Archivio Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
29 min
Cassa pensioni dei dipendenti comunali: «I nodi vengono al pettine»
BELLINZONA
44 min
In Italia era ricercato, in Ticino prendeva l’assistenza
CANOBBIO
1 ora
Un anno di lavori per la nuova pista ciclabile
MELIDE
2 ore
«Io, donna non vedente, cerco qualcuno che venga in tandem con me»
LUGANO
3 ore
Tokyo? No, Lugano all'ora di punta
LUGANO
3 ore
"Opera per tutti" e "Tristar Triathlon Lugano", chiuse alcune strade
SANT’ANTONINO
3 ore
Prezzi italiani in Ticino: «Il test sta dando buoni frutti»
CANTONE / GRIGIONI
13 ore
Il Passo del Lucomagno è stato riaperto
CANTONE
14 ore
Un futuro più digitale per la SUPSI
LUGANO
15 ore
Quando vivevamo senza fili
LUGANO
15 ore
LAC: cibo, bevande e pulizie cambiano mano
LUGANO
16 ore
Tamponamento a Lugano Sud ed il traffico va in tilt
CAPRIASCA
16 ore
Cade da un muretto, interviene la Rega
CANTONE
16 ore
Approvvigionamento dell'acqua, una nuova ordinanza in caso di penuria
CAMPIONE D'ITALIA
16 ore
«I debiti di Campione li paghi l'Italia»
CANTONE
26.05.2019 - 19:300

Nel tunnel Alptransit a 200 km/h: «È troppo!»

Lo dicono i macchinisti, secondo cui una riduzione della velocità permetterebbe di consumare meno energia e aumentare la capacità per i treni merci

BODIO - Nella galleria di base del Gottardo i treni viaggiatori sfrecciano a 200 chilometri orari. Troppo, secondo i macchinisti: tale velocità genererebbe un enorme consumo di energia, nonché un eccessivo logoramento di ruote e binari. E si parla anche di ridotta capacità per i convogli merci. È quanto sostiene Hubert Giger, presidente del Sindacato svizzero dei macchinisti, che oggi viene citato dalla NZZ am Sonntag.

Insomma, i macchinisti chiedono di portare la velocità massima a 160 chilometri orari, poiché per guadagnare quattro minuti di viaggio gli svantaggi sarebbero eccessivi. «I 200 chilometri orari sono un paradosso già soltanto per il fatto che sul resto della rete ferroviaria ai macchinisti viene raccomandato di risparmiare energia».

La posizione della Confederazione - La vede diversamente l’Ufficio federale dei trasporti, secondo cui una riduzione della velocità dei treni passeggeri non permetterebbe di aumentare la capacità per i convogli merci. Questo perché lungo il tunnel non esistono, per esempio, dei binari di sorpasso. E il portavoce ricorda: «Il 90% dell’energia utilizzata dalla ferrovia proviene da fonti rinnovabili».

Dalle colonne del domenicale prendono posizione anche le FFS. L'azienda precisa, infatti, che non tutti i convogli percorrono la galleria di base a 200 chilometri orari. «I treni sfrecciano alla velocità massima soltanto quando è necessario recuperare un ritardo».

Una richiesta anche politica - Una riduzione della velocità nel tunnel di base del Gottardo era già stata richiesta, di recente, da diversi politici. Per esempio dai Verdi Regula Rytz e Michael Töngi, ma anche dall’UDC Ulrich Giezendanner. Tutti mirano allo stesso obiettivo: aumentare le tracce a disposizione per i treni merci, che attualmente nella galleria circolano a velocità comprese tra gli 80 e i 100 chilometri orari.

3 mesi fa 100'000 treni nella galleria di base del San Gottardo
1 anno fa A 275 km/h attraverso la galleria di base del San Gottardo
3 anni fa «Perderemo minuti preziosi davanti al tunnel»
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 09:43:55 | 91.208.130.87