tipress (archivio)
Dalle 9.00 di stamattina i veicoli hanno iniziato a bloccarsi davanti al portale nord della galleria del San Gottardo con attese di circa un’ora e mezza
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
5 ore
Nuovo corso alla Corsi
CANTONE
5 ore
Soccorritori e sub si esercitano in vista dell'estate
CANTONE
8 ore
Patriziati riuniti in assemblea
CAMORINO
9 ore
Portali aperti al cantiere Alptransit
CANTONE
11 ore
Bellinzona diventa “Fair Trade Town”
CANTONE
11 ore
100 anni del Dono nazionale svizzero
LUGANO
12 ore
Nuda e in stato confusionale sul lungolago
AIROLO
13 ore
Incidente sull'A2, feriti due occupanti del bus
AIROLO
14 ore
Incidente in autostrada, coinvolto un bus
CAMPIONE D’ITALIA
15 ore
«Campione colpito da calamità»
GORDOLA
15 ore
I bimbi sperimentano con le loro mani
CANTONE
15 ore
Flussi migratori e pressione alla frontiera nell'incontro con i Cantoni
AGNO
18 ore
Interruzioni notturne sulla linea FLP
GAMBAROGNO
1 gior
Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?
LUGANO
1 gior
Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston
CANTONE
20.04.2019 - 14:350
Aggiornamento : 16:05

Pasqua, ancora qualche coda e già i primi rientri

Quest’anno alcuni vacanzieri hanno deciso di anticipare il loro ritorno a casa. Il peggio è atteso per lunedì. I viaggiatori potrebbero rimanere fermi anche per tre ore

LUGANO - Le colonne di Pasqua sono quasi terminate. Il picco massimo di 15 km è stato raggiunto ieri pomeriggio, ma questa mattina, i veicoli hanno cominciato nuovamente ad incolonnarsi davanti alla galleria del Gottardo in direzione nord, dove attualmente si registrano 7 chilometri di coda. 

Normalmente i primi rientri sono previsti per la domenica di Pasqua, ma sembra che quest’anno alcuni vacanzieri abbiano deciso di anticipare il loro ritorno a casa. Infatti, dalle 9.00 di stamattina i veicoli hanno iniziato a bloccarsi davanti al portale nord della galleria del San Gottardo con attese di circa un’ora e mezza. In alternativa si consiglia di passare dalla A13 del San Bernardino.

Domani, giorno di Pasqua, le colonne al Gottardo sono previste a partire dalle 15.00. Le attese davanti al portale sud della galleria non dovrebbero però superare l’ora e un quarto. I disagi maggiori sono comunque previsti per il lunedì di Pasqua. A partire dalle 10.00 di mattina le colonne andranno aumentando per toccare il picco 15.00 e le 23.00. In questo lasso di tempo, davanti al portale sud del San Gottardo si prevede una lunghezza massima di 12 chilometri. Per i viaggiatori, questo significa rimanere fermi per almeno tre ore. Un viaggio verso nord senza ingorghi è possibile se si parte la mattina molto presto o se si arriva davanti alla galleria del San Gottardo la sera dopo le 22.00.

Commenti
 
Luca Tocchio 1 mese fa su fb
Primi rientri alle 13 del giorno di Pasqua?? E quando sono partiti? Ieri???
Tato50 1 mese fa su tio
Accidenti, venerdì in colonna a nord, oggi in colonna a sud; vuoi vedere che per certi la vacanza è stare in colonna ?
Claudia Portorreal 1 mese fa su fb
Mario SuperMario
Laura Righetti-Roggiani 1 mese fa su fb
Come passare le vacanze in auto, letteralmente... 🤦‍♀️
Roberto Puglisi 1 mese fa su fb
Avanti e indietro.....
piopio 1 mese fa su tio
Non sono quelli che rientrano prima, son quelli che vanno a trovare e passare la Pasqua con i parenti in D e svizzera interna!! Sveglia !!
Tato50 1 mese fa su tio
@piopio Se gli va bene festeggiano il Natale !!!!!!
Nicola Rocco 1 mese fa su fb
Assurdo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 02:13:30 | 91.208.130.87