Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
5 min
Il Caffè-quartiere di Molino Nuovo "riapre"
CANTONE
7 min
Riconoscere la lingua dei segni come ufficiale
CANTONE
27 min
Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma
CANTONE
57 min
Controlli misti lungo il confine
BELLINZONA
1 ora
Il preasilo di Gnosca resta chiuso: «La struttura è pericolosa»
MURALTO
1 ora
Via del Sole sbarrata per lavori durante la prossima settimana
LUGANO
1 ora
Spiaggia abusiva: «Esistono gli estremi per una vertenza legale?»
LUGANO
2 ore
La parola fine sul caso Sogevalor
CANTONE
2 ore
«Vogliamo insegnare ai ragazzi a studiare forse meno... ma meglio»
CANTONE
3 ore
Un esercito di ticinesi senza licenza media
BELLINZONA
9 ore
La foca in arancione per una buona causa
CANTONE
12 ore
De Rosa: «Inaccettabile un aumento delle casse malati»
CANTONE
12 ore
Sistemare via Chiesa in vista della cittadella della gioventù
BRIONE VERZASCA
13 ore
Suonano le sirene, ma è un falso allarme
LUGANO / ITALIA
14 ore
Una ditta luganese vuole assumere 400 persone a Napoli
CANTONE
28.03.2019 - 16:310

Prestigioso riconoscimento per Marco Solari

Il prossimo 12 aprile il presidente del Locarno Film Festival riceverà il premio della Fondazione Oertli «per il suo pluriennale impegno a favore della lingua e cultura italiane»

ZURIGO - Il premio della Fondazione Oertli per il superamento delle barriere linguistiche e culturali all'interno della Svizzera viene assegnato quest'anno a Marco Solari per il suo pluriennale impegno a favore della presenza della lingua e cultura italiane nella Confederazione.

In veste tra l'altro di presidente del Locarno Film Festival dal 2000, di delegato del Consiglio federale per le celebrazioni dei 700 anni della Confederazione, di vicepresidente della direzione generale dell'editore Ringier, nonché di direttore e presidente dell'Ente ticinese per il turismo, Solari «si è sempre adoperato per il rispetto per le minoranze linguistiche del Paese, in particolare nei confronti della Svizzera di lingua tedesca. D'altro canto, egli ricorda alla minoranza della Svizzera italiana la necessità di aprirsi alle altre comunità sul piano linguistico, culturale e politico», indica in un comunicato diramato oggi la Fondazione con sede a Zurigo.

La cerimonia di conferimento del premio si terrà il 12 aprile al Monte Verità, in presenza del presidente del consiglio di fondazione Marco Baschera, del consigliere di Stato Manuele Bertoli, capo del Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport, e del sindaco di Ascona Luca Pissoglio.

La Fondazione Oertli è stata creata nel 1967 dall'industriale zurighese Walter Oertli allo scopo di favorire i contatti fra le regioni linguistiche della Svizzera. Il premio omonimo viene assegnato dal 1976. Fra i precedenti laureati figurano il clown Dimitri e l'attore comico Emil, l'ex vicecancelliere della Confederazione Achille Casanova e l'ex direttore della SRG SSR Armin Walpen.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-18 09:57:33 | 91.208.130.86