Tipress (archivio)
La rassegna agroalimentare sarà anche l’occasione per lanciare il concorso fotografico “Obiettivo Agricoltura”.
CANTONE
01.05.2019 - 11:310

Caseifici aperti il prossimo weekend

Sabato 4 e domenica 5 maggio si svolgerà la sesta edizione della rassegna agroalimentare. Ben 21 le aziende coinvolte

BELLINZONA - “Caseifici aperti” torna per la sesta volta. La nuova edizione della rassegna agroalimentare si svolgerà sabato 4 e domenica 5 maggio - dalle 10 alle 17.

Gli amanti dei prodotti caseari potranno visitare liberamente i 21 caseifici che hanno aderito all’iniziativa. I caseifici, sparsi sull’intero territorio cantonale (da Salorino ad Airolo e da Olivone a Lavizzara), offriranno un programma variato, volto a valorizzare le loro attività e i loro prodotti: accanto alle degustazioni di diversi prodotti tipici (formaggini, büscion, yogurt, formaggella, affettati, gelati artigianali), sarà anche possibile visitare le strutture, partecipare a giochi e attività e assistere alla produzione di diversi prodotti genuini.

Formaggi, agricoltura e foto - La rassegna agroalimentare sarà inoltre l’occasione per lanciare il concorso fotografico “Obiettivo Agricoltura”, che ha lo scopo di avvicinare ulteriormente le famiglie al mondo dell’agricoltura, catturando i momenti più significativi e originali trascorsi a contatto con questo importante settore dell’economia cantonale.

Il concorso - La partecipazione è aperta a tutti, esclusi i professionisti della fotografia, e le immagini – il cui tema deve essere l’incontro tra le persone e il mondo dell’agricoltura (agricoltori, allevatori, animali, paesaggi, oggetti tipici dell’agricoltura) – sono da inviare all’indirizzo di posta elettronica obiettivoagricoltura@ti.ch entro il 31 luglio 2019.

L’elenco dei caseifici e il programma dettagliato della rassegna è consultabile sul sito www.caseificiaperti.ch.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-23 21:35:53 | 91.208.130.85