Ti Press (archivio)
CANTONE
18.03.2019 - 16:330

«Gli agenti della Cantonale hanno bisogno di riposo»

Il sindacato VPOD chiede di modificare l'organizzazione dei turni in Gendarmieria, sollecitando un aumento dei giorni di libero

BELLINZONA - Il Sindacato VPOD polizia ha scritto al capo del Dipartimento istituzioni (Norman Gobbi) e al Comando di polizia (Matteo Cocchi) per sollecitare un aumento dei giorni di congedo per la Gendarmeria cantonale a 118/119 giorni, come avviene per le Polizie comunali. Una richiesta già presentata a più riprese, ma sempre respinta a causa della carenza di effettivi.

Secondo le istituzioni, per poter effettuare una rotazione del personale che garantisca i 118/119 giorni liberi servirebbero infatti 30 persone in più. Una tesi questa smentita dal sindacato, che attraverso un dettagliato calcolo conclude che basterebbero invece solo 3.5 persone in più. 

Per il VPOD si banalizza troppo l'affaticamento degli agenti sottoposti a turni sulle 24h. «Il livello di stress per gli agenti è cresciuto negli ultimi anni e lo confermano dati medici e statistiche svizzere: in generale gli agenti devono gestire procedure sempre più complesse, videosorveglianze che inquadrano il loro operato, cellulari sempre pronti a riprenderli e un’opinione pubblica giustamente attenta all’operato della Polizia», rileva il sindacato, che chiede quindi «un rapido miglioramento delle condizioni di lavoro allo scopo di fermare la preoccupante emorragia di partenze verso Polizie comunali».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-07 04:36:11 | 91.208.130.89