tipress
Aldo Klainguti, presidente dell'Ordine prima di Denti
CANTONE
18.03.2019 - 06:020
Aggiornamento : 10:13

«Io guadagnavo cinque volte meno»

Aldo Klainguti, presidente dell'ordine dei medici prima di Denti, si dice «perplesso» sul salario del suo successore

CANTONE - «Un po' di chiarezza non guasterebbe». Il dottor Aldo Klainguti, 65 anni, è stato presidente dell'ordine dei medici per due mandati finché, 12 anni fa, ha lasciato il posto a Franco Denti. Quest'ultimo è finito oggi nel mirino per il suo salario, riferito dal Caffè: 240mila franchi l'anno più 100mila di indennità. 

Troppo alto? Questione di punti di vista. Certo è che il predecessore di Denti - come conferma il diretto interessato - guadagnava oltre cinque volte meno. «Sessantamila franchi all'anno» ricorda a tio.ch/20minuti Klainguti. «Lo ritenevo un equo indennizzo per un impegno che ho intrapreso per spirito di collegialità, per prestigio e per il bene della categoria». 

Un compenso di 340mila franchi, però, fa bene anche al portafogli... 

«Con una cifra simile, in effetti, uno potrebbe chiudere il proprio studio. Ma ai miei tempi era diverso»

Infatti lei lasciò l'incarico. Perché?

«Ho completato due mandati come da tradizione, e mi sono ritirato. L'attività del mio studio altrimenti ne avrebbe risentito. Lo stipendio, come detto, era concepito come un indennizzo per il tempo dedicato all'Ordine, e sottratto alla propria attività professionale»

E quanto tempo richiedeva l'incarico?

«Direi un buon 20 per cento. C'erano gli impegni istituzionali, i viaggi in Svizzera interna, gli incontri. Oltre al lavoro quotidiano di routine»

Dopo di lei, forse, questi impegni sono aumentati?

«Non saprei dire. Ma l'organizzazione è rimasta grosso modo uguale, a mio modo di vedere. Per questo le cifre che circolano mi lasciano perplesso»

Vuol dire che sono esagerate?

«Dipende. Un simile emolumento andrebbe di certo spiegato nel dettaglio. Potrebbe anche essere giustificato dalla mole di lavoro, non lo escludo. Ma s'impongono senz'altro delle spiegazioni»

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 00:30:31 | 91.208.130.85