Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
6 ore
Con un cestino distrugge il parabrezza di un'auto
LUGANO
8 ore
In manette un ex direttore di banca
CONFINE
8 ore
Truffa ai danni di una malata di cancro, Proto a processo
CANTONE
8 ore
Veicolo contromano sull'A2
CANTONE
9 ore
Il rapporto dell’analisi dell’acqua? «Tendenzioso. Vuole solo creare allarmismo»
CANTONE
10 ore
Rivista Corner, un nuovo angolo di sport in Ticino
CANTONE
10 ore
A2-A13: Claudio Zali incontra l'USTRA
CANTONE
11 ore
Si voterà sulla legittima difesa
CANTONE
11 ore
Un giudice in più per il Tribunale penale cantonale
LUGANO
11 ore
«Già 3'000 firme per l'aeroporto»
LUGANO
12 ore
Barzaghi con i molinari: «Ha cantato anche lei “Borradori a testa in giù”?»
CENTOVALLI
12 ore
Una mattina di pausa per la Funivia Intragna-Pila Costa
LUGANO
12 ore
Presunto abuso edilizio a Caprino, scatta l'interrogazione al Governo
CANTONE
12 ore
Elicotteri militari, prosciolto l'imprenditore di Cresciano
ASTANO
12 ore
Moltiplicatore al 130% per evitare il tracollo finanziario
CANTONE
26.05.2019 - 19:300

Nel tunnel Alptransit a 200 km/h: «È troppo!»

Lo dicono i macchinisti, secondo cui una riduzione della velocità permetterebbe di consumare meno energia e aumentare la capacità per i treni merci

BODIO - Nella galleria di base del Gottardo i treni viaggiatori sfrecciano a 200 chilometri orari. Troppo, secondo i macchinisti: tale velocità genererebbe un enorme consumo di energia, nonché un eccessivo logoramento di ruote e binari. E si parla anche di ridotta capacità per i convogli merci. È quanto sostiene Hubert Giger, presidente del Sindacato svizzero dei macchinisti, che oggi viene citato dalla NZZ am Sonntag.

Insomma, i macchinisti chiedono di portare la velocità massima a 160 chilometri orari, poiché per guadagnare quattro minuti di viaggio gli svantaggi sarebbero eccessivi. «I 200 chilometri orari sono un paradosso già soltanto per il fatto che sul resto della rete ferroviaria ai macchinisti viene raccomandato di risparmiare energia».

La posizione della Confederazione - La vede diversamente l’Ufficio federale dei trasporti, secondo cui una riduzione della velocità dei treni passeggeri non permetterebbe di aumentare la capacità per i convogli merci. Questo perché lungo il tunnel non esistono, per esempio, dei binari di sorpasso. E il portavoce ricorda: «Il 90% dell’energia utilizzata dalla ferrovia proviene da fonti rinnovabili».

Dalle colonne del domenicale prendono posizione anche le FFS. L'azienda precisa, infatti, che non tutti i convogli percorrono la galleria di base a 200 chilometri orari. «I treni sfrecciano alla velocità massima soltanto quando è necessario recuperare un ritardo».

Una richiesta anche politica - Una riduzione della velocità nel tunnel di base del Gottardo era già stata richiesta, di recente, da diversi politici. Per esempio dai Verdi Regula Rytz e Michael Töngi, ma anche dall’UDC Ulrich Giezendanner. Tutti mirano allo stesso obiettivo: aumentare le tracce a disposizione per i treni merci, che attualmente nella galleria circolano a velocità comprese tra gli 80 e i 100 chilometri orari.

6 mesi fa 100'000 treni nella galleria di base del San Gottardo
1 anno fa A 275 km/h attraverso la galleria di base del San Gottardo
3 anni fa «Perderemo minuti preziosi davanti al tunnel»
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-17 05:11:04 | 91.208.130.87