Tipress (archivio)
I controlli semi-stazionari saranno piazzati a Losone, Curio, Monteceneri e Gentilino.
CANTONE
24.05.2019 - 17:100

L'occhio del radar scruta mezzo cantone

Durante la prossima settimana i controlli sono previsti nei distretti di Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio

BELLINZONA - Come ogni venerdì la Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano dove, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati i controlli della velocità mobili e semi-stazionari dal 27 maggio al 2 giugno.

La prossima settimana i radar mobili saranno piazzati in quattro degli otto distretti ticinesi e più precisamente a Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio. Sono inoltre previsti anche quattro controlli della velocità semi-stazionari a Losone, Curio, Monteceneri e Gentilino.

Distretto di Bellinzona:

- Gnosca
- Castione
- Gudo
- Galbisio

Distretto di Locarno:

-Orselina
- Locarno
- Vira Gambarogno
- Riazzino
- Tenero
- Ascona

Distretto di Lugano:

- Molino Nuovo
- Besso
- Croglio
- Magliaso
- Agno
- Pezzolo
- Tesserete
- Roveredo Capriasca
-  Paradiso
- Melide
-  Vico Morcote
- Monteggio
- Caslano

Distretto di Mendrisio:

- Novazzano
- Chiasso
- Riva San Vitale
- Mendrisio
- Stabio

Controlli della velocità semi-stazionari:

- Losone
- Curio
- Monteceneri
- Gentilino

La Polizia Cantonale ricorda pure che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti con esiti gravi e a volte pure letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Le forze dell'ordine poi specificano che da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che «devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale». Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

La Polizia Cantonale conclude evidenziando «di avere la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada». I controlli preannunciati possono pure non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

 

Commenti
 
don lurio 3 mesi fa su tio
Non ha colpa la polizia e Gobbi chi commette un'infrazione e giusto che paghi. In Germania ,Austria, Francia ,Lussemburgo, America , il controllo radar controlla anche la velocità, la mancata distanza davanti e di fianco . Meglio star zitti perché con gli apparecchi in dotazione possono fare anche quello la nostra polizia.
centauro 3 mesi fa su tio
@don lurio GESTAPO!
Marco Demuru 3 mesi fa su fb
È abbastanza vergognoso prendere per il culo la gente in questi modi ma tanto è così in tutta la Svizzera. Gli stessi che poi, tanto affezionati ai limiti di velocità, sulle nostre autostrade guidano come dei matti perché “tanto non siamo a casa nostra”. Posso capire che, per la conformazione geografica, in certe strade bisogna mettere dei limiti rigidi e sono d’accordo, ma la verità è che si utilizza questa scusa per prendere (in modo assolutamente scorretto e ingiusto) soldi dalle tasche della gente.
vulpus 3 mesi fa su tio
Il povero Gobbi si sente vittima di accuse sproporzionate sulla posa dei radar. Lui fa solo prevenzione, ma sono quei cattivoni delle comunali, invece che mungono l'automobilista. Stà di fatto che recentemente ancora un corpo di poliza vicino a lUgano ha investito un pacco di soldi in questi aggeggi micidiali e non sicuramente per la prevenzione.La prevenzione la si fà sulla strada non nascosti dietro le siepi.Gli automobilisti sono sempre più timoroso di incappare in qualche cavolata di queste, e circolano oramai ad almeno 10km/h inferiore al limite imposto. Poi le colonne diventa micidialmente lunghe e lente. Dopo si critica contro chi l'automobile la utilizza per necessità.
Paolo Mac 3 mesi fa su fb
Una volta che tutte le auto avranno i tempomat ed il riconoscimento dei cartelli con conseguente adattamento della velocità......che si inventeranno per recuperare gli introiti persi con le multe? Attendo questo momento con interesse!
Ila Pol 3 mesi fa su fb
Paolo Mac infatti io giro col tempomat da anni.. 👍😀
Ila Pol 3 mesi fa su fb
Paolo Mac .. però mi girano le scatole quando trovo il/la tizio/a che sul 50 va a 35 e sull’80 va a 70.... dovrebbero mettere il radar anche x chi va troppo piano perché col loro comportando “invitano” gli altri a superarli e spesso sono sorpassi azzardati ..
Pino Perugino 3 mesi fa su fb
Ahahahahaha 😂😂😂😂😂
Lorenzo Pozzi 3 mesi fa su fb
L'occhio del radar scruta mezzo cantone? Allora voi di TIO non siete mai andati oltre Gottardo!!
Tato50 3 mesi fa su tio
Grazie per le informazioni e buon lavoro; se ci casco non è per colpa vostra ;-))
Fabio Mora 3 mesi fa su fb
Quando lo stato non ha interesse a battar cassetta ma solo a prevenire che la gente si faccia male! E voi non lo capite che insensibili! Capite il pericolo di girare a 56 sul 50?
Juan Canepa 3 mesi fa su fb
Fabio Mora Basta rispettare i limiti!!!1!1!!
Kevin Ruvolo 3 mesi fa su fb
Fabio ma che cazzo di ragionamenti fai?
Fabio Mora 3 mesi fa su fb
Kevin Ruvolo l'aumento di velocità, aumenta lo spazio di frenata e quindi c'è maggiore probabilità di un incidente. Fino a lì ci sono anche io ma analizziamo tutte le problematiche che possiamo riscontrare sulla circolazione stradale. E parliamo del fatto che il problema siano 6 km orari in più sul 50. Io vedo gente che non sa guidare ne a 30 ne a 50 ne a 80. Gente che non è in grado di fare una rotonda doppia corsia. Ciclisti che fanno il cazzo che vogliono passano col rosso. Rincoglioniti che vanno a 30 sul 50/80. Scooteristi che tentano di ammazzarsi tutti i giorni. Il ragionamento é che se uno ha un tratto stradale lungo e con visibilità come quello tra agno e bioggio (strada che passa a fianco della iss Bernasconi) mettere un radar non ha nessun senso, li la probabilità di incidenti é bassissima... Hai visibilità ed è un rettilineo... Dimmi che non serve a batter cassetta.
Fabio Mora 3 mesi fa su fb
Kevin Ruvolo e comunque anche se ci conosciamo cazzo di ragionamenti fai, puoi dirlo a tua sorella 😂
Kevin Ruvolo 3 mesi fa su fb
Fabio Mora i limiti di velocità ci sono sempre e comunque se tu decidi di non rispettarli e ti becchi un radar indipendente da dove sia é un problema tuo nessuno ti dice di andare più veloce.
Fabio Mora 3 mesi fa su fb
Kevin Ruvolo ti sei laureato all'università dell'ovvietà?
Kevin Ruvolo 3 mesi fa su fb
La cosa ridicola é essere multati se vai a 3-4km/h in più quello è ridicolo
Kevin Ruvolo 3 mesi fa su fb
Fabio mi sono laureato al non ho mai preso un radar in Vita mia cosa sono fortunato io? Se si rispettano i limiti non fa “cassa” nessuno semplice, se poi vuoi parlare di quanti rincoglioniti che mi chiedo perché abbiamo la patente ci sono su quello ti do ragione
Sandrini Sirio 3 mesi fa su fb
Che schifo !!! non sanno più cosa fare per fregare la gente
Benedetto Craco 3 mesi fa su fb
Basta non se ne può più
Billy Fully HD 3 mesi fa su fb
prossima auto col tempomat, cosi basta impostare 30 o 50 o 60 o 80 o 120 e con 2 click si varia la velocita. Poi ci sara sempre quello che brontola, quello che prende la multa, quello che viaggia 10 km/h sotto il limite e quello che fa l'incidente
Patrizia Ronconi 3 mesi fa su fb
Purtroppo stasera l'ho beccato... e dire che 200m prima mi ero detta "qui c'è il limite di 60, rallentiamo".... cacchio, in certe zone basta per un secondo pensare ad altro e in un attimo arrivi a 70 senza accorgertene.
Anna Anna 3 mesi fa su fb
Patrizia Ronconi prepara 250 fr..auguri
Alessandro Ale Marra 3 mesi fa su fb
saranno 100/120 fr.
Loris Cesardi 3 mesi fa su fb
L'è semper istess 😊 Rispettate le regole.
Mirco Zabot 3 mesi fa su fb
Che come sempre ricordo che Prevenzione non é, ma solo una conseguenza all'art. 52 del CdS, sarà prevenzione quando verrà abrogato il divieto a Circuiti in Svizzera e la Costruzione di un Circuito pubblico! Fino ad allora sarà solo una presa per i maroni e voi ne siete complici!
Patrizio Beccarini 3 mesi fa su fb
Mirco Zabot ricordo invece che è prevenzione... centra poco con questo articolo per dire sì è prevenzione oppure no ! La presa in giro è fondere le due cose...
Mirco Zabot 3 mesi fa su fb
Patrizio Beccarini Libero di pensarla come vuole, io la penso in questo modo e sembrerebbe che altre persone la pensino allo stesso modo!
Ugo Norsa 3 mesi fa su fb
.... e questa? sarebbe una notizia????😂😂😂😂
Giuseppe Fanelli 3 mesi fa su fb
Sempre a fine mese 🤣🤣
Eros Gehri 3 mesi fa su fb
Giuseppe Fanelli magari, invece è ogni settimana!
Giuseppe Fanelli 3 mesi fa su fb
Eros Gehri 😡😢
Alessandro Milani 3 mesi fa su fb
Ora si esagera...altro che stato di polizia...
Liliana Flocchini 3 mesi fa su fb
Fatelo sapere al militarista che siede in governo!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-21 01:18:20 | 91.208.130.87