TiPress - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
18 min
«Migliorare le condizioni dei richiedenti asilo»
Un petizione in tal senso, sottoscritta da 12 associazioni, sarà presentata oggi davanti al Gran Consiglio
CANTONE
56 min
Ogni giorno da Novazzano a Milano «pur di lavorare»
Architetti in fuga dal Ticino. La storia di Chiara Bernasconi, 33enne di Novazzano, è il simbolo di un settore in affanno
CANTONE
1 ora
Uccise la nonna e poi le diede fuoco
Il 6 luglio 2018 un delitto scosse la comunità di Caslano. Il nipote a processo per assassinio
LUGANO
3 ore
Settanta firme per i parcheggi
A Gandria si teme un calo dei visitatori che metterebbe a rischio le attività commerciali
LUGANO
10 ore
Dove c'era l'erba ci sarà... questo
Ben 153 appartamenti sull'ultima collina verde di Breganzona. Il progetto sta creando malumori tra i residenti
CANTONE
12 ore
Parrucchieri presi di mira sui social, ma non davanti alla legge
In Ticino non sembrerebbero esserci precedenti di denunce per lesioni personali. Tuttavia crescono i reclami sul web
FOTO
CANTONE
12 ore
Il San Nicolao blu, perché il papà è importante
Anche quest'anno ha avuto luogo l'evento per segnare l'importanza del mantenimento delle relazioni coi figli anche dopo la separazione e il divorzio
VIDEO
GAMBAROGNO
13 ore
L'uomo che sogna i triangoli: «Così il "bordello" forse finirà»
Traffico caotico tra Magadino e Cadenazzo. C'è un miglioramento grazie alla piccola rivoluzione di Quartino. Ma ora l'agguerrito consigliere comunale Cleto Ferrari chiede il bis. Il video
CANTONE
06.04.2019 - 08:540
Aggiornamento : 12:32

Omosessualità «difetto» e «menomazione»: «È stato un errore pubblicare»

Il direttore del Corriere del Ticino prende posizione sulla pubblicazione dell’opinione di Fernando Filippi, che ha scatenato l’ira di molti. «Quel passaggio andava cassato»

LUGANO - «È stato un errore e ce ne scusiamo». Il direttore del Corriere del Ticino Fabio Pontiggia risponde alle critiche in seguito alla pubblicazione dell’opinione di Fernando Filippi, abitante di Airolo, che definiva l’omosessualità un «difetto, una menomazione, un disordine, un male».

Ma c’è un «ma». «È stato un errore pubblicare quel passaggio (il paragrafo sull’omosessualità). Ma andava cassato solo quel passaggio». Il direttore sottolinea infatti che «il blocco dell’intera lettera» sarebbe stato «una censura nei confronti delle altre considerazioni del lettore di Airolo che, per quanto contestabili e non condivisibili, sono opinioni legittime in democrazia». Opinioni «con pieno diritto di trovare spazio sui giornali» secondo Pontiggia che precisa comunque come «le lettere dei lettori non impegnano in alcun modo la linea editoriale del CdT».

Nella pagina di “Lettere & opinioni” dell’edizione odierna, vengono riportate le considerazioni di Marco Coppola (Zonaprotetta), Alex Farinelli, Sara Bonora di Minusio e Ilaria Clocchiatti di Cureglia. Tutti concordi sul fatto che quella lettera non doveva essere pubblicata, perché «c’è differenza tra opinione e offesa». Il candidato del Plr al Consiglio di Stato precisa anche che «se è vero che esiste la libertà di espressione, ci sono dei limiti imposti dal rispetto delle persone che non devono e non possono essere superati».

Fernando Filippi - nella lettera pubblicazione sull'edizione di giovedì - rispondeva a un articolo della candidata al Gran Consiglio Mattea David (Ps+Giso) secondo cui privilegiare solamente la famiglia fondata sull’unione di un uomo e una donna «sia da retrogradi». E definiva l’omosessualità «un difetto, una menomazione, un disordine, un male». Oltre a puntualizzare che «l’omosessualità, se congenita, non può essere considerata una colpa ma nemmeno qualcosa di positivo», puntava pure il dito contro «gli artifici innaturali e disumanizzanti escogitati per produrre dei figli fittizi». La giovane socialista, che si è detta «basita» per «i toni da Medioevo» utilizzati, ha risposto all'abitante di Airolo ricordando che invece «la società dovrebbe fare un passo avanti verso la civiltà e l’inclusione, evitando commenti che fomentano l’odio e la violenza verso gli omosessuali».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 09:32:26 | 91.208.130.89