali si guardava con un certo sconforto alla situazione del cantiere, e nelle vie cittadine ci è capitato di sentire una certa perplessità. A una manciata di giorni dall'evento gli organizzatori spiegano di aver «seguito da vicino» questi lavori, grazie ai quali gli spettatori saranno accolti «in uno spazio più consono alla kermesse. In un’ottica di ampliamento della manifestazione va letta anche la chiusura al traffico in via Lavizzari che permetterà il transito in tutta sicurezza del pubblico. La strada sarà completamente chiusa dalle 20.30 fino alle 02.30, dalla rotonda di via Lavizzari fino a quella di via Industria». Quindi, come hanno sostenuto con forza gli organizzatori: «Avanti tutta! Piazza del Ponte deve essere e Piazza del Ponte sarà».

Ombre sul futuro - Più che ombre «una riflessione», hanno spiegato gli organizzatori. «Coinvolgere gli attori presenti sul territorio è da sempre una missione per il comitato organizzativo, composto interamente da volontari che dedicano una grande fetta del loro tempo libero alla creazione di un evento dinamico e al passo con i tempi. La costante crescita della kermesse domanda sempre più risorse in termini finanziari e di energie. L’obiettivo a tendere è quello di offrire una programmazione completa su due giorni e proporre almeno un concerto di un artista internazionale per far crescere la nomea e il prestigio dell’evento, dando di riflesso maggiore risalto agli artisti meno noti e alla Città di Mendrisio». Chi organizza eventi musicali, è noto, è messo di fronte a sfide sempre più difficili: «Oggi la Festa della Musica è finanziata da contributi pubblici e dal sostegno di numerose aziende ed enti privati, che continuano a credere nella manifestazione ed ai quali l’Associazione Festa della Musica esprime il più sincero e caloroso ringraziamento. Ciascun finanziamento ha un impatto importante sulle scelte artistiche e organizzative. Come per molte altre realtà, spesso si lavora di forbici in un esercizio di contenimento delle spese, fatto di spiacevoli rinunce». Per questo motivo «a breve termine s’imporrà una riflessione collettiva sulla direzione da dare alle prossime edizioni della manifestazione». Un punto della situazione che è stato fatto in passato anche da rassegne più grandi e sicuramente con maggiori disponibilità economiche di quella momò.

Una Festa a libero accesso - Tornando all'evento imminente, senza soffermarci sugli ospiti (dei quali abbiamo già parlato) vanno sottolineati la facilità d'accesso e la gratuità dell'evento. «La Festa della Musica di Mendrisio crede fermamente nel libero accesso alla cultura»: quindi tutti potranno scoprire gli artisti in cartellone «in un clima rilassato senza transenne, cancelli e
lunghe file alle entrate. Questo patto con gli spettatori si estende anche ai gruppi che partecipano all’evento, che riconosco il suo valore e non chiedono un compenso per la loro esibizione. 115 band si sono candidate per l’edizione 2019, a dimostrazione dell’interesse e del prestigio riconosciuti alla manifestazione». L'accesso libero è da intendersi anche in termini di mobilità: grazie alla collaborazione con Arcobaleno Comunità Tariffale, sarà possibile raggiungere Mendrisio con i mezzi pubblici, beneficiando di uno sconto del 20% sul prezzo biglietto. Inoltre un bus navetta gratuito farà la spola tutta la notte fra Piazza del Ponte e il Bar Enigma di Rancate con fermate alla stazione FFS di Mendrisio.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-18 16:14:30 | 91.208.130.86