TiPress - foto d'archivio
LUGANO
10.03.2019 - 09:550

Sms di Sanvido, spunta un secondo messaggio

Il presidente dell’EOC aveva subito precisato che si trattava di una comunicazione prettamente personale, “di solidarietà”

LUGANO - «Una comunicazione riservata da Paolo a Giovanni». È con queste parole che il presidente dell’EOC Paolo Sanvido aveva subito allontanato ogni dubbio di abuso di autorità nella vicenda sull’sms inviato al co-primario del Cardiocentro Giovanni Pedrazzini.

Dopo il primo sms (“Per me il primario e direttore CCT sei tu. Quando vuoi e alle tue condizioni ti offriamo il primariato Cardiologia EOC e altro”), Sanvido - come riferisce il Caffè - ha precisato che si trattava di “una comunicazione riservata da Paolo a Giovanni”, aggiungendo: “Se puoi evitare la chiudiamo qui. Ma sei libero di procedere come meglio credi”.

Quello di Sanvido sarebbe quindi stato “un messaggio” di solidarietà all’indomani della mancata nomina di Giovanni Pedrazzini a direttore sanitario del Cardiocentro (andata al professor Tiziano Cassina).

L’istanza probatoria presentata dall’avvocato Marco Bertoli potrebbe quindi non avere alcun seguito.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-25 03:23:10 | 91.208.130.89