ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
18 min
Estradato e arrestato per traffico di cocaina
Sull'uomo pendeva un mandato di cattura internazionale.
CANTONE
27 min
Nuovo Capo dell’Ufficio di sanità in arrivo
Patrizia Bottinelli Cancellara sostituirà Stefano Radczuweit, da marzo in pensione.
MENDRISIO
36 min
Un nuovo direttore per la Osc
Daniele Intraina subentra a Michele Salvini, che passa allo Ias
BREGGIA
1 ora
Acqua nuovamente potabile a Scudellate e Roncapiano
La popolazione è invitata a far scorrere l'acqua in tutti i rubinetti per cinque minuti
CANTONE
4 ore
«Scegliamo con chi avere contatti stretti»
Oggi nel nostro cantone sono stati segnalati altri 255 casi. Negli ospedali sono ricoverate 35 persone
CANTONE / ITALIA
4 ore
Sciopero del trasporto ferroviario in Italia
Giovedì 22 e venerdì 23 ottobre sono previste ripercussioni sui servizi TILO in territorio italiano
CANTONE
4 ore
Ambrì-Losanna: processo rimandato a data da definire
Doveva tenersi domani, ma non avrà luogo. «La farsa continua», commenta la Gioventù Biancoblu
CANTONE
5 ore
Trafficanti di marijuana in manette
Si tratta di un 57enne e un 30enne. In uno stabile in Riviera sono stati trovati stupefacenti e una coltivazione indoor
CANTONE
6 ore
In Ticino raddoppiano i contagi, 255 in un giorno
Il bollettino del medico segna un aumento notevole. I dati aggiornati sulle ultime 24 ore
BELLINZONA
6 ore
Due nuovi erogatori d'acqua potabile
Sono stati installati dall'AMB presso Castel Grande e in Piazza Grande a Giubiasco.
CONFINE
7 ore
A tutto gas sulla Pedemontana con un sacco di soldi in auto
La somma era destinata all'acquisto di sigarette di contrabbando in Svizzera. L'uomo è stato denunciato per riciclaggio
MENDRISIO
10 ore
A Mendrisio si cercano fuoriclasse dei videogiochi
Fog eSports Team, con sede in Via Penate è una grande novità a livello cantonale: «Qui ci sono le risorse per riuscire»
CANTONE
10 ore
La migrazione delle lucciole
Chiusi i locali erotici l'attività sta migrando negli appartamenti autorizzati, ma anche in quelli fuori controllo
CANTONE
16 ore
Torna la raccolta collettiva delle olive
L'appuntamento è domenica a Bellinzona, Pambio e Rancate
CANTONE
20 ore
«Sei anni che vivo ad Airolo, ma non mi rinnovano il permesso»
Il racconto di uno dei lavoratori a cui è stato negato il rinnovo del "patentino" LAPIS.
CANTONE
21 ore
Prostituzione in hotel o a domicilio: «Non è illegale»
Una sentenza ha assolto due escort accusate di esercizio illecito della prostituzione.
MUZZANO
21 ore
Scontro tra un'auto e una bicicletta, ambulanza sul posto
L'incidente è avvenuto poco prima delle 18.30 sulla strada per Agnuzzo
CHIASSO
22 ore
Pratiche amministrative negli uffici? Meglio in altri modi
L'amministrazione ribadisce l'obbligo d'indossare la mascherina negli stabili comunali
CANTONE
23 ore
"Basta privilegi", PS soddisfatto
«I futuri Consiglieri di Stato - sottolineano i socialisti - non avranno più condizioni previdenziali particolari»
CONFINE
23 ore
Scontro in galleria, quattro i feriti di cui uno grave
All'origine dell'incidente forse un sorpasso.
CANTONE
1 gior
Altre due classi in quarantena
La misura è scattata per allievi del CPT di Trevano e del Liceo di Bellinzona
LOCARNO
1 gior
Altre antenne 5G, stavolta a due passi dalla scuola dell'infanzia
A Locarno scatta una nuova interrogazione sulla posa di un impianto Swisscom
LUGANO
1 gior
Controlli a tappeto nel Luganese
Verifiche su 93 veicoli e 125 persone
CANTONE
1 gior
Falso nipote in manette
Si tratta di un 26enne che in almeno sei occasioni sarebbe riuscito a farsi consegnare denaro o gioielli
CANTONE
1 gior
Disoccupati residenti: «Bisogna reagire»
L'attuale aumento dei casi preoccupa la Lega dei ticinesi
CANTONE
18.03.2019 - 06:000
Aggiornamento : 09:42

L’edilizia gioca al massacro, tra sottocosto e concorrenza

Gli impresari e i sindacati preoccupati per la corsa al ribasso dei prezzi. Ssic-Ti: «Si dovranno ridurre gli effettivi». Unia: «A farne le spese i lavoratori».

BELLINZONA - Le imprese edili ticinesi scricchiolano… L’edilizia abitativa sta frenando, lo sfitto cresce e il settore è in affanno. Negli scorsi giorni il Foglio Ufficiale ha annunciato la moratoria concordataria di una storica ditta. Un caso isolato? «Un po’ tutto il settore sta vivendo un momento di difficoltà - sostiene il sindacalista Dario Cadenazzi, responsabile del settore edilizia di Unia -. C’è una concorrenza incredibile e anche, ciò che denunciamo da tempo, un sottocosto imperante e strutturale».

Gli impresari confermano - Un allarme che trova riscontri anche nell’analisi di Nicola Bagnovini, direttore della Società svizzera impresari costruttori: «È vero che le domande di costruzione tengono discretamente nel settore privato, ma se non ci sarà un impulso deciso nella manutenzione degli immobili cantonali le ditte che si occupano strettamente di edilizia faranno fatica».

Le vittime: «I lavoratori» - Anche i grandi nomi non sono al riparo, come rileva Cadenazzi: «Ci sono stati tagli anche in altre ditte, in un mercato che è diventato molto complesso e che purtroppo non si regola da solo. Con la conseguenza che le imprese - e non parlo di ditte estere ma ticinesi - entrano in concorrenza con colpi ampiamente sotto la cintura. La lotta è feroce anche nei bandi pubblici dove si fanno del male abbassando le offerte. E a farne le spese sono innanzitutto i lavoratori. È chiaro che siamo molto, molto preoccupati».

«Ridurre l’organico o...» - Davanti alle imprese oggi si aprono due strade, secondo il direttore della Ssic-Ti: «La prima soluzione  - afferma Bagnovini - è quella di ridurre l’effettivo. Una ditta che oggi occupa 50 dipendenti se ne ritroverà 30 o 20. Ma non è per forza negativo adattare l’organico alle occasioni di lavoro. Se non si va in questa direzione, ed è in pratica ciò che sta avvenendo negli ultimi tempi, la pressione sui prezzi per acquisire il lavoro diventa sempre più alta. Quello del sottocosto è un gioco al massacro dove riescono a tener duro solo le ditte che compensano con una parte di immobiliare».

Scuole da risanare - Davanti all’edilizia ticinese può spalancarsi il deserto. Ma anche no: «Il committente pubblico può svolgere un’azione anti-ciclica. Negli ultimi dieci anni non abbiamo mai chiesto all’ente pubblico di investire. Lo fanno, ad esempio, le Ferrovie o l’Ufficio federale delle strade nel genio civile. Invece c’è un parco immobiliare, costituito da scuole ed edifici pubblici, messo male e che deve essere risanato. I progetti ci sono, ma il tempo per andare in cantiere - di regola tra i 4-6 anni - è sempre troppo lungo».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zeljko Tojic 1 anno fa su fb
Colpa della SSIC e dello Stato danno i permessi per aprire a i cani e porci... mi scuso con gli animali..
pontsort 1 anno fa su tio
Dopo aver massacrato il territorio vanno avanti tra di loro
Cristian Braia 1 anno fa su fb
Ivan Gogov
Ivan Gogov 1 anno fa su fb
Falsa propaganda amico, non credere a quello che dicono! L’edilizia è un settore sano, lo posso confermare
Cristian Braia 1 anno fa su fb
grazie delucidazioni caro
Toto Iannazzo 1 anno fa su fb
Basterebbe verificare bene le ditte italiane che hanno aperto negli ultimi 10 anni..
Hrvoje Popovic 1 anno fa su fb
Ahahahah e intanto inculate al acquirente finale il Mq al “prezzo di Beverly Hills” !!!!
MrBlack 1 anno fa su tio
Chiedete ai frontalieri che avete assunto di trasferirsi qui e comprare le case che costruiscono così il mercato sarà di nuovo bilanciato. Non si deve certo bilanciare chiedendo ai ticinesi di sussidiare interventi non necessari e tenere in piedi ditte che assumono solo frontalieri.
gmogi 1 anno fa su tio
@MrBlack Questo commento mi piace
roma 1 anno fa su tio
@MrBlack ...bell'idea.
F/A-18 1 anno fa su tio
@MrBlack In parte questo succede da decenni, quanti stranieri venuti da noi con le valige di cartone si sono poi domiciliati, fatti anche Svizzeri, quanti con il loro duro lavoro hanno contribuito a far crescere questo paese, evidentemente non te lo sei mai chiesto. Come evidentemente non ti sei mai chiesto come mai questo paese è diventato tra i più ricchi al mondo, beh, te lo dico io visto che lo ignori, grazie ai soldi degli stranieri. Evidentemente sei giovane o per lo meno poco istruito, quindi ti darò un'altra informazione, devi sapere che in questo cantone non tanti anni fa si faceva la fame e molti ticinesi sono emigrati per poter sopravvivere da una vita di stenti, cordiali saluti.
Um999 1 anno fa su tio
@F/A-18 Ottima osservazione tra l’altro anche veritiera, potremmo dire l’altra faccia della medaglia. Si ha l’abitudine di sparare sulla croce rossa forse perché fa tendenza o forse perché è figo tra i bar, ma la realtà è ben altra, il lavoratore indipendentemente da luogo di abitazione, passaporto, nazionalità o che lingua parla deve lavorare e star “cito“, il nodo vero è la totale assenza o consenso (vedere voi il senso) dei nostri politici e ordini di controllo, certo se poi le regole sono queste c’è ben poco da controllare e se non erro non vedo tante leggi a favore di questo cantone o meglio della Svizzera. Scrivevo già questo sui salari che vengono applicati e legittimati, cosa ne può un lavoratore o meglio un frontaliere? In quanto questo stipendi da fame alcuni vengono percepiti da Svizzeri che vivono su questo territorio, problema identico Svizzera Francese e Tedesca praticamente chi ha al confine. Quindi facile indicare il dito e dimenticare la luna.
F/A-18 1 anno fa su tio
@Um999 Dici bene, i problemi sono ben'altri. La barca è la stessa per tutti, ognuno deve fare di tutto per tenersi a galla, facile sparlare ma non levarsi la paglia da quel posto la.
Maurizio Roggero 1 anno fa su fb
Il risultato della speculazione edilizia alimentata dai soliti personaggi del nostro cantone con la politica complice!!!
Maurizio Roggero 1 anno fa su fb
Il risultato della speculazione edilizia alimentata dai soliti personaggi del nostro cantone con la politica complice!!!
TheOsage 1 anno fa su tio
La cosa incredibile è questi "prezzi al ribasso", non si traducono in diminuzione dei costi per l'acquisto di una casa, o degli affitti degli appartamenti nei nuovi condomini.
Giovan Battista Campisano 1 anno fa su fb
Qualcosa non quadra, come si fa essere sotto costo se per un appartamento di 4,5 locali o casetta non basta dai 900.000 in su ???
Vincenzo Surace 1 anno fa su fb
Giovan Battista Campisano quelle sono speculazioni che fa chi costruisce, nn l impresa che deve posare le finestre o mettere i sanitari... fidati che a loro i prezzi sono molto bassi altrimenti resta la concorrenza italiana dove vengono a posarti le finestre a 50€ al pezzo invece di 400 fr circa x come dovrebbe essere
SosPettOso 1 anno fa su tio
Cominciate a fare controlli veri! Venerdì avete annunciato "cinque mancate notifiche e un cabotaggio" in 11 cantieri...
Luca Bonanomi 1 anno fa su fb
Un settore drogato dalla facilità di accesso al credito ipotecario che ha fatto della Svizzera il paese più indebitato al mondo e dalla possibilità di prelevare il secondo pilastro. Ma ora i nodi vengono al pettine.
Um999 1 anno fa su tio
E se ne sono accorti adesso??? Abbiamo partecipato ad una gara pubblica naturalmente sull’edilizia, un noto studio d’architettura aveva effettuato progettazione e analisi dei costi consigliati, è stata aggiudicato ad una ditta con il prezzo quasi la metà delle stime consigliate, con stime a 6 cifre. Qui sorgono molte domande: il personale verrà pagato adeguatamente a norma di legge? I materiali saranno conformi a quanto progettato? Ma soprattutto il lavoro sarà svolto a regola d’arte incluso tutti i sistemi di sicurezza idonei? La lista con le domande sarebbe lunghissima, ma mi fa ridere se non piangere, ma questi signori UNIA, Ssic-TI, etc. abitano in Ticino o da qualche altra parte, ma soprattutto lo svolgono veramente il loro lavoro per la quale sono pagati?
KilBill65 1 anno fa su tio
Ma di cosa ci scandalizziamo ha fatto la stessa cosa il Cantone con Argo 1!!!.....
F/A-18 1 anno fa su tio
@KilBill65 Hai ragione, il prezzo basso in un concorso pubblico ha sempre un gran peso anche se anche se tante volte il gioco è quello di avvicinarsi il più possibile al prezzo stimato dalla committenza, chi presenta un prezzo più basso od alto maggiore al 15% viene addirittura squalificato, quindi.....!
F/A-18 1 anno fa su tio
La situazione è questa, si salvano quelli che ci mettono del loro con la manutenzione dei propri immobili, il servizio impeccabile dei propri clienti, la professionalità e l'innovazione che una ditta deve avere nel proprio DNA, così almeno faccio io.
roma 1 anno fa su tio
...cari impresari costruttori, i lavoratori frontalieri che avete assunto a paghe da fame ormai non servono più. Ora, se volete restare concorrenziali, dovete assumere maestranze...cinesi. E non tiriamo sempre in ballo il Cantone o lo stato. Il MENO-STATO lo avete voluto voi: meno regole, meno controlli...perchè imbrigliavano la VOSTRA economia. Adesso riducete il personale e poi, se anche così non funziona, chiudete o andate a lavorare in Lombardia visto che vi piacciono così tanto le frontiere aperte.
F/A-18 1 anno fa su tio
@roma Caro Roma, se l'edilizia rallenta non è colpa degli impresari che comunque ti ricordo che devono corrispondere salari garantiti per niente malvagi, è l'economia che è al ribasso, la colpa, se di colpa si può parlare, è di tutti, vedi tassi di interesse drogati e cioè bassi che spingono a promozioni speculative, massicci investimenti sul mattone da parte di mafie ma anche di casse pensioni, chiunque investe i meglio, ha investito nell'edilizia, creando di fatto una bolla che in futuro porterà a svalutazione degli immobili, o forse qualcuno pensa che il proprio immobile tra 10 anni raddoppierà il prezzo?
Esse 1 anno fa su tio
@F/A-18 Sé l edilizia rallenta è anche un bene, mi piacerebbe poter continuare a guardar fuori dalla finestra
roma 1 anno fa su tio
@F/A-18 Caro F/A-18, intanto riducano gli effettivi e, se non dovesse essere sufficiente, beh...o chiudono o, come ho scritto in precedenza, possono andare a lavora in Lombardia...
F/A-18 1 anno fa su tio
@roma Beh, il tuo è un ragionamento un po' egoistico che mi fa pensare che apposto tu, apposto tutti. Purtroppo o perfortuna il mondo non gira così.
F/A-18 1 anno fa su tio
@Esse Hai ragione anche te, si è costruito troppo ed anche male, si è distrutto parte di quello che erano le costruzioni caratteristiche del nostro paese per dare spazio a pseudo super lussuosi casermoni che attualmente sono invendibili.
roma 1 anno fa su tio
...cari impresari costruttori, i lavoratori frontalieri che avete assunto a paghe da fame ormai non servono più. Ora, se volete restare concorrenziali, dovete assumere maestranze...cinesi.
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
E se esistono queste cose è perchè possono farle...punto....quindi i politici ecc sono complici
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
Sottocosto già...poi lavori fatti con il c......ma paghi esempio 2 1/2locali 1300 quanfo ne vale si e no 900max e dopo 1mese si rompe già tutto e lo stesso uhuali cose x gli altri appartamenti?(esemp di dove abito) poi bucalettere con sagl in un appartamento ma nn ci sono.....
dan007 1 anno fa su tio
Effetto cinese oramai è così e sarà sempre peggio però il prezzo degli immobili e scandaloso mica siamo a Zurigo ho Ginevra città che almeno offrono lavoro
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-21 16:02:58 | 91.208.130.86