foto lettore/tio.ch
+ 6
CANTONE
14.05.2019 - 08:320
Aggiornamento : 18:20

Bici, attrezzi, graffiti: cosa c'è nei lavatoi ticinesi

Patrimonio storico della Svizzera italiana, sono stati riadattati agli usi più vari. O in molti casi, abbandonati a sé stessi

LUGANO - C'è quello trasformato in parcheggio per biciclette. Un altro in deposito di materiale edile. A Valle – frazione di Airolo – gli abitanti ci pranzano sopra in estate, utilizzando delle assi di legno. Un paio vengono ancora utilizzati (incredibile) per lo scopo originario. Molti invece come rifugio per teenager, spesso armati di bombolette spray.

Scene di degrado - In Ticino gli antichi lavatoi non sempre sono conservati a dovere. Tornano alla ribalta per episodi di degrado, come settimana scorsa a Morbio Inferiore: nella vasca di Ligrignano è stato ucciso un gatto, suscitando le ire del web. Ma del patrimonio delle antiche "lavandere" chi si preoccupa?


foto lettore/tio.ch
Il lavatoio di Morbio Inferiore è assurto alle cronache per scene di degrado, di recente

Chi se ne occupa? - Un inventario cantonale non esiste. La manutenzione è lasciata alla sollecitudine dei Comuni e dei privati. Come Vicky De Stephanis, narratrice ed esperta di folklore, che studia i lavatoi ticinesi da una decina d'anni e vi allestisce spettacoli teatrali per bambini (le “Storie al lavatoio”). «Si tratta di luoghi magici e fondamentali per la cultura popolare. Fulcri di socialità e tradizioni orali per lunghissimo tempo. È importante farli rivivere». 


foto lettore/tio.ch
Quello di Solduno (Locarno) invece è diventato un parcheggio di biciclette

«Molti in buono stato» - De Stephanis ne ha contati una settantina in Ticino, catalogando informazioni e immagini. «In generale sono in buono stato e tenuti con cura dalla popolazione» afferma. A Olivone in Valle di Blenio «due esemplari vengono ancora utilizzati sporadicamente» mentre a Capidogno, frazione di Rivera, «la gente di paese utilizza la vasca, che è molto grande, come una sorta di piscina estiva».


foto lettore/tio.ch
Altri vengono trasformati. Quello di Loco (Onsernone) è usato come deposito degli attrezzi

Interventi urgenti - Non mancano quelli malmessi: in particolare a Corzoneso, Semione, Cavergno e Morbio Inferiore. Alcuni «necessitano di un intervento urgente perché, vista la presenza d'acqua, le condizioni degenerano velocemente e spesso in modo irreparabile» avverte De Stephanis. «Sarebbe un gran peccato».

Precisazione

Il lavatoio di Bigorio, frazione di Capriasca, è stato di recente ristrutturato e non versa più in cattive condizioni, come da noi scritto ieri. Gli abitanti della zona un anno fa hanno raccolto 90mila franchi per i lavori che «sono stati completati come da programma» precisa il presidente della Corporazione dei Terrieri, Daniele Stampanoni. 

 

 


foto lettore/tio.ch
Non sempre però versano in buone condizioni: a Corzoneso, Semione (nella foto) e Cavergno occorre un intervento urgente

tipress
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
Violet Barrow 2 mesi fa su fb
Qui nei paesini in Leventina ci sono i famosi lettamai anche non servono piu ma quai a sfasciarli io farei un posteggio al suo posto
Nicola Gianatti 2 mesi fa su fb
Ci è dovuto scappare un gatto morto torturato per tirare fuori la notizia dei lavatoi👌🏻😂🤷‍♂️
tazgana 2 mesi fa su tio
E quello di Pezzolo, che è stato murato ed è diventato un locale dell`abitazione sovrastante
tazgana 2 mesi fa su tio
@tazgana Unico paese della pieve rimasto senza una fonte di acqua potabile
Junior Davies J Mills 2 mesi fa su fb
In quello del breggia ci son graffiti di quando ancora ero minorenne (ora ne ho 29) e solo ora ne fanno notizia? Che tempismo ragazzi
Cristina Botta 2 mesi fa su fb
Grazie al gatto annegato 👍
Emilia Marjia Cerutti 2 mesi fa su fb
Giovanni Testori ja cupiò!
Luis Schumacher 2 mesi fa su fb
Quello di carasso è ancora in ordine e scorre ancora l'acqua
Luca Lavizzari 2 mesi fa su fb
Luis Schumacher ci sono comuni che ci tiene a queste cose
Luis Schumacher 2 mesi fa su fb
Luca Lavizzari per fortuna ci son comuni che ci tengono ancora
jena 2 mesi fa su tio
cosa c'é??? c'é una grande maleducazione e un "malandazzo" che anni fa non avevamo... colpa di chi??? decidete voi il le mie idee me le sono gia' fatte come pure le punizioni che applicherei ai responsabili
Frankeat 2 mesi fa su tio
@jena Anni fa...quando?
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-23 18:14:02 | 91.208.130.85