TiPress - foto d'archivio
LUGANO
18.04.2019 - 13:510

«L'aeroporto non è di interesse pubblico»

L'MPS prende posizione nei confronti della possibilità di un aumento di capitale da parte del Cantone. «Se necessario lanceremo anche il referendum»

LUGANO - Il Cantone potrebbe aumentare il sostegno pubblico all'aeroporto di Lugano Agno. È l'ipotesi emersa negli scorsi giorni a seguito della seduta del consiglio d'amministrazione della società. La quota del Cantone, attualmente del 12,5%, potrebbe essere incrementata anche fino al 40%. Un'ipotesi che non piace al Movimento per il socialismo, che prende posizione.

«L’MPS si oppone chiaramente e con forza a questa prospettiva - si legge in un comunicato stampa -. Il Movimento ritiene che le vicende degli ultimi anni abbiano sufficientemente dimostrato che non vi sono ragioni economiche, commerciali, aziendali e/o turistiche che giustifichino il mantenimento e/o lo sviluppo dell’aeroporto di Agno quale struttura pubblica o di interesse pubblico».

Il Movimento definisce quale «sola via dignitosa da perseguire» una dismissione dello scalo, «attraverso un piano di riconversione che permettesse di trovare ai lavoratori e alle lavoratrici che vi lavorano una nuova ed adeguata sistemazione lavorativa», di cui potrebbe farsi carico «la Città». «Qualunque altra via sarebbe l’ennesimo tentativo destinato al fallimento, sprecando, come già fatto in questi ultimi anni, importanti risorse pubbliche».

Qualora il consigliere di Stato Claudio Zali decidesse pertanto di sottoporre al Parlamento la proposta, l'MPS mette la mani avanti: «Preannunciamo la nostra opposizione, ci opporremo dentro e fuori dal Parlamento cantonale, se necessario anche lanciando il referendum».

Infine, una stoccata al problema ambientale che rema contro al rilancio dell'aeroporto: «Anche il sindaco Borradori, bravo a salutare e a incoraggiare gli studenti che protestano per il clima, meglio farebbe a mostrare un po’ più di coerenza ambientale».

Commenti
 
Danny50 6 mesi fa su tio
Non tutti. Comunque la maggioranza per questioni di borsello e di provenienza. A Zurigo si parla tedesco e si sentono all’estero, alla Malpensa sono a casa.
centauro 6 mesi fa su tio
@Danny50 Quindi una persona di buon senso va dove risparmia non lontano da casa e dove può parlare la propria lingua.......semplice no?
ugobos 6 mesi fa su tio
cavoli quasi gli davo il voto. Pronzini a quando una proposta? far critica non ci vuole molto ne? strade intasate treni idem non vedo dove volete poi andare. fra qualche anno con i nuovi aerei Lugano Zurigo in 35 minuti consumando solo 4 litri di benzina che fino a tratte di 600 km saranno totalmente elettrici.
Nmemo 6 mesi fa su tio
Un sostegno pubblico per un’infrastruttura che ha la vocazione di offrirsi al privato? Il ragionamento è posto nei giusti termini, tenuto conto delle limitazioni naturali, delle esigenze di tutela ambientale e del peso del proprietario di maggioranza. È tempo che qualcuno chieda di mettere tutte le carte sul tavolo, prima di decidere se pompare ancora soldi pubblici cantonali.
TI.CH 6 mesi fa su tio
altra manovra dei luganesi per tirarsi fuori dai guai. Appioppare il deficit ai cittadini, come è già successo con altre cose,(vedi filovie).
GI 6 mesi fa su tio
Fossi il signor Pronzini, lancerei un'iniziativa per abolire il governo e il parlamento...lasciando solo a lui il compito di gestirci ! Chissà che non riesca a far meglio....!?
streciadalbüter 6 mesi fa su tio
Il vero aeroporto ticinese é quello di Magadino.Quello di Agno é nato male,pericoloso per gli abitanti e difficilmente raggiungibile.
centauro 6 mesi fa su tio
@streciadalbüter Come già avevo scritto, Magadino si trova in una posizione più centrale per il Ticino, struttura già esistente in una zona poco urbanizzata e dunque maggiore risparmio per i contribuenti! non ci vuole uno scienziato per capirlo, salvo interessi dei soliti pochi!!!!
Tarok 6 mesi fa su tio
@centauro non viene il dubbio che il 75% degli utenti gravitano attorno a lugano e quindi tra magadino e malpensa sceglierebbero quest’ultima? cari ticinesott prima i nos cavri.
centauro 6 mesi fa su tio
@Tarok Con alptransit diventerà più rapido raggiungere Zurigo, Malpensa offre un ampio ventaglio di destinazioni e Agno rimarrà un carrozzone inutile a carico dei contribuenti! va bene così?
marco17 6 mesi fa su tio
Stavolta sono d'accordo con Pronzini e Co. Sarebbero soldi buttati via.
Danny50 6 mesi fa su tio
Il Ticino necessita di questo aeroporto come hub di Kloten, altrimenti foraggiamo gli scadenti aerporti del nord Italia senza avere la comodità di arrivi e partenze a 10 minuti da Lugano
centauro 6 mesi fa su tio
@Danny50 Ma chissà come mai tutti preferiscono gli scadenti aeroporti del nord Italia?!?!
ugobos 6 mesi fa su tio
@centauro tutti chi? io parto sempre da Agno in italia ci siamo gia tutto l' anno ci manca ancora Malpensa. Partire da Agno costano meno che da Zurigo. tra treno e tutto si risparmi anche 200 fr. chiuderei tutti quei uffici inutili al cantone ma li nessuno dice niente. Che paltano sta diventando sto posto di medioevali.
centauro 6 mesi fa su tio
@ugobos ah voli sempre verso Ginevra? io da MXP o Orio vado in tutto il mondo!
Ecthelion 6 mesi fa su tio
Se mai è il servizio di linea a non essere di interesse pubblico. I voli privati invece lavorano in utile e rispondono ad un'esigenza forte del mondo produttivo ticinese.
SosPettOso 6 mesi fa su tio
@Ecthelion Bene, allora che la smettano con 'sto collegamento Lugano-Ginevra da foraggiare con i soldi di Pantalone e si impongano ai privati tariffe che lo rendano redditizio (o almeno neutro).
KilBill65 6 mesi fa su tio
«L'aeroporto non è di interesse pubblico».....Mi sa piu' di nessuno ormai!!!.....
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-18 01:45:21 | 91.208.130.86