Grande divertimento per i bambini che hanno trascorso l’intera giornata con il Mago Andrea
CAPOLAGO
07.04.2019 - 16:180

Successo per l'apertura del Fiore di pietra in vetta al Monte Generoso

I bambini hanno trascorso l’intera giornata con il Mago Andrea e il suo speciale team formato da prestigiatori, makeupartist, modellatore di palloncini e creatori di bolle di sapone giganti.

CAPOLAGO - A dispetto della meteo che ha tentato di offuscare la meticolosa organizzazione, l’evento di apertura della stagione 2019 del Fiore di pietra in vetta al Monte Generoso, previsto per tutto il weekend è stato un grande successo.

Lo è stato soprattutto per i bambini che hanno trascorso l’intera giornata con il Mago Andrea e il suo speciale team formato da prestigiatori, makeupartist, modellatore di palloncini, creatori di bolle di sapone giganti, zucchero filato, tiro a segno gonfiabile. Uno spettacolo pieno di colori, di divertimento e totalmente interattivo.

Alle 17,00 l’ultimo trenino a cremagliera pieno di bambini trasformati in farfalle, pirati, fatine e supereroi incrociava a Bellavista due trenini carichi di invitati al vernissage della mostra ‘Nel Fiore e nella Pietra’ della giovane artista ticinese Serena Maisto.

Un progetto site-specific realizzato con l’intento di dialogare con il visionario edificio siglato dall’Architetto Mario Botta per inaugurare la terza stagione del Fiore di pietra e l’ennesima del Monte Generoso e della sua storica Ferrovia a cremagliera, l’unica di tutto il Ticino.

È Lorenz Brügger, il direttore della Ferrovia Monte Generoso, a rompere il ghiaccio tirando fuori dalla tasca un tovagliolo di carta: “Questo è il contratto con il quale Serena ha accettato di fare una mostra al Fiore di pietra, la prima volta che siamo saliti in vetta insieme. Sono davvero felice che siano proprio le sue opere, create appositamente per noi, ad inaugurare la nuova stagione 2019 del Monte Generoso. È nostra intenzione riempire il prestigioso contenitore firmato da Mario Botta con contenuti di altrettanto valore artistico. Questa mostra è un autentico omaggio al dialogo e alla combinazione tra arte, natura e architettura.”

Interviene anche Michèle Volontè, giornalista, regista e produttore esperta di Storia dell’arte, che ricorda la loro amicizia nata in RSI: “Sono onorata per aver incoraggiato Serena a trasformare l’hobby della pittura in una vera e propria professione, commissionandole un quadro per casa nostra: un trittico che amiamo moltissimo.”

“Ho ricercato la forma e la materia del Fiore di pietra nel cielo blu del Ticino che sovrasta la vetta del Monte Generoso e ho trascorso alcune notti qui per dipingere direttamente in loco e lasciarmi ispirare e per affezionarmi a questo luogo”, spiega l’artista brevemente, lasciando che siano le sue opere alle sue spalle a parlare. 

Da oggi e sino al 30 giugno la mostra è aperta al pubblico.

Incontro con l'artista Serena Maisto: 
dalle ore 10.00 alle 15:30
Domenica 21 aprile
Domenica 12 maggio 
Domenica 9 giugno

Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-19 20:06:38 | 91.208.130.87